Pressione Arteriosa

annuncio pubblicitario
La pressione arteriosa
è la pressione che il sangue esercita sulle pareti
dei vasi, i canali di trasporto che formano il
sistema circolatorio.
Dunque la pressione si può definire come la
forza con cui il sangue agisce sulle pareti dei
vasi, e il cuore con le sue due azioni di
pompaggio, fornisce l’energia per il flusso
sanguigno.
Aumento e diminuzione della pressione
arteriosa seguendo i cicli che il cuore
svolge in modo ritmico:
La pressione è “massima” quando il cuore si
contrae e spinge il sangue nelle arterie e nelle
vene polmonari, Pressione Sistolica.
La pressione è “minima” quando il cuore si
rilassa per riempirsi di sangue prima di
contrarsi di nuovo, Pressione Diastolica
Classificazione dei livelli di
pressione arteriosa
PAS mmHg
PAD mmHg
ottimale
120
80
normale
120-129
80-84
normale alta
130-139
85-89
alta
140-159
90-99
SFIGMOMANOMETRO
E
FONENDOSCOPIO
LA MISURAZIONE
 Il manicotto è posizionato
attorno al braccio
si aumenta
la pressione del bracciale fino a
superare la pressione
dell’arteria brachiale in modo da
bloccare il flusso sanguigno
non si apprezza alcun
suono con lo stetoscopio sul
polso arterioso.
 si
sgonfia leggermente il bracciale
l'indice del
manometro scende
la pressione arteriosa supera la
pressione esterna nel manicotto
il flusso del sangue
è in condizioni di moto turbolento
si sentono i suoni
di Korotkoff
pressione massima o sistolica
 il bracciale è sgonfiato ulteriormente
al di sotto
della pressione sistolica
il flusso è ritornato
regolare
pressione minima
assenza di
occlusione
scomparsa dei suoni di Korotkoff
pressione arteriosa superiore alla pressione esterna
pressione minima o diastolica
Misurazione pressione arteriosa
Quando si valutano i valori pressori è necessario:
 Lasciare il paziente seduto per alcuni minuti in una stanza
tranquilla prima di iniziare la procedura di rilevazione
pressoria.
 Eseguire almeno due misurazioni intervallate da 1 o 2
minuti e una misurazione aggiuntiva se le prime due sono
molto diverse tra loro
Usare un bracciale standard (12-13 cm di altezza e 35 cm di
lunghezza), ma disporre di bracciali più grandi e più piccoli nel
caso rispettivamente di soggetti obesi e magri. Usare bracciali
pediatrici nei bambini.
Posizionare il bracciale a livello del cuore qualunque
sia la posizione del paziente.
Usare toni di Korotkoff per identificare rispettivamente
la pressione sistolica (inizio rumori pulsati) e pressione
diastolica (fine rumori pulsati).
Indice Caviglia-Braccio
ANKLE BRACHIAL INDEX
(ABI)
La misurazione dell’indice caviglia-braccio (anklebrachial index [ABI]) rappresenta un metodo
semplice e sensibile per individuare la presenza
di un’arteriopatia ostruttiva periferica.
ARTERIOPATIA PERIFERICA (PAD)
La PAD è una malattia del distretto arterioso
degli arti inferiori dovuta alla localizzazione,
in tale sede, di placche aterosclerotiche con
conseguente riduzione flusso sanguigno agli
arti inferiori.
Soggetti asintomatici
Presenza di lesioni stenosanti od ostruenti
arterie degli arti inferiori
Aterosclerosi causa più frequente di PAD
 Altre cause (rare: arteriti)
delle
ARTERIOPATIA
OBLITERANTE
PERIFERICA
STADIO 1: ASINTOMATICO
STADIO 2: CLAUDICATIO
STADIO 3-4:ISCHEMIA CRITICA / GANGRENA
Il Doppler rivela la velocità
del flusso sanguigno
tramite il riflesso di un
segnale di ultrasuoni
emesso da una sonda
esterna applicata sopra un
vaso sanguigno
Principio del Doppler: nel tratto di un vaso
sanguigno ristretto, i globuli rossi del
sangue, o eritrociti, aumentano la loro
velocità di flusso. Cambia così la frequenza
degli ultrasuoni riflessi ('effetto Doppler')
Permette di
accertare o escludere la presenza di forti
restringimenti (stenosi) perché nel tratto ristretto
di un vaso si registra un aumento del segnale
(velocità > dei globuli rossi) oppure la mancanza
del segnale (chiusura del vaso).
Inoltre, si possono registrare le turbolenze
associate a processi arteriosclerotici che
producono irregolarità sulla superficie interna
dei vasi, che normalmente è liscia.
Rappresentazione grafica del segnale Doppler con
l'accelerazione del flusso durante ogni battito
cardiaco.
 Semplice e rapido test per
confermare una arteriopatia
periferica degli arti inferiori.
 Si utilizza una sonda doppler e lo
sfigmomanometro per misurare
la pressione nell’arteria tibiale
posteriore o nella pedidia, e
dell’arteria brachiale, per la
misurazione della pressione.
 Misurazione nei quattro arti (dx e
sn).
 Eseguibile anche nell’ambulatorio di
medicina generale.
 E’ senza dubbio il primo esame
strumentale da effettuare dopo
anamnesi ed esame obiettivo.
Indice Caviglia-Braccio
(P. più alta tra quella rilevata sulla tibiale post dx e
sulla pedidia dx)
ABI dx
P. Sistolica Caviglia
P. Sistolica Braccio
(P. più alta rilevata sul braccio dx e braccio sn)
(P. più alta tra quella rilevata sulla tibiale post sn e
sulla pedidia sn)
ABI sn
P. Sistolica Caviglia
P. Sistolica Braccio
(P. più alta rilevata sul braccio dx e braccio sn)
Volume 356:1241-1250 March 22, 2007 N. 12 Intermittent Claudication
INDICE CAVIGLIA BRACCIO
INTERPRETAZIONE
> 1,3 non comprimibilità (probabile
calcificazione arteria)
0,91 – 1,3 normale
0,41 - 0,9 arteriopatia lieve -moderata
 0,40
arteriopatia severa
Indice Caviglia-Braccio
Pressione Sistolica Caviglia
Pressione Sistolica Braccio
Es.
Pressione sistolica CAVIGLIA
130 mmHg = 0.86
Pressione sistolica BRACCIO 150 mmHg

Diagnosi : arteriopatia lieve - moderata
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard