EserciziMatematicaDiscreta.2011.02.01_sol

annuncio pubblicitario
ESERCIZI MATEMATICA DISCRETA (01/02/2011) Soluzioni
1) Si può utilizzare il principio delle scelte multiple. Nel primo caso le scelte per la colorazione di
ognuna delle prima 5 strisce sono in numero di 10; ma, fissata una di tali scelte, le scelte per la
colorazione dell’ultima striscia sono in numero di 9, quindi in totale le possibili colorazioni del
tessuto sono in numero di 9105. Nel secondo caso, fissata la colorazione delle prime 5 strisce, vi è
una sola scelta per la colorazione della sesta, quindi il risultato è 105 .
2) Caso a): applicando il principio delle scelte multiple si ottiene che tutte le possibili insegne
(senza alcuna restrizione sulle lampadine) sono in numero di 612; da esse si deve sottrarre il numero
delle insegne in cui tutte le lampadine hanno stesso colore (che sono 6 in tutto), ottenendo come
risposta al quesito il numero 612-6.
Caso b): applicando il principio delle scelte multiple si ottiene che i casi possibili per le prime 6
lampadine sono 56; quelli per le ultime 6 lampadine si ottengono scegliendo le 2 posizioni delle
6
gialle (con   =15 scelte possibili) e poi i colori delle altre 4 lampadine (con 54 scelte possibili).
 2
6
La risposta è dunque il prodotto 56   54=15510.
 2
3) Si può applicare il principio di inclusione-esclusione in forma negativa. Si costruiscono i
sottoinsiemi Y, Z di X, contenenti rispettivamente le matrici che soddisfano a),b), e si calcola
X- YZ= X-{Y+Z-YZ}=212-28-29+26
(dove i valori numerici sono ottenuti con il principio delle scelte multiple).
4) Si può applicare il principio delle scelte multiple: le scelte per le immagini dell’elemento 5 sono
2; fissata una di tali scelte, le scelte per le immagini dell’elemento 1 sono 4; fissata una di tali
scelte, le scelte per le immagini dell’elemento 2 sono 3; fissata una di tali scelte, le scelte per le
immagini dell’elemento 3 sono 2; fissata una di tali scelte, la scelta per le immagini dell’elemento 4
è 1 sola. Le funzioni biunivoche tali che f(5) è pari sono dunque in numero uguale al prodotto di tali
numeri, cioè 24321=48.
5) Se 2 vertici sono entrambi pari oppure uno è pari e l’altro dispari, essi sono collegati da uno (e un
solo) arco, mentre se sono entrambi dispari essi non sono collegati da nessun arco. Dunque il grafo
è connesso perché presi comunque 2 vertici esiste sempre un cammino che li unisce: infatti se sono
entrambi pari oppure uno è pari e l’altro dispari, allora esiste un cammino di lunghezza 1 che li
unisce; se invece sono entrambi dispari, esiste un cammino di lunghezza 2 che li unisce, passando
per un terzo vertice pari. I vertici pari (che sono in numero di 20) devono essere colorati con 20
colori diversi (perché sono tutti adiacenti fra loro) ma per colorare i vertici dispari basta un solo
colore (diverso dai 20 usati per i pari): il numero cromatico è dunque 21. Il grado dei vertici pari è
38 (ognuno è estremo di 38 archi che lo collegano a tutti gli altri 38 vertici del grafo); il grado dei
vertici dispari è invece 20 (ognuno è estremo di 20 archi che lo collegano ai 20 vertici pari):
essendo pari il grado di tutti i vertici, ed essendo connesso il grafo, per il Teorema di Eulero esiste
nel grafo un cammino ciclico Euleriano.
.
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard