Cod. fisc. 80129670156 * – e – mail

annuncio pubblicitario
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Baranzate n.8 - 20026 Novate Milanese MI
 tel. 02/35.64.884 – tel. e fax 02/38.20.15.92
Cod. fisc. 80129670156  – e – mail [email protected]
SCUOLA PRIMARIA
GEOGRAFIA
TRAGUARDI per lo sviluppo delle competenze
finalità educative
Classe 1^
Classe 2^
Classe 3^
Classe 4^
Classe 5^
 L'alunno si orienta nello spazio circostante e sulle carte
geografiche, utilizzando riferimenti topologici, punti
cardinali e coordinate geografiche.
 Si rende conto che lo spazio geografico è un sistema
territoriale, costituito da elementi fisici e antropici legati
da rapporti di connessione e/o di interdipendenza.
 Individua, conosce e descrive gli elementi caratterizzanti
dei paesaggi (di montagna, collina, pianura, costieri,
vulcanici, ecc.) con particolare attenzione a quelli italiani.
 È in grado di conoscere e localizzare i principali “oggetti”
geografici fisici (monti, fiumi, laghi,…) e antropici (città,
porti e aeroporti, infrastrutture…) dell’Italia.
 Utilizza il linguaggio della geo-graficità per interpretare
carte geografiche e per realizzare semplici schizzi
cartografici e carte tematiche.
 Ricava informazioni geografiche da una pluralità di fonti
(cartografiche e satellitari, fotografiche, artisticoletterarie).
SCUOLA PRIMARIA
GEOGRAFIA
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
Classe 3^
Orientamento
– Muoversi consapevolmente nello
spazio circostante, sapendosi
orientare attraverso punti di
riferimento e utilizzando gli
organizzatori topologici (sopra,
sotto, avanti, dietro, sinistra,
destra, ecc.).
Carte mentali
– Acquisire la consapevolezza di
muoversi e orientarsi nello spazio
grazie alle proprie carte mentali,
che si strutturano e si ampliano
man mano che si esplora lo spazio
circostante.
Classe 2^
Utilizzare gli
organizzatori topologici
per muoversi nello
spazio
Leggere, interpretare e
costruire
rappresentazioni di uno
Obiettivi specifici
Unità didattiche
di apprendimento
Rappresentare e/o
riconoscere oggetti
distinguendo il valore di
vicino/lontano(quindi piu’
piccolo o piu’ grande); visto di
fronte o visto dall’alto

Riconoscere la posizione di
oggetti o di persone tramite i
punti di riferimento

Utilizzo di indicazioni
relative ai punti di
riferimento per
individuare la
posizione di oggetti o
persone
praticamente o su
schede
Saper usare i vettori per
indicare un percorso

Lettura o indicazioni
di percorsi su mappe
o piante tramite l’uso
dei vettori

Rappresentazione di
oggetti dopo
osservazioni dirette
Riconoscimento di
posizioni di oggetti
disegnati seguendo
indicazioni
topologiche
spazio
Linguaggio della geo-graficità
– Rappresentare in prospettiva
verticale oggetti e ambienti noti
(pianta dell'aula, di una stanza
della propria casa, del cortile della
scuola, ecc.) e rappresentare
percorsi esperiti nello spazio
circostante.
– Leggere e interpretare la
pianta dello spazio vicino,
basandosi su punti di
riferimento fissi.
Paesaggio
– Esplorare il territorio
circostante attraverso l'approccio
senso-percettivo e l'osservazione
diretta.
– Individuare gli elementi fisici e
antropici che caratterizzano i vari
tipi di paesaggio.
– Conoscere e descrivere gli
elementi fisici e antropici che
caratterizzano l’ambiente di
residenza e la propria regione
Servirsi dei reticoli per
individuare la posizione di
oggetti

Utilizzo di reticoli
per la definizione
della posizione di
oggetti vari

Rappresentazione
degli elementi di una
pianta
(case,alberi,ecc..)tra
mite simboli
cartografici non
convenzionali

Plastico della nostra
aula
Rappresentazione
grafica di un
ambiente(
cameretta)
Conoscere l’uso di simboli
cartografici non convenzionali
Osservare spazi
conosciuti e
riconoscerne gli
elementi che li
caratterizzano
Saper descrivere un ambiente
vuoto
Differenziare gli elementi
naturali da quelli antropici in
un ambiente conosciuto
Riconoscere elementi
naturali ed elementi
antropici in un paesaggio




Visita al quartiere
Rilevazione di
elementi naturali ed
elementi antropici
Confronto di opinioni
sul perche’ l’uomo
modifica l’ambiente
SCUOLA PRIMARIA
GEOGRAFIA
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
Classe 3^
Linguaggio della geo-graficità
– Rappresentare in prospettiva
verticale oggetti e ambienti noti
(pianta dell'aula, di una stanza
della propria casa, del cortile della
scuola, ecc.) e rappresentare
percorsi esperiti nello spazio
circostante.
– Leggere e interpretare la pianta
dello spazio vicino, basandosi su
punti di riferimento fissi.
Paesaggio
– Esplorare il territorio
circostante attraverso l'approccio
senso-percettivo e l'osservazione
diretta.
– Individuare gli elementi fisici e
antropici che caratterizzano i vari
tipi di paesaggio.
– Conoscere e descrivere gli
elementi fisici e antropici che
caratterizzano l’ambiente di
residenza e la propria regione.
Classe 2^
Obiettivi specifici
Unità didattiche
di apprendimento
SCUOLA PRIMARIA
GEOGRAFIA
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
Classe 3^
Orientamento
– Muoversi consapevolmente nello spazio
circostante, sapendosi orientare
attraverso punti di riferimento e
utilizzando gli organizzatori topologici
(sopra, sotto, avanti, dietro, sinistra,
destra, ecc.).
Carte mentali
– Acquisire la consapevolezza di
muoversi e orientarsi nello spazio grazie
alle proprie carte mentali, che si
strutturano e si ampliano man mano che
si esplora lo spazio circostante.
Classe 4^
Classe 5^
Orientamento
– Orientarsi nello spazio e sulle carte
geografiche, utilizzando la bussola e i punti
cardinali.
Carte mentali
– Estendere le proprie carte mentali al
territorio italiano e a spazi più lontani,
attraverso gli strumenti dell'osservazione
indiretta (filmati e fotografie, documenti
cartografici e immagini da satellite, ecc.).
Linguaggio della geo-graficità
– Analizzare fatti e fenomeni locali e
globali, interpretando carte geografiche a
diversa scala, carte tematiche, grafici,
immagini da satellite.
– Localizzare sulla carta geografica
dell'Italia la posizione delle regioni fisiche
e amministrative.
SCUOLA PRIMARIA
GEOGRAFIA
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
Classe 3^
Linguaggio della geo-graficità
– Rappresentare in prospettiva verticale
oggetti e ambienti noti (pianta dell'aula,
di una stanza della propria casa, del
cortile della scuola, ecc.) e
rappresentare percorsi esperiti nello
spazio circostante.
– Leggere e interpretare la pianta dello
spazio vicino, basandosi su punti di
riferimento fissi.
Paesaggio
– Esplorare il territorio circostante
attraverso l'approccio senso-percettivo
e l'osservazione diretta.
– Individuare gli elementi fisici e
antropici che caratterizzano i vari tipi di
paesaggio.
– Conoscere e descrivere gli elementi
fisici e antropici che caratterizzano
l’ambiente di residenza e la propria
regione.
Classe 4^
Classe 5^
Paesaggio
– Conoscere e descrivere gli elementi
caratterizzanti i principali paesaggi
italiani, europei e mondiali, individuando le
analogie e le differenze (anche in
relazione ai quadri sociostorici del
passato) e gli elementi di particolare
valore ambientale e culturale.
Regione
– Conoscere e applicare il concetto
polisemico di regione geografica (fisica,
climatica, storico-culturale,
amministrativa), in particolar modo, allo
studio del contesto italiano.
Territorio e regione
– Comprendere che il territorio è
costituito da elementi fisici e antropici
connessi e interdipendenti e che
l'intervento dell'uomo su uno solo di
questi elementi si ripercuote a catena su
tutti gli altri.
– Individuare problemi relativi alla tutela
e valorizzazione del patrimonio naturale e
culturale, analizzando le soluzioni
adottate e proponendo soluzioni idonee
nel contesto vicino.
SCUOLA PRIMARIA: classe
GEOGRAFIA
INDIVIDUAZIONE DI
TRAGUARDI INTERMEDI
Obiettivi
specifici














A
B
C
D
E
F
G
H
I
L
M
N
O
Unità didattiche
di apprendimento














A
B
C
D
E
F
G
H
I
L
M
N
O
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

creare flashcard