Scarica i percorsi didattici sui cinque sensi

annuncio pubblicitario
I cinque sensi
OLFATTO
Percorsi didattici.
Verranno affrontati in
sequenza la vista, il
tatto, l’olfatto, il gusto
e l’udito tramite un
percorso della durata
di circa un’ora e mezza
che vuole stimolare
una riflessione su come
avviene, utilizzando i
sensi, l’interazione con
il mondo circostante. Si
scoprirà che la vista è
il senso predominante,
il tatto è il meno
consapevolmente
utilizzato, l’olfatto è il
più collegato ai nostri
ricordi, il gusto è in
stretta connessione
con l’olfatto e l’udito
è il primo a svilupparsi
nel feto. L’ambiente
è arricchito da diversi
pannelli esplicativi,
volti a precisare con
immagini di immediata
e facile comprensione,
sia il senso trattato che
l’organo coinvolto.
All’inizio del percorso,
l’ingresso in una
camera con il
pavimento inclinato
mette in confusione
i nostri sensi e ci fa
percepire, grazie alla
sensazione provata al
suo interno, l’esistenza
di un “sesto senso” che
è quello dell’equilibrio.
VISTA
I , II
Scuola primaria
III IV V
Scuola primaria
Scuola secondaria
di primo grado
Differenza della vista tra
uomo e alcuni animali
(insetti, mammiferi, pesci,
animali notturni).
Differenza della vista tra
uomo e alcuni animali
(insetti, mammiferi, pesci,
animali notturni).
Evoluzione della vista
umana, dalla nascita sino
all’età adulta.
Evoluzione della vista
umana, dalla nascita sino
all’età adulta.
Il concetto di destra e
sinistra: visione di uno specchio concavo e convesso.
Test di Stroop: interferenza
occhi e cervello.
Gli occhi ci ingannano:
visione di alcune illusioni
ottiche.
Visione stereoscopica:
l’illusione della tridimensionalità, la visione binoculare.
Formazione dei colori utilizzando il sistema RGB.
Formazione dei colori utilizzando il sistema RGB.
Gli occhi ci ingannano:
visione di alcune illusioni
ottiche.
I, II
Scuola primaria
III IV V
Scuola primaria
Scuola secondaria
di primo grado
Partire da un racconto per
rievocare un odore.
Partire da un racconto
per rievocare un odore.
Partire da un racconto per
rievocare un odore.
Giocare ad indovinare
odori di alimenti conosciuti e fragranze profumate.
Giocare ad indovinare
odori di alimenti conosciuti e fragranze profumate.
Classificazione degli odori
in profumi e fragranze:
tasting gelatina.
L’olfatto dell’uomo e degli
animali.
Cenni sull’organo dell’olfatto: il naso dell’uomo e
degli altri animali.
Descrizione anatomica
dell’organo dell’olfatto: il
naso; recettori e molecole
(meccanismo chiaveserratura), ippocampo e
ipotalamo come antiche
memorie.
Scuola secondaria
di primo grado
I, II
Scuola primaria
III IV V
Scuola primaria
L’occhio, una macchina
fotografica: struttura e funzione.
Collegamenti naso - bocca.
Collegamenti naso - bocca.
Struttura dell’apparato
orale.
Evoluzione della vista
umana e di diverse specie
animali.
I cinque gusti: simulazionegioco per illustrare le zone
del gusto sulla lingua.
I cinque gusti: simulazionegioco per illustrare le zone
del gusto sulla lingua.
Differenziare le aree del
gusto: le papille gustative.
I, II
Scuola primaria
III IV V
Scuola primaria
Scuola secondaria
di primo grado
Test di Stroop: interferenza
occhi e cervello.
Visione stereoscopica: l’illusione della tridimensionalità, la visione binoculare.
GUSTO
UDITO
Simulazione-gioco per
illustrare il funzionamento
dell’orecchio.
Formazione dei colori utilizzando il sistema RGB e lo
spettro dei colori.
Camera anecoica: funzione rievocativa del suono.
Gli occhi ci ingannano: visione di alcune illusioni ottiche.
Gioco: distinzione tra suoni
acuti e suoni gravi.
La prospettiva.
Tappeto sonoro: differenza tra suoni e rumori.
Introduzione al funzionamento dell’orecchio.
Struttura dell’apparato
uditivo.
Camera anecoica: funzione rievocativa del suono.
Camera anecoica: funzione rievocativa del suono.
Gioco: distinzione tra suoni
acuti e suoni gravi e cenni
sulla fisica del suono.
Distinzione tra suoni acuti
e suoni gravi e cenni sulla
fisica del suono.
Tappeto sonoro: differenza tra suoni e rumori e
visione dell’onda sonora.
Tappeto sonoro: differenza tra suoni e rumori e
visione dell’onda sonora.
corsi didattici
TATTO
III IV V
Scuola primaria
Scuola secondaria
di primo grado
Labirinto al buio: trovare
l’uscita orientandosi soltanto con il tatto e riconoscere diverse superfici
(lisce, ruvide, morbide e
dure).
Labirinto al buio: trovare
l’uscita orientandosi soltanto con il tatto; i bambini hanno modo di calarsi
nel mondo degli ipovedenti.
Labirinto al buio: trovare
l’uscita orientandosi soltanto con il tatto.
Caldo-freddo.
Differenze percettive degli
ipovedenti: sistema di lettura e scrittura Braille (materiali forniti dalla UIC).
I, II
Scuola primaria
Differenze percettive degli
ipovedenti: riconoscere
animali e oggetti noti ad
occhi chiusi (materiali forniti dalla UIC).
pag. 2
Osservazione del pannello
dell’homunculus sensitivo,
con lo scopo di individuare le zone più sensibili del
corpo umano.
Differenze percettive degli
ipovedenti: sistema di lettura e scrittura Braille (libri
e plastici in scala di edifici
storici forniti dalla UIC).
Osservazione del pannello
dell’homunculus sensitivo:
rappresentazione del senso del tatto nella corteccia
cerebrale. Struttura cellulare della pelle e funzionamento dei recettori tattili.
xke magazine è -
xke magazine è -
pag. 3
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

creare flashcard