il DES Sud-Ovest milanese [dicembre 2008]

advertisement
Il futuro del territorio:
il Distretto Rurale di Economia Solidale
del Sud-Ovest Milanese
Cascina Forestina gremita di persone sabato 13 Dicembre per il convegno di presentazione
del Distretto Rurale di Economia Solidale del Sud-Ovest Milanese a Cisliano. Oltre
centocinquanta persone hanno seguito con attenzione gli interventi dei rappresentanti del
mondo no profit, politici e amministratori che si sono confrontati sul modello di economia
solidale basato sulle relazioni locali tra produttori e consumatori.
Entusiasta il comitato promotore composto da Niccolò Reverdini di Cascina Forestina, il
gruppo di acquisto solidale Baggio e Davide Biolghini della Rete Nazionale Economia
Solidale. L’iniziativa è stata patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Milano e Parco
Agricolo Sud Milano intervenuti tramite Paolo Lassini, DG Agricoltura e Foreste della
Regione Lombardia e Bruna Brembilla, Assessora all'Ambiente e all'Agricoltura della
Provincia di Milano e Presidente del Parco Agricolo Sud Milano.
Il Distretto Rurale di Economia Solidale, una realtà che sappia coinvolge in una rete di
relazioni tutti i produttori e i soggetti sensibili sul territorio per tutelare e sviluppare la
produzione agricola attraverso la filiera corta, difendere l’ambiente e la salute di
ognuno, favorire relazioni di reciprocità e flussi di beni e servizi per diffondere e
praticare i valori di un’economia sana e virtuosa.
Il mondo rurale al centro della rete, motore per superare l’economia dei numeri verso
un’economia solidale a sostegno degli agricoltori veri custodi del territorio, questa la
sintesi degli interventi proposti da Giovanni Molina agronomo autore della Guida alle
aziende agricole del Parco Agricolo Sud Milano e Damiano di Simine Presidente
Legambiente Lombardia.
Per i rappresentanti del mondo agricolo, Coldiretti, Unione Agricoltori e Cia, il mondo
rurale, capace di restare fermo nel cambiamento continuo delle stagioni, resiste alla crisi
offrendo servizi differenziati che rappresentano concrete opportunità nell’ambito del
Distretto Rurale.
Disponibilità anche da Patrizio Monticelli dalla finanza etica che auspica la creazione di
uno sportello a disposizione del Distretto per la consulenza e le richieste di finanziamento.
Impegno a favore dell’ambiente riconosciuto anche dal Parco Sud Milano, come esposto
Marzia Cont, attraverso il progetto di marchio delle aziende che ne certificherà le azioni
ambientali.
Non sono mancate proposte concrete, in via di attuazione o che già stanno raccogliendo i
loro frutti, come il vino e il miele a marchio etico realizzato con il lavoro di persone
diversamente abili illustrato da Alberto Grizzo del DES Rurale Pordenone, il pane di
‘Spiga e madia’ del DES Brianza, il mercato dei produttori locali ‘Corto Circuito’ del DES
di Como ‘L'isola che c'è’ e il futuro Buonmercato del Comune di Corsico. Esperienze
già sviluppate in altri distretti di economia solidale portate ad esempio e non a modello
perché il Distretto incarna il territorio di cui fa parte, preservandolo e raccogliendo in una
rete le vocazioni e le realtà esistenti.
Il Distretto come punto d’incontro, per l’Assessora all'Ambiente e all'Agricoltura e
Presidente del Parco Agricolo Sud Milano Bruna Brembilla, tra produttori e consumatori
posti all’interno di una realtà che nel Parco Agricolo Sud Milano ha i propri connotati
economici, culturali, ambientali e sociali.
Non meno sentiti i timori per un’EXPO 2015 che tradisca l’impatto 0 sull’ambiente
dichiarato nella candidatura e le pesanti opere che si delineano sul territorio come la
tangenziale per il prolungamento della Boffalora-Malpensa a Milano, l’inceneritore ad
Abbiategrasso e Opera, la centrale a biomasse a Vigevano opere queste che oltre a
sottrarre ingente territorio agricolo e a frammentarlo ne contamineranno le produzioni
sino ad arrivare ai nostri piatti.
Positivo il bilancio dell’iniziativa che è stata capace di far sedere al tavolo tante realtà
accomunate da valori e pratiche per dare futuro in rete al nostro territorio.
Rete Gas I Fontanili
[email protected]
www.retegasfontanili.it
Scarica