Fac-simile attribuzione PAV PES PEI [file word 209 kB]

annuncio pubblicitario
INFORMATIVA
Pag. 1
Prot. 841090300
INFORMATIVA
ATTRIBUZIONE DELLE CONDIZIONI DI PERSONA ESPERTA (PES),
AVVERTITA (PAV) E IDONEA AD OPERARE SOTTO TENSIONE E RELATIVO
MANTENIMENTO
Nessun lavoro elettrico deve essere eseguito da persone prive di adeguata formazione; la norma CEI
11-27 stabilisce che i lavori elettrici debbano essere eseguiti da persone in possesso delle necessarie
conoscenze atte a controllare il rischio elettrico.
A tale scopo, il datore di lavoro, dopo aver valutato le esperienze formative ricevute dal dipendente,
l’esperienza maturata nell’attività lavorativa e le caratteristiche personali (equilibrio, attenzione,
precisione ecc.), può dichiarare il proprio dipendente:



Persona Avvertita (PAV);
Persona esperta (PES);
Persona Idonea ad operare sotto tensione in bassa tensione (da alcuni detta anche PEI).
Di seguito vengono proposti i seguenti modelli:
Modello 1: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Avvertita (PAV).
Modello da utilizzare per l’attribuzione e il mantenimento della condizione di Persona Avvertita (PAV) che il datore
di lavoro deve dare al dipendente una volta che lo stesso abbia i requisiti come indicato dalle Norme CEI EN 50110
(CEI11-48) e CEI 11-27.
Modello 2: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Esperta (PES).
Modello da utilizzare per l’attribuzione e il mantenimento della condizione di Persona Esperta (PES) che il datore di
lavoro deve dare al dipendente una volta che lo stesso abbia i requisiti come indicato dalle Norme CEI EN 50110
(CEI11-48) e CEI 11-27.
Modello 3: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Idonea ad operare sotto tensione.
Modello da utilizzare per l’attribuzione e il mantenimento della condizione di Persona idonea ad operare sotto
tensione in bassa tensione (da alcuni detta anche PEI) che il datore di lavoro deve dare al dipendente una volta
che lo stesso abbia i requisiti come indicato dalle Norme CEI EN 50110 (CEI11-48) e CEI 11-27.
Importante: la norma CEI 11-27 dice che è buona norma riesaminare l’idoneità con cadenza annuale.
Questi modelli sono stati concepiti per essere stampati in un unico foglio: la nomina (nel fronte del foglio) e il
rinnovo (nel retro del foglio). In questo modo una volta fatta la nomina, il rinnovo per gli anni successivi può
avvenire semplicemente compilando nel retro il riquadro riportando l’anno di rinnovo e apponendo la firma del
datore di lavoro e del dipendente, così facendo si evita di dover rifare e ristampare ogni anno tutte le nomine.
Padova, 04 gennaio 2016
Agorà S.r.l.
NOTE:
1- Questi modelli riguardano l’attribuzione della condizione di PES, di PAV o di Persona Idonea ad operare sotto tensione che il
datore di lavoro da ad un proprio dipendente, non sono quindi relativi ai datori di lavoro e a i lavoratori autonomi nel momento
siano loro ad assumere la condizione di PES, PAV o ad operare sotto tensione. Per tali modelli vedere indicazioni sulla CEI 1127 (devono essere prodotte comunque delle autodichiarazioni da parte del datore di lavoro o del lavoratore autonomo simili a
quelle prodotte per i lavoratori dipendenti).
2- Questo file è stato predisposto per essere “scaricato” e utilizzato. A parte questa pagina (la prima) che è protetta, le
altre invece sono libere e si può selezionare il testo, copiarlo e incollarlo in un nuovo foglio (es. carta intestata
dell’azienda).
3- Questi modelli, pur ragionati, sono solo indicativi e non hanno la pretesa di essere esaustivi di tutte le situazioni. Sarà
compito del datore di lavoro adattarli e modificarli a seconda delle singole esigenze. Agorà Srl non sarà responsabile dell’uso
fatto dal cliente o terzi e di eventuali conseguenze che ne possano derivarne da tale utilizzo.
M7.2.3_Comunicazioni_Ed.03.00
del 04/01/2016
agorà srl, via. G. Medici, 9/A – 35138 Padova.
Tel. +39-049-72.31.27 Fax +39-049-856.21.18
www.gruppoagora.it, e-mail: [email protected]
SGQ certificato ISO 9001
Settore EA37-EA35
Modello 1: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Avvertita (PAV).
(SU CARTA INTESTATA DELL’AZIENDA)
Egregio sig.
XXXXXXXXXXXXX
XXXXXXXXXXXXX
(Cognome e nome e C.F.)
RACCOMANDATA A MANO
Oggetto: Attribuzione della condizione di Persona Avvertita (PAV) su lavori MT/BT.
Io sottoscritto sig. ............................………....................., in qualità di datore di lavoro dell’azienda
………………………………………….. con sede a ..……………......................................................., in
applicazione a quanto previsto dalle Norme CEI EN 50110 (CEI11-48) e CEI 11-27,
VALUTATE
1) Le sue attività formative, con particolare riferimento alle:


Conoscenze da lei acquisite dell’impiantistica elettrica e della relativa normativa;
Conoscenze da lei acquisite dell’antinfortunistica elettrica relativa a precise
tipologie di lavoro.
2) Le sue esperienze di lavoro che maturate in un adeguato periodo di tempo e tali da
permetterle la conoscenza delle situazioni caratterizzanti la tipologia di lavori e della
maggior parte di quelle non ricorrenti, con particolare riferimento alla:




Capacità da lei acquisita di comprendere le istruzioni a lei fornite dalla Persona
Esperta (PES) per una precisa tipologia di lavoro;
Capacità da lei acquisita di organizzare ed eseguire in sicurezza un lavoro, di una
precisa tipologia, dopo aver ricevuto istruzione dalla Persona Esperta (PES);
Capacità da lei acquisita di affrontare le difficoltà previste;
Capacità da lei acquisita di riconoscere ed affrontare i pericoli connessi
propriamente all’attività elettrica che è chiamato ad eseguire.
3) Le sue caratteristiche personali con particolare riferimento a quelle maggiormente
significative dal punto di vista professionale (equilibrio, attenzione, precisione, ecc.).
CONFERISCO
a lei sig. ............................................................., dipendente di questa azienda, la condizione di Persona
Avvertita (PAV) su lavori MT/BT. Pertanto come suo datore di lavoro la autorizzo ad operare su sistemi
fuori tensione fino alla categoria II, sempre alla diretta sorveglianza di una Persona Esperta (PES).
Tale attribuzione sarà oggetto di verifica annuale ai fini del mantenimento (vedi retro).
Li.......…………......, data ..........…..
Per ricevuta
Il dipendente
……………………………..
(Firma del dipendente)
Il datore di lavoro
……………………………………
(timbro e firma del datore di lavoro)
NOTE: L’attribuzione deve essere predisposta in duplice copia (una per l’azienda e l’altra per il dipendente).
Modello 1: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Avvertita (PAV).
(SU CARTA INTESTATA DELL’AZIENDA)
Inoltre non essendo mutate le condizioni presenti al momento dell’attribuzione della condizione di
Persona Avvertita su lavori MT/BT, si rinnova tale attribuzione per:
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
NOTE: L’attribuzione deve essere predisposta in duplice copia (una per l’azienda e l’altra per il dipendente).
Modello 2: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Esperta (PES).
(SU CARTA INTESTATA DELL’AZIENDA)
Egregio sig.
XXXXXXXXXXXXX
XXXXXXXXXXXXX
(Cognome e nome e C.F.)
RACCOMANDATA A MANO
Oggetto: Attribuzione della condizione di Persona Esperta (PES) su lavori MT/BT.
Io sottoscritto sig. ..............................................................., in qualità di datore di lavoro dell’azienda
………………………………………….. con sede a ..……………......................................................., in
applicazione a quanto previsto dalle Norme CEI EN 50110 (CEI11-48) e CEI 11-27,
VALUTATE
1) Le sue attività formative, con particolare riferimento alle:



Conoscenze da lei acquisite nell’ambito dell’impiantistica elettrica e della relativa
normativa;
Conoscenze generali da lei acquisite nell’antinfortunistica elettrica;
Conoscenze complete da lei acquisite delle problematiche antinfortunistiche nella precisa
tipologia di lavori.
2) Le sue esperienze di lavoro che maturate in un adeguato periodo di tempo e tali da
permetterle la conoscenza di tutte le situazioni caratterizzanti la tipologia di lavori e della
maggior parte di quelle non ricorrenti, con particolare riferimento alla:




Capacità da lei acquisita di affrontare in autonomia l’organizzazione e l’esecuzione in
sicurezza di qualsiasi lavoro di precisa tipologia,
Capacità da lei acquisita di valutare i rischi elettrici connessi con il lavoro e mettere in atto
le misure idonee a ridurli o a eliminarli,
Capacità da lei acquisita di affrontare gli imprevisti che possono accadere in occasione di
lavori elettrici.
Capacità da lei acquisita di informare ed istruire correttamente la Persona Avvertita (PAV)
affinché esegua il lavoro in sicurezza.
3) Le sue caratteristiche personali con particolare riferimento a quelle maggiormente significative
dal punto di vista professionale (equilibrio, attenzione, precisione, ecc.).
CONFERISCO
a lei sig. ............................................................., dipendente di questa azienda, la condizione di Persona
Esperta (PES) su lavori MT/BT. Pertanto come suo datore di lavoro la autorizzo ad operare su sistemi
fuori tensione fino alla Categoria II.
Tale attribuzione sarà oggetto di verifica annuale ai fini del mantenimento (vedi retro).
Li.......…………......, data ..........…..
Per ricevuta
Il dipendente
……………………………..
(Firma del dipendente)
Il datore di lavoro
……………………………………
(timbro e firma del datore di lavoro)
NOTE: L’attribuzione deve essere predisposta in duplice copia (una per l’azienda e l’altra per il dipendente).
Modello 2: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Esperta (PES).
(SU CARTA INTESTATA DELL’AZIENDA)
Inoltre non essendo mutate le condizioni presenti al momento dell’attribuzione della condizione di
Persona Esperta su lavori MT/BT, si rinnova tale attribuzione per:
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
NOTE: L’attribuzione deve essere predisposta in duplice copia (una per l’azienda e l’altra per il dipendente).
Modello 3: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Idonea ad operare sotto tensione.
(SU CARTA INTESTATA DELL’AZIENDA)
Egregio sig.
XXXXXXXXXXXXX
XXXXXXXXXXXXX
(Cognome e nome e C.F.)
RACCOMANDATA A MANO
Oggetto: Attribuzione della condizione di Persona Idonea ad operare sotto tensione su lavori in BT.
Io sottoscritto sig. .........................………....................., in qualità di datore di lavoro dell’azienda
………………………………………….. con sede a ..……………......................................................., in
applicazione a quanto previsto dalle Norme CEI EN 50110 (CEI11-48) e CEI 11-27,
VALUTATE






Le attività lavorative e formative pregresse, comprese quelle in affiancamento;
La documentazione attestante la frequenza di specifici corsi di formazione, con indicati gli
argomenti trattati, le esercitazioni teoriche e pratiche effettuate e le valutazioni finali del corso
espresse dall’organizzazione esecutrice dei corsi;
La formazione svolta in ambito aziendale;
L’idoneità psicofisica;
Il curriculum professionale;
I comportamenti seguiti nell’attività lavorativa svolta, con riferimento alla sicurezza.
CONFERISCO
a lei sig. ............................................................., dipendente di questa azienda, l’idoneità a operare sotto
tensione su sistemi fino alla categoria I e per le attività previste da Enel solamente quelle indicate
nell’allegato E della Nota Tecnica Enel e di seguito spuntate [spuntare le caselle per cui è idoneo]:
Gruppo di attività
Posa/rimozioni di dispositivi di protezione
A
Inserzione o disinserzione di ponticelli in cassette di sezionamento
Inserzione e/o disinserzione di morsetti a perforazione di isolante su linee in cavo
B
C
D
Installazione, rimozione o sostituzione di gruppi di misura fino a 15 kW, di gruppi integrati o CE
monofase o trifase
Installazione, rimozione o sostituzione di contatori, limitatori o/e tavolette di gruppi di misura
monofase o trifase
Attacco o distacco di prese da cassette di sezionamento e scatole di derivazione per
alimentazione di utenze o di CBT in assenza di carico.
Attacco o distacco di prese da linee in cavo per alimentazione di utenze o di CBT in assenza di
carico.
Derivazioni temporanee o permanenti da cassette di sezionamento e scatole di derivazione in
assenza di carico.
Attacco o distacco di derivazioni temporanee o permanenti da linee in cavo in assenza di
carico.
Tale attribuzione sarà oggetto di verifica annuale ai fini del mantenimento (vedi retro).
Li.......…………......, data ..........…..
Per ricevuta
Il dipendente
……………………………..
(Firma del dipendente)
Il datore di lavoro
……………………………………
(timbro e firma del datore di lavoro)
NOTE: L’attribuzione deve essere predisposta in duplice copia (una per l’azienda e l’altra per il dipendente).
Modello 3: Fac-simile attribuzione condizione di Persona Idonea ad operare sotto tensione.
(SU CARTA INTESTATA DELL’AZIENDA)
Inoltre non essendo mutate le condizioni presenti al momento dell’attribuzione della condizione di
Persona Idonea ad operare sotto tensione su lavori in BT, si rinnova tale attribuzione per:
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
ANNO:__________
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Firma del dipendente)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
(Timbro e firma del datore di lavoro)
NOTE: L’attribuzione deve essere predisposta in duplice copia (una per l’azienda e l’altra per il dipendente).
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

Verifica

2 Carte

creare flashcard