Locandina International Convention

annuncio pubblicitario
CIRCOLO CULTURALE
MARGARET THATCHER
VENEZIA
INTERNATIONAL CONVENTION
ITALIA - EUROPA
Nuova nascita
LUNEDÌ 23 NOVEMBRE ore 15-19
HOTEL CA’ SAGREDO
Ca’ d’Oro, Campo Santa Sofia, 4198/99 – Venezia
______________________________________________________________________________
Introduce:
TULLIA VIVANTE
Presidente Circolo Culturale Margaret Thatcher, Venezia
______________________________________________________________________________
Lectio Magistralis:
EUROPEAN CULTURE LESSONS from MARGARET
THATCHER
Prof. ROGER SCRUTON
Filosofo, saggista internazionale
Università di Oxford e Londra
______________________________________________________________________________
Tavola Rotonda:
Moderatore Prof. CLAUDIO MARTINELLI
Prof. GIUSEPPE GOISIS
Filosofo, Docente di Filosofia politica
Università Ca’ Foscari di Venezia
Europa: un’idea
Prof. CLAUDIO MARTINELLI
Giurista, Docente di Diritto pubblico comparato
Università di Milano Bicocca
La politica britannica nel difficile rapporto con l’Europa
Dr. GIOVANNI SCANAGATTA
Economista, Segretario generale UCID - Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti
La libertà della persona umana nella dottrina sociale della Chiesa
Ing. GERARDO ROSA SALSANO
Presidente Nazionale del CAD Sociale - Centri di Ascolto del Disagio
L’Europa del futuro? Un’Europa possibilmente più equa e sociale
Dr. GIACOMINO IOB
UCID - Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti del Friuli Venezia Giulia
La libertà della persona, nella libertà dell'Impresa
___________________________________________________________
La cittadinanza é invitata a partecipare
Coord. Comunicazioni Prof. Daniele Spero
Tullia Vivante INTRODUZIONE:
Voglio innanzi tutto ricordare con profonda commozione, le vittime dell'orrenda
strage di Parigi, nella speranza che l'Europa finalmente si svegli, e che ci dia la
possibilità di capire se é ancor possibile condividere dei VERI IDEALI, e se
esiste veramente tra i Membri la volontà di combattere, e soprattutto di vincere,
la guerra che ci ha dichiarato l'Isis.
Ora desidero ringraziare sinceramente il Prof. Roger SCRUTON, illustrissimo
Filosofo e Saggista, che ci Onora con la sua presenza, esponendoci la sua
"LECTIO MAGISTRALIS". Vi confesserò che il Prof. Scruton é uno dei miei
GRANDI AMORI, filosoficamente e politicamente parlando ovviamente, perchè
quando ho letto tra l'altro quello che lui esprime su DIO, ho provato un'emozione
che me lo ha fatto porre, sullo stesso piano di un AVATAR. Per i posteri gli altri
miei GRANDI AMORI sono: Thomas More, Edmund Burke ed ovviamente
Margaret Thatcher.
Ringrazio sentitamente anche il Prof. Giuseppe GOISIS, Filosofo, Docente di
Filosofia Politica a Cà Foscari, perché é l'unico intellettuale di rango veneziano,
che mi é stato spiritualmente vicino, e che mi ha dato la forza morale per
continuare la mia battaglia.
Desidero dire vivamente grazie anche al Prof. Claudio MARTINELLI, Giurista,
Docente di Diritto Pubblico Comparato dell'Università Bicocca di Milano, una
persona gentilissima che ho conosciuto a Roma, ad un Convegno di Magna
Charta.
Ringrazio sentitamente anche l'ing. Gerardo ROSA SALSANO, Presidente
Nazionale del C.A.D. Sociale, con il quale recentemente ho scambiato
telefonicamente molte opinioni.
Ringrazio anche con piacere il Dr. Giacomino IOB, giovane imprenditore UCID
che ho conosciuto solo oggi.
Infine voglio ringraziare in modo particolare, le Persone che da anni mi sono
state lealmente vicine:
1) Il Dr. Alberto ADDOLORI, Vice Presidente del Circolo Culturale "Margaret
Thatcher", che mi segue, con i distinguo, da quando era adolescente.
2) La mia Amica del "Movimento d'Opinione" di Roma, Avv.to Anna
VESPASIANI, che come don Beniamino Di MARTINO, anche lui oggi qui
presente in
sala con noi, con i quali ci conosciamo dai tempi della famosa "Scuola di
Gubbio"
3) Il Dr. Lino CAZZAVILLAN, l'ultimo GRANDE MECENATE veneziano.
4) il gentilissimo Prof. Daniele SPERO, che mi ha risolto i problemi con la
Stampa.
Ora vi leggerò il TESTO del Discorso che ho fatto l'altro anno a Roma, 8 Maggio
2014 ai SOCI del "MOVIMENTO d'OPINIONE" che é poi il motivo per il quale
noi oggi siamo qui.
MANIFESTO PROGRAMMATICO
Noi non conosciamo le connessioni Divine, ma forse non é un caso che nel
1990 sia nato a Venezia, l'unico Circolo Culturale al mondo intestato a Margaret
Thatcher, a Venezia che é stata la Prima Grande Repubblica Liberista al mondo,
e mai il Feudo di nessuno. Pochi hanno sottolineato la componente religiosa del
Thatcherismo, ed io la Sig. Thatcher l'ho sempre ammirata per come, citando S.
Francesco, ha iniziato il suo mandato a Dowing Street, oltre che per le sue tesi,
e per le cose che ha realizzato nella Tradizione, che era la sua regola, anche
perché é stata una moglie devota, una madre esemplare e soprattutto per la sua
indomita Fede, che mi ricorda tantissimo le grandi Donne della Bibbia, perché
Thtatcher si nasce non si diventa.
Come esempio spesso guardo la Natura che é DIO, nella capacità che ha nello
scorrere delle stagioni di rinnovarsi, che é poi la prerogativa dei giovani, chi non
sa rinnovarsi a qualunque età é già un vecchio; e constatato che la nostra
Democrazia, ammesso che quì da noi ci sia mai stata, é in decomposizione, ci
hanno imposto in poco tempo perfino tre Premier non eletti dal Popolo,
Napolitano solo per questo meriterebbe un processo per ALTO TRADIMENTO
della PATRIA, ho sentito la necessità di cercarne una nuova, e dove posso
averla trovata se non dov'é stata generata? Cioè nel Paese dove sono nati la
Magna Charta, il Bill of Right, l'habeas corpus, dove a metà del '700 Edmund
Burke con la sua "Gloriosa Rivoluzione", ha messo il Re sotto le leggi del
Parlamento, leggi che diedero forma e sostanza ad un nuovo ed inedito sistema
politico, ad una concezione dello Stato che farà dell'Inghilterra la "culla" della
Democrazia, dove tra l'altro é stata sconfitta la schiavitù, e concesso per la
prima volta alle donne di votare, dove con il Premier Disraeli é nato il welfare
moderno, tesi recepite solamente 100 anni dopo, da Leone XIII° con la Dottrina
Sociale della Chiesa, nella Rerum Novarum. Poi gli inglesi sono esemplari,
perché governano attenendosi scrupolosamente a regole certe, a valori
condivisi (Common Law), ed a controlli, p.e. la Giustizia, completamente
diversi dai nostri, certamente elitari ma sicuramente con grande competenza, ed
é perciò che danno più certezze, se un Magistrato come Carlo Nordio con il suo
libro "l'antidoto contro la malagiustizia é Churchill", ci da un'indicazione precisa,
e non é il primo, per risolvere i nostri problemi dobbiamo fare per forza in questa
materia, riferimento alla cultura anglosassone. E' su questi esempi che sono
venuta a gettare un "seme" per costruire da noi una nuova Democrazia, con un
nuovo Progetto quello dell' HUMAN RIGHT, proposto dal Centro Studi Politici
della Sig. Thatcher, definito come: "Progetto per Conservatori "non cazzoni", un
Manifesto per una nuova destra, il senso del rinascimento dell'individuo, la vera
funzione moderna dello Stato, la lotta contro il capitalismo imbastardito, e gli
antidoti per combattere gli interessi corporativi. Consigli ultra mega liberali per
riscrivere un DNA non populistico del centrodestra europeo". Che poi non é
tanto diverso da quello che mai compreso, predicava Luigi Einaudi, il cui
liberalismo recuperava la tradizione inglese, quella di Alfred Marshall e John
Stuart Mill, e la coniugava con quella italiana Antonio De Viti De Marco, Maffeo
Pantaleoni, Vilfredo Pareto, ed in campo politico Gaetano Mosca, come
affermava il 29.10.2011 sul Giornale, il Prof. Francesco Perfetti. Oggi invito tutti
a chiudere con il passato, il nostro Paese e soprattutto il il nostro elettorato,
completamente disorientato, che rifiuta questo provincialismo imperante e che si
astiene, ha un bisogno assoluto di costruirsi una nuova chiara identità,
dobbiamo trovare Donne ed Uomini nuovi ed uno Statista che sappia dare
"emozioni", che abbia autorevolezza e credibilità per potersi confrontare alla
pari, con gli altri in Europa e pretendere senza SE e senza MA, che si dichiari
apertamente che noi apparteniamo alla cultura di matrice greca, romana,
giudaico-cristiana, e medioevale, perché é la Verità, e cosi definita anche da
Russell Kirk. Le opinioni possono essere diverse, ma noi dobbiamo trovare il
catalizzatore positivo accelerante, che ci metta in grado di fare delle scelte
comuni, dobbiamo gettare nella palude immobile del nostro panorame politico, i
contenuti del "progetto bomba" di cui vi ho parlato, che deflagri con la potenza di
un'atomica, altrimenti niente cambierà. Ma ciò deve accadere soprattutto se
vogliamo essere considerati una vera novità, e non una delle tante propaggini,
dei tanti fallimenti dei partiti esistenti, tutto questo anche per non disperdere il
nostro patrimonio di voti, cercando di superare eventuali lotte per la leadership.
Se Renzi con la sua "nursery" vuole come modello per l'Italia T. Blair, non vedo
perché noi a maggior ragione, proprio adesso non possiamo farlo da subito, con
quello "originale" di M. Thatcher, che su TV e giornali é diventato un "mantra",
e che é stato poi un fulgido esempio, del contributo che può dare in politica il
"genio femminile", promuovendo oggi stesso anche nel nostro Paese, un
Movimento Conservatore Popolare che richiamandosi ai valori del popolarismo
conservatore europeo, ristabilisca valori ed ideali che hanno caratterizzato
anche leaders come Einaudi, De Gasperi, don Sturzo, Schuman, Adenauer, in
alternativa al Socialismo europeo ed a difesa del nostro sistema democratico in
pericolo.
Su queste Tesi, Vi informo che é nata la "CONFEDERAZIONE ITALIANA
THATCHER", che é FEMMINA, e che la metto nelle mani del SIGNORE.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard