Piramidi e Faraoni

annuncio pubblicitario
Piramidi e Faraoni
Le dinastie attraversano oltre 3.000 anni di storia, dalla prima, che inizia con Narmer intorno al 3200 AC, all’ultima, la tolemaica, che termina con Cleopatra e la sua
tragica fine nel 30 a.c
Chi erano i faraoni?
Faraone significa grande casa. Il faraone era una divinità a cui ci si poteva avvicinare solo prostrandosi. Tra i simboli che compaiono nelle
raffigurazioni del faraone vi è il serpente cobra femmina che rappresenta il dio sole. Cleopatra, alla fine del grande Egitto, sceglie il cobra
come strumento con cui procurarsi la morte per evitare l’umiliazione della prigionia. Le piramidi sono straordinari monumenti funerari. Si
trovano nella piana di Giza e furono costruite durante la IV dinastia, nel periodo compreso tra il 2630 e il 2510. La più imponente è quella di
Cheope, seguono quella di Chefren, quarto faraone della IV dinastia e la più piccola, quella di Macerino, figlio o fratello di Chefren e quinto
faraone della IV dinastia.
Come sono state costruite le piramidi?
Erodoto diffuse la leggenda, assolutamente priva di fondamento storico, che le piramidi furono
costruite con gli sforzi inauditi degli schiavi e al prezzo di vite umane. Ma gli umili schiavi che
lavorano sotto i colpi della frusta non sono nient’altro che un falso storico dal momento che in Egitto non v’era schiavitù. Chi ha
costruito le piramidi, dunque, lo ha fatto dietro compenso e sotto la guida di grandi architetti che, tra l’altro, occupavano un
posto particolarmente alto nella scala sociale del tempo.
La Sfinge
Sempre nella piana di Giza si trova la Sfinge, la gigantesca statua dalla testa umana e il corpo leonino. C’è chi sostiene che sia stata costruita
nell’epoca di Chefren, di cui pare riprodurrebbe il volto, e chi dice che risalga addirittura al 10.500 a.c. L’astronomia offre una suggestiva risposta
al perché di quella data.La Sfinge, infatti, ha la forma della costellazione del Leone e il sole sorgeva nella costellazione del leone nell’anno 10.500.
Quell’anno, dunque, esattamente nel giorno dell’equinozio di primavera, la Sfinge, guardando, come guarda, verso est, vide sorgere, insieme al
sole, se stessa.
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard