Pubblicizzare la propria presenza alla fiera

annuncio pubblicitario
 Pubblicizzare
5/6
la propria
presenza alla
fiera
Incrementate con il marketing
il vostro successo alla fiera
Partecipare come espositori a una fiera è un
serio impegno ed è allo stesso tempo una
preziosa opportunità.
Può diventare un momento strategico
del vostro programma di marketing, se vi
concentrate sulla promozione dei vantaggi
che i vostri clienti esistenti e potenziali
trarranno da un incontro con voi presso il
vostro stand.
Questa guida fornisce alcune semplici indicazioni su
come costruire un piano di marketing che sfrutti una
serie di canali di comunicazione per raggiungere e
influenzare il vostro target di pubblico.
Siamo a disposizione per soddisfare le vostre esigenze e garantire il vostro successo. [email protected]
PAGINA / 02
MISURARE I VOSTRI OBIETTIVI
Ora che avete prenotato il vostro stand
e sapete che cosa volete ottenere dalla
vostra partecipazione alla fiera, è giunto il
momento di costruire un solido piano di
comunicazione per aiutarvi a realizzare
i vostri obiettivi.
PAGINA / 03
Tanto per cominciare, rendete i vostri obiettivi misurabili. Se volete accaparrarvi
nuovi clienti, decidete quanti ne vorreste. Se la vostra banca dati ha bisogno di
essere rimpolpata, stabilite un obiettivo. Così facendo, sarete in grado di valutare
più facilmente il vostro successo. Chiarite a ogni membro del team i vostri obiettivi,
affinché tutti siano consapevoli del loro ruolo nel concretizzarli.
ATERIALE PROMOZIONALE
M
GRATUITO
Completate il vostro profilo online
L’elenco degli espositori è la pagina del sito Web
della fiera più visitata e per questo è una delle
migliori vetrine per farsi notare da migliaia di
contatti potenziali.
Guarda il video: Idee di marketing per aiutarvi
ad attirare più clienti nel vostro stand
Create un collegamento alla pagina d’iscrizione,
così per i vostri clienti sarà più facile iscriversi.
Proprio come la vetrina di un negozio, il vostro
profilo online è la prima impressione che si fanno
i visitatori di quello che offrite; approfittate di
questa grande opportunità per farvi notare.
La checklist nella Zona Espositori mette in
evidenza gli elementi del vostro profilo online
e fornisce istruzioni dettagliate per facilitare
al massimo le cose.
Materiale promozionale
Accedete al materiale promozionale per
la fiera dalla Zona Espositori nella sezione
“Materiale promozionale”.
Invitate personalmente i vostri clienti
esistenti e potenziali alla fiera
Incoraggiate i vostri contatti a visitarvi in fiera
inviando loro inviti personalizzati. Dalla Zona
Espositori potete ordinare inviti in forma
Utilizzate il logo dell’evento,
i banner e i piè di pagina
Inseriteli nelle vostre comunicazioni digitali,
per esempio in e-mail, newsletter, nei canali
social media e sul vostro sito Web.
cartacea (se disponibili), che imbucheremo per
voi gratuitamente, oppure potete scaricare il
materiale grafico.
Chiedete ai membri del vostro team vendite
di portare gli inviti agli incontri con i clienti
esistenti e potenziali e inserite un link
d’iscrizione in tutte le vostre promozioni
dell’evento, affinché sia facile per loro
iscriversi. Potrete trovare il link nella homepage
dell’evento dietro il tasto “Iscriviti/Richiedi il
biglietto gratuito”.
Siamo a disposizione per soddisfare le vostre esigenze e garantire il vostro successo. [email protected]
Lanciate una campagna via e-mail
utilizzando il modello che abbiamo creato per voi.
Promuovete l’evento presso i vostri potenziali
clienti scaricando, personalizzando e inviando il
modello HTML già predisposto per la campagna
e-mail. Potete trovare il modello nella Zona
Espositori, che vi consente di lanciare una
campagna pubblicitaria completamente gratuita
con il logo della fiera.
Mandateci i vostri comunicati stampa
Divulgate in maniera più estesa le ultime novità
dalla vostra azienda, caricando i comunicati
stampa sul vostro profilo dalla Zona Espositori.
La nostra società di PR inserirà poi le vostre
notizie e i vostri comunicati speciali nella
campagna PR della fiera.
PAGINA / 04
PUBBLICHE RELAZIONI
I vantaggi delle pubbliche
relazioni per il vostro brand
Guarda il video: Come utilizzare le PR per l’Evento.
Le pubbliche relazioni possono rafforzare
moltissimo le vostre campagne di
marketing. Mentre il marketing si
concentra di più sulla promozione dei
vostri prodotti e servizi, puntando in
sostanza a incrementare le vendite,
le pubbliche relazioni svolgono il ruolo
di rafforzare la vostra immagine e
reputazione. E mano a mano che cresce
la reputazione del vostro brand,
vi accorgerete che anche le vostre
vendite aumenteranno.
PAGINA / 05
Il vostro nome e le vostre notizie nella
campagna di pubbliche relazioni della fiera
I recapiti dell’agenzia si trovano nella Zona
Espositori → Materiale promozionale → PR.
Ampliate il target dei vostri annunci caricando
i comunicati stampa sul vostro profilo nel sito
Web della fiera.
Pubblicizzate inoltre gli affari che avete siglato
alla fiera, come perfetto strumento di PR; non
esiste modo migliore per gridare al mondo intero
il vostro successo. Notizie di questo genere
potranno comparire anche nelle nostre recensioni
della fiera. Avete pertanto a disposizione una
gamma completa di strumenti per dirci cosa
pensate della fiera e per raccontarci i risultati
che avete ottenuto.
Contattate inoltre l’agenzia ufficiale di PR della
fiera; se pertinente, inserite anche le vostre
notizie nella campagna di marketing e PR della
fiera, che raggiunge migliaia di potenziali clienti.
MARKETING VIA MAIL
Perché è importante il marketing via mail
Vi dà la possibilità di raggiungere centinaia di contatti in una sola volta e offre al vostro pubblico la comodità di scegliere in che momento
leggervi. L’aumento degli utenti di smartphone ha trasformato l’e-mail in un canale di marketing agile e reattivo. Create in maniera
comoda, rapida ed economica un’efficace campagna via mail scaricando gli appositi modelli già predisposti nella Zona Espositori.
La tabella di marcia
del vostro marketing
via mail:
PRIMA DELL’EVENTO
2 mesi prima dell’evento:
3 settimane prima dell’evento:
Scrivete e-mail ai clienti
attuali e potenziali con
notizie e annunci interessanti
e pertinenti… ma senza inviti
alla fiera.
Organizzate gli appuntamenti
presso lo stand. Fissate solo
specifiche finestre di tempo
per gli appuntamenti, per dare
ulteriore tono alla vostra
partecipazione.
3 mesi prima dell’evento:
1 mese prima dell’evento:
1 settimana prima dell’evento:
Organizzate il vostro piano
di contenuti per la campagna
via mail – fate un elenco
dei messaggi che volete
comunicare al vostro pubblico.
Pubblicizzate ciò che fate
durante la fiera – nuovi lanci
di prodotti, eventi speciali,
aperitivi – qualsiasi cosa
facciate per farvi notare.
Tenete per ultimi i vostri contenuti
migliori e sfruttateli adesso.
Magari state per lanciare un nuovo
prodotto o avete messo in palio un
premio esclusivo. Annunciatelo ora.
Siamo a disposizione per soddisfare le vostre esigenze e garantire il vostro successo. [email protected]
PAGINA / 06
MARKETING VIA E-MAIL
La tabella di marcia del vostro marketing via mail:
DOPO L’EVENTO
1 settimana dopo l’evento:
Rafforzate e stimolate l’interesse –
Collegandovi a informazioni raccolte
sui vostri clienti durante le
conversazioni alla fiera o con la
prima e-mail di follow-up, rendete
più accattivanti i vostri contenuti.
PAGINA / 07
IL GIORNO
DELL’
EVENTO
1 giorno dopo l’evento:
2-3 settimane dopo l’evento:
Inviate una e-mail di ringraziamento per
la partecipazione e inserite un link a un
modulo Web dove richiedete ulteriori
informazioni. Sfruttate questo strumento
per scoprire le loro esigenze di prodotto
e le loro intenzioni d’acquisto.
Organizzate campagne di follow-up basate sulla risposta dei
clienti alla vostra campagna precedente. La maggior parte
delle piattaforme di posta elettronica consentono di
automatizzare le impostazioni della campagna;
sfruttate queste funzionalità per scoprire il riscontro
presso i potenziali clienti (per es., cliccato, non aperto, ecc.).
Siamo a disposizione per soddisfare le vostre esigenze e garantire il vostro successo. [email protected]
MARKETING VIA E-MAIL
Come creare argomenti
allettanti
La riga dell’oggetto della vostra e-mail
offre un’importante opportunità per
stuzzicare immediatamente l’interesse
del vostro pubblico.
5 punti
4 trucchi chiave
Per creare una riga dell’oggetto
convincente, che induca il lettore a
leggere senza passare oltre:
Per creare e-mail di marketing
che invogliano a leggere:
1
crivete innanzitutto il contenuto. Scrivete
S
prima la riga dell’oggetto, poi assicuratevi che il
contenuto del messaggio sia coerente.
2
iate concisi. Per prima cosa, assicuratevi
S
che l’intera riga dell’oggetto sia completamente
visibile nella casella di posta in arrivo dei vostri
destinatari. Dopodiché, inserite il tema principale
del messaggio e-mail per stuzzicare la curiosità
del lettore quanto basta per convincerlo a leggere.
3
onsiderate la riga dell’oggetto come
C
un “mini messaggio pubblicitario”, citando
continuamente le vostre USP nella campagna.
Anche chi non prosegue nella lettura sarà
comunque informato delle vostre USP e potrà
pensare a voi per eventuali esigenze future.
4
ercate di personalizzare il contenuto.
C
Inserendo il nome del destinatario o il nome della
ditta, otterrete risultati sicuramente migliori.
5
tilizzate uno split testper provare
U
diverse opzioni di contenuto, forma, lunghezza,
personalizzazione. Quasi tutte le piattaforme
di posta elettronica offrono ricche opzioni di
questo tipo.
1
reate e-mail che inducano il destinatario
C
a reagire. Quasi la metà dei messaggi e-mail
sono aperti su dispositivi mobili. Il tempo di lettura
diminuisce, ma non significa che il vostro contenuto
passi inosservato. Create le vostre e-mail in modo
che siano compatibili con diversi dispositivi
per poter essere lette ovunque.
2
I nviate di nuovo il messaggio a chi
non l’ha aperto. È una strategia semplice
che aumenta il tasso di risposta. Un paio di
giorni dopo aver inviato l’e-mail, inviate di nuovo
lo stesso messaggio a chi non l’ha aperto la prima
volta. I risultati vi sorprenderanno.
3
erificate quale lunghezza del testo
V
funziona meglio. Alcuni lettori reagiscono meglio
a contenuti lunghi e dettagliati, altri a messaggi
brevi che vanno dritti al punto. Ovviamente, anche
l’argomento conta. Sperimentate entrambe le opzioni
con vostri lettori, per capire che cosa preferiscono.
4
I nserite immagini se offrono un valore
aggiunto. Immagini pertinenti e accattivanti
possono rafforzare i vostri contenuti, pubblicizzare
prodotti o servizi, o semplicemente rendere più
fruibile un contenuto troppo lungo.
PAGINA / 08
SOCIAL MEDIA
3 modi in cui i Social Media
possono aiutare la vostra
azienda
> Rafforzano le vostre relazioni
Individuate e costruite un’immagine del vostro
pubblico target e dei vostri interlocutori e
create contenuti mirati e di alta qualità, basati
sui loro interessi e sulle tendenze del settore.
> Vi danno il polso della situazione sul
mercato e sui clienti
I social media possono fungere da occhi e
orecchie della vostra azienda. Seguendo una
serie di opinion maker del settore, starete al
passo con le ultimissime notizie e tendenze.
Ecco alcuni consigli per ottenere il massimo
dai social media:
> Create una strategia sui contenuti. Scoprite
che cosa interessa al vostro pubblico: le sfide,
le tendenze del settore, le modalità d’acquisto.
>P
oi progettate:
> Come trasformare questi interessi in ottimi
contenuti: blog, video blog, infografica..
> Quali piattaforme scegliere per condividere i
vostri contenuti, ovvero il vostro sito Web/blog,
Twitter, Facebook, LinkedIn, YouTube, ecc.
> Quando condividere i vostri contenuti; per es.
1 blog a settimana, 3 post su Twitter suddivisi
nella giornata.
> Sono ottimi per trovare potenziali clienti
>C
reate una guida di stile. Sviluppate un tono,
una formulazione del messaggio, una maniera e
uno stile chiari. Così facendo, a prescindere da chi
parla a vostro nome, il messaggio del vostro brand
sarà sempre coerente.
Usate le funzioni “ricerca” sui social media
per trovare clienti potenziali. Fornite opinioni
e informazioni sul mercato utili per il
vostro pubblico, anziché proporre
direttamente offerte di vendita.
>F
atevi riconoscere come membro attivo.
Utilizzare i social media solo per promuovere il
proprio brand non è una pratica generalmente
vista di buon occhio; occorre impegnarsi e
mostrare interesse anche per il contenuto di altri.
>U
tilizzate le call to action. I social media sono
luoghi di conversazioni, più che di tentativi di
vendita, ma una call to action chiara, semplice
e pertinente è accettabile.
Siamo a disposizione per soddisfare le vostre esigenze e garantire il vostro successo. [email protected]
PAGINA / 09
SOCIAL MEDIA
Ecco alcuni dati statistici chiave sui canali più comunemente utilizzati:
1 MILIARDO
PIÙ DI
DI UTENTI ATTIVI, PER I QUALI, TRA LE MOTIVAZIONI
PIÙ IMPORTANTI PER IGNORARE UN MARCHIO, C’È LA
SEGUENTE: “PUBBLICANO POST POCO INTERESSANTI”
PIÙ
DI
1 MILIARDO 347 MILIONI
DI UTENTI, CON CRESCITA SU BASE
ANNUA DEL 50% DELLE ORE MENSILI
DI VISUALIZZAZIONE DI CONTENUTI
SU YOUTUBE
DI MEMBRI ATTIVI NEL MONDO;
IL REGNO UNITO È AL PRIMO POSTO
PER NUMERO DI UTENTI IN EUROPA
288 MILIONI
IL 74% DEI QUALI SEGUE LE PMI
PER OTTENERE AGGIORNAMENTI
SUI PRODOTTI
70 MILIONI
DI UTENTI, L’83% DEI QUALI COMPOSTO
DA UTENTI ATTIVI CHE PREFERISCONO
SEGUIRE UN MARCHIO PIUTTOSTO CHE
UN PERSONAGGIO FAMOSO
PAGINA / 10
SOCIAL MEDIA
Ottenete il massimo da
ogni piattaforma.
Anche se tutte le piattaforme di social
media fondamentalmente fanno la stessa
cosa – connettervi con i vostri clienti e
colleghi – ognuna lo fa in modo
veramente diverso. La chiave sta nel
concentrarsi sulle piattaforme utilizzate
dai vostri clienti.
BLOG
>C
ondividete le vostre opinioni. Dopo aver
scoperto gli interessi del vostro pubblico target,
condividete le vostre opinioni su notizie e trend
del momento.
> Create a blog calendar. Utilissimo per far
coincidere le vostre pubblicazioni con le
campagne di marketing via mail e social media,
creando contenuti coerenti in tutti i canali di
marketing online che utilizzate.
TWEETING
>A
ssistenza clienti. Le persone tendono a
utilizzare i social media per porre domande e
fare lamentele. Twitter è una piattaforma ideale
per mostrare quanto siete bravi nell’assistenza
clienti, perché vi consente di risolvere i
problemi dei clienti in tempo reale.
> I ncoraggiate i retweet. Ove possibile,
limitate i vostri tweet a non oltre 100 caratteri.
cio’ spinge gli utenti a ritwittare con piu’ facilita’
i vostri aggiornamenti ai loro follower.
Siamo a disposizione per soddisfare le vostre esigenze e garantire il vostro successo. [email protected]
> Create un gruppo LinkedIn di settore.
Creando un gruppo ufficiale del vostro brand
disporrete di una piattaforma per dimostrare
una solida leadership di pensiero nel vostro
settore. Questo può aiutarvi a costruire una
community di follower, a generare nuove idee
di contenuti e ad avvicinare sempre più
potenziali clienti.
> Sostenete e partecipate ad altri gruppi.
Le statistiche di LinkedIn Group sono un buon
modo per cominciare, poiché vi dicono quanti
membri sono presenti in un gruppo e quanto
è attivo il gruppo.
PINTEREST
> Stimola il traffico verso il vostro sito
Web. Aggiungete il vostro URL su tutti i vostri
pin per veicolare il traffico verso il vostro sito
Web. Non dimenticate che Pinterest sfrutta gli
hashtag di Twitter, il che rende facile combinare
le strategie Pinterest e Twitter in un’unica
strategia.
PAGINA / 11
SOCIAL MEDIA
Come usare i social media prima, durante e dopo l’evento
Assicuratevi che i vostri messaggi di marketing prima della fiera abbiano ottenuto la massima diffusione,
utilizzando in modo strategico le piattaforme di social media per stimolare la partecipazione e il coinvolgimento.
PRIMA DELL’EVENTO
Scatenate il passaparola
sull’evento presso il vostro
stand nel periodo
precedente l’evento.
Pianificate
Coinvolgete
Organizzate tutto in anticipo, assegnando i
ruoli e stabilendo le tempistiche, e fate in modo
che la vostra grafica, i vostri materiali e le vostre
presentazioni contengano tutti gli URL dei vostri
canali social.
Inserite “Mi piace” e seguite eventi, visitatori
e altri brand su Facebook e Twitter e su altri
social media che avete in comune. Twittate,
condividete e ritwittate gli aggiornamenti della
fiera e assicuratevi di usare l’hashtag dell’evento
su Twitter affinché i vostri post raggiungano un
numero più ampio di utenti.
Pensate ai KPI (indicatori chiave di
performance) rilevanti per la vostra attività
e sfruttate programmi di rilevamento come
Google Analytics per monitorare traffico e
conversioni dai vostri canali social.
Utilizzate software di programmazione per
gestire i vostri account social media tramite
un’interfaccia unica. Potete programmare
aggiornamenti/tweet automatici, gestire tutte
le vostre connessioni e impostare stream basati
su parole chiave o elenchi.
Create un evento Facebooke invitate la gente a
partecipare, presentandosi il giorno dell’evento.
Postate dettagli di dove vi troverete durante
l’evento, che cosa farete e quali visitatori sperate
d’incontrare. Utilizzate gli strumenti di Facebook
per svolgere mini sondaggi interattivi, estrarre
premi e concedere sconti esclusivi. Assicuratevi
che gli incentivi siano strettamente legati alla
presa di contatto con la vostra azienda durante
l’evento.
PAGINA / 12
SOCIAL MEDIA
DURANTE L’EVENTO
Mantenete alta l’attenzione
per tutto l’evento.
Interagite
Connettetevi
Postate aggiornamenti frequenti su quello che
succede durante l’evento, comprese foto e brevi
filmati. Invitate le persone a taggarsi nelle vostre
foto e a caricare le proprie foto sulla vostra
bacheca di Facebook. Tenete il passo nelle
conversazioni; dopo ogni evento, relatore o
dibattito interessante twittate i vostri commenti
utilizzando gli hashtag appropriati.
Scambiatevi gli indirizzi Twitter quando
incontrate nuovi contatti all’evento, per restare
facilmente in contatto in futuro.
Incontrate faccia a facciagli interlocutori con cui avete
parlato sui social media. Potrebbero diventare i vostri
più affezionati clienti o potenziali clienti.
Prendete nota di chi avete incontrato
all’evento, e tenete il filo tra contatti, incentivi,
visitatori e risultati. Per risparmiare tempo,
utilizzate il servizio di gestione dei visitatori
fornito dal nostro partner N200 l GES. Potrete
registrare e classificare tutti i vostri visitatori
semplicemente scansionando il loro badge,
velocizzando incredibilmente le attività postevento. Assicuratevi che ogni membro del
personale sappia come utilizzare gli scanner
e che ogni visitatore sia scansionato.
Integrate le PR con i social media. I giornalisti
utilizzano strumenti come Twitter per trovare
nuove storie, quindi postate contenuti, foto e
filmati su un evento qualsiasi, o eventuali briefing
che avrete programmato. E ricordate di usare
l’hashtag dell’evento.
Siamo a disposizione per soddisfare le vostre esigenze e garantire il vostro successo. [email protected]
PAGINA / 13
SOCIAL MEDIA
DOPO L’EVENTO
Una volta concluso l’evento,
ma prima che tutto passi
nel dimenticatoio, restano
ancora molte opportunità
di interazione e
coinvolgimento attraverso
i social media.
PAGINA / 14
Follow up
Continuate il passaparola
Rimanete sempre nella mente dei vostri
contatti, e richiedete l’amicizia, inserite “Mi piace”,
seguite tutte le persone che avete incontrato
all’evento, connettendovi con loro. Prima li
ricontatterete e maggiori saranno le possibilità
che i vostri contatti ricordino le conversazioni
che avete avuto alla fiera; questo vi aiuterà a
instaurare un rapporto più stretto con loro.
Caricate più foto e filmati, chiedete feedback
sull’evento al vostro pubblico sui social e
condividete le vostre opinioni e osservazioni.
E sulla scia dell’entusiasmo, iniziate a creare
attesa per l’evento successivo.
Per qualsiasi chiarimento rimaniamo a vostra disposizione all’indirizzo
[email protected]
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

123

2 Carte

creare flashcard