I.T.C. "E. GUALA"

annuncio pubblicitario
ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE “E. GUALA”
CORSO RAGIONIERI
PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI
INFORMATICA
ANNO SCOLASTICO 2015 – 2016
CLASSE III SEZIONE B
Professore: Vincenzo Caminiti
Insegnante Tecnico Pratico: Prof. Giuseppina Carlo
Ore settimanali: 4
OBIETTIVI EDUCATIVI DELLA MATERIA
Rendere gli studenti in grado di:
- acquisire capacità di raccogliere dati intesa come reperimento di informazione, come riconoscimento degli
elementi essenziali del problema proposto, la loro riorganizzazione e il loro utilizzo in contesti diversi;
- acquisire e sviluppare abilità logiche-intuitive con l'applicazione dei procedimenti: esatta definizione del
problema e suddivisione del problema in sottoproblemi;
- saper consultare manuali, leggere il testo, prendere appunti, organizzarli e utilizzarli;
- utilizzare l’elaboratore per la realizzazione di programmi di tipo gestionale, finanziario e matematico scritti in
VISUAL BASIC.NET prima con modalità CONSOLE e poi con INTERFACCIA GRAFICA al fine di
- un facile inserimento nel mondo del lavoro
- di un veloce apprendimento di nuovi programmi applicativi
- utilizzare con abilità i linguaggi di programmazione.
ABILITÀ
- Cogliere i motivi per cui nascono certe esigenze di automazione, sottolineando il ruolo esecutivo della macchina
ed evidenziando invece quello attivo e progettuale dell'uomo
- Acquistare un quadro concettuale che faccia corrispondere all'algoritmo l'elaboratore
- Collocare la fase della codificazione all'interno del rapporto uomo-macchina, rilevando analogie e differenze tra
linguaggi naturali e artificiali, nonché familiarizzare con un'effettiva risorsa tecnologica tramite un accesso diretto
e trasparente alla macchina
CONTENUTI DI CONOSCENZA IRRINUNCIABILI
- Motivazione e caratteristiche dell'automazione
- Concetto di informazione e terminologia tecnica
- Strutture logiche elementari di un elaboratore e loro funzioni
- Struttura fisica dell'elaboratore
- Rappresentazione interna dei dati
- Conoscenza delle seguenti strutture dati: variabili scalari, vettori, matrici
- Concetto di algoritmo: requisiti e definizioni
- Capacità di ricavare l'algoritmo strutturato, utilizzando il metodo Top-Down e fare la codifica in VISUAL
BASIC.NET di semplici problemi con sequenze, selezioni, iterazioni a un livello e con utilizzo VETTORI
- Conoscenza delle principali funzioni del sistema operativo MS-DOS e WINDOWS e capacità di utilizzo dei suoi
comandi principali
CONTENUTI PREVISTI
1° QUADRIMESTRE
Modulo




Modulo 2




Algoritmi: definizione, metodologia top-down, rappresentazione grafica, costanti e variabili
Strutture: sequenza, selezione a una via e selezione a due vie
VISUAL BASIC.NET : istruzioni di lettura, scrittura, assegnazione,selezione a una via e selezione a due vie
Realizzazione di programmi CONSOLE con utilizzo di variabili semplici e struttura sequenziale e selettiva
Struttura di un elaboratore
Strutture: Selezione a più vie e iterazione definita (FOR)
VISUAL BASIC.NET : istruzioni di lettura, scrittura, assegnazione, selezione a una via, selezione a due vie,
selezione a più vie e iterazione definita (FOR)
Realizzazione di programmi CONSOLE con utilizzo di variabili semplici e struttura sequenziale, selettiva e
iterativa definita
2° QUADRIMESTRE
Modulo 3





Modulo 4






Sistemi di numerazione: binario, ottale, esadecimale
Rappresentazione interna dei dati
Strutture: iterazioni per falso e vero e condizione in testa e in coda
VISUAL BASIC.NET: iterazioni per falso e vero DO .. LOOP
Realizzazione CONSOLE di programmi con utilizzo di variabili semplici e struttura sequenziale, selettiva e
iterativa per vero, per falso e iterazione definita.
Strutture dati: Vettori
VISUAL BASIC.NET: vettori
Realizzazione di programmi con utilizzo di variabili strutturate (vettori)
Algoritmi per la ricerca in un vettore
Algoritmi per l’ ordinamento (selezione e bubble sort) e per la ricerca sequenziale e dicotomica o binaria
Realizzazione di programmi per la ricerca, per l’ordinamento e per la ricerca sequenziale e dicotomica o
binaria
Modulo 5




Software e sistemi operativi
Strutture dati: matrici
Linguaggi e traduttori
VISUAL BASIC.NET: ambiente di programmazione visuale: interfaccia, istruzioni, principali controlli ed
eventi
Realizzazione di programmi completi di interfaccia, selezioni, iterazioni, vettori e matrici
STRUMENTI DI ACQUISIZIONE E DI ASSIMILAZIONE
Spiegazione frontale introduttiva agli argomenti trattati ed esempi pratici sulle parti applicative, studio e esercizio
individuale domestico, utilizzo dell'elaboratore a scuola, correzione compiti assegnati.
TESTI ADOTTATI
E PROGRAM Informatica secondo biennio
C. Iacobelli, M: Ajme e V. Marrone
JUVENILIA SCUOLA
ISBN 978-88-7485-392-2
LABORATORI
3 ore settimanali di utilizzo del PC.
Viene dedicato parecchio tempo alle esercitazioni poiché la programmazione è un'attività essenzialmente pratica.
Gli argomenti dell’esercitazione sono scelti con riferimento ai programmi di matematica, economia aziendale.
La parte tecnico-pratica viene concordata con I.T.P.
STRUMENTI DI CONTROLLO
Per ogni quadrimestre verranno effettuate almeno 1 interrogazione orale o test, tre fra prove scritte, prove pratiche
o test.
SCALA DI VALUTAZIONE IN RELAZIONE AGLI OBIETTIVI
La scala di valutazione in relazione agli obiettivi è uguale alla tabella di riferimento per le prove scritte e orali,
approvata dal Collegio Docenti del 15 ottobre 1999.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard