situazione europea nel 1700 e influenza dell`Illuminismo

annuncio pubblicitario
Mappa d’Europa 1700
I SOVRANI D’EUROPA
nel corso del 1700
ò  RUSSIA: la zarina Caterina II, dopo aver preso il potere con un
colpo di stato ai danni del marito lo zar Pietro III, governa nella
seconda metà del Settecento e accoglie molti gesuiti cacciati dal
resto dell’Europa e fece aprire loro molte scuole; amica di Voltaire,
riforma l’amministrazione pubblica e la giustizia, ma la nobiltà le fu
sempre contraria
ò  IMPERO AUSTRIACO: staccatosi dal Sacro Romano Impero
Germanico ormai diviso, comprendeva Austria, Boemia, Serbia,
Ungheria, Tirolo e dal 1714 la Lombardia e grazie prima
all’imperatrice Maria Teresa poi al figlio Giuseppe II divenne uno
stato efficiente, con funzionari capaci di far pagare le tasse in modo
giusto a tutti: crearono un catasto delle proprietà; inoltre concessero
libertà religiosa, resero obbligatoria la scuola elementare, abolirono
la tortura e limitarono la pena di morte
ò  PRUSSIA: il re Federico II, abile comandante e re
filosofo, rese forte il regno di Prussia, guidandolo dal
1740 al 1786; abolì la tortura, favorì la tolleranza
religiosa, crea l’Accademia di Prussia per favorire la
cultura e un efficiente burocrazia (funzionari); infine
rafforzò l’esercito.
ò  FRANCIA: con Luigi XV, successore di Luigi XIV,
non ci furono riforme, i ceti poveri e i borghesi
pagavano tutte le tasse, mentre i nobili godevano di
molti privilegi. Le condizioni economiche erano
peggiorate.
ò  INGHILTERRA: continua ad essere nel Settecento una
monarchia costituzionale con grandi libertà e sviluppo
(vinse contro la Francia la guerra dei Sette anni 1756-63
per il controllo delle colonie americane, controllò il
Canada e era ai primi posti nei commerci)
L’ITALIA NEL SETTECENTO
SITUAZIONE POLITICA:
-  Ducato di Milano passa ai sovrani
Asburgo d’Austria
-  Granducato di Toscana viene
assegnato ai Lorena, parenti degli
Asburgo d’Austria
-  La Sardegna viene ceduta dagli
Asburgo ai Savoia che creano il regno
di Sardegna comprendente Sardegna e
Piemonte
-  Stato della Chiesa è sempre più piccolo
e lontano dalle idee illuministe
-  Regno di Napoli e Sicilia rimane in
mano alla Spagna
L’Italia e l’Illuminismo
ò  Pur divisa, in Italia le idee dell’Illuminismo si diffusero grazie
ai tanti libri, ai giornali e alle cattedre universitarie:
- 
A Milano nasce l’accademia dei Pugni, Cesare Beccaria,
nonno di Manzoni, scrive nel 1764 Dei delitti e delle pene, in
cui critica la pena di morte e la tortura; fonda poi una rivista
Il caffè (titolo deriva dalla nuova bevanda di moda tra gli
intellettuali); i sovrani Asburgo d’Austria puntano molto
sulle riforme, tra cui l’istruzione e il catasto
- 
A Firenze il granduca Pietro Leopoldo di Lorena fece molte
riforme, tra cui il primo codice penale; migliorò le tecniche
agricole per bonificare terreni
- 
A Napoli Carlo III di Borbone avvia le riforme, ma la nobiltà
meridionale ne impedì l’attuazione
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

123

2 Carte

creare flashcard