IL MARKETING E LA PUBBLICITA - Progetto e

annuncio pubblicitario
IL MARKETING E LA PUBBLICITA’
Francesco Paolone
Università degli studi di Napoli «Parthenope»
Cos’è il Marketing?
Formulazione strategica
VISION e MISSION
STRATEGIA DI CORPORATE
STRATEGIA DI BUSINESS
Strategia di Marketing
Pubblicità
Vision e Mission
VISION
I nostri obiettivi
 Esprime le aspirazioni
del Management
 Il cammino strategico
attraverso il quale l’impresa
intende affrontare il futuro
MISSION
Chi siamo? Cosa facciamo?
Perché stiamo qui?
 Descrive le finalità attuali
 Fa riferimento spesso alla
copertura geografica o alla
posizione di leadership del
mercato
Esempi di Vision
«Offrire capi casual più attraenti e più diffusi»
LEVI STRAUSS
«Combattere i soprusi ambientali e promuovere soluzioni
ecologiche»
GREENPEACE
«Rendere Londra la metropoli più sicura al mondo»
SCOTLAND YARD
Esempi di Mission
«Aiutare i privati e le imprese di tutto il mondo ad
esprimere appieno il proprio potenziale»
MICROSOFT
«Essere una fonte unica di film e videogiochi che aiuti la
gente a trasformare una normale serata in una blockbuster
night »
BLOCKBUSTER
«Organizzare le informazioni a livello mondiale e renderle
universalmente accessibili a tutti»
GOOGLE
Strategia di Corporate
STRATEGIA DI
CORPORATE

E’ il piano generale dell’impresa per la gestione di tutte le
attività di lungo periodo (coordinata dal CEO e dagli altri
responsabili).

Tutte le decisioni devono essere approvate dal Consiglio
di Amministrazione.
Strategia di Business
STRATEGIA DI BUSINESS

E’ il piano da attuare per ogni area di affari dell’impresa
con l’obiettivo di consolidare la posizione competitiva del
prodotto che si offre.

E’ coordinata da responsabili delle singole linee di
business dell’impresa spesso con il contributo di alcuni
responsabili di attività funzionali.
Strategia di Marketing pubblicitario
SCELTA DI UN
MERCATO
TARGET
CREAZIONE DEL
MARKETING MIX
Creazione del marketing mix
PREZZO
PUNTO VENDITA
MARKETING MIX
PRODOTTO
PUBBLICITA’
PRODOTTO

Variabile che attiene alla ricerca di bisogni e dei desideri
dei clienti ed alla progettazione di un prodotto capace di
soddisfarli.

Prodotto: bene, servizio, idea, ecc.

Implica la creazione o la modificazione dei nomi di marca
(brand name) e del packaging (confezione o
presentazione del prodotto).
PREZZO

Variabile che attiene alla fissazione di obiettivi (pricing).

Utilizzato come strumento di concorrenza. Può
condurre a guerre concorrenziali.

A volte prezzi alti possono essere utilizzati
concorrenzialmente per avvalorare l’immagine del
prodotto.
PUNTO VENDITA

Variabile che permette ai prodotti di essere disponibili
nelle quantità desiderate al maggior numero di clienti nel
mercato target.

Mantenere al livello più basso possibile i costi per le
scorte, il trasporto e l’immagazzinaggio.

Mediante ordinazione:
ordinazione on-line
in-store ordering
LA PUBBLICITA’
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard