ZENO combatte l`acne

advertisement
ZENO: Un nuovo prodotto contro l’acne
INFORMAZIONI
Una nuova gestualità, un procedimento
originale, un concetto innovativo, per
vincere l’acne passeggera
Indice
ZENO: carta d’identità
scheda 1
ZENO: cos’è l’acne?
scheda 2
ZENO: perché rivoluziona il trattamento dei sintomi dell’acne?
scheda 3
ZENO: quello che tratta e quello che non tratta
scheda 4
ZENO: modo d’uso
scheda 5
ZENO: 9 buone ragioni per utilizzarlo
scheda 6
ZENO: informazioni sulla distribuzione in ITALIA
Scheda 1
ZENO: carta d’identità
Nome ZENO
Data di nascita 2005
Luogo di nascita Houston (Texas)
Dimensioni 11 cm x 3,5 cm - sta in una mano
Peso 120 g
Colore grigio blu
Funzione ZENO tratta in maniera efficace e naturale i sintomi dell’acne lieve e modesta
senza effetti collaterali
Procedimento ZENO rilascia sul foruncolo calore specifico a 48° per 2 minuti e mezzo,
in maniera delicata e costante, distruggendo i batteri
Caratteristica ZENO è ricaricabile. E’ dotato di un caricatore (come un cellulare) e di
una cartuccia usa e getta da sostituire dopo 90 utilizzi.
Efficacia 96%, clinicamente testato
Prezzo 195 euro (IVA inclusa)
Luogo di vendita Disponibile in FARMACIA
Certificazioni FDA (Food and Drug Administration) e certificazione CE dei dispositivi
medici
Raccomandazioni i dermatologi e gli utilizzatori raccomandano ZENO. Molly Smith e
Eva Longoria non escono mai senza il loro ZENO.
Garanzia 1 anno
Scheda 2
ZENO combatte l’acne: cos’è l’acne?
Caratteristiche generali
L'acne è la più frequente malattia della pelle e, oltre alle verruche, è il motivo principale
per cui si ricorre al dermatologo.
Colpisce l’80% degli adolescenti a causa degli sconvolgimenti ormonali legati alla
pubertà e quotidianamente interessa il 34% degli adulti in età compresa tra i 35 e i
54 anni di cui il 20% donne e il 14% uomini
Contrariamente a certe idee preconcette, l’acne non è dovuto a cattive abitudini
igieniche o a un’alimentazione troppo ricca e non scompare con il matrimonio o la
nascita di un figlio!
Come si manifesta l’acne?
L’acne è una malattia delle ghiandole sebacee che secernono una sostanza grassa, il
sebo, la cui funzione è proteggere la nostra pelle. Nel caso dell’acne, le ghiandole
sebacee sono iperattive e alcune si ostruiscono. Gli ormoni attivano una produzione
eccessiva di sebo e proteine che ostruiscono i follicoli e creano l’ambiente ideale per la
proliferazione batterica dell’acne (Propionibacterium acnes). Il foruncolo si forma quando
il livello di Propionibacterium non è più equilibrato nella pelle.
Il sebo si accumula e provoca un’infezione e un’infiammazione locali che determinano
l’insorgenza di foruncoli, comedoni e qualche volta di punti neri e microcisti che si
possono avvertire sotto pelle.
L’acne è favorita dal testosterone, l’ormone maschile.
ZENO non tratta i punti neri, i comedoni e le microcisti, bensì i foruncoli di origine
acneica.
Come trattare l’acne?
Esistono due categorie di trattamento a seconda del tipo di pelle e della portata
dell’infezione. I trattamenti per uso topico con prodotti che vanno applicati direttamente
sui foruncoli: creme, lozioni e gel contenenti vitamina A acida o perossido di benzolo,
che riducono la secrezione di sebo e svolgono un ruolo antinfiammatorio a livello locale.
I dermatologi prescrivono anche antibiotici da assumere per via orale per un periodo
massimo di sei settimane. Il trattamento ormonale, a base di estrogeno e progesterone,
consente di controbilanciare l’azione del testosterone. L’isotretinoina, più aggressiva e
meglio nota come Roaccutane®, agisce per lo più sui comedoni. Questo tipo di
trattamento è particolarmente efficace, ma anche tossico ed è quindi riservato alle forme
acneiche gravi. In caso di resistenza ai diversi trattamenti o in caso di recidive, si
consiglia di effettuare il bilancio ormonale.
Chi è interessato?
L’acne non colpisce solo gli adolescenti. Alcuni adulti, per il 99% donne, soffrono di acne
a causa di uno sconvolgimento ormonale. ZENO è un rimedio efficace per venirne a
capo. A 30 o 40 anni alcune donne vedono apparire sul volto dei foruncoli di origine
acneica, localizzati soprattutto intorno alla bocca e ai mascellari. Gli ormoni ne sono i
vettori perturbatori.
Sono diverse le cause all’origine di tale sconvolgimento ormonale:
- assunzione di alcuni tipi di anticoncezionale (soprattutto di seconda generazione)
- spirali al progesterone
- impianti contraccettivi
- gravidanza
Gli uomini che non sono soggetti a sbalzi ormonali, hanno molte meno probabilità di
sviluppare l’acne in età post-adolescenziale.
ZENO tratta i sintomi dell’acne lieve e passeggera con un trattamento topico.
Per trattare l’acne in età adulta talvolta è sufficiente cambiare la modalità di
contraccezione ed eventualmente integrare con antibiotici in minidosi da assumere
oralmente. Qualora questi primi trattamenti non funzionassero, il dermatologo può
consigliare al paziente un altro metodo più complesso (da non seguire in caso di
gravidanza e che necessita l’assunzione di un contraccettivo): compresse a base di
isotretinoina (vitamina A acida) molto efficaci. Ma sono prescritte solo in ultima analisi e
richiedono un controllo medico.
ZENO può essere acquistato senza ricetta.
Scheda 3
ZENO perché rivoluziona il trattamento dei sintomi dell’acne?
Perché ZENO dimostra la sua efficacia fin dalla comparsa di un foruncolo.
Test clinici hanno dimostrato che i foruncoli, sintomi dell’acne, se trattati con ZENO
possono ridursi fortemente o scomparire nell’arco di 24 ore.
Perché ZENO è un dispositivo medico, clinicamente testato.
ZENO non è un farmaco e non sostituisce una buona igiene cutanea. ZENO riduce
considerevolmente il ciclo di vita dei foruncoli.
Perché ZENO contiene un computer interno che controlla la cartuccia di
trattamento. Ogni foruncolo è trattato con la giusta dose di calore.
La cartuccia controlla anche il numero di trattamenti e avverte l'utilizzatore in caso di
malfunzionamento. Ogni ciclo di trattamento dura 2 minuti e mezzo.
Perché gli studi clinici dimostrano un miglioramento della maggior parte dei
foruncoli sin dal primo trattamento.
L’imperfezione cutanea è ridotta e la relativa sofferenza alleviata. 2 o 3 trattamenti
possono essere applicati, se necessario, su uno stesso foruncolo particolarmente
ostinato.
Dopo l’applicazione può comparire del rossore nel punto in cui la punta del dispositivo
ha toccato la pelle. Si tratta di un fenomeno normale che scompare dopo pochi minuti.
Da 4 a 24 ore dopo il primo trattamento il foruncolo diventa più piccolo, meno sensibile.
Perché il 90% dei partecipanti ad uno studio clinico sotto il controllo della FDA
(Food & Drug Administration statunitense – l’ organo governativo americano
incaricato di controllare farmaci e prodotti alimentari immessi sul mercato) ha
constatato una diminuzione, se non una scomparsa, dei foruncoli trattati con
ZENO in sole 24 ore! Contro il 37% dei foruncoli trattati con un rimedio placebo.
Scheda 4
ZENO cosa tratta e cosa non tratta
ZENO è un dispositivo medico che si basa sull’applicazione di dosi di calore costante e
controllato per trattare singolarmente i foruncoli acneici in chi soffre di acne
infiammatoria, da lieve a moderata. Nel caso di acne grave o di elevato numero di
foruncoli, è meglio optare per altri trattamenti. In questi casi è consigliabile rivolgersi al
proprio medico. ZENO non è indicato per chi presenta una forma acneica acuta. I punti
neri e i foruncoli bianchi non sono veri e propri foruncoli, ZENO non sarà quindi efficace
in questi casi. Il segreto per ottenere i risultati migliori è agire sui foruncoli fin da subito.
Tipo
acne
di Descrizione dell’acne
Assenza di Totale assenza di acne
acne
Impiego
ZENO
di
Non
necessario
Acne di tipo Qualche punto nero e qualche foruncolo bianco, visibili No
preclinico
soltanto ad un attento esame
Acne
comedogen
o
Punti neri e foruncoli bianchi con lieve infiammazione No
(rossi)
Acne lieve
Diversi foruncoli infiammati (rossi)
Acne
modesta
Numerosi foruncoli infiammati (rossi) e pustole* Sì
(deposito visibile di pus sottocutaneo)
Acne
nodulare
grave
Presenza di foruncoli infiammati (rossi) e pustole con No
diverse lesioni nodulari profonde (massa solida di pelle
somigliante a un nodulo che può essere manipolata o
è palpabile sotto pelle).
Sì
Acne grave Numerose lesioni somiglianti a cisti o noduli con No
con
presenza di cicatrici
presenza di
cisti
* Non è stata dimostrata con test l’efficacia di ZENO contro le pustole perché si tratta di problemi della pelle che hanno superato il
primo stadio di formazione dei foruncoli
Cosa bisogna fare
Nel caso si stia assumendo un antibiotico orale o topico, un prodotto o un farmaco che
sensibilizza la pelle al calore, consultare il medico prima di utilizzare ZENO.
Nel caso in cui si utilizzi ZENO, pulire la punta del dispositivo prima di ogni ciclo per
evitare il propagarsi di germi che causano infezioni. Per ripulirla, passare con uno
straccio morbido e pulito inumidito con acqua tiepida e sapone o alcool. Non usare
prodotti abrasivi o chimici né acqua semplice. Per ricaricare ZENO, tenere il dispositivo
e la presa per la ricarica lontani dall’acqua.




ZENO tratta i foruncoli del viso e del corpo.
ZENO fa scomparire i foruncoli/ ZENO non fa scomparire le lesioni cutanee come
nei, verruche o peli incarniti.
ZENO non tratta punture d’insetto o di ragno.
ZENO non cura le ferite aperte.
Scheda 5
ZENO modo d’uso
ZENO va applicato per 2 minuti e mezzo esatti sul foruncolo e tale applicazione è
ripetibile 2 o 3 volte nell'arco di 12-24 ore. La cartuccia di trattamento pre-installata
consente 90 utilizzi.
Come usare ZENO?
Ho appena comperato ZENO. Devo ricaricare la batteria (come un cellulare) per 6 ore.
Per usarlo, ZENO non deve essere collegato al caricatore.
Tolgo delicatamente il coperchio.
Verifico che la cartuccia per il trattamento sia inserita correttamente (il dispositivo viene
venduto con una cartuccia pre-installata).
Utilizzando uno straccio pulito, inumidito con acqua tiepida e sapone o alcool, passo la
punta del dispositivo (prima di ciascun utilizzo, pulisco sempre la punta).
Fase 1 — Premere il tasto di accensione.
Tre segnali sonori indicano che il dispositivo si sta accedendo. Le spie del pannello
frontale si accendono e il tasto di avvio trattamento diventa arancione.
Fase 2 — Attendere che la luce verde lampeggi (circa 1 minuto). La luce verde
lampeggiante, accompagnata da un doppio segnale sonoro, indica che ZENO ha
completato tutte le verifiche di sicurezza e ha raggiunto la temperatura di trattamento
corretta. E’ quindi pronto all’uso.
Fase 3 — Premere la luce verde lampeggiante per iniziare il trattamento. Premendo sul
tasto di avvio trattamento, la spia smette di lampeggiare e rimane accesa.
Cinque segnali sonori di crescente intensità indicano che il ZENO ha appena avviato un
ciclo di trattamento.
Fase 4 — Appoggiare delicatamente la punta del dispositivo sul foruncolo per un ciclo di
trattamento di 2 minuti e mezzo. Schiacciando forte non si faciliterà il trattamento e anzi
è possibile che questo contribuisca al persistere di un rossore temporaneo a fine
trattamento. Ogni 30 secondi si udirà un segnale sonoro per seguire il trattamento. Dopo
due minuti e mezzo il pulsante di avvio trattamento diventa arancione e cinque segnali
sonori di intensità decrescente indicano che il trattamento è terminato. Per ottenere
risultati ottimali, mantenere la punta sul foruncolo per tutto il ciclo. Una volta completato
il trattamento, sollevare ZENO dal foruncolo. A seconda del tipo di pelle, potrebbe
formarsi un temporaneo rossore intorno alla zona trattata. Tale rossore è normale e
dovrebbe scomparire nell’arco di qualche minuto.
Qualora si voglia trattare un altro foruncolo, attendere circa 10 secondi fin quando il
tasto di avvio non comincia a lampeggiare di nuovo in verde, quindi ripetere dalla fase 3.
Una volta trattati tutti i foruncoli (un dispositivo di sicurezza limita a 3 il numero di
trattamenti effettuati di seguito), premere il tasto di accensione. Tre segnali sonori
indicano che ZENO è spento. Dopo 2 minuti il sistema di sicurezza interno si spegne ed
è quindi nuovamente possibile utilizzare ZENO per trattare altri foruncoli.
Il ciclo di trattamento può essere interrotto in qualunque momento premendo il
tasto di avvio trattamento. Se il ciclo viene interrotto durante i primi 30 secondi, non
verrà contato come un trattamento e non ridurrà il numero totale di trattamenti.
DA RICORDARE:
• ZENO si spegne da solo se il ciclo di trattamento non è iniziato 30 secondi dopo
il segnale sonoro indicante che il dispositivo è pronto (quando il pulsante di avvio
trattamento lampeggia in verde)
• ZENO emette diversi bip dopo 25 secondi per avvisare che si spegnerà se non si
preme il tasto di avvio trattamento nei successivi 10 secondi.
• Se ZENO si spegne, riaccenderlo premendo il tasto di accensione. Attendere che
il tasto di avvio trattamento passi dall’arancione al verde lampeggiante, quindi
passare alla fase 3.
Come sostituire la cartuccia-punta del trattamento?
La cartuccia del trattamento di ZENO è programmata per un numero specifico di cicli di
trattamento, riportato sulla cartuccia stessa. Una volta esauriti i cicli di trattamento,
sostituire la punta. Le cartucce sostitutive sono disponibili in FARMACIA. Prima di
rimuovere la cartuccia, assicurarsi che ZENO sia spento. Mettere ZENO in posizione
verticale sulla mano e con l’altra mano tirare la cartuccia verso l’alto per estrarla. Tirare
con fermezza verso l’alto per non danneggiare i connettori del microprocessore
all’interno di ZENO. Quando la punta del dispositivo è esaurita, è inutilizzabile e va
gettata in un contenitore adatto per la raccolta differenziata. Per inserire una nuova
cartuccia, consigliamo di appoggiare ZENO su una superficie piana e di tenerlo dritto
con una mano col display informativo di fronte a voi. Tenendo la cartuccia sostituiva con
l’altra mano, allineare la cartuccia in modo che la punta si trovi a destra e sopra il tasto
di avvio trattamento. Inserire la cartuccia ben dritta sul dispositivo ZENO, facendo
attenzione a spingere fermamente e direttamente verso il basso per non danneggiare il
connettore della cartuccia o le connessioni interne del dispositivo ZENO.
ZENO è un meccanismo sofisticato costruito con cura, la punta deve poter essere
posizionata facilmente. In caso contrario, ricontrollare l’allineamento.
Scheda 6
9 buone ragioni per usare ZENO
1 — E’ un dispositivo naturale: il calore rilasciato da ZENO si adatta alla pelle e
rimane costante per tutta la durata dell’applicazione. Tiene conto della temperatura della
pelle, dell’ambiente esterno ed è il risultato di una vera innovazione.
2 — E’ un dispositivo medico: certificato FDA (Food & Drug Administration), certificato
CE e raccomandato dai dermatologi. Tratta i sintomi dell’acne infiammatoria lieve,
passeggera e moderata.
3 — E’ un dispositivo innovativo: basta stick che si seccano dopo poche applicazioni,
basta creme o matite che trattano i sintomi dell’acne camuffandola semplicemente.
ZENO agisce e distrugge i foruncoli, proponendo una nuova gestualità e una nuova
tecnica.
4 — E’ un dispositivo high tech, un piccolo concentrato di tecnologia.
5 — E’ un dispositivo lussuoso dal design contemporaneo: è discreto, sta in una
mano, ha un formato tascabile. Rappresenta un’innovazione importante in quanto
introduce un nuovo gesto nel trattamento dell’acne.
6 — E’ un dispositivo efficace: efficacia dimostrata scientificamente al 96%.
7 — E’ un dispositivo professionale per i privati: i dermatologi possono utilizzarlo
durante un consulto o una seduta.
8 — E’ un dispositivo acquistabile senza ricetta medica e non contiene prodotti
chimici.
9 — E’ un dispositivo senza effetti collaterali di rilievo.
Zeno è distribuito in Italia in esclusiva nel canale Farmacia da Signorini Farmaceutici srl,
società leader nella distribuzione di prodotti farmaceutici e parafarmaceutici
Signorini Farmaceutici srl
Via Larga, 57/60
47843 Misano Adriatico (RN)
tel 0541/611015
fax 0541/613922
E-mail: [email protected]
www.signorinifarmaceutici.it
Scarica