Da visitare Milano - Web Cultura la cultura in rete

annuncio pubblicitario
Da visitare Milano
La storia di milano
Il Duomo
Medhelan , il santuario dei Celti Insubri
Le stagioni ideali per visitare Milano sono la primavera inoltrata per i boschi
rigogliosi e l'inizio dell'autunno per la serenità del paesaggio. Suggeriamo di
iniziare la visita di Milano da Piazza del Duomo che costituisce il centro della
città da cui dipartono le principali strade e che ospita il magnifico Duomo di
Milano.
Milano è ricca d’altri monumenti tra cui il Palazzo Reale, il museo del Duomo, il Museo civico d’Arte
contemporanea, Piazza S. Babila, Piazza S. Fedele, il Teatro Alla Scala, Galleria Vittorio Emanuele, la
Pinacoteca di Brera, la chiesa di S. Ambrogio e la piazza, il famoso Grattacielo Pirelli, la Galleria d’Arte Moderna.
Altri due importanti musei sono la Casa di Alessandro Manzoni ed il museo di Villa Reale.
Suggeriamo di proseguire la visita di Milano verso Ca' Granda in via Festa del Perdono: è uno dei più grandi
edifici storici di Milano per molti secoli sede dell'Ospedale Maggiore.
Dal 1958 ospita l'Università degli Studi di Milano. Fu fatto costruire nel 1456 per volere di Francesco
Sforza allo scopo di dare asilo e assistenza ai poveri malati della città.
Il Cimitero monumentale venne progettato e costruito fra il 1863 e il 1866 in un'area periferica al di fuori dei
bastioni. Nacque come camposanto della borghesia emergente, dove potevano trovare posto anche i non
cattolici. La parte centrale del cimitero è il Famedio che ospita i resti di personaggi che hanno fatto la storia di
Milano, tra i quali Alessandro Manzoni. Il cimitero è ricco di monumenti funerari, opere di noti artisti.
Il Castello Sforzesco è sicuramente uno dei luoghi più belli e suggestivi di Milano che ospita, tra l'altro, Musei
civici di eccezionale valore.
La Stazione Centrale di Milano venne portata a termine in pieno periodo fascista. Gode di luoghi suggestivi e
tanto ricchi di storia. Il parquet, calpestato da Mussolini e Hitler, mostra ancora intarsi a forma di svastica.
Più moderni ma comunque interessantissimi sono la Fiera di Milano e lo stadio Giuseppe Meazza che ospita le
partite delle due maggiori squadre cittadine: il Milan e l'Inter.
In Piazza Velasca c’è la Torre che si presenta agli occhi del turista come uno strano grattacielo che dal 18°
piano in su si allarga, ricordando in qualche modo, le antiche torri dei templi. Venne costruita fra il 1956 e il
1960 ed è considerato una delle opere più importanti del dopoguerra. Prende il nome della Piazza aperta dal
governatore spagnolo Juan de Velasco nel 1651.
In Piazza delle Meraviglie d'Oro vi è poi Porta Romana, l'antica ingresso ufficiale alla città.
Milano è una città ricca di vie e di quartieri da visitare tra cui ricordiamo: Via Ripamonti, Via Monte Napoleone,
Corso Vittorio Emanuele II, Viale Monza, Corso Buenos Aires e la zona di Milano 2, con il famoso Palazzo dei
Cigni.
Molto suggestiva la zona dei navigli di Milano con la Darsena, un tempo centro commerciale della città oggi
luogo di divertimento e svago per giovani e famiglie.
Consigliamo di fare una passeggiata nell’area verde più bella della città: il Parco Nord ubicato nella periferia a
Nord di Milano grande circa 600 ettari, è stato ideato negli anni ‘60 ma realizzato nel 1975. E' possibile
passeggiare tra tigli, ippocastani, biancospini e noccioli per venire a contatto con una natura che si é sviluppata
sino a creare dei veri e propri boschi, generalmente di pioppi e aceri. Altri due parchi bellissimi sono Parco
Sempione e, soprattutto per i più piccoli, il parco giochi Fun & Fun.
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard