Elettronica_Santerin.. - Scuola di Ingegneria

annuncio pubblicitario
Università degli Studi di Pisa
Corso di laurea in Ingegneria Gestionale
Specifica dell’insegnamento di
ELETTRONICA
Docenza
Docente: Daniele Santerini
Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione: Elettronica, Informatica, Telecomunicazioni
Tel.: 050/568670
Fax: 050/568522
e-mail: [email protected]
Finalità ed obiettivi dell’insegnamento
Le finalita' del corso sono :
 fornire agli allievi una conoscenza basilare sui principali componenti elettronici;
 fornire agli allievi nozioni utili a comprendere il funzionamento di semplici reti digitali.
Obiettivo del corso e' portare lo studente a conoscere gli strumenti per analizzare e risolvere semplici circuiti elettronici
con uno o più componenti attivi.
Pre-requisiti in ingresso e competenze minime in uscita
Pre requisiti (in ingresso)
Insegnamenti fornitori
Saper risolvere semplici reti elettriche con elementi passivi
Elettrotecnica
Competenze minime (in uscita)
Insegnamenti fruitori
Possedere una conoscenza panoramica dei principali componenti elettronici
Infrastrutture elettroniche
Metodologia didattica
La metodologia didattica impiegata consiste in:
 lezioni ed esercitazioni in aula con uso di lavagna convenzionale.
Programma, articolazione e carico didattico
Argomenti
Lezioni
Esercitazioni
Totale Ore di
Carico Didattico
DISPOSITIVO A DUE MORSETTI :DIODO
Polarizzazione diretta e inversa;legge della corrente diretta
e inversa;tensione di Zener.Retta di carico statica e punto
di lavoro.Diodo Zener.Raddrizzatori con filtro capacitivo.
4
3
21
DISPOSITIVI ELETTRONICI A TRE MORSETTI
BJT :Caratteristiche di ingresso e di uscita. Retta di carico
statica per individuare il punto di lavoro. Stabilizzazione
del punto di riposo.Descrizione dei parametri
ibridi.Circuito equivalente per piccoli segnali.Principali
tipi di connessione e relativi parametri caratteristici.
Trnsistori a effetto di campo:Mosfet a svuotamento e a
riempimento ( canale p e canale n)
AMPLIFICATORE OPERAZIONALE:
Corto circuito virtuale e proprità dell’opamp
ideale.Connessione
potenziometrica
e
invertitrice
dell’opamp.Effetto dell’amplificazione non infinita.Circuito
integratore. Amplificatore differenziale e logaritmico.
Cenni sulla reazione.
FILTRI :
Analisi di Fourier dei segnali periodici e non
periodici.Filtro passivo a resistenza e capacità (passabasso e passa-alto). Diagramma di ampiezza e di
fase.Filtro attivo passa-basso con Opamp. Circuito
equivalente
R-C
di
un
amplificatore
operazionale.Amplificazione
ad
anello
aperto.Amplificazione e larghezza di banda ad anello
chiuso.
OSCILLATORI:
Oscillatore sinusoidale aponte di Wien :frequenza,
condizione di oscillazione e circuito di stabilizzazione
dell’ampiezza. Oscillatore ad onda quadra:forma d’onda e
periodo di oscillazione.Trigger di Schmitt e sua
caratteristica ingresso –uscita.
ELETTRONICA DIGITALE
Introduzione all’elettronica digitale;rappresentazione
binaria di numeri interi.Operazioni logiche:
AND,OR,NAND,NOR,NOT; realizzazione circuitale a
transistori di un circuito logico NAND. Teorema di De
Morgan. OR esclusivo. Sommatore. FLIP/FLOP Master –
Slave.Contatori con FLIP/FLOP di tipo T. Contatore
modulo n.
Totali
5
3
24
4
2
18
7
21
7
21
7
21
34
8
126
Materiale didattico
I testi base per il corso sono :
Microelettronica (Jacob Millman-Arvin Grabel)
Circuiti per la Microelettronica (Sedra-Smith)
Modalità di verifica/esame
L'esame si svolge , di norma, come segue :
a) una domanda sul programma del corso da svolgere per iscritto durante la sessione orale.
b) alcune domande sul programma del corso da svolgere oralmente.
Il voto finale tiene conto sia della preparazione raggiunta dal candidato (sulla base della parte scritta e di quella
orale) sia della capacita' di giustificare le scelte operate nelle risposte ai quesiti proposti.
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard