“Il multioggetto e le “71” ombre”

annuncio pubblicitario
InGenio Arte Contemporanea
Comunicato stampa
dal 26 ottobre al 14 novembre 2012
IL MULTIOGGETTO E LE “71” OMBRE
Marcello Corazzi, Giulia Gallo, Isabella Mazzotta
Inaugurazione venerdì 26 ottobre, ore 17.00
Marcello Corazzi è un disegnatore, dal tratto immediato, affascinato dalla mitologia greco-romana e dalla
geografia. Giulia Gallo, artista relazionale e performer, ama indagare la realtà quotidiana, fissandola con un
atto di “mappatura”, che dal fare prettamente artistico si fonde interamente con la vita di tutti i giorni. Isabella
Mazzotta è un’educatrice che, attualmente, lavora in un doposcuola ad Asti.
Il MULTIOGGETTO realizzato in carta a mano, midollino e tarlatana è un opera fantastica, in divenire come
centauro, Uccentauro, drago cinese, mappa...che abiterà completamente lo spazio mostra di circa 20mq.
L’immagine che gli autori hanno scelto per presentarsi nasce dall’unione delle loro ombre in un’unica
proiezione che può essere, allo stesso tempo, la figura di un’isola, di un cane oppure di un volto e così via.
Forme ispirate dai diversi oggetti appartenenti al patrimonio del Museo di Antropologia ed Etnografia di Torino,
in particolare: dall’animale fantastico ne Il Mondo in rivista che l’autore Mario Bertola chiamò Uccentauro; dai
copricapo raffiguranti i dragoni delle collezioni dell’Estremo Oriente; dalle ossa e i pezzi in legno modellati dai
ricoverati nel Manicomio di Collegno (TO) a inizio Novecento. Tali concetti fantastici e le immagini degli oggetti
reali, insieme all’esperienza concreta con i materiali nel laboratorio la Galleria (Circoscrizione 8) si sono
amalgamati dando vita una nuova figurazione che non ha forme precise, ma plastiche e interpretabili da chi le
guarda.
Il MULTIOGGETTO è una delle 5 mostre, diffuse sul territorio cittadino, da L'arte di fare la differenza un
progetto che esplora i linguaggi dell’arte contemporanea come strumenti critici per una riflessione sulle
dinamiche di inclusione/esclusione sociale. Il progetto di Anna Maria Pecci, a cura di Arteco, con la
collaborazione del Museo di Antropologia ed Etnografia - Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei
Sistemi e del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione dell'Università degli Studi di Torino; della
Città di Torino, Direzione Centrale Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie, Servizio Disabili è
stato realizzato con il contributo della Compagnia di San Paolo (nell’ambito del bando Generazione Creativa)
e della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Pari Opportunità.
InGenio Arte Contemporanea
C.so San Maurizio 14/E
tel. 011883157
Apertura dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 19.00 orario continuato
[email protected]
www.comune.torino.it/pass/ingenio
InGenio Arte Contemporanea ha inaugurato nel settembre 2011 come galleria, anche se spazio già attivo dal 2007 per InGenio, bottega d’arti e
antichi mestieri come luogo di stage per il pubblico. InGenio Arte Contemporanea è un laboratorio/galleria prevalentemente rivolto ad attività e
sperimentazioni artistiche che guardano ai linguaggi della contemporaneità. Con questa distinzione si vuole sottolineare l'ulteriore apertura di
InGenio al mondo della cultura per incrementare le esperienze con artisti e personaggi del mondo dell’Arte Contemporanea e dell’Arte Irregolare,
anche attraverso l’interazione con istituzioni scolastiche, università, musei e fondazioni offrendo loro uno spazio non convenzionale.
Un progetto a cura di Enzo Bodinizzo e Tea Taramino.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard