rtf - [email protected]

annuncio pubblicitario
ECONOMIA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO (sede di Imperia)
CFU: 10
Prof. Enrico Musso
Finalità del corso
Il corso introduce gli studenti alle teorie che considerano lo spazio come elemento influenzante il funzionamento
dell’economia. Affronta sia temi di economia regionale propriamente detta (localizzazione delle attività
produttive, specializzazioni regionali, squilibri interregionali nello sviluppo economico), sia temi di economia
urbana (formazione e crescita economica della città, articolazione dello spazio urbano, dinamica dello sviluppo
economico urbano e metropolitano), sia temi della pianificazione del territorio e delle politiche volte a
promuovere uno sviluppo equilibrato nello spazio influenzando la localizzazione delle attività economiche e
della popolazione e la rimozione degli squilibri nella distribuzione delle risorse.
Contenuti
 Lo spazio nell’economia - economia spaziale, globalizzazione e spazio regionale - lo spazio nel pensiero
economico - regioni economiche e specializzazione: i fattori di localizzazione delle attività produttive - le
economie della concentrazione territoriale - i distretti industriali - teorie della localizzazione delle attività
produttive: attività agricole, attività industriali –nuove teorie della localizzazione - la localizzazione delle
attività terziarie - squilibri cumulativi nella crescita interregionale: la legge di Verdoorn - struttura
economica regionale – analisi delle specializzazioni regionali - quozienti di localizzazione e altri strumenti
di analisi.
 La città come spazio economico - la formazione della città - rendita e localizzazioni -accessibilità,
agglomerazione, dimensione urbana - la dinamica urbana, i limiti della crescita urbana, ciclo urbano e
innovazioni tecnologiche - aree e regioni metropolitane – gerarchie urbane - reti di città.
 La pianificazione economica del territorio - mobilità delle risorse e sviluppo economico regionale - obiettivi
della pianificazione del territorio - livelli di pianificazione – strumenti della pianificazione territoriale politiche regionali e localizzazioni - incentivi all’investimento e all’esercizio - nuove politiche economiche
territoriali - la programmazione negoziata -contratti d’area, patti territoriali - il marketing territoriale - la
politica regionale dell’UE -finalità - i fondi strutturali e gli “Obiettivi”.
Testi consigliati
Le dispense del corso e i materiali proiettati durante le lezioni saranno disponibili su aulaweb. Costituiscono utili
testi di riferimento:
– R.CAPELLO, Economia regionale, Il Mulino, Bologna, 2004;
– L. CRISTOFORETTI – H. GHIARA, Il territorio della capacità istituzionale, Alinea, Firenze 2002.
Modalità didattiche
Lezioni tradizionali. Sono previsti alcuni interventi esterni.
Modalità di verifica dell’apprendimento
La preparazione dello studente è accertata mediante esami, normalmente scritti e orali, che vertono su tutte le
parti del programma. Gli studenti frequentanti possono svolgere prove di pre-esame nella parte finale del corso, e
si valuteranno le esercitazioni eventualmente condotte durante il corso.
È d’obbligo la preiscrizione per via telematica. Qualora il sistema telematico fosse fuori servizio, è necessario
iscriversi presso la segreteria della sezione di Geografia Economica ed Economia dei Trasporti del DIEM (foglio
di iscrizione appeso in bacheca) entro le ore 13 del giorno lavorativo antecedente quello dell’esame.
THE COURSE IS GIVEN IN ITALIAN BUT IT IS ALSO OFFERED IN « READER’S FORM » TO ERASMUS STUDENTS. DETAILS
TO BE ASKED DIRECTLY TO THE LECTURER.
Le cours est donné en langue italienne, mais est également offert en « reader’s form » en langue française aux
étudiants Erasmus. Les modalités de cette option doivent être convenues avec le professeur.
Scarica