SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO SEZIONE I

annuncio pubblicitario
SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO
SEZIONE I – IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO
Identificatore del prodotto: Agente incapsulante HydroLock
Impiego del prodotto: Bioremediation e irrigazione
Gruppo chimico: Miscela di surfatanti
Nome del produttore e indirizzo:
Nome del rivenditore ed indirizzo:
rivolgersi al rivenditore
Bioecotec Srl,
Via Sambuco, 5
20122 - Milano
Telefono: 02 8378107
WHMIS CLASS: D2B
SEZIONE II – INGREDIENTI PERICOLOSI
Ingredienti
2,2’,2” –Nitrilotrisetanolo
sapone acido alifatico
Prodotti Reazione Fatty alkyl
con acidi alifatici
Alcoli alifatici lineari
Numero CAS
38584-87-1
% (wt.)
2
LC ppm
N/Ap
LD mg/kg
N/Ap
72245-02-4
(NSN 10280A)
68603-15-6
45
N/Ap
N/Ap
7
N/Ap
N/Ap
SEZIONE III – DATI FISICI
Stato fisico: Liquido
Odore e aspetto: odore leggero, colore ambrato
Soglia di odore: non disponibile
Peso specifico: 0.98-1.0
Coefficiente di distribuzione su acqua/olio: non disponibile
Pressione del vapore (mm Hg): non disponibile
Punto di ebollizione: 121.1°C (250°F)
Punto di congelamento: -8.3°C (17°F)
Punto minimo di scorrimento: -8.3°C (17°F)
1
Scheda di Sicurezza HL Rev. 0
pH: 6.9-7.1
Densità del vapore (Aria=1.0): non disponibile
Tasso di evaporazione (acqua=1.0): <1
Volatili, %: non disponibile
Solubilità in acqua: completa
Viscosità (cP a 22°C): 85
SEZIONE IV – DATI INCENDIO ED ESPLOSIONE
Condizioni di infiammabilità: non infiammabile.
Mezzi di estinzione: non infiammabile.
Sensibilità impatto meccanico/scariche statiche: non sensibile a impatto meccanico o scariche
statiche.
Flash point (metodo): non disponibile.
Limite massimo di infiammabilità: non disponibile.
Limite minimo di infiammabilità: non disponibile.
Temperatura di auto innesco: non disponibile.
Procedure speciali di spegnimento incendio: il prodotto non è infiammabile .
Prodotti resi pericolosi dalla combustione: il prodotto non è infiammabile. Non contiene sostanze
pericolose alla combustione.
SEZIONE V – DATI DI REATTIVITA’
Stabilità: stabile. Assenza di stabilizzazione di sostanze pericolose.
Materiali incompatibili: forti ossidanti.
Condizioni di reattività: non pervenute.
Prodotti di decomposizione pericolosi: non pervenuti.
2
Scheda di Sicurezza HL Rev. 0
SEZIONE VI – PROPRIETA’ TOSSICOLOGICHE
***Vie di esposizione ed effetti acuti/cronici***
Limiti di esposizione: ACGIH-TLV: non stabiliti.
Inalazione: vapori, che si potrebbero formare ad elevate temperature, potrebbero irritare gli
occhi.
Ingestione orale: LD50 Rat>5 g/kg. (TIWET Project No. 09440.5) Non tossico, potrebbe provocare
disturbi gastrointestinal /diarrhea.
Effetti cronici:
cancerogenicità: non sono presenti ingredienti cancerogeni.
Teratogenicità, mutagenicità, altri effetti riproduttivi: non mutageno (linee guida
OCSE Sezione 471, Paris, 1997).
Sensibilizzazione al materiale: non ci sono effetti di sensibilizzazione al contatto con la pelle.
(OECD 406)
Materiali sinergici: non conosciuti.
SEZIONE VII – PRIMO SOCCORSO
Inalazione: se si prova irritazione alle vie respiratorie, portare immediatamente la persona
interessata all’aria aperta. Attendere fino a che la respirazione non sia tornata normale. Se il
disturbo persiste consultare il medico.
Pelle: sciacquare immediatamente con acqua la parte di pelle esposta al contatto, se reperibile
utilizzare del sapone. Togliere gli indumenti contaminati, anche le scarpe. Se l’irritazione persiste
consultare il medico.
Occhi: sciacquare immediatamente gli occhi con abbondante acqua per almeno 15 minuti. Se
l’irritazione persiste consultare il medico.
Ingestione: non indursi il vomito. Diluire il contenuto dello stomaco: bere abbondante acqua o
latte. Tenere al caldo e stare calmi. Se il fastidio persiste consultare il medico. Non provare a dare
nulla per via orale ad una persona priva di sensi.
3
Scheda di Sicurezza HL Rev. 0
SEZIONE VIII – MISURE DI PREVENZIONE
Fuoriuscita, perdita o rilascio: evitare ulteriore fuoriuscita di materiale, se possibile senza utilizzo
di materiale pericoloso. Attuare procedure di pulizia. Contenere il liquido fuoriuscito con sabbia,
argilla, terra o assorbenti idonei.
Smaltimento rifiuti: per disposizioni in materia di smaltimento, contattare le autorità locali
territoriali. Assicurarsi sempre che le disposizioni siano secondo norma vigente.
***EQUIPAGGIAMENTO DI PROTEZIONE***
Protezioni respiratorie: per un utilizzo in condizioni normali del prodotto, non sono richiesti
dispositivi di protezione. Se i vapori raggiungono livelli fastidiosi, e le pratiche di lavoro
ingegneristiche o altri sistemi di riduzione dell’esposizione risultassero inadeguati, aumentare la
ventilazione o indossare respiratori artificiali.
Controlli tecnici: la ventilazione deve essere adatta alla protezione dell’esposizione dei lavoratori.
Guanti di protezione: guanti resistenti ad agenti chimici.
Protezioni per gli occhi: occhiali con protezione agli schizzi.
Altri mezzi di protezione: indossare indumenti da lavoro protettivi, come lunghe maglie e
pantaloni, per proteggersi dal contatto con la pelle.
***STOCCAGGIO E CONSERVAZIONE***
Procedure di maneggiamento e strumenti: tenere i contenitori sigillati. Maneggiare ed aprire le
taniche con cura. Proteggere il materiale dalla luce diretta del sole. Il materiale non è un
accumulatore statico, ma seguire le procedure appropriate. Contenitori vuoti potrebbero
contenere residui di prodotto. Non riutilizzare contenitori vuoti senza prima averli puliti.
Istruzioni di stoccaggio: conservare in luogo fresco e ben ventilato. Temperatura di stoccaggio: 1,7
– 54,4° C.
Indicazioni speciali per il trasporto: TDG- non regolato.
________________________________________________________________________________
4
Scheda di Sicurezza HL Rev. 0
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard