0 unita` 0 automazione test_ingresso

annuncio pubblicitario
ITIS G. CARDANO
PREMESSA
Con questo breve test vengono valutate le conoscenze acquisite nei precedenti anni di studi ed il
livello di preparazione dell’allievo per evidenziare eventuali lacune, suggerire il ripasso di alcuni
argomenti e rendere la classe più omogenea.
CLASSIFICAZIONE MACCHINE ELETTRICHE
Il motore elettrico è una macchina che trasforma:
□ energia elettrica in energia meccanica
□ energia meccanica in energia elettrica
□ energia elettrica in energia termica
□ energia termica in energia elettrica
Un alternatore trasforma in energia elettrica?
□ energia meccanica
□ energia idroelettrica
□ energia termica
□ energia solare
Si definisce generatore elettrico un dispositivo con cui:
□ si creano cariche elettriche
□ vengono separate cariche elettriche negative da positive
□ nessuna delle precedenti
□ entrambe le precedenti
TRASFORMATORI
Il nucleo magnetico di un trasformatore serve a:
□ disperdere il calore degli avvolgimenti
□ convogliare il flusso magnetico dal primario al secondario
□ separare tra loro i due avvolgimenti
□ impedire dispersioni di correnti
La funzione del trasformatore è principalmente quella di variare:
□ la potenza, lasciando inalterate tensioni e correnti
□ tensione e corrente, lasciando invariata la potenza
□ la tensione, lasciando invariate potenze e correnti
□ la corrente, lasciando invariate potenze e tensioni
Dato un trasformatore con N1=1000, N2 =100 e V1=220 V; quanto vale V2 ?
□ 2,2 V
□ 44 V
□ 220 V
□ 22 V
With the support of the Lifelong Learning Programme of the European
Union. This project has been funded with support from the European
Commission.
1
ITIS G. CARDANO
In un trasformatore a vuoto con rapporto di trasformazione K=5 e corrente primaria I1=10 A,
quale sarà il valore della corrente secondaria?
□ 2A
□ 0A
□ 50 A
□ 0,5 A
Per ridurre le perdite nel ferro di un trasformatore occorre:
□ raddoppiare la sezione degli avvolgimenti del primario e del secondario
□ fornire il trasformatore di un sistema di raffreddamento
□ usare più lamierini sovrapposti isolati l'uno dall'altro come nucleo magnetico
□ realizzare gli avvolgimenti con materiali più conduttivi del rame
Il trasformatore serve per:
□ trasformare la corrente in una tensione
□ trasformare la tensione in una corrente
□ trasferire potenza mediante accoppiamento magnetico
□ trasferire la corrente dal rame al ferro
Il trasformatore può funzionare solo in alternata perché?
□ solo così il rapporto di elevazione della tensione è costante
□ in corrente continua il rendimento sarebbe eccessivamente basso
□ solo in alternata il flusso magnetico generato dal primario e concatenato con il
secondario può indurre una f.e.m.
□ la bassa induttanza ed elevata resistenza ne impedirebbe un uso pratico
Un trasformatore elettrico effettua una trasformazione della tensione e della corrente:
□ da continua in continua
□ da alternata in continua
□ da alternata in alternata
□ da continua in alternata
MOTORE ASINCRONO TRIFASE (M.A.T.)
Dato un motore asincrono trifase alimentato a V=220 V, f=50 Hz e che gira a 1440 giri/min.
Lo scorrimento è:
□ s = 6%
□ s = 4%
□ s = 60 %
□ s = 4.16 %
Quale è la formula che esprime lo scorrimento? (n = velocità del rotore; nc = velocità del
campo magnetico rotante)
□ s = (n-nc)/nc
□ s = nc/(n-nc)
□ s = (nc-n)/n
□ s = (n-nc)/n
With the support of the Lifelong Learning Programme of the European
Union. This project has been funded with support from the European
Commission.
2
ITIS G. CARDANO
Nel motore asincrono trifase la potenza dissipata per effetto Joule sul secondario è data:
□ dal prodotto dello scorrimento per la potenza trasmessa
□ dal rapporto tra la potenza trasmessa e lo scorrimento
□ dalla differenza tra la potenza di ingresso e la potenza trasmessa
□ dalla differenza fra la potenza trasmessa e la perdita per attrito
Qual è la velocità di rotazione di un M.A.T. a 4 poli (f=50 Hz) con scorrimento 5%?
□ 1500 giri/min
□ 1400 giri/min
□ 1425 giri/min
□ 1495 giri/min
Si vuole raddoppiare la velocità di un motore a 4 poli; per ottenere tale velocità
l'avvolgimento dovrà fornire:
□ 6 poli
□ 2 poli
□ 8 poli
□ 12 poli
Un motore asincrono trifase con dato di targa f = 50 Hz, viene alimentato con frequenza 60
Hz:
□ non può assolutamente funzionare
□ diminuisce il numero di giri del rotore
□ aumenta il numero di giri del rotore
□ non si riscontrano variazioni del numero di giri
La curva caratteristica di un motore asincrono trifase:
□ e’ la relazione tra coppia e tensione di alimentazione
□ dà la coppia erogata dal motore al variare della sua velocità di rotazione
□ dà la relazione tra la tensione di alimentazione e la corrente
Come si può variare la velocità di rotazione di un motore asincrono?
□ variando la corrente di eccitazione
□ variando la frequenza
□ variando la tensione di alimentazione
□ per mezzo di un autotrasformatore
MOTORI C.C.
In un motore elettrico a corrente continua basato sulla rotazione di una spira conduttrice
immersa in un campo magnetico qual è la funzione delle spazzole e del commutatore?
□ invertire il senso della corrente a ogni giro completo della spira
□ invertire il senso della corrente a ogni mezzo giro della spira
□ impedire che la spira ruoti troppo velocemente
□ mantenere sempre invariato il senso in cui la corrente circola nella spira
With the support of the Lifelong Learning Programme of the European
Union. This project has been funded with support from the European
Commission.
3
ITIS G. CARDANO
La funzione del collettore-spazzole in un motore a corrente continua è:
□ ridurre le perdite per effetto Joule negli avvolgimenti di rotore
□ consentire la generazione di una coppia motrice uniforme
□ accrescere la velocità di rotazione ponendo in serie un numero di spire alto
□ alimentare gli avvolgimenti di statore dalla forza elettromotrice sviluppata dal rotore
ELETTROPNEUMATICA
Un segnale che può assumere infiniti valori si definisce?
□ analogico
□ digitale
□ ON/OFF
Un segnale che può assumere solo due stati si definisce?
□ analogico
□ digitale
□ ON/OFF
Per comandare un cilindro pneumatico a semplice affetto è necessario utilizzare una valvola
distributrice di tipo:
□ 3/2
□ 4/2
□ 5/2
□ 4/3
Per comandare un cilindro pneumatico a doppio affetto è necessario utilizzare una valvola
distributrice di tipo:
□ 2/2
□ 3/2
□ 4/3
□ 5/2
Un ciclo viene definito semiautomatico quando:
□ viene eseguito solo una volta
□ si ripete con continuità
□ si ripete un numero fissato di volte
□ esegue solo metà delle azioni programmate
Il finecorsa permette di:
□ far avviare un ciclo
□ fermare la corsa degli attuatori
□ indicare alla valvola di comando che una certa fase si è conclusa
□ indicare alla valvola di comando che una certa fase si è avviata
Per poter utilizzare in un ciclo sia la condizione “automatico” che “semiautomatico” bisogna
realizzare una operazione:
□ AND
□ OR
□ NOT
□ XOR
With the support of the Lifelong Learning Programme of the European
Union. This project has been funded with support from the European
Commission.
4
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

123

2 Carte

rocce

2 Carte oauth2_google_c482f14d-5fdf-4363-90b1-31fa1b3e2bb1

creare flashcard