Consigli per l`uso delle lenti a contatto

annuncio pubblicitario
Consigli per l’uso delle lenti a contatto
Prima di scegliere la tipologia di lenti e di acquistarle, consultare il medico oculista per verificare
l'assenza di controindicazioni e, anche in seguito, sottoporsi a controlli periodici dal medico e dal
contattologo di fiducia: la lente a contatto interagisce con l’organismo ed è importante seguire nel
tempo i processi di adattamento/reazione dell’occhio.
Non usare le lenti a contatto per piu' di 8 ore al giorno (indicativamente) possibilmente con pausa
pranzo. Gettarle a scadenza, non usarle neanche un giorno in piu' di quanto previsto, si aumenta il
rischio di infezioni. Utilizzare lenti a contatto sterili e non oltre il periodo raccomandato. Al termine
del periodo di utilizzo indicato sulla confezione (giornaliero, bisettimanale, mensile, ecc.), sostituire
le lenti con un paio nuovo.
Lubrificare spesso gli occhi con lubrificanti e sostituti lacrimali (privi di conservante se con LAC
indossate, esempio con Hyabak coll 2-4 volte al giorno o con HYALISTIL MONODOSE coll 2-4 volte
al giorno) specie in condizioni di stress oculare come al mare, in giornate ventose, contatto con
polvere, sabbia o fumo, poco sonno…
Ogni volta che si ripongono le lenti impiegare soluzioni per lenti a contatto non scadute, e non
usare mai acqua corrente per sciacquarle. Non mettere mai le lenti in bocca per umidificarle con la
saliva! In caso di arrossamenti, bruciori, prurito, sensazione di corpo estraneo, eccessiva lacrimazione,
vista offuscata o qualsiasi disturbo, rimuovere immediatamente le lenti e consultare il medico
oculista con sollecitudine, c’è pericolo di infezioni molto gravi e anche intrattabili!
Se una sostanza chimica viene a contatto con gli occhi sciacquare immediatamente gli occhi e recarsi
subito dal medico. Prima di usare le lenti durante le attività lavorative che prevedono esposizioni
massicce a polveri e vapori nocivi (anche lacche per capelli) consultare il medico, ed evitare anche,
l'uso di saponi contenenti creme, lozioni od oli cosmetici.
Consultare il medico oculista se si devono assumere farmaci: alcune categorie di medicinali infatti
possono provocare alterazione del film lacrimale.
Per l’uso di lenti a contatto durante le attività sportive, consultare il medico. Evitare comunque
l'uso in occasione di bagni al mare, in piscina e di docce nei luoghi pubblici, il rischio di infezioni
aumenta notevolmente in ambienti caldo/umidi. In caso di esposizione ai raggi UV indossare
sempre gli occhiali da sole. Le lenti a contatto con protezione UV infatti non sostituiscono gli occhiali
da sole, perché non ricoprono totalmente l'intero segmento anteriore.
Infine è importante sottoporsi a controllo periodico dall’oculista per valutare aspetti medici
dell’occhio che vanno oltre l’esame dell’appropriatezza della correzione visiva, per la possibile
concomitante presenza di malattie asintomatiche (es. degenerazioni periferiche retina dei miopi,
glaucoma, rotture retiniche, maculopatie…).
NB. Prima della prescrizione di nuovi occhiali è NECESSARIO sospendere l’uso delle lenti a
contatto per almeno 3-4 giorni, al fine di rendere possibile un esame refrattivo affidabile.
Altre info e consigli utili su facebbok pagine “alberto lanternini medico oculista”
Dott. Alberto Lanfernini – oculista
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard