Giovani Fenici, spiccate il volo verso il futuro

annuncio pubblicitario
Giovani Fenici, spiccate il volo
verso il futuro! – Puntata 79
Entra nel vivo la spiegazione del Gosho “L’eredità della Legge fondamentale
della vita” da parte del presidente Ikeda, le cui parole e i cui
incoraggiamenti colpiscono al cuore i giovani partecipanti.
Il presidente Ikeda identificò in tre punti la pratica per risvegliarsi alla
Legge fondamentale di vita e morte.
Per prima cosa, chiese a un altro studente di leggere il passaggio
successivo:
Citazione del Gosho:
Recitare Myoho-renge-kyo con la consapevolezza che non esiste alcuna
differenza fra Shakyamuni che ottenne l’illuminazione nel lontano passato, il
Sutra del Loto che è la strada dell’illuminazione di tutti gli esseri, e noi
persone comuni, significa ereditare la Legge fondamentale di vita e morte.
(RSND, vol. 1, pag. 189)
Il presidente Ikeda aggiunse: “Questo passaggio descrive il vero spirito
della fede”.
Qual è il vero spirito della nostra fede?
Il presidente Ikeda disse: “‘Shakyamuni che ottenne l’illuminazione nel
lontano passato’ fa riferimento al Budda, al maestro e a Nichiren Daishonin.
‘Il Sutra del Loto che è la strada dell’illuminazione di tutti gli esseri’ si
riferisce al Sutra del Loto, o al Gohonzon. E ‘noi persone comuni’ si
riferisce a noi, alle nostre vite. Questo passaggio spiega che non vi è
assolutamente alcuna differenza fra queste tre cose.”
Le Giovani Fenici sentivano di afferrare il concetto a livello teorico, ma
non a livello pratico.
Il presidente Ikeda continuò: “Nonostante il Daishonin dica che ‘non esiste
alcuna differenza’, è difficile risvegliarsi a questa verità e comprenderne
veramente il significato. Quindi, cosa significa risvegliarsi? Significa
sostanzialmente avere fede o credere”.
In altre parole, approfondendo la nostra fede, l’immensa vita dell’universo
si connette con la nostra vita individuale e facciamo emergere questa grande
forza vitale da dentro di noi. Aggiunse: “è attraverso la recitazione di Nammyoho-renge-kyo avendo fede nel Gohonzon che ereditiamo la Legge fondamentale
di vita e morte. La fede nella Legge mistica costituisce la chiave per
trasformare la difficile realtà del nostro mondo.”
*
Il presidente Ikeda proseguì con il secondo punto.
Un altro studente si alzò per leggere il passaggio successivo:
Citazione dal Gosho:
L’eredità del Sutra del Loto fluisce nella vita di coloro che non lo hanno
mai abbandonato in nessuna esistenza, nel passato, nel presente e nel futuro.
(RSND, vol. 1, pag. 190)
In altre parole, l’eredità della Legge fondamentale di vita e morte scorre
nelle vite di chi abbraccia con fede il Gohonzon (Nam-myoho-renge-kyo)
attraverso le tre esistenze di passato, presente e futuro. Ma cosa implica
tutto questo? Era un concetto di difficile comprensione per le Giovani
Fenici.
Il presidente Ikeda spiegò: “Non vi è altra realtà che esista attraverso le
tre esistenze di passato, presente e futuro, al di fuori delle nostre stesse
vite. Semplicemente recitando Daimoku, possiamo manifestare lo stato vitale
di Buddità di Nam-myoho-renge-kyo rappresentato nel Gohonzon, soprattutto
facendo nostro lo spirito del Daishonin o del nostro maestro”.
Shogo Ohashi (vice responsabile di distretto Divisione scrittori): Il
presidente Ikeda ci insegnò che abbracciare il Gohonzon nel corso delle tre
esistenze non significa altro che recitare sinceramente Daimoku in questa
esistenza. Fu in grado di spiegarci anche la più profonda filosofia in modo
concreto, così da poterla mettere in pratica nella nostra vita.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard