Descrizione progetti artistici 2007_2008 PIPPO

annuncio pubblicitario
Storie di note
xyz
mercoledì 10 settembre 2008
Descrizione progetti artistici 2007_2008
PIPPO POLLINA
Uno dei cantautori di riferimento non solo in Italia per i temi legati a libertà, giustizia, amore, viaggio, una voce tra le più
intense unita a grandi capacità di autore e compositore, è ora in tour in tutta Europa con il recital "Racconti e canzoni",
accompagnato esclusivamente da ENZO SUTERA alle chitarre. Pollina è disponibile anche con la band, Il Palermo
Acoustic Quartet. Ma per il 2007, il grande appuntamento, tanto atteso, è l’opera di teatro musicale
“ULTIMO VOLO – orazione civile per Ustica”, che Pippo (autore dei testi e delle musiche) ha portato
in scena al Teatro Manzoni di Bologna con la prima del 27 giugno. L’opera musicale vede la partecipazione del
Palermo Acoustic Quartet, degli attori Daniela Piccari e Adriano Milliani, oltre alla straordinaria presenza del filosofo
Manlio Sgalambro, che impersona il ruolo del DC9 Itavia e sarà disponibile per Teatri e Auditorium a partire da Dicembre
del 2007.
GIORGIO CONTE
Il "Contestorie" continua ad incantare e divertire le platee. Le canzoni presentate al concerto, il meglio della sua ormai
trentennale carriera, hanno verve, calore e colore e, come dice lo stesso Giorgio, “hanno tono muscolare”.
La sua musica oscilla tra citazioni jazz, ritmi allegri da marcetta e atmosfere da canzone francese; le storie che scrive
sono simpatiche storie di provincia, raccontate con grande senso del ritmo e della melodia. Durante la serata , canzoni,
aneddoti, poesie e racconti : a leggere e cantare è Giorgio Conte, artista ironico come pochi, e ad accompagnarlo il suo
inseparabile quartetto, fatto di fantastici musicisti che sostengono Giorgio per “una serata senza prendersi troppo
sul serio, per divertirsi con un artista di qualità sopraffina!”.
Ma, per piccoli teatri e luoghi più raccolti, Giorgio Conte può presentarsi anche in duo, da autentico "Contestorie",
accompagnato da uno dei suoi bravissimi e versatili polistumentisti.
Per la prossima stagione teatrale, Giorgio Conte sarà disponibile con un nuovo spettacolo musical/teatrale:
“CONTROTEMPO- un Concerto teatrale “slow”da gustare a passo d’uomo” .
Intrecciando canzoni, aneddoti e racconti, Giorgio Conte, sussurrando, proporrà piccole ma esaustive esplorazioni dentro
la nostra quotidianità. Passeggiando tra letture, incrociando le atmosfere surreali degli esilaranti e imprevedibili
accompagnamenti musicali, tra gli intarsi di magia delle ombre della compagnia “L’asina
sull’isola” scopriremo che il tempo, quello vero, quello che sentiamo, non passa “uguale” per
tutti.
ROBERTO DURKOVIC E I FANTASISTI DEL METRO’ (La favola tzigana)
C'è un nuovo e interessante progetto artistico per il cantautore italiano di origine ceka: LA FAVOLA TZIGANA, uno
spettacolo che racconta con musica, parole e immagini l'incontro tra Roberto Durkovic e una serie di straordinari
musicisti Rom e Slavi. Un incontro umano e artistico di grande valore, nato nei vagoni e nelle gallerie del Metrò milanese,
che mostra in modo inequivocabile come la musica possa favorire incontri altrimenti impossibili e favorire
straordinarie interazioni e collaborazioni artistiche.
Un progetto dai forti contenuti sociali ed umani, un coinvolgente ed emozionante spettacolo che è anche un fortissimo
messaggio di amicizia, pace e rispetto delle reciproche culture.
CLAUDIO LOLLI
Prosegue il tour del vero grande poeta della canzone italiana, che presenta il suo ultimo album inedito, uscito ad Aprile
http://www.storiedinote.com
Realizzata con Joomla!
Generata: 16 March, 2017, 12:32
Storie di note
del 2006, "La scoperta dell'America", una significativa e appassionata
denuncia dei mali interni ed esportati dell'occidente. Claudio Lolli si presenta in concerto accompagnato da un quartetto
acustico con Pasquale Morgante al piano elettrico, Tiziano Zanotti al contrabbasso e violoncello, Andrea Ferrario ai sax e
alle percussioni e, naturalmente, con l'insostituibile Paolo Capodacqua alle chitarre. Uno spettacolo ricco di nuove
sonorità, dove il "maestro" della canzone d'autore non smette di sorprendere e di disarmare il pubblico con la sua ironia.
CLAUDIO LOLLI è disponibile anche con l'intramontabile reading/concerto in duo con Paolo Capodacqua , dove parole e
musica hanno un unico comune denominatore: la poesia.
IL PARTO DELLE NUVOLE PESANTI
Reduce da un lungo e fortunato “La Valigia d’identità tour”, che nell’estate del 2007 ha
portato il gruppo in giro per mezza Europa, IL PARTO DELLE NUVOLE PESANTI per la prossima stagione si propone
sia con la band al completo (un travolgente sestetto dove ritmi e parole si susseguono lungo un percorso musicale pieno
d’innovazione e tradizione) sia con una formazione ridotta, in quartetto, per il “PARTO ACUSTICO
TOUR”, un live set che privilegia il rapporto confidenziale col pubblico e gli strumenti acustici come chitarre
classiche e acustiche, mandole e mandolini, ai quali si aggiungono tamburi che disegnano ritmi vertiginosi e fragori
temporaleschi ma anche soffici tappeti percussivi. Lo spettacolo si arricchisce anche di momenti scenici in cui si fondono
le esperienze teatrali e cinematografiche maturate negli ultimi anni, sketch cabarettistici e di comicità mimica, spesso usati
a corredo delle musiche eseguite, e improvvisazioni musicali anche con artisti che a sorpresa salgono sul palco.
Progetto speciale: CLAUDIO LOLLI e IL PARTO
Dopo la riedizione, nel 2003, della suite “HO VISTO ANCHE DEGLI ZINGARI FELICI” , Lolli e Il Parto, di
nuovo insieme per riportare in scena questa opera culto della canzone italiana. Tre set entusiasmanti:
- Reading concerto di LOLLI/CAPODACQUA
- Set etnoautorale de IL PARTO DELLE NUVOLE PESANTI
- LOLLI e PARTO insieme sul palco per un trascinante estratto dalla suite di "Ho visto anche degli zingari felici" e altri
brani.
Un concerto che vede sullo stesso palco Claudio Lolli ed il suo raffinato chitarrista, il maestro Paolo Capodacqua,
affiancati dagli arrangiamenti ritmici e lirici de Il Parto delle Nuvole Pesanti, gruppo calabro-emiliano tra i più poliedrici e
impegnati oggi in Italia. Il poeta Lolli e Il Parto delle Nuvole Pesanti daranno vita ad una storia in musica come non la si
ascoltava da tempo. Due generazioni a confronto.
LES ANARCHISTES
Sette eccellenti musicisti, alcuni provenienti dal jazz e dall’improvvisazione, altri da folk, rock e elettronica
contemporanea, rivisitano e riarrangiano canti popolari e inni della tradizione anarchica italiana, canzoni di Leo Ferrè,
proposti accanto a bellissimi brani originali o ispirati a poesie musicate di Blake e Shelley. L' ultimo album LA MUSICA
http://www.storiedinote.com
Realizzata con Joomla!
Generata: 16 March, 2017, 12:32
Storie di note
NELLE STRADE! È è stato diversi mesi ai primi posti delle classifiche di vendita dei CD indipendenti in Italia. Les
Anarchistes sono disponibili anche in formazione ridotta, in quintetto acustico.
Altri artisti disponibili:
Daniele Biacchessi, Il giornalista e scrittore - vice capo redattore di Radio News 24
propone ora i suoi spettacoli di teatro civile in collaborazione con Storie di Note.
La storia e la memoria, Storie d'Italia (con Michele Fusiello al sax) - Quel giorno a Cinisi(con Gaetano Liguori al
pianoforte). E ora, per il 2007/2008 due nuove spettacoli: “Il Paese della vergogna”, un reading tratto dal
suo recente libro omonimo e “I 23 giorni della città di Alba” tratto dal libro di Beppe Fenoglio.
Storie raccontate come in un album di ricordi, storie di mafia, di stragi, il disastro di Seveso, il coraggio di Peppino
Impastato. Il tema della MEMORIA è il filo conduttore di tutti questi suoi lavori: l'obbiettivo è quello di raccontare storie
d'Italia dimenticate, verità forse troppo scomode da ammettere, per non rischiare che alcuni capitoli vengano archiviati e
lentamente dimenticati.
Mirco Menna, il cantante del Parto delle Nuvole Pesanti, si propone anche in versione solista, con “Ecco”,
la versione “live” del suo ultimo album. Mirco si inserisce nel solco della migliore tradizione della musica
italiana d'autore, che volentieri si fa contaminare dai suoni e dalle atmosfere della più sanguigna musicalità popolare e ci
invita a compiere un viaggio a ritroso, in mezzo ad una storia che rinnega il passato e che caoticamente si proietta e vive
il futuro e sembra a tratti farsi portavoce dei più deboli, degli sconfitti, di coloro che per un motivo o per l’altro
sono resi dalla vita più vulnerabili. Un sottile filo rosso lo lega probabilmente alla figura di De Andrè, tanto che ad aprire
l’album ci pensa un poetico omaggio dedicato a Genova, scritto da Fernanda Pivano e da essa recitato con una
cadenza che ricorda molto da vicino Alda Merini.
Fabrizio Zanotti, due progetti per l’eclettico cantautore piemontese. La presentazione del suo nuovo album
“il Ragno nella stanza”, con 11 canzoni che scavano nel quotidiano e ci inducono a riflettere sulle necessità
di oggi, sul nostro stile di vita, ma anche sulla direzione in cui stiamo spingendo il nostro pianeta.
E poi, ancora, Foce Carmosina per lo spettacolo “Sacco e Vanzetti. Canzoni d’amore e libertà”. Sul
palco con Fabrizio, per questo film/concerto, Nicola Ricco, alla chitarra e voce.
Kay McCarthy . ‘L’arpa e la luna, canti notturni d’Irlanda’. Questo è il titolo del suo ultimo
spettacolo. Un viaggio nella tradizione della musica irlandese, in un caleidoscopico mondo di sensazioni ed emozioni.
Protagonista della serata Kay McCarthy e il suo ensemble di 6 musicisti.
La sua voce, dallo stile raffinato e inconfondibile, esprime una straordinaria vocalità fatta di carezzevoli dolcezze e
malinconie, di emozioni dai ritmi trascinanti e da suggestive melodie.
http://www.storiedinote.com
Realizzata con Joomla!
Generata: 16 March, 2017, 12:32
Storie di note
Goran Kuzminac Il cantautore di origini Jugoslave, propone “Storia di un cantastorie tra i Balcani e la
Penisola”. Tre musicisti sul palcoscenico ed una storia lunga trent’anni da raccontare. Una storia che non
si è mai fermata, ma ha continuato a viaggiare con canzoni, sorrisi e divertimento. Perché la musica è proprio questo:
divertimento, che però ti fa anche pensare, e spesso ti commuove. La formazione è essenziale: Basso, batteria e chitarra
acustica. E’ un cane magro e famelico, scattante e sempre in movimento.
Beppe Frattaroli. La musica del cantautore Beppe Frattaroli è una “miscela speziata”, fatta di suoni nati
dalla fusione di molteplici generi e culture musicali. I testi ironici, poetici ed intessuti di riflessioni vitali interessano da
vicino chiunque ha l’occasione di ascoltarlo. Il risultato live è uno spettacolo coinvolgente ed emozionante, nel
quale emergono lo slancio e l’entusiasmo di un Autore in continua ricerca. Da sottolineare l’impegno
umanitario che l’artista porta avanti con i suoi lavori. Il suo album “…per qualcosa di buono” è
finalizzato a sostenere i bambini di strada di Kinshasa. Ora è impegnato anche in un progetto a sostegno di attività
musicali nella città di Srebrenica, in Bosnia. E a novembre del 2007 è atteso il suo nuovo album “Nel libero
arbitrio”.
Per ulteriori informazioni:
Lara Maroni 329/2314716 – [email protected]
Dario Coriale 334/6483875 - [email protected]
http://www.storiedinote.com
Realizzata con Joomla!
Generata: 16 March, 2017, 12:32
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard