Scarica la dispensa

advertisement
CITTA’
DI CORSICO
Università del Tempo Libero
2016/2017
PESANTEZZA E LEGGEREZZA
IL DOVERE DI CURARE
Leo Nahon, psichiatra
La “leggerezza“ è uno stato mentale.
Ha a che fare con la capacità di sdrammatizzare le cose più “grevi” e di assumere il
più spesso possibile un atteggiamento cognitivamente aperto e improntato al
piacere. Tuttavia in alcuni tipi di personalità e in alcuni disturbi psichici questa
leggerezza manca ed è impossibile da attingere.
Uno di questi disturbi è l’anoressia mentale, in cui la leggerezza, ovvero ciò che così
viene impropriamente chiamata, diventa un ossessione.
Le persone colpite (90% femmine) si sforzano, fino a volte a morirne, di avere un peso
corporeo sempre più “leggero”, ma questo sforzo rende la loro vita sempre più
pesante.
Non sono note le cause di questo disturbo ma è ragionevole pensare che coesistano
cause psicologiche (assetto familiare, tratti ossessivi e dipendenti) e aspetti più
originariamente biologici .
La spinta a curare questi ed altri disturbi psichici è verosimilmente anch’essa radicata
nella personalità di chi fa questa scelta e forse in un assetto biologico predisposto
(neuroni specchio) .
Un altro aspetto che viene rapidamente analizzato e che richiederebbe assai più
leggerezza di quanto accada è il tema della sessualità nell’età anziana.
E’ un argomento di cui non si parla e che richiede invece di essere affrontato
contemporaneamente con serietà e “leggerezza“.
LEO NAHON, Laureato con lode in Medicina e Chirurgia a Milano nel 1973. Specializzato in Psichiatria nel 1977.
Visiting Fellow al Tavistock Institute of Human Relations di Londra (1985). Ho frequentato numerose Istituzioni
psichiatriche internazionali.
PROFESSIONE SVOLTA Assistente di Franco Basaglia (Osp.Psichiatrico di Trieste) ho poi lavorato all’Osp Antonini
(Mi). Aiuto all’Ospedale di Vimercate, ne sono diventato Primario dal 1987 al 97. Dal 1997al 2015 Direttore della
Psichiatria 3 dell’ Osp. Niguarda.
Mi occupo in particolar modo della Depressione in tutte le sue differenti presentazioni, degli Attacchi di Panico e
dei Disturbi d’Ansia in generale. Inoltre del Disturbo Bipolare e di tutte le patologie psichiatriche maggiori.
METODOLOGIA DIAGNOSTICA TERAPEUTICA Il trattamento farmacologico è integrato con un appoggio
psicoterapico e psicoeducazionale. A seconda del tipo di patologia il processo terapeutico può coinvolgere la
famiglia, sempre con il consenso del paziente e nel rispetto della privacy.
Scarica