Sistema dei servizi per le dipendenze e modello operativo di self

annuncio pubblicitario
1
C.T.C.A. Coordinamento Toscano Comunità di Accoglienza
Sistema dei servizi per le dipendenze e modello operativo di self
regulation. Dialogo attorno a una prospettiva e a una pratica.
Venerdì 8 aprile, ore 10-13
Aula Formazione, Palazzina 31
via San Salvi 12, Firenze
I risultati della ricerca internazionale sugli stili di consumo di sostanze suggeriscono che
esistono tipologie di consumatori che potrebbero beneficiare di interventi brevi, focalizzati nei
periodi di maggior consumo, ispirati ad un nuovo modello operativo in un’ottica non
“patologizzante”, e che gli interventi dovrebbero avere come obiettivo il supporto dei controlli
sociali e delle strategie di autoregolazione che la gran parte dei consumatori naturalmente
applica. Adottando comemodello di riferimento l’orizzonte teorico dell’“apprendimento
sociale”e le sue ricadute operative in ambito di riduzione del danno, Forum Droghe, CNCA e
CTCA hanno proposto a un gruppo di operatori del pubblico e del privato un percorso
formativo centrato sul sostegno alle strategie individuali di selfregulation.
Questa giornata aperta, conclusiva del corso, vuole essere un contributo alla riflessione, di cui
tantioperatori sono oggi protagonisti, attorno a una sempre più urgente innovazione dei
modelli di intervento sollecitata dal continuo mutare dei modelli di consumo.
Tavola rotonda.
Nuovi modelli di consumo, nuovi modi di leggere i consumi, nuovi modelli
operativi: le ricadute sul sistema dei servizi
Partecipano: Paola Trotta (Dipartimento Dipendenze Patologiche ASL di Firenze);
Riccardo De Facci (responsabile Dipendenze CNCA);Fabrizio Mariani (responsabile
CTCA); Alfio Lucchini (Federserd), Stefano Vecchio (Dipartimento Dipendenze di
Napoli); Maria Stagnitta (Forum Droghe e Associazione Insieme). Coordina: Susanna
Ronconi, Forum Droghe
La partecipazione è libera. Per motivi organizzativi vi chiediamo di segnalare la vostra
presenza a [email protected] Grazie
Scarica