Gennaio 2016 - Emilia Romagna Teatro Fondazione

annuncio pubblicitario
Modena
Gli spettacoli del mese
GENNAIO 2016
foto: Claudia Marini
Venerdì
Le chant des balles
Sabato
Le chant des balles
Teatro delle Passioni — ore 17
Teatro delle Passioni — ore 20
Domenica
Lunedì
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Istruzioni per non morire in pace
Venerdì
Ritter, Dene, Voss
1. Patrimoni
Teatro Storchi — ore 21
Teatro delle Passioni — ore 21
Istruzioni per non morire in pace
1. Patrimoni
Teatro Storchi — ore 21
Sabato
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni — ore 20
Istruzioni per non morire in pace
2. Rivoluzioni
Teatro Storchi — ore 20
Domenica
Istruzioni per non morire in pace
3. Teatro
Teatro Storchi — ore 15.30
Piero Rattalino musicologo, Ilia Kim pianoforte
Teatro Comunale Luciano Pavarotti — ore 16
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni — ore 17
Lunedì
Martedì
Istruzioni per non morire in pace
1. Patrimoni
Teatro Storchi — ore 15
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni — ore 21
Mercoledì
Istruzioni per non morire in pace
2. Rivoluzioni
Teatro Storchi — ore 15
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni — ore 21
Giovedì
Invito all’Opera — L’amico Fritz
Teatro Comunale Luciano Pavarotti — ore 18
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni — ore 21
Istruzioni per non morire in pace
2. Rivoluzioni
Teatro Storchi — ore 21
Venerdì
L’amico Fritz
Teatro Comunale Luciano Pavarotti — ore 20
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni — ore 21
Istruzioni per non morire in pace
3. Teatro
Teatro Storchi — ore 21
Sabato
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni — ore 20
Istruzioni per non morire in pace
3. Teatro
Teatro Storchi — ore 20
Domenica
Istruzioni per non morire in pace
1. Patrimoni, 2. Rivoluzioni, 3. Teatro
Teatro Storchi — ore 15
L’amico Fritz
Teatro Comunale Luciano Pavarotti — ore 15,30
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni — ore 17
Lunedì
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Ballata di uomini e cani
Venerdì
Ballata di uomini e cani
Teatro Storchi — ore 21
Teatro Storchi — ore 21
Batsheva Dance Company
Teatro Comunale Luciano Pavarotti — ore 21
Sabato
On the Importance of Being an Arab
Teatro delle Passioni — ore 20
Ballata di uomini e cani
Teatro Storchi — ore 20
Concerto della Memoria e del Dialogo
Teatro Comunale Luciano Pavarotti — ore 21
Domenica
Ballata di uomini e cani
Teatro Storchi — ore 15.30
Quartetto Mirus
Maria Perrotta pianoforte
Teatro Comunale Luciano Pavarotti — ore 16
Lunedì
Martedì
Mercoledì
Edipo re
Giovedì
Edipo re
Venerdì
Edipo re
Teatro delle Passioni — ore 21
Teatro delle Passioni — ore 15
Teatro delle Passioni — ore 21
Sabato
Domenica
Teatro Comunale Luciano Pavarotti
Corso Canalgrande, 85
Informazioni
tel: +39 059 2033020
e-mail: [email protected]
www.teatrocomunalemodena.it
Teatro delle Passioni
Viale Sigonio, 382
Teatro Storchi
Largo Garibaldi, 15
Informazioni
tel: +39 059 2136021
e-mail: [email protected]
www.emiliaromagnateatro.com
Incontro con la compagnia
Ospite Ettore Tazzioli, direttore TRC
Istruzioni per non morire in pace
Teatro Storchi
Sabato 16 gennaio — ore 16
Conversando di teatro
A conclusione del progetto Carissimi Padri…, tre capitoli,
tre sguardi del tutto autonomi sullo stralunato mondo
della “belle époque” per meglio comprendere, a cent’anni
di distanza, i meccanismi che hanno messo a punto il
più spaventoso tra gli ordigni di distruzione, la Grande
Guerra. Affaristi, artisti, filosofi, politici, amanti e religiosi,
un caravanserraglio di figure grottesche osservate con il
riso acido del primo varietà, si intrecciano in una saga
familiare, con i suoi padri e i suoi figli. Una foto di gruppo sul
baratro, per guardarsi bene dal ripetere oggi quelle follie.
Di Paolo Di Paolo
Regia Claudio Longhi
Con Donatella Allegro, Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Simone Francia,
Olimpia Greco (fisarmonica e pianoforte), Lino Guanciale, Diana Manea,
Eugenio Papalia, Simone Tangolo
1. Patrimoni, 2. Rivoluzioni, 3 Teatro
Istruzioni per non morire in pace
Domenica 17 — ore 15
Teatro Storchi
3. Teatro
Istruzioni per non morire in pace
Domenica 10 — ore 15.30 | Venerdì 15 — ore 21 | sabato 16 — ore 20
Teatro Storchi
2. Rivoluzioni
Istruzioni per non morire in pace
Sabato 9 — ore 20 | Mercoledì 13 — ore 15 | Giovedì 14 — ore 21
Teatro Storchi
1. Patrimoni
Istruzioni per non morire in pace
Giovedì 7 e venerdì 8 — ore 21 | Martedì 12 — ore 15
Teatro Storchi
Autorevole studioso del pianoforte, Piero Rattalino ha pubblicato
numerosi libri sull’argomento. Titolare per più di trent’anni
della cattedra di Pianoforte al Conservatorio di Milano,
insegna all’Accademia pianistica internazionale di Imola.
Ilia Kim si è esibita in Europa, Stati Uniti (dove nel 1994
ha debuttato alla Carnegie Hall di New York), Messico e
Cina. Ha partecipato al Musik Festival dello SchleswigHolstein, alle Holland Music Sessions, al Festival
Pianistico Internazionale “Arturo Benedetti Michelangeli”
di Brescia e Bergamo e al Tiroler Festspiele di Erl.
Piero Rattalino musicologo
Ilia Kim pianoforte
Domenica 10 gennaio — ore 16
Teatro Comunale Luciano Pavarotti
WIKICLASSICA.MO
Incontro con la compagnia
Ospite Iris Faigle, DaF e Accademia della Crucca
Ritter, Dene, Voss
Teatro delle Passioni
Sabato 9 gennaio, al termine dello spettacolo
Conversando di teatro
Testo straordinario dell’autore austriaco, Ritter, Dene,
Voss è in parte ispirato alla figura del matematico e
filosofo Ludwig Wittgenstein. La vicenda — surreale,
grottesca e tragicomica — si svolge nell’abitazione di
famiglia dei tre fratelli che danno il titolo allo spettacolo,
tre personaggi al limite della follia.
La regia di Babina svincola Bernhard dalle interpretazioni
filosofiche, psicoanalitiche e politiche, per aprirlo a
nuove possibilità interpretative.
di Thomas Bernhard
traduzione Eugenio Barnardi
regia Pietro Babina
con Leonardo Capuano, Francesca Mazza, Renata Palminiello
Ritter, Dene, Voss
Venerdì 8, martedì 12, mercoledì 13, giovedì 14 e venerdì 15 — ore 21
| Sabato 9 e sabato 16 — ore 20 | Domenica 10 e 17 ore 17
Teatro delle Passioni
Incontro con Leo Nucci regista
Baritono di fama internazionale, Leo Nucci ha debuttato nel 1967 e
si è affermato quale interprete di eccellenza del catalogo verdiano
e del melodramma romantico. Dopo la fortunata messa in scena di
Luisa Miller del 2013 a Busseto, Nucci prosegue l’esperienza registica
contestualmente a Opera Laboratorio, progetto formativo per giovani
cantanti promosso dalla Fondazione Teatri di Piacenza.
L’amico Fritz
Teatro Comunale Luciano Pavarotti
Giovedì 14 gennaio — ore 18
Invito all’Opera
Lo spettacolo in scena a Modena è frutto di un
entusiasmante percorso di formazione rivolto a
giovani cantanti e curato da Leo Nucci, che firma anche
la regia dell’opera.
Musica di Pietro Mascagni
Direttore Donato Renzetti
Regia Leo Nucci
Regista collaboratore Salvo Piro
Scene Carlo Centolavigna
Costumi Artemio Cabassi
Luci Claudio Schmid
Commedia lirica in tre atti di P. Suardon
L’amico Fritz
Progetto OPERA LABORATORIO 2015 della Fondazione Teatri di Piacenza
Venerdì 15 gennaio — ore 20 |
Domenica 17 gennaio — ore 15,30
Teatro Comunale Luciano Pavarotti
Ospite Alberto Bertoni, docente di Letteratura italiana
contemporanea e di Prosa e generi narrativi del Novecento,
Università di Bologna.
incontro con Marco Paolini
Ballata di uomini e cani
Teatro Storchi
Sabato 23 gennaio — ore 17
Conversando di teatro
Attesissimo ritorno a Modena per Marco Paolini,
interprete molto amato in tutto il Paese, capace come
pochi altri di divertire, emozionare e far riflettere chi
lo ascolta. Con questo lavoro dà vita a un canzoniere
teatrale che restituisce la vita selvatica di Jack
London, indimenticato autore di Zanna bianca. Alcune
riflessioni sull’esistenza, sul significato di limite e
confine per l’uomo contemporaneo, si intrecciano con
la biografia avventurosa del Jack London vagabondo,
lavandaio, pugile e cercatore d’oro.
Di e con Marco Paolini
Musiche originali composte ed eseguite da Lorenzo Monguzzi e
Angelo Baselli
Con la partecipazione straordinaria di Roberto Abbiati
Dedicata a Jack London
Ballata di uomini e cani
Giovedì 21 e venerdì 22 — ore 21 | Sabato 23 — ore 20 | Domenica
24 — ore 15.30
Teatro Storchi
foto: Gadi Dagon
foto di: Marco Caselli Nirmal
foto: Gianni Cravedi
MODENADANZA
Diviso in tre parti, Bellus, Humus e Secus, Tre mostra
appieno le potenzialità espressive di una delle
compagnie contemporanee più rinomate al mondo. Alla
esaltante energia e inventiva delle coreografie si associa
la chiarezza estrema dei movimenti dei danzatori guidati
da Ohad Naharin, direttore della Batsheva dagli anni
Novanta. Creato nel 2005, Tre è entrato stabilmente nel
repertorio della compagnia che lo ha eseguito nei più
importanti teatri del mondo fra i quali BAM di New York
e Sadler’s Wells di Londra. La compagnia sarà a Modena
in esclusiva italiana dopo una settimana di repliche
all’Opéra Garnier di Parigi.
Coreografie Ohad Naharin
Musiche di Johann Sebastian Bach, Brian Eno, Neroli, Chari Chari,
Kid 606, Rayon, AGF, Fennesz, Kaho Naa, Pyar Hai, Seefeel, The Beach Boys
Tre
Batsheva Dance Company
Venerdì 22 — ore 21 Esclusiva italiana
Teatro Comunale Luciano Pavarotti
Regista teatrale, traduttore e drammaturgo di spicco
del panorama indipendente egiziano, Ahmed El Attar
porta in scena uno spettacolo che si evolve con la
sua stessa vita. L’artista ha infatti condensato il suo
personale archivio di lettere d’amore, documenti
ufficiali, comunicazioni con il padre e molto altro
in brevi video, proiettati alle sue spalle, mentre lo
stesso El Attar recita stralci delle sue conversazioni
telefoniche. Un resoconto dal vivo, spontaneo e in
costante evoluzione, di una quotidianità privata, che si
estende a riflessioni sull’essenza stessa del recitare.
Spettacolo in arabo, inglese e francese con sottotitoli in italiano
Diretto e interpretato da Ahmed El Attar
Ideazione Ahmed El Attar
In collaborazione con Hassan Kahn e Hussein Baydoun
(L’importanza di essere arabo)
On the Importance of Being an Arab
Sabato 23 — ore 20
Teatro delle Passioni
WIKICLASSICA.MO
Costituitosi nel settembre 2008, il Quartetto Mirus
debutta al Bologna Festival nel 2009 nella sezione Nuovi
talenti, con grande successo di pubblico e critica. Ha
tenuto esecuzioni presso numerose istituzioni italiane
ed estere. I membri del Quartetto Mirus fanno parte
dell’Orchestra Mozart fondata da Claudio Abbado. Dopo
essersi affermata in importanti concorsi internazionali,
fra i quali il Concorso J.S. Bach di Saarbrücken (2004),
Maria Perrotta si è imposta all’attenzione del pubblico
internazionale effettuando concerti nei maggiori centri
e registrando per prestigiose etichette discografiche. Nel
2013 la Decca ha pubblicato un cd con la sua registrazione
dal vivo delle tre ultime Sonate di Beethoven.
Quartetto Mirus
Maria Perrotta pianoforte
Domenica 24 ore 16
Teatro Comunale Luciano Pavarotti
Lingue, linguaggi, suoni, musiche, esecutori, ascoltatori...
Si ascolterà la musica del parlato e il discorso di un
pianoforte, una voce che canta senza musica e un’altra
che sulla musica parla e il suono di lingue lontane portate
fra noi da nostri concittadini. Il programma è intervallato
da letture e i brani musicali sono legati alle parole-chiave
di questo concerto e, naturalmente, alla Shoah. Inoltre,
vengono presentati in prima esecuzione tre melologhi
sul tema della Memoria scritti per l’occasione da Giulio
Mozzi e Demetrio Paolin e musicati da Nicola Straffelini,
Claudio Rastelli e Stefano Bonilauri.
Direzione artistica Claudio Rastelli
Collaborazione registica Giulio Costa
Contralto Alessandra Visentin
AdM Ensemble
Voce recitante Simone Maretti
Testi originali di Giulio Mozzi e Demetrio Paolin
Con la partecipazione di cittadini modenesi con radici altrove
Lingue, suoni, persone
Concerto della Memoria e del Dialogo
Sabato 23 — ore 21
Teatro Comunale Luciano Pavarotti
La Compagnia Archivio Zeta, vincitrice lo scorso anno
del Premio Rete Critica per il miglior progetto artistico,
porta in scena il “re” di tutti i drammi in una versione
giocata sul filo della contemporaneità. Il luogo del
delitto è sotto gli occhi di tutti, e lo spettacolo cammina
sul filo degli interrogatori e delle indagini alla ricerca
ossessiva del colpevole. L’allestimento è arricchito da
musica e suoni che, pensati come un’espansione delle
parole, rafforzano il senso del lavoro.
Di Sofocle
traduzione Federico Condello
Diretto e interpretato da Enrica Sangiovanni e Gianluca Guidotti
Archivio Zeta
Edipo Re
Martedì 27 e venerdì 29 — ore 21 |
Giovedì 28 — ore 15
Teatro delle Passioni
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard