GIUSEPPE CEDERNA Dal Sublime all`Orrore

annuncio pubblicitario
Art Up Art presenta GIUSEPPE CEDERNA Dal Sublime all’Orrore L’ultima estate dell’Europa dedicato ai 100 anni dalla Grande Guerra A cura di Augusto Golin e Giuseppe Cederna con Giuseppe Cederna Musiche dal vivo di Alberto Capelli, chitarre Mauro Manzoni, flauti e sassofoni Monologo con musica dal vivo Durata: 80 minuti “Ma il vecchio non volle saperne e trucidò il figlio e metà del seme d’Europa, uno per uno.” Sarajevo. Domenica 28 Giugno 1914. Quella mattina le piogge erano finalmente cessate e la foschia si era dissolta. Un sole sfavillante inondava di luce l’Arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono dell’Impero Austro‐ungarico, e la sua consorte la duchessa Sofia. Il terso e luccicante profilo di Sarajevo era punteggiato di minareti. Sarajevo contava ben 100 moschee e quasi altrettante chiese cristiane. Le sinagoghe, sebbene meno numerose, testimoniavano una presenza ebraica. Una popolazione poliglotta, multinazionale, religiosamente variegata, aveva imparato a vivere in reciproca armonia, sotto qualsiasi bandiera. Sono le 10 del mattino. Fra meno di trenta minuti due colpi di pistola sconvolgeranno quel mondo. Un effetto domino incontrollato. In pochi mesi Austria, Serbia, Russia, Germania, Francia e Inghilterra si dichiarano guerra. E l’Italia? L’Italia comincia a pensarci. Ma in realtà ci sta già pensando da molto tempo. Un viaggio in “un'altra storia” dall’esaltazione alla consapevolezza. Memorie, poesie, racconti, lettere dal fronte. Da Marinetti a Gadda, Owen, Ungaretti, Trilussa, Erri De Luca. I pensieri, le preghiere, le illusioni, i desideri, le emozioni e le paure: l’umanità e gli orrori della Grande Guerra. Booking & Management: Eleonora Biscardi cel +39 334 2169260 [email protected] a r t u p a r t © Up Tempo di Eleonora Biscardi ‐ Sede Operativa: Via G. Borsi 2, 20842 Besana Brianza (Mb) Art Up Art presenta BIOGRAFIE GIUSEPPE CEDERNA. Nato nel 1957 a Roma, di origini valtellinesi, è attore di cinema e teatro. Inizia la sua carriera come attore teatrale e nel 1977 fonda la Compagnia Anfeclown, dove si metterà in luce per una comicità surreale e principalmente fisica. Da allora, Cederna non ha mai abbandonato il teatro e continua a raccontare le sue esperienze e le sue passioni dal viaggio alla montagna, alla poesia e alla letteratura. Negli Anni Ottanta inizia la sua carriera cinematografica partecipando a vari film tra cui La famiglia di E. Scola, Marrakech Express di G. Salvatores, Italia ‐ Germania 4‐3 di Andrea Barzini, Il viaggio di Capitan Fracassa E. Scola ; Mediterraneo di G. Salvatores, Il partigiano Johnny di G. Chiesa, El Alamein di E. Monteleone, Aspettando il sole di A. Panini, Diverso da chi? di U. Carteni, Nine di R. Marshall, Maschi contro femmine e Femmine contro Maschi di F. Brizzi. Nel 2012 interpreta Ardito Desio per la miniserie RAI “K2 – La Montagna degli Italiani”. Attore e viaggiatore, Cederna dalla fine degli anni Novanta si dedica anche alla scrittura: Il grande viaggio, Feltrinelli e Ticino. Le voci del fiume, storie d'acqua e di terra, Excelsior 1881. Nella primavera 2011 è uscito per Feltrinelli “Piano Americano”. AUGUSTO GOLIN Nato a Verona nel 1950, laureato in Scienze Politiche all’Università di Torino. Giornalista pubblicista, da anni si interessa di cultura e cinema di montagna. Ha curato e organizzato numerose mostre tra le quali: “Augusto Materzanini ‐ I giorni della guerra in Adamello “ ‐ “Vittorio Sella ‐ Viaggio nelle Alpi del Tirolo, 1887‐1891‐1893” ‐ “Flavio Faganello ‐ Gli eredi della solitudine, un ritorno 1973‐2003” e “Alpinismo acrobatico ‐ Le Dolomiti e l’invenzione dell’arrampicata”. Ha esperienze alpinistiche extraeuropee in Nepal/Himalaya, Sud e Centro America, Asia Centrale, Siberia e Africa con salite oltre i 6.000 metri, nonché numerose salite sulle Alpi. Dal 1998 è membro del Consiglio Direttivo del Filmfestival della Montagna "Città di Trento" e dal 2004 al 2010 ne è stato il responsabile del programma cinematografico. Ha curato alcune guide escursionistiche, il volume “Erich Abram, un alpinista bolzanino” e nel 2011 è uscito per l’editore Corbaccio il libro “La legge della montagna ‐ I più celebri casi giudiziari che hanno segnato la storia dell’alpinismo ”. Nell’ambito del TrentoFilmfestival ha curato la regia delle serate condotte da Reinhold Messner, Simone Moro, Alessandro Gogna dal 2004 al 2010; coautore dei testi e regia dello spettacolo “Il sacro e la montagna” con Giuseppe Cederna, Mauro Corona e le musiche curate da Renato Morelli. ALBERTO CAPELLI Chitarrista di estrazione jazzistica e compositore, si distingue per la grande preparazione tecnico‐espressiva e per l’attenzione dedicata alle sue produzioni. Affonda la sua ricerca musical‐culturale nel Jazz come nella musica latino‐americana; nell’improvvisazione radicale, (nuova frontiera fra musica contemporanea ed avanguardia Jazzistica), come nella tradizione gitano‐andalusa della musica flamenca. L’apparente disomogeneità della fonte non é casuale anzi, funzionale alla ricerca di modelli espressivi autentici nell’intento di definire e tuttavia discutere la funzione della musica d’arte nel nostro tempo. MAURO MANZONI Sassofonista e flautista bolognese, esordisce professionalmente sulla scena jazzistica nazionale nei primi anni 90. Numerose sono le sue collaborazioni con artisti, in particolare Alfredo Impulliti, festival ed etichette discografiche nazionale. Da alcuni anni si dedica anche alla composizione di musiche per teatro e arte visiva in genere. Booking & Management: Eleonora Biscardi cel +39 334 2169260 [email protected] a r t u p a r t © Up Tempo di Eleonora Biscardi ‐ Sede Operativa: Via G. Borsi 2, 20842 Besana Brianza (Mb) 
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard