regolamento utilizzo spazi aziendali

advertisement
REGOLAMENTO
PER LA CONCESSIONE DEL SALONE E DEL PARCO
TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI
Art. 1 - Oggetto
Il presente Regolamento disciplina:
a) l'utilizzo del salone sito presso lo Stabilimento di Santa Venera destinato a riunioni, assemblee,
manifestazioni o iniziative in genere;
b) l’utilizzo del Parco delle Terme di Santa Venera.
TITOLO II – SALONE DESTINATO A RIUNIONI E ASSEMBLEE
Art. 2 - Modalità di richiesta
1. I soggetti aventi diritto all'utilizzo sono:
privati, gruppi, associazioni ed enti per attività aventi una finalità:
a) culturale;
b) ricreativa e del tempo libero;
c) sociale e del volontariato;
d) di promozione della realtà socio-economica del territorio;
- partiti politici e organizzazioni sindacali;
- privati per promozione attività imprenditoriale o svolgimento di attività a fini di lucro;
- privati per lo svolgimento di cerimonie.
2. L'utilizzo può essere temporaneo oppure continuativo secondo le modalità specificate nel presente
Regolamento.
Art. 3 - Utilizzo temporaneo
1. Per utilizzo temporaneo s'intende l’uso dei locali relativo a un arco temporale limitato.
2. Le richieste di concessione in uso devono essere presentate dagli interessati di norma almeno 15 giorni
prima del giorno d'inizio dell'uso mediante la compilazione di apposito modulo, allegato al presente
Regolamento, sottoscritto dal richiedente se trattasi di privato o dal legale rappresentante se trattasi di ente,
associazione, gruppo.
3. Le richieste dovranno indicare la descrizione dettagliata dell’iniziativa per la quale si richiede l’utilizzo,
l’individuazione del locale richiesto, periodo e orario di utilizzo.
4. La concessione sarà rilasciata dal Rappresentante legale della Società.
5. Qualora l'utilizzo di un locale fosse richiesto contemporaneamente da più richiedenti, la concessione sarà
rilasciata in base all'ordine cronologico di presentazione all'Ufficio Protocollo della Società.
Art. 4 - Utilizzo continuativo
1. Per utilizzo continuativo si intende un uso dei locali non inferiore a 3 giorni e non superiore a 30 giorni.
2. Le richieste di concessione, redatte sull'apposito modulo allegato al presente Regolamento e sottoscritto
dal richiedente se trattasi di privato o dal Legale Rappresentante se trattasi di ente, associazione, gruppo
dovranno riportare il programma dell'iniziativa ed essere corredate di Statuto se trattasi di associazione o
gruppo.
3. La concessione sarà rilasciata dal Rappresentante legale della Società.
Art. 5 - Disciplina utilizzo locali
1. La concessione dei locali è subordinata al pagamento di tariffe determinate ogni anno dalla Società.
2. Il versamento della tariffa prevista dovrà effettuarsi prima dell’inizio dell’uso del locale.
3. Possono usufruire di un solo utilizzo mensile dei locali in esenzione dal pagamento della tariffa i seguenti
soggetti:
a. gli enti e le associazioni operanti nel campo dei servizi socio-assistenziali e dei beni ed attività culturali,
dell'istruzione e della formazione;
b. le associazioni di promozione sociale di cui alla legge 7 dicembre 2000, n.383;
c. gli enti di volontariato di cui alla legge 11 agosto 1991, n. 266;
d. organizzazioni senza scopo di lucro di utilità sociale" (ONLUS) di cui al D.Lgs. 4 dicembre 1997, n. 460;
e. le associazioni sportive dilettantistiche di cui all'articolo 90 della legge 27dicembre 2002, n. 289;
f. le cooperative sociali di cui alla L n. 381/1991;
g. soggetti, anche privi di personalità giuridica, la cui attività abbia una comprovata finalità sociale o di
rilevante interesse pubblico per la comunità locale.
4. Nei periodi di campagna elettorale e referendaria i locali di cui all’art. 1 potranno essere a disposizione dei
soggetti politici che concorrono per la realizzazione di iniziative di propaganda.
5. L'utilizzo avviene esclusivamente all'interno della fascia oraria dalle 7.00 alle 24.00, salvo deroghe
specifiche in relazione a particolari necessità.
6. Qualunque intervento di modificazione, integrazione delle attrezzature esistenti o allestimento deve essere
preventivamente autorizzato sulla scorta di adeguata e motivata documentazione.
7. È assolutamente vietato mettere chiodi o staffe sia sui muri sia sulle porte, applicare manifesti, cartelloni o
altro materiale informativo al di fuori degli spazi all’uopo predisposti.
8. Le manifestazioni musicali e di spettacolo devono attenersi alle vigenti normative in materia di pubblica
sicurezza e d’impatto acustico. Dovranno altresì essere acquisite tutte le autorizzazioni, i permessi, i pareri
prescritti per l’organizzazione delle attività.
9. I locali dovranno essere mantenuti in ordine ed essere riconsegnati nelle medesime condizioni in cui sono
stati concessi.
Art. 6 - Esenzioni dall'onerosità della concessione in uso
1. La Società si riserva la facoltà di concedere esenzioni dal pagamento della tariffa in tutto o in parte per
attività relative a:
- promozione della salute;
- sensibilizzazione alle problematiche sociali della Comunità Locale;
- tutela e sostegno d’iniziative a favore della disabilità;
- promozione della terza età;
- svolgimento di servizi o funzioni di utilità sociale a fronte di convenzioni stipulate in attuazione del
principio costituzionale di sussidiarietà;
- e per altre attività che presentano finalità di comprovato valore socioculturale.
TITOLO III - PARCO DELLE TERME DI SANTA VENERA
Art. 7 - Norme di utilizzo del parco
1. Il parco delle Terme di Acireale è inteso come verde pubblico. L’utilizzo del parco storico è riservato alle
foto per matrimonio e a iniziative che abbiano particolare rilevanza culturale e comunque attuate con
modalità che ne garantiscano la buona conservazione.
2. È fatto divieto di cogliere fiori e piante, di praticare attività che danneggino il parco stesso.
È fatto obbligo di gettare i rifiuti negli appositi contenitori.
Sarà cura degli organizzatori di manifestazioni che coinvolgono un numero importante di partecipanti e di
pubblico prevedere il recupero dei rifiuti prodotti in accordo con la Società.
Non è consentito, salvo deroga specifica da accordarsi di volta in volta dalla Società, erigere chioschi, stands,
tendoni, strutture prefabbricate precarie, di qualsiasi tipo e foggia;
3. Il verde pubblico e le attrezzature in esso contenute sono fruibili da tutti i cittadini, limitatamente ai giorni
e orari di apertura previsti, che intendono usufruirne, nel rispetto e con le limitazioni contenute in questo
regolamento.
Tali norme possono essere riportate anche con segnaletica verticale posta all’entrata dei parchi.
L’attività all’interno dei parchi deve essere normalmente ricreativa e, se sportiva, non di competizione.
Non è consentito lo svolgimento di giochi singoli, di gruppo o di squadra che compromettano la sicurezza
del luogo e delle strutture, il corretto utilizzo degli spazi e l’incolumità di tutti gli utenti del parco.
La presenza di eventuali attrezzature sportive all’interno delle aree, comporta attività sportive che devono
potersi esercitare nel rispetto degli altri utenti del parco e nel rispetto della tranquillità dei residenti limitrofi.
Pertanto sono in linea di massima, salvo deroghe occasionali o temporanee legate a particolari eventi, non
consentite manifestazioni con carattere di competizione.
Le deroghe devono essere concesse dall’Amministrazione Comunale solo su richiesta degli interessati.
Le attività sportive non agonistiche sono consentite solo nei luoghi appositamente predisposti e nel rispetto
di altri fruitori delle strutture.
Art.8
È vietato l’accesso ai veicoli a motore nelle aree a verdi così come definite.
La circolazione è consentita unicamente ai seguenti mezzi:
- di sorveglianza e di soccorso;
- dei Vigili del fuoco, della Polizia, dei Carabinieri e della Vigilanza Urbana e forze dell’ordine in genere;
- di servizio per lo svolgimento dei lavori di manutenzione e per l’esercizio delle funzioni di direzione e di
controllo degli stessi.
Art. 9 - Orario e disciplina di accesso al parco
1. L'accesso al parco è possibile negli orari e periodi di apertura stabiliti con apposito provvedimento dal
Rappresentante Legale della Società.
Art. 10 - Parco giochi
In tutte le aree appositamente attrezzate per il gioco dei bambini è vietata la circolazione di animali in
genere.
Le attrezzature per il gioco devono essere usate esclusivamente per le attività a esse finalizzate e solo dai
bambini con età inferiore ai 12 anni compresi o con età pari a quella indicata nell’apposita segnaletica, ove
presente.
La Società non è responsabile per eventuali incidenti che possono verificarsi per il non appropriato utilizzo
degli spazi e delle attrezzature che in esso si trovano.
Il libero uso da parte dei bambini delle attrezzature e dell’area verde è posto sotto la sorveglianza e la
responsabilità delle persone che li hanno in custodia.
Art. 11 - L'utilizzo del parco
1. L'utilizzo del parco e delle altre zone scoperte da parte di privati, Gruppi, Associazioni ed Enti per attività
ricreative, per manifestazioni e per foto di cerimonie matrimoniali può essere temporaneo o continuativo
secondo le modalità di cui agli artt. 3 e 4.
2. Le manifestazioni dovranno avere le seguenti caratteristiche:
a) essere compatibili con il contesto architettonico e ambientalistico;
b) attenersi alle vigenti normative in materia di pubblica sicurezza e d’impatto acustico; dovranno altresì
essere acquisite tutte le autorizzazioni, i permessi, pareri prescritti per l’organizzazione delle attività;
c) non creare nessun tipo d’inquinamento al parco stesso e alla vegetazione.
Art. 12 - Tariffe per l'utilizzo del parco
Le tariffe per l'utilizzo del parco per le attività descritte al precedente art. 11, sono determinate annualmente
dalla Società.
Art. 13 - Esenzioni dall'onerosità della concessione in uso
La Società si riserva la facoltà di concedere esenzioni dal pagamento della tariffa in tutto o in parte per
attività relative a:
-
promozione della salute;
-
sensibilizzazione alle problematiche sociali della Comunità Locale;
-
tutela e sostegno di iniziative a favore della disabilità;
-
promozione della terza età;
-
e per altre attività che presentano finalità di comprovato valore socioculturale.
Art. 14 - Revoca concessione
1. La Società si riserva la facoltà di revocare con effetto immediato l'autorizzazione/concessione qualora sia
stato accertato in contradditorio con il concessionario la violazione di norme relative all'ordine pubblico o al
buon costume nonché l’inosservanza delle disposizioni regolamentari.
2. La Società ha comunque facoltà di revocare l'autorizzazione/concessione in qualsiasi momento e a suo
insindacabile giudizio a causa di esigenze pubbliche inderogabili o per urgenti motivi di pubblico interesse
senza che il concessionario possa vantare alcun diritto.
Art. 15 - Controlli
1. È fatta salva la facoltà della Società di disporre ispezioni o interventi del proprio personale durante
l’utilizzo dei locali.
2. In caso di urgenza o necessità il personale aziendale potrà accedere locali in qualunque momento nonché
svolgervi quegli interventi eventualmente resisi necessari. Di tali necessità saranno tempestivamente
informati gli utilizzatori dei locali.
Art. 16 - Calendario dell'utilizzo
La Società terrà un calendario programmato degli utilizzi previsti e autorizzati.
Nella predisposizione del programma di utilizzazione la Società darà, in via prioritaria, l'utilizzo dei locali a
enti, gruppi, associazioni, comitati e simili, aventi sede e operanti nel territorio comunale.
Art. 17 - Responsabilità
I danni di qualsiasi tipo arrecati direttamente o indirettamente sia ai locali sia agli arredi saranno a carico del
gruppo, Associazione, Ente o singolo che ha ottenuto la concessione per l'utilizzo temporaneo o continuativo.
Inoltre la Società si intende sollevata da qualsiasi responsabilità civile connessa a danni arrecati a terzi in
occasione dell’utilizzo dei locali e degli spazi concessi.
DOMANDA PER LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DI PROPRIETA’ DELLA SOCIETA’
TERME DI ACIREALE S.p.A. CON SOCIO UNICO IN LIQUIDAZIONE
Il sottoscritto ____________________________________________________________________________
residente in _____________________________Via___________________________________________
tel. ____________ Presidente /Rappresentante del_______________________________________________
C.F. /P. IVA ________________ con sede in________________Via________________________________
Tel.__________ Fax ______________e-mail___________________________________________________
Presenta domanda di concessione in uso di
_______________________________________________________________________________________
per la seguente finalità_____________________________________________________________________
_______________________________________________________________________________________
per il giorno/periodo______________________________________________________________________
nel seguente orario _______________________________________________________________________
è prevista la partecipazione di n. persone______________________________________________________
Dichiara
di aver preso visione del vigente Regolamento per la concessione di sale e spazi e si impegna a rispettare
tutte le norme disciplinari ivi previste facendo uso corretto di quanto messogli a disposizione. Si impegna
altresì
ad
essere
presente
durante
l’utilizzo
o
incarica
a
tale
proposito
il
seguente
soggetto________________________________________________________________________________
In caso di danni s’impegna a risarcire la Società delle spese conseguenti.
Distinti saluti_________________, li' ___________
Il sottoscritto alla luce delle disposizioni del D.Lgs. n. 196/2003 autorizza la Società Terme di Acireale
S.p.A. con socio unico in liquidazione al trattamento dei propri dati personali esclusivamente al fine
dell’esecuzione degli adempimenti e delle procedure riguardanti la presente concessione.
IL RICHIEDENTE
______________________________
Allegati:____________________________
Visto:______________________________
Contributo tariffario: €.________________
SI AUTORIZZA: ………………………………………
SCHEMA DI CONCESSIONE IN USO CONTINUATIVO DI LOCALI/SPAZI DI PROPRIETA'
DELLA SOCIETA’ TERME DI ACIREALE S.p.A. CON SOCIO UNICO IN LIQUIDAZIONE
Premesso
- che il Signor____________________________________________________________________________
Presidente o Rappresentante del______________________________________________________________
con sede in _________________________ Via_________________Tel.______ ha chiesto di usufruire di
uno spazio di proprietà aziendale in cui svolgere la propria attività;
- che con nota n. _______________del _________________è stata accolta la su citata richiesta;
LA SOCIETA’ TERME DI ACIREALE S.p.A. CON SOCIO UNICO IN LIQUIDAZIONE
CONCEDE
al Gruppo/Associazione____________________________________________________________________
rappresentato da _______________________________l'uso di_____________________________________
per il periodo___________________________nei seguenti orari e giorni_____________________________
al fine di svolgere l'attività__________________________________________________________________
Il Sig. __________________________________________________________________________________
in nome e per conto del Gruppo/Associazione __________________________________________________
si impegna a rispettare i seguenti obblighi:
1. l'utilizzo avverrà esclusivamente per gli scopi autorizzati ;
2. assumere la diretta responsabilità circa l'utilizzo liberando la Società da ogni responsabilità in ordine alla
presente concessione per danni a persone o cose verificatesi durante l'utilizzo;
3. provvedere alla custodia, sorveglianza e relativa pulizia degli spazi avuti in concessione;
4. risarcire eventuali danni;
5. corrispondere alle scadenze stabilite le tariffe stabilite dalla Società e calcolate in €.________________
per il periodo di riferimento;
6. accettare la revoca della presente concessione in qualunque momento da parte della Società senza pretese
di risarcimenti e indennizzi di sorta qualora non vengano rispettate le condizioni poste sull'uso oppure
sopravvengano situazioni ed esigenze particolari;
7. essere a conoscenza che ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003 i propri dati personali contenuti nel
presente schema di concessione saranno trattati esclusivamente per esecuzione degli adempimenti e delle
procedure relative alla presente concessione.
Acireale lì, _____________________
Per la Società Concedente
Per il Gruppo/Associazione
Scarica