1°) Venerdì, 16 OTTOBRE 2015

annuncio pubblicitario
Il Cile è un paese con la geografia da primato: lungo più di 4300 km. e largo mediamente 180 km. offre uno spet­
tacolo di paesaggi di incredibile diversità e bellezza. Dai fiordi ed i ghiacciai della Patagonia al sud, terre al con­
fine del mondo, al deserto di Atacama al nord, uno dei più aridi e suggestivi con le spettacolari lagune d'altura.
1°) Venerdì, 16 OTTOBRE 2015: VIGEVANO - MILANO - MADRID - SANTIAGO DEL CILE
Partenza da Vigevano con pullman privato per l'aeroporto di Milano Malpensa. Disbrigo delle formalità d'imbarco e
partenza con volo di linea per Madrid. All'arrivo coincidenza e proseguimento con volo intercontinentale LAN Airlines
per Santiago del Cile. Pernottamento, pasti e rinfreschi a bordo.
2°) Sabato, 17 OTTOBRE 2015: SANTIAGO DEL CILE
In mattinata (ora locale) arrivo a Santiago del Cile, incontro con la guida locale e breve panoramica della città; pranzo
libero e sistemazione in camera. Nel pomeriggio proseguimento della visita alla città con una passeggiata per le vie
centrali tra la cattedrale, il Palazzo del Governo "la Moneda", la zona pedonale di "paseo" Ahumada e per il quartiere
bohemien di Bellavista e quello residenziale con eleganti palazzi, cuore commerciale e finanziario di Santiago. Rientro
in hotel, cena e pernottamento.
3°) Domenica, 18 OTTOBRE 2015: SANTIAGO DEL CILE - PUNTA ARENAS - PUERTO NATALES
Prima colazione. In mattinata proseguimento della visita di Santiago del Cile con belle vedute panoramiche della città
e della cordigliera delle Ande che la circonda. AI termine trasferimento all'aeroporto per l'imbarco sul volo per Punta
Arenas, via Puerto Montt. Pranzo libero. All'arrivo trasferimento in pullman a Puerto Natales, cena libera. Arrivo previ­
sto in tarda serata, sistemazione in camera e pernottamento in hotel.
4°) Lunedì, 19 OTTOBRE 2015: P.TO NATALES - GHIACCIAIO BALMACEDA & SERRANO - PARCO NAZIONALE TORRE DEL PAINE Prima colazione. Imbarco per la navigazione nel canale Serioret sino al fiordo di Ultima Esperanza. Durante la naviga­
zione si potranno vedere le falesie dove vivono grandi colonie di cormorani e scogliere dove nidificano i condor.
Sbarco al monte Balmaceda, con il ghiacciaio che scende lungo i suoi fianchi orientali e breve passeggiata per la la­
guna dove galleggiano gli iceberg che si staccano dal ghiacciaio Serrano. Di seguito imbarco su gommoni per la
risalita del Rio Serrano fino a Puerto Chaitén dove è previsto un pranzo tipico in estancia . Nel pomeriggio trasferi­
mento all'hotel situato in magnifica posizione sul lago Pehoe. Sistemazione in camera, cena e pernottamento in hotel.
Monte Balmaceda: al limitare dell'insenatura del fiordo di Ultima Esperanza nella parte sud del Parco Nazionale Bernardo
Q'Higgins National Park presso l'estuario del fiume Serrano, i suoi fianchi sono coperti da un grande ghiacciaio.
Rio Serrano: fiume di 38 Km della provincia di Ultima Esperanza formato dall'acqua rilasciata dal Lago del Toro, nel ba­
cino glaciale del Campo de Hielo Patag6nico Sur. Tra il Lago del Toro e la sua foce nel Fiordo di Ultima Esperanza il Rio
Serrano riceve numerosi affluenti, tra i quali il Grey e il Tyndall, emissari dei laghi omonimi, e il Geikie
5°) Martedì, 20 OTTOBRE 2015: PARCO NAZIONALE TORRE DEL PAINE - PUERTO NATALES
Prima colazione. Giornata dedicata alle visite nel Parco Nazionale delle Torres del Paine. Pranzo all'Hosteria del Lago
Grey e tempo a disposizione per la navigazione (facoltativa) tra gli iceberg del lago sino al fronte del ghiacciaio. Rientro
a Puerto Natales con sosta alla Cueva del Milod6n. All'arrivo sistemazione in camera, cena e pernottamento in hotel.
Il Parco Nazionale Torres del Paine è uno dei parchi più grandi del paese, presenta una grande varietà di ambienti natu­
rali e montagne tra cui il complesso del Cerro Paine, vallate, fiumi, laghi e ghiacciai appartenenti al Campo de Hielo Pata­
g6nico Sur. La principale attrazione turistica del parco sono le Torres del Paine, tre enormi guglie di granito. La più alta, la Torre CentraI, quasi 2800 mt. è tra i dieci monoliti più maestosi e più strabilianti del mondo. La Cueva del Milod6n si trova lungo i fianchi delle montagne del Cerro Benitez. Il sito include parecchie caverne in una delle quali furono scoperti, nel 1896, i resti risalenti a circa 5.000 anni fa, di un bradipo terrestre gigante, un erbivoro di grandi dimensioni che si estinse probabilmente alla fine del Pleistocene. 6°) Mercoledì, 21 OTTOBRE 2015:
PUERTO NATALES - ISOLA MAGDALENA - PUNTA ARENAS
Prima colazione. In mattinata partenza in pullman per Punta Arenas
(circa 240 Km) . Pranzo libero. Nel pomeriggio escursione in battello alle
Isole Magdalena e Marta nello Stretto di Magellano. Sbarco per la visita
sull'Isola Magdalena dove vive una grande colonia di circa 150.000 pin­
guini Magellano. AI rientro sistemazione in camera, cena e pernotta­
mento in hotel o ristorante.
Punta Arenas: cittadina fondata nel 1848 sulla penisola di Brunswick, im­
parlante parlo di parlenza utilizzato dalle spedizione scientifiche dirette in Antarlide. Oggi una consistente porzione dei suoi abitanti è d'origine croa­
ta, in maggioranza dalmati, giunti alla fine del XIX secolo; Stretto di Magellano: passaggio naturale tra gli oceani Pacifico e Atlanti­
co, immediatamente a sud della massa continentale del Sud America, navigabile con difficoltà a causa del clima inospitale e della strettezza del passaggio, tuttavia più agevole del Canale di Drake. Isola Magdalena: situata nello Stretto di Magellano a 32 Km da Punta Arenas, imporlante centro di riproduzione per diversi specie di uccelli marini. Sull'isola si trova un faro ed una grande colonia di pinguini di Magellano oltre ai leoni marini. 7°) Giovedì, 22 OTTOBRE 2015: PUNTA ARENAS - SANTIAGO - VALPARAISO
Prima colazione. In mattinata trasferimento all'aeroporto e l'imbarco sul volo per Santi ago, via Puerto Montt. Pranzo libero. Allo
arrivo a Santiago proseguimento in pullman per Valparaiso (circa 130 Km) attraverso la bella strada che attraversa le valli di Cu­
racavi e Casablanca. Visita della città con il quartiere di Gran Bretana, Piazza Sotomayor con il monumento a Los Heroes de 1­
quique, Muelle Prat e La Sebastiana, la casa-museo di Pablo Neruda (senza ingresso) . AI termine sistemazione in camera, cena
e pernottamento in hotel o ristorante.
Valparaiso: situata in una baia circondata di colline, dal 1987 la città, sede del parlamento cileno, è la capitale amministrativa
del paese. La baia, chiamata Quintile dagli abitanti indigeni, fu visitata da Juan de Saavedra nel 1536 e battezzata Valparafso in
omaggio alla sua città natale. Principale attrattiva di Valparaiso è la sua architettura, un misto tra l'architettura coloniale spagno­
la, il vittoria no inglese e il neoclassico francese, la cui impronta si ritrova nella Chiesa Matrice, negli edifici della Borsa, El Mer­
curio e Armada de Chile, in Palazzo Baburizza e nelle molte case pittoresche e colorate in Avenida Gran Bretafla.
8°) Venerdì, 23 OTTOBRE 2015: SANTIAGO - CALAMA - SAN PEDRO DE ATACAMA Prima colazione. In mattinata partenza per l'aeroporto di Santiago per l'imbarco sul volo per Calama. Pranzo libero. All'arri­
vo trasferimento in pullman verso San Pedro de Atacama (mt. 2438) attraversando la Cordillera de Domeyko e de la Sal. Sosta per la visita a la Pucarà di Lasana ed ai petroglifi di Yerbas Buenas nella Valle del Arcoiris. Sistemazione in camera, cena in ristorante e pernottamento in hotel. Lasana: vii/aggio nella provincia di Calama sulle rive del fiume Loa con la Pucara, forlezza precolombiana del XII secolo, oggi
monumento nazionale; nei pressi si trovano numerosi petroglifi.
Valle del Arcoiris: la valle delf'arcobaleno nei pressi di San Pedro di Atacama, così chiamata a causa degli straordinari colori
delle colline che variano dal blu al rosso, dal bianco al nero. Nella valle, oltre alle misteriose montagne colorate si trovano il sito
Yerbas Buenas, con antichi petroglifi graffiti dal popolo Atacameflo e il piccolo villaggio di Matancilla, deserlo d'inverno.
gO) Sabato, 24 OTTOBRE 2015: ESCURSIONE AL SALAR DE ATACAMA e LE LAGUNE D'ALTURA
Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita del Salar de Atacama partendo in direzione Toconao, cittadina abitata
da oltre 12.000 anni dal popolo Lickanantai, l'attuale comunità indigena. Visita alla chiesa ed al campanile di San Lucas del
XVIII sec. dichiarati Monumenti Nazionali. Arrivo al Salar de Atacama e visita della laguna di Chaxa ed al villaggio di Socai­
re. Sosta per un pranzo leggero. Nel pomeriggio visita delle lagune Miscanti e Miniques. Nel tardo pomeriggio rientro a
San Pedro de Atacama; cena in ristorante e pernottamento in hotel.
Salar de Atacama (mt. 2305 ca): grande salina di 8.000 Kmq, dove grazie all'atmosfe­
ra estremamente secca, l'aria ha una trasparenza eccezionale, tale che si può vedere
chiaramente fino a 70 Km di distanza. Nascosto sotto la salina giace un lago che con­
tiene la più grande riserva al mondo di litio, materiale oggi preziosismo, usato nella fab­
bricazione di batterie ad alta capacità.
Laguna Chaxa (mt. 2350 ca): laguna dalle inconsuete formazioni saline al margine
del Salar de Atacama popolata da una grande colonia di fenicotteri rosa delle Ande,
fenicotteri cileni, gabbiani delle Ande, rondini dal petto nero, pulcini di mare tricolori.
Lagune Miscanti e Mifliques (mt. 4150 ca): laghi dalle acque d'un blu profondo domi­
nati dalle sagome austere del vulcano Mifliques e del Cerro Miscanti, divisi tra di loro
da una lingua di lava. Presso le lagune vivono fenicotteri, uccelli tagua cornuda, anatre
juar-jual, caiti, oche, nandù, lame, guanachi, volpi, viscacce, vigogne e alpaca.
Socaire (mt. 3250 ca): villaggio preispanico, l'ultimo nel Cile prima del confine argenti­
no, in posizione panoramica sul Salar de Atacama, noto per la bizzarra architettura del­
le sue piccole case senza finestre e per i tessuti tradizionali in lana di pecora e di lama.
Il Ministero degli Esteri (www.viaggiaresicuri.it) fornisce informazioni sulle condizioni di sicurezza che il viaggiatore deve va­
lutare prima di assumersi la responsabilità di effettuare un viaggio. Queste informazioni vengono aggiornate a breve sca­
denza e possono quindi mutare o rientrare rapidamente. L'annullamento di un viaggio prenotato, non imminente e non
"sconsigliato vivamente a qualsiasi titolo in considerazione della gravità della situazione di sicurezza interna" non può con­
siderarsi motivo valido per "fatto sopraggiunto" o "sopravvenuta impossibilità della prestazione". L'annullamento del viag­
gio prenotato comporta comunque l'addebito al viaggiatore delle spese vive sostenute anche in presenza di espliciti divieti.
10°) Domenica, 25 OTTOBRE 2015: ESCURSIONE AI GEYSER DEL TATIO e VALLE DE LA LUNA Partenza dall'hotel prima dell'alba (verso le ore 4.00 circa) a bordo di fuo­ ristrada per il campo geotermico del Tatio, situato a circa 4300 mt. per osservare i Geysers nel momento della loro massima attività: un incredi­
bile spettacolo naturale. Dopo la prima colazione in loco sosta alle Terme di Puritama e rientro a San Pedro de Atacama; pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita alla Valle de la Muerte e alla Valle de la Luna. Cena in ristorante e pernottamento in hotel. Geyser del Tatio (mt. 4320 ca): a 90 Km da San Pedro de Atacama in uno
spettacolare scenario naturale emergono attraverso fessure nella crosta ter­
restre imponenti geyser alti oltre 10 mt. di acqua calda a 85°C. Sono considerati tra i dieci geyser più potenti del mondo.
Valle de la Luna (mt. 2450 ca): situata a 12 Km da San Pedro de Atacama sull'antica via per Calama, è una depressione
circondata da dune e montagne nella Cordillera de la Sal all'interno della riserva naturale di Los Flamencos. Nell'area forma­
zioni geologiche multicolori con forme strane e con crateri di laghi prosciugati del tutto simile alla superficie lunare.
11°) Lunedì, 26 OTTOBRE 2015: SAN PEDRO DE ATACAMA - SANTIAGO - VOLO PER MADRID
Prima colazione. In mattinata possibilità di ulteriori visite prima del trasferimento all'aeroporto di Calama per l'imbarco sul
volo per Santiago. Pranzo libero. Arrivo a Santiago e coincidenza con volo intercontinentale LAN Airlines per Madrid. Ce­
na e pernottamento a bordo.
12°) Martedì, 27 OTTOBRE 2015: MADRID - MILANO - VIGEVANO
Nel primo pomeriggio (ora locale) arrivo a Madrid e coincidenza con volo di linea per Milano con arrivo previsto nel tardo pomeriggio. All'arrivo trasferimento in pullman privato per Vigevano.
B
~
~
- N.B.: l'itinerario delle visite potrebbe subire delle variazioni per ragioni tecniche operative ­
QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER I SOCI EURO 4.100
+ tasse aeroportuali e sicurezza pari a Euro 220
(soggette a modifiche)
- le iscrizioni si ricevono unitamente all'acconto di Euro 500 da versarsi entro il 25/5/2015 ­
- La quota comprende: passaggi aerei in classe economica con voli di linea intercontinentali LAN Airlines (via Ma­
drid), voli interni di linea, trasferimenti in pullman per/da l'aeroporto in Italia, sistemazione in hotels (cat. 4 e 3 stelle) in
camera doppia con servizi privati, prime colazioni in hotel, i pasti indicati in programma (4 pranzi e 8 cene) in hotel o ri­
storante, le visite ed escursioni indicate in pullman / battello / gommone / fuoristrada, gli ingressi ai siti in programma,
guida/accompagnatore parlan'te italiano, assicurazione medico/bagaglio (massimale di copertura Euro 10.000), assicu­
razione annullo viaggio (premio pari a Euro 140, non rimborsabile) .
- La quota non comprende: le tasse aeroportuali e sicurezza (attualmente pari a €uro 220, ma soggette a modifi­
che), le escursioni facoltative, le mance per le guide locali (obbligatorie), il facchinaggio, tutto quanto non espressamen­
te indicato nella quota comprende.
N.B.: la quota di partecipazione è stata calcolata con il valore del Dollaro USA pari a €uro 0,86; sensibili variazioni del rapporto di cambio,
del costo del carburante e delle tasse aeroportuali-sicurezza comporteranno un adeguamento della quota di partecipazione.
- Supplemento camera singola Euro 540 (salvo disponibilità)
- Il viaggio si effettuerà con un minimo di 20 partecipanti.
- /I foglio notizie con gli orari di ritrovo e dei voli sarà distribuito ai Partecipanti alcuni giorni prima della partenza.
- All'atto dell'iscrizione entro il 25 Maggio 2015 dovrà versarsi un acconto di €uro 500 con la fotocopia del passaporto;
un secondo acconto di Euro 1.500 entro il 10 luglio 2015, il saldo della quota è richiesto entro il7 settembre 2015.
- Organizzazione tecnica: La Meta srl- Bergamo
- Per partecipare al viaggio è indispensabile il passaporto individuale con validità residua di almeno
sei mesi al momento dell'arrivo nel Paese ­
ESTENSIONE ALL'ISOLA DI PASQUA:
è prevista la possibilità (facoltativa) di estendere il viaggio con la visita all'Isola di Pasqua
11°) Lunedì, 26 OTTOBRE 2015: S. PEDRO DE ATACAMA - SANTIAGO DEL CILE -ISOLA DI PASQUA
12°) Martedì, 27 OTTOBRE 2015: ISOLA DI PASQUA
13°) Mercoledì, 28 OTTOBRE 2015: ISOLA DI PASQUA
14°) Giovedì, 29 OTTOBRE 2015: ISOLA DI PASQUA - SANTIAGO DEL CILE
15°) Venerdì, 30 OTTOBRE 2015: SANTIAGO DEL CILE - VOLO PER MADRID
16°) Sabato, 31 OTTOBRE 2015: MADRID -ITALIA - MILANO - VIGEVANO
QUOTA DI PARTECIPAZIONE EURO 1.280 circa
- 1/ programma dettagliato è disponibile per gli interessati presso il recapito dell'associazione ­
NOTIZIE GENERALI SUL CILE Un viaggio alla scoperta di un Paese straordinario, dalle mille realtà naturalistiche e unico nel suo genere: una
lingua di terra di 4300 chilometri racchiusa tra l'Oceano Pacifico e la Cordillera delle Ande. Un percorso geogra­
fico dal Tropico del Capricorno all'Antartico per immergersi nella spettacolarità di ambienti e paesaggi che rac­
chiudono un mondo intero. Dalla elegante città di Santiago alla regione dei grandi laghi a ridosso della Cordille­
ra delle Ande, alla sensazionale Patagonia con immensi ghiacciai che lambiscono profondi fiordi e montagne
granitiche di strane forme nel Parco Torre del Paine fino agli altipiani desertici del Nord, disegnati da spettaco­
lari vulcani, colorate lagune e grandi salar. Un viaggio in Cile è adatto agli amanti della natura e dei suoi spet­
tacoli, degli spazi sconfinati e dei contrasti culturali. Santiago del Cile, tappa obbligata del viaggio, è una città
in stile europeo, molto grande, pulita e ordinata, con palazzi e grattacieli circondati da parchi. A poca distanza
dalla capitale si possono visitare Valparaiso, mitico porto che nel passato era l'approdo per i marinai che si re­
cavano a Capo Horn. Il nord del Cile ha uno dei deserti più aridi del pianeta e partendo da San Pedro de Ataca­
ma si possono effettuare numerose escursioni fra cui: la Valle della Luna, una depressione con guglie frasta­
gliate, il Salar de Atacama, el Tatio, dove si vedono i geyser, altissimi sbuffi di vapore con una temperatura di
oltre 85 gradi. La Patagonia cilena, con i suoi ghiacciai, fiordi stretti e golfi profondi.
CLIMA - La diversità geografica del Cile sorprende i visitatori con la più ampia va­
rietà climatica del mondo: dall'arido deserto del nord, fino alla foresta pluviale del
sud passando per valli dal clima mediterraneo con temperature miti e gradevoli e il
clima che segue le quattro stagioni dell'anno.
"Norte grande" (Deserto di Atacama): il clima di questa zona è desertico, il cielo è
assai spesso sereno durante tutto l'anno ed è abbastanza caldo con temperature
che nei mesi primaverili toccano i 25-28 0C. Molto marcata l'escursione termiche tra
il giorno e la notte con temperature minime anche sotto lo zero.
"Zona centrai" (Santiago del Cile): Santiago, grazie alla sua ubicazione nella zona
centrale, possiede un clima Mediterraneo con stagioni ben definite. La primavera,
che va dalla metà di settembre alla metà di dicembre, è temperata e ciò contribui­
sce alla fioritura del colore verde in ogni angolo cittadino con temperature medie
intorno ai 22°C.; la notte si rinfresca leggermente, mentre sulla costa questo feno ­
meno è molto più marcato.
"Patagonia" (Parque Nacional Torres del paine): per la sua grande estensione que­
sta zona ha importanti variazioni climatiche influenzate principalmente dalle monta­
gne, dal mare e dai venti. Nel versante orientale della cordigliera patagonica c'è un
clima di steppa fredda che domina il settore continentale centrale. In questa zona si
'.
sono sviluppati la maggior parte degli insediamenti della popolazione, tra questi
Punta Arenas, dove si registra una precipitazione media di 425 mm. Annuali (in pre­
valenza in primavera -estate e in inverno sotto forma di neve). Questa zona è un'a­
rea che presenta un vento costante che si fa più intenso durante la primavera-estate . Le temperature medie in
primavera sono di 120C. Nel Parque Nacional Torres del Paine c'è un clima benevolo ed esiste inoltre una zona
di microclima nella regione della Laguna Azul, dove le temperature aumentano parecchio nella stagione estiva.
ALTITUDINE - Durante il viaggio in Cile si visiterà la regione nord nel deserto di Atacama situato ad una alti­
tudine di circa 2.450 metri. L'itinerario è stato studiato senza perdere di vista la possibilità di una graduale ac­
climatazione all'altitudine, si prevedono infatti tre notti consecutive nello stesso hotel nella località più elevata
in modo da ottimizzare i ritmi delle visite e lasciare un pò di tempo libero per il relax oltre alla possibilità di de­
cidere se effettuare le escursioni alle quote più elevate oppure svolgere attività facoltative diverse.
ISOLA DI PASQUA - in lingua nativa Rapa Nui, letteralmente "grande roccia", è la più remota isola del mondo
situata al centro dell'Oceano Pacifico circa 3.600 Km a ovest delle coste del Cile. E' il vertice di un grande cono
vulcanico che si erge dal fondo oceanico e la sua forma ricorda vagamente quella di un triangolo rettangolo,
con una lunghezza di 24 km. e larghezza di 13 km .. L'isola nota per i famosi Moai, i grandi busti monolitici, cu­
stodisce un'antica e misteriosa cultura che gli antropologi stanno tutt'ora cercando di interpretare. Secondo
studi più recenti le statue rappresenterebbero capi tribù indigeni morti mentre secondo la credenza popolare
avrebbero permesso ai vivi di prendere contatto con il mondo dei morti.
- L'ISCRIZIONE AL VIAGGIO COMPORTA L'ACCETTAZIONE DELLE NORME ELENCA TE SUL MODULO DI ASSOCIAZIONE ­
LE PENALI PER L'ANNULLAMENTO DI QUESTO SPECIFICO VIAGGIO, OLTRE ALL'EVENTUALE ADDEBITO SUPPLE­
MENTO CAMERA SINGOLA PER IL COMPAGNO DI VIAGGIO, SONO LE SEGUENTI: 50% PER RINUNCE DALL'ISCRIZIONE AL
31° GIORNO - 75% PER RINUNCE DAL 30° GIORNO AL 16° GIORNO - NESSUN RIMBORSO DAL 15° GIORNO.
ASSICURAZIONE ANNULLO VIAGGIO - La polizza annullamento viaggio inclusa nella quota (vedere condizio­
ni, esclusioni, limitazioni ed obblighi che regolano la polizza) non copre le tasse aeroportuali e l'eventuale addebito
del supplemento camera singola per il compagno di viaggio e interviene nel caso in cui il viaggiatore si trovi
nella impossibilità di partire per i motivi ivi indicati e documentabili. Esclude annullamenti dovuti a guerra, pan­
demie sanitarie, terremoti, calamità naturale, scioperi, rivoluzioni, sommosse, atti di terrorismo. In caso di sini­
stro è indispensabile fare immediata denuncia telefonica alla Centrale Operativa della compagnia entro le 24
ore del giorno successivo. L'inadempimento di tale obbligo può comportare la perdita del diritto all'indennizzo.
·
dg I 9
-
PER PRENOTAZIONI E ISCRIZIONI
centro turistico giovanile Via G. Galilei 4/ a
I lrasole
-
VIGEVANO
Tel. 0381.88.150
(Orario: Lun - ven /9- 12 e 15 - 19)
www.ilgirasole.vigevano.net - E-mai!: [email protected]
sttmpato 1/12103115
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard