Val Perino

annuncio pubblicitario
Val Perino: Monte Gonio, Monte Concrena, val Bergaiasca
Dislivello m. 800 (ridotta m. 630)
Percorrenza ore 6.30 (ridotta ore 5.00)
Difficoltà E
Ritrovo Tortona Piazza Milano ore 7.15
Partenza Tortona ore 7.30
Itinerario di avvicinamento: autostrada A21 direzione Piacenza; dopo la
barriera pedaggio di Piacenza, a 100 m uscita Piacenza ovest (ore 8.40)
Attraversare incrocio, prendere circonvallazione in direzione Bobbio
al termine di un lungo rettilineo, con tre semafori, al quarto semaforo
svoltare a destra. Al semaforo seguente diritto e alla rotonda svoltare a
sinistra e alla successiva rotonda subito a destra.
Proseguire sulla statale n°45 in direzione Bobbio, si supera Rivergaro ed
il bivio per Travo: poco dopo la località Due Bandiere (appena passato il
ponte sul torrente Perino) in prossimità di un distributore Api, lasciate
la statale che svolta con una curva a destra discendente verso il letto
del Trebbia per proseguire diritti entrando nell'abitato di Perino.
A sinistra, davanti alla chiesa, ampio parcheggio. (ore 9.20)
Riordino con focaccia, caffè, ultimi acquisti.
Si prosegue sull' ex statale per km 1, svoltare a sinistra direzione
Filippazzi per circa km. 4
Si giunge ad una chiesetta all'inizio del borgo di Macereto. Parcheggiare
le auto da qui per i successivi metri 300 senza ostruire i passi ai fondi.
Partenza escursione ore 10.00 a quota m. 585
Sentiero 151, costeggiando carrozzabile per Cascina Covati che si aggira a
destra sino a riprendere la strada asfaltata. Da qui con ripida salita per
sentiero poco tracciato a tornanti in bosco si risalgono le pendici nord
del M. Belvedere, fuoriusciti dal bosco si aggira ad est la prima anticima
del Belvedere (procedere con cautela) e poco dopo si giunge in sommità.
Sempre per cresta in breve si giunge alla cima del M. Gonio all'estremità
sud della dorsale.
ore 12.00 ore 2.00 a quota m. 1125
Chi volesse ridurre la gita può fermarsi sostando su questa cima o ai
primi alberi pochi metri più in basso per il pranzo.
Chi ha ancora energie può proseguire sino alla vicina cima di Poggio Alto
m. 1237 (dislivello m 150)
e dopo breve sosta ritornare per lo stesso itinerario e ricongiungersi per
il pranzo nei pressi della cima del M. Gonio.
ore 13.30 ore 1.30 a quota m. 1237
Dopo la prolungata sosta pranzo 14.30 al colletto sottostante la cima del
M. Gonio si prende il sentiero di raccordo A in direzione sud che in breve
conduce sulla dorsale del M. Mangiapane. (ore 0.50)
Il sentiero 153 lascia dopo poco la sommità del Mangiapane per inoltrarsi
nella val Bergaiasca caratterizzata da un passaggio su detriti rocciosi di
frana dell' alta parete sud est del M. Gonio. Superate le strette si
scende per ripidi tornanti e poi per dolce sentiero sino all'uscita della
breve valletta. (ore 1.10)
Giunti al sentiero 157 costituito da evidente carrareccia, si svolta a
destra e in pochi minuti si giunge al Rifugio OTP GEA. Dopo breve sosta si
ritorna sui propri passi sul sentiero 157 e lasciata a sinistra il bivio
della Val Bergaiasca, si prosegue sull' evidente carrozzabile per alcune
centinaia di metri. Il tracciato 157 lascia la carrozzabile per evidente
sentiero che si diparte a sinistra ed in lieve salita riporta alle vetture
(ore 1) Termine gita previsto ore 17.30 circa.
Buona gita
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard