PDF - Delta del Po

annuncio pubblicitario
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:36
Pagina 1
Assessorato alla Cultura
Comune di
Fratta Polesine
ESTATE
2010
IN
VILLA
luglio-agosto
V EDIZIONE
FRATTA POLESINE
ROVIGO
BADOER
incontri con danza, musica e teatro
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:38
Pagina 2
ESTATE
2010
IN
VILLA
BADOER
incontri con...
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
7-07-2010
12:29
Pagina 3
teatro
ven 9 luglio
ore 21.30 Accademia del teatro
in lingua veneta
Quando do vampe de fogo…
tratto da “La bisbetica domata”
ven 16 luglio ore 21.30 Nicoletta Maragno
M’ama? Femmine un giorno
e poi madri per sempre?
musica
mar 20 luglio ore 21.30 Quartetto Vocale Verdiano
Omaggio a Giuseppe Verdi
ven 23 luglio ore 21.30 La Cattiva Strada
Tributo a Fabrizio De André
gio 12 agosto ore 23.30 Il Canto delle Muse
Cantar bastardo omaggio ad Andrea Palladio
danza
ven 30 luglio ore 21.30 Rousse State Ballet
Il Lago dei cigni
ven 6 agosto ore 21.30 Simona Atzori
Mamma dice
dom 25 luglio ore 21.30 Sorsi d’autore
incontro con Pupi Avati
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:38
Pagina 4
Maria Luisa Coppola
Assessore Regionale all’Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione
Anche per questa estate 2010 la
Regione del Veneto ha voluto condividere con il
Comune di Fratta Polesine il ricco programma
di manifestazioni culturali che si tengono nella
prestigiosa cornice di Villa Badoer, straordinaria
testimonianza del genio di Andrea Palladio di
cui noi tutti andiamo orgogliosi e fieri.
La splendida Villa ospiterà spettacoli di teatro,
musica e danza che bene si ambientano
nell’architettura palladiana e che consentono ad
un vasto pubblico di intenditori e di
appassionati spettatori di poter assistere a
rassegne dedicate al teatro, a concerti di musica
e a spettacoli di danza, e che rappresentano
questi ultimi uno dei momenti più suggestivi
della programmazione utilizzando come
palcoscenico la scenografica scalinata a più
rampe della Villa, una delle vocazioni naturali
di questo luogo.
La collaborazione tra la Regione del Veneto e il
Comune di Fratta Polesine ha creato i
presupposti per proporre una attenta e
qualificata offerta culturale nel territorio e che
conferma un impegno che, consolidatosi nel
tempo, ha dato la possibilità di far apprezzare ai
cittadini lo straordinario paesaggio nel quale
vivono e di poter assistere a degli spettacoli che,
in un contesto straordinario e unico, hanno
saputo far nascere delle forti emozioni.
Un caloroso abbraccio.
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:38
Pagina 5
Laura Negri
Assessore alla Cultura della Provincia di Rovigo
Ci sono luoghi che più di altri
sono destinati ad essere testimonianza e segno
tangibile del passato di una civiltà; così è per
Villa Badoer, uno dei più illustri esempi del
genio architettonico di Andrea Palladio.
Attorno ad essa, e con essa, si è sviluppata
l’intera comunità di Fratta Polesine, centro ricco
di storia e di strutture architettoniche che ben
raccontano il vivace passato di questo
suggestivo borgo. Doveroso pertanto l’impegno
della Provincia di Rovigo, proprietaria di Villa
Badoer, splendido capolavoro dichiarato
dall’UNESCO patrimonio dell’umanità, di
renderla fruibile al pubblico. E per questo, per
far rimanere viva e a contatto con le persone
Villa Badoer, proponiamo per l’estate 2010 la
quinta edizione di “Estate in Villa”: un cartellone
di otto appuntamenti che spaziano dalla danza,
classica e contemporanea, al teatro, alla musica.
In questa edizione un’apertura anche al cinema,
nell’incontro con il grande regista Pupi Avati.
Un ampio programma reso possibile
dall’impegno di più soggetti, che hanno unito
risorse e professionalità per un disegno culturale
che in questi anni, attraverso un’attenta
programmazione, ha saputo costruire momenti
di elevata qualità artistica, adeguati alla
straordinaria bellezza del luogo che li ospita.
Siamo certi che anche questa edizione saprà
cogliere l’interesse di quanti amano il teatro, la
musica, il balletto ma anche quello di coloro che
vogliono respirare l’atmosfera di quello che fu
uno dei secoli aurei della cultura veneziana e
trascorrere un’indimenticabile serata.
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:38
Pagina 6
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:38
Pagina 7
Riccardo Resini
Sindaco del Comune di Fratta Polesine
Non poteva mancare anche per
il 2010 la tradizionale rassegna di incontri e
spettacoli culturali denominata “Estate in Villa”;
manifestazione proposta dall’Amministrazione
Comunale nel meraviglioso palcoscenico dei
giardini di Villa Badoer.
Nonostante le sempre più limitate risorse
economiche disponibili in questi tempi nelle
Istituzioni pubbliche, in particolare per il settore
“cultura”, la manifestazione sarà comunque
realizzata grazie al finanziamento della Regione
Veneto, della Provincia di Rovigo, del Comune
di Fratta Polesine, di sponsor privati e
all’impegno dell’ Ente Rovigo Festival.
Si rafforza quindi, anno per anno,
la collaborazione tra Enti pubblici e privati,
motivata dall’esigenza di promuovere e
valorizzare, anche fuori dai confini locali, non
solo il complesso palladiano di Villa Badoer
(patrimonio UNESCO) ed il territorio di Fratta
Polesine, ma l’intero Polesine ricco di storia e di
bellezze architettoniche.
Siamo certi che questo tradizionale
appuntamento di musica, teatro, danza,
incontrerà l’interesse di un pubblico sempre più
numeroso e partecipe.
Continueremo quindi a valorizzare e
promuovere questo tradizionale appuntamento
come uno dei mezzi importanti per far
conoscere la nostra terra “Il Polesine”.
Un impegno che deve essere sempre più
condiviso da tutti perché, tutti siano partecipi e
protagonisti nella conoscenza, nella
valorizzazione e nella promozione delle nostre
bellezze culturali.
Vi aspettiamo numerosi a Fratta Polesine a
queste serate in Villa Badoer con il rinnovato
centro storico dove non mancherà l’ospitalità e
l’accoglienza degli operatori commerciali del
luogo.
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:39
Pagina 8
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
ven 9 luglio ore 21.30
6-07-2010
17:39
Pagina 9
ACCADEMIA DEL TEATRO IN LINGUA VENETA
Quando do vampe de fogo…
i protagonisti...
INGRESSO LIBERO
Petruccio Valerio Mazzucato Caterina Anna Tringali
Battista Gilmo Bertolini Narratrice e Ostessa Laura Cavinato
Bianca Claudia Bellemo Ortensio Enrico Vanzella
Lucenzio Gianluca Da Lio Tranio Giacomo Rossetto
Quando do vampe de fogo… è uno spettacolo che si compone delle scene
più suggestive e comiche de La bisbetica domata di Shakespeare.
Quest’ultimo è un testo molto amato che ha avuto una splendida
versione cinematografica con Richard Burton e Elisabeth Taylor. La
novità però è presentare il testo in una versione decisamente particolare,
cioè una Bisbetica domata in lingua veneta.
L’ambientazione veneta della commedia di Shakespeare, in cui
Petruccio, giovane veronese, riesce a soggiogare e a sposare
l’intrattabile Caterina da Padova, ci ha suggerito l’idea della
traduzione in “lingua veneta rustica e materna” che è stata
curata da Piermario Vescovo dell’Università Ca’ Foscari di
Venezia.
La bisbetica domata è stata presentata nel luglio 2009 dal
Teatro Stabile di Verona al Teatro Romano, in occasione del
Festival Shakespeariano.
La regia dello spettacolo è curata da Eleonora Fuser e gli otto
attori interpreti provengono dall’Accademia del teatro in
lingua veneta diretta da Luisa Baldi.
teatro
tratto da La bisbetica domata di William Shakespeare
traduzione in lingua veneta Piermario Vescovo
adattamento e regia Eleonora Fuser
produzione Ass. Amici Del Castrum – Ada Marcantonio
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:40
Pagina 10
NICOLETTA MARAGNO
nata a Padova e residente a Pianiga, si diploma
nel 1990 alla Scuola del Piccolo Teatro
partecipando a numerose produzioni della
relativa Compagnia, diretta da Strehler ed
altri. Grazie alla preparazione nella musica
lirica e leggera, prende parte a molti spettacoli
spesso in qualità di cantante-attrice e a
numerosi musical in veste di voce recitante o
di cantante solista.
Nel cinema è comparsa in Agata e la tempesta
(2003), Le acrobate (1997), La giusta distanza
(2007). Attualmente è in tournée al seguito
della compagnia Gruppodacapo con La
Buona Madre di Goldoni. Accanto ad
interpretazioni di grande valore affianca ora
un proprio percorso artistico d’autore.
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
ven 16 luglioore 21.30
6-07-2010
17:40
Pagina 11
NICOLETTA MARAGNO
M’ama? Femmine un giorno e poi madri per sempre?
collaborazione alla messinscena Massimo Somaglino
allestimento scenico Lucia Morato
Nicoletta Maragno
LA GIOIA DI ESSERE MADRE. LA PAURA DI ESSERLO.
LA SCELTA DI NON ESSERLO…
INCONTRO PROMOSSO DA
INGRESSO LIBERO
Un titolo denso e provocatorio, giocato tutto su quel piccolo apostrofo,
per celebrare la figura della donna oltre gli stereotipi delle convenzioni,
per parlare di una maternità che non è un ancestrale destino, ma
desiderio, scelta, volontà. “Parlare di donne, del complesso modo di
vivere il nostro ruolo oggi, tra fatica, ambizioni, impotenza, sensi di
pienezza o di smarrimento” e indagare le contraddizioni stridenti in
Veneto, in cui il ruolo della donna è stato fortemente condizionato dalle
tradizioni culturali e subordinato alle funzioni familiari e contadine
fino a poco tempo fa. Il fil rouge è la figura della madre e il suo rapporto
con i figli.
Tratti dall’omonima antologia M’ama? Mamme, madri,
matrigne oppure no, curata da Annalisa Bruni, Saveria Chemotti
e Antonella Cilento (ed. Il Poligrafo 2008), otto monologhi
raccontano in scena di Madri che amano troppo e madri che
uccidono i figli, Madri invasive e possessive, madri assenti e
crudeli, Madri addolorate e madri raggianti, Madri protettive e
madri folli.
teatro
i protagonisti...
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
CESARE GOLLINI
Ha studiato con Magiera, Campogalliani,
Billard. Nel 1994 è vincitore del Concorso
Puccini a Torre del Lago, interpreta ruoli
principali, in Italia, Salisburgo, Zurigo,
Berlino, Inghilterra, Francia. Ha ricevuto
numerosi premi e riconoscimenti.
6-07-2010
17:40
Pagina 12
MIRELLA GOLINELLI
Si diploma al Conservatorio di Ferrara e
successivamente all’Accademia d’Arte Drammatica e Lirica, diretta dai maestri Tonini,
Campogalliani, Favaretto, Simionato, Tebaldi.
Ha lavorato presso la Guildhall School of
Music and Drama di Londra. E’ vincitrice e
giudice di Concorsi Internazionali. E’ ospite
di radio e televisioni italiane e straniere.
Svolge un’intensa attività sia in Italia che
all’Estero e ha all’attivo anche alcune
incisioni per la Diapason Record.
E’ giornalista accreditata, Accademico degli
Incamminati, saggista e consulente storico
per la C.C.I.A.A. di Ferrara. Ha ricevuto
molti premi internazionali e riconoscimenti
alla carriera.
CARLO ARDIZZONI
Nasce a Bologna, si diploma presso il
Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza in
organo e composizione organistica.
Si è esibito in varie città italiane ed estere.
Alla direzione di cori alterna anche
un’intensa attività di pianista, in particolare
come accompagnatore di cantanti lirici e
operettisti. Insegna pianoforte presso la
scuola di musica Diapason di Budrio e la
scuola paritaria S. Alberto Magno di
Bologna.
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
mar 20 luglio ore 21.30
6-07-2010
17:41
Pagina 13
QUARTETTO VOCALE VERDIANO
i protagonisti...
soprano Mirella Golinelli
tenore Cesare Gollini
mezzosoprano Erika Fonzar
basso Giampaolo Guida
pianista Carlo Ardizzoni
Il Quartetto Vocale Verdiano nasce dalla trasformazione de I Solisti
Verdiani. Il gruppo propone le pagine più rare della musica di Verdi,
composizioni di inconsueto ascolto, come le “arie da camera”, che resero
l’opera verdiana un capolavoro immortale.
ERIKA FONZAR
Si è formata con i maestri Freni, Coni,
Boyagian, Contavalli.
Ha debuttato in vari ruoli ed ha raccolto
critiche eccellenti per il ruolo di Lisetta, nel
Mondo della Luna di Haydn. Il suo
repertorio spazia da Haendel a Rossini, da
Mozart a Verdi, con particolare interesse per
gli autori contemporanei. Sviluppa un’intensa
attività concertistica e di teatro.
INGRESSO LIBERO
GIAMPAOLO GUIDA
Nato a Bologna, unisce alla carriera lirica
quella di medico. Ha studiato con Frazzoni.
Insieme alla sorella Gloria Guida, ha
partecipato alla trasmissione televisiva “I
Raccomandati”.
musica
Omaggio a Giuseppe Verdi
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:41
Pagina 14
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
ven 23 luglio ore 21.30
6-07-2010
17:41
Pagina 15
LA CATTIVA STRADA
Tributo a Fabrizio De André
INCONTRO PROMOSSO DA
INGRESSO LIBERO
voce, chitarra classica Andrea Bagno basso Simone Battistini
percussioni Ermanno Bonagurio
flauto traverso, contralto, ottavino, percussioni, cori Andrea Beretta
viola Marco Dainese chitarra acustica, bouzouki, cori Francesco Martinello
batteria, percussioni Moreno Prearo
fisarmonica, percussioni, cori Walter Sigolo
cori Elisa De Poli, Barbara Menardi, Cristina Colombo
La Cattiva Strada si costituisce nel 1995 con un terzetto composto da
Andrea Bagno, Walter Sigolo e Francesco Martinello. La prima esibizione
in pubblico avviene nel 1996 in una formazione non ancora definitiva. A
fronte del consenso ottenuto e dell’interesse suscitato dalla scelta di
suonare solamente le canzoni composte dall’autore genovese, il gruppo
modifica la formazione con l’entrata di Andrea Beretta e amplia il proprio
repertorio: nasce così La Cattiva Strada, il cui nome è ispirato alla
canzone scritta da De André e De Gregori. Tra il ’97 e il ’98, il gruppo
propone una rivisitazione de La Buona Novella. Nel ‘98 i componenti de
La Cattiva Strada incontrano Fabrizio De André che li incoraggia nel
proseguire l’iniziativa intrapresa. Nell’estate 2007 il gruppo vede
l’ingresso di due nuovi musicisti (Moreno Prearo alla batteria e Simone
Battistini al basso) e nel 2008 si esibisce ai “Faber Days” di Buttrio
(UD). Recentemente la band si è arricchita con le percussioni di
Ermanno Bonagurio, la viola di Marco Dainese e le voci di Elisa De Poli,
Cristina Colombo e Barbara Menardi. Il gruppo si è esibito ultimamente
al Piccolo Teatro di Padova e al Teatro Ballarin di Lendinara (Rovigo).
Il repertorio si compone delle più significative canzoni della carriera
artistica di De André.
musica
i protagonisti...
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:42
Pagina 16
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
ven 30 luglio ore 21.30
6-07-2010
17:42
Pagina 17
ROUSSE STATE BALLET
Il Lago dei cigni
i protagonisti...
PROLOGO
La sponda di un lago
ATTO I
L’esterno del castello
ATTO II
La riva del lago
ATTO III
Il salone del castello
ATTO IV
Le rive del lago
INGRESSO EURO
5,00
Odette/OdileVessela Vasileva Siegfried Trifon Mitev
Jester
Todor Plamenov Angelov
Rothbart Milen Zhivkov Petrov Regina Galina Hristova
Pas de Trois Georgi Rusafof, Marta Petkova, Aleksandra Shabarkova,
Georgi Rusafof, Kristina Chochanova, Lora Boshnakova
4 cigni piccoli Mariya Lozanova, Lora Boshnakova / Elena PavlovaHaralampieva, Kristina Chochanova, Marchela Marinova
4 cigni grandi Yoana Simova, Marta Petkova,
Milena Todorova / Eleonora Stefanova, Galina Hristova
La città di Rousse, con oltre 5000 anni di storia, è il centro della grande
tradizione culturale e dello sviluppo economico della Bulgaria ed è sede del
Rousse State Ballet, fondato nel 1949. La Compagnia ha una lunga e ricca
storia grazie al lavoro di coreografi bulgari e internazionali che l’ha resa una
delle più famose e importanti formazioni in Bulgaria ed Europa
Orientale. Nel 2004 le è stato assegnato il premio più prestigioso
dall’Unione Bulgara, la Lira di Cristallo. Caratterizzato da alcune
particolarità quali la scuola classica russa e la libera ed espressiva danza
tedesca, il Rousse State Ballet si ispira, per il proprio repertorio, alla
grande tradizione russa, includendo i principali titoli classici senza
tralasciare le opere contemporanee. Dal 2009 la compagnia, diretta da
Mariana Zaharieva, ha arricchito il proprio ensemble con i solisti del
National Ballet Sofia.
danza
con la partecipazione dei Solisti del Balletto Nazionale di Sofia
musica Pyotr Ilyich Tchaikovsky
coreografia Lev Ivanov, Marius Petipà
scenografie Boris Stoinov costumi Tsvetanka Stoinova
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:42
Pagina 18
SIMONA ATZORI
Nasce a Milano nel 1974. E’ nata senza gli
arti superiori, ma questo non le ha impedito
di avvicinarsi alla pittura all’età di quattro
anni come autodidatta e alla danza, scoperta
all’età di sei anni quando ha iniziato a seguire
corsi di danza classica.
Partecipa a numerose mostre internazionali e
nel 2001 si laurea alla facoltà di Visual Arts
presso la University of Western Ontario in
Canada.
Alla sua brillante carriera di pittrice si
aggiungono numerosi successi nel campo
della danza che le permettono di portare
avanti entrambe le sue due grandi passioni.
Simona è stata ambasciatrice per la danza nel
Grande Giubileo del 2000. Ha ricevuto
numerosi riconoscimenti internazionali, fra i
quali: il Premio Michelangelo per l’Arte e in
particolare per la danza nel 2000, il Premio
della critica al concorso per coreografi di
Hannover, in occasione dell’Holland Dance
Festival e il secondo Premio al concorso di
pittura L’Arte di Essere dell’Università degli
Studi di Roma La Sapienza.
Ha partecipato alla cerimonia di apertura
delle Paraolimpiadi di Torino 2006,
protagonista in due momenti di danza.
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
ven 6 agosto ore 21.30
6-07-2010
17:43
Pagina 19
SIMONA ATZORI
Mamma dice
coreografie Paolo Londi
musiche originali Antonio Cericola
Simona Atzori
Compagnia del Pescara Dance Festival
Vanessa Montesi, Giulia Morelli,
Maria Cristina Paolini, Giuseppina Sprovieri
Una splendida Simona Atzori in un ruolo molto difficile come può
esserlo quello di futura mamma. Un grande inno alla vita e alla gioia che
una maternità può portare. Mamma dice narra la storia di una donna
che vive, con gli occhi di Alice, il mistero della maternità. Lo spettacolo
è un viaggio, per certi versi fantastico, di una mamma e il suo feto
(parlante). Nove mesi scanditi da nove coreografie che segnano i
momenti di una gravidanza difficile, emozionante, triste e divertente.
La musica originale di Antonio Cericola e le coreografie di
Paolo Londi fanno il mondo magico di Mamma dice.
INGRESSO EURO
5,00
danza
i protagonisti...
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
MARCO SCAVAZZA
avvicinatosi allo studio musicale giovanissimo, si diploma in corno francese e canto
lirico e successivamente in Musica Vocale da
Camera sotto la guida di Erik Battaglia. Ha
da subito indirizzato il suo interesse musicale
e professionale verso lo studio della Musica
Antica collaborando, in modo continuativo,
con Boeke, Savall, Laurence Kingi, Hoffman,
Alessandrini, Sardelli, Maletto, Testolin e
partecipa alle produzioni musicali di diversi
Enti. Ha vinto il Diapason d’Or dell’anno
per la Musica Antica in Francia nel 2003 e
Cantica Sinfonia, Diapason d’Or dell’anno
per la musica rinascimentale nel 2005. Canta
nei più importanti festival italiani ed esteri.
Dotato di una versatile vocalità, affronta
volentieri il repertorio contemporaneo.
E’ uno dei soci fondatori dell’Associazione
musicale Consortium Carissimi impegnata
nella trascrizione, incisione e divulgazione
della produzione musicale di Giacomo
Carissimi e della Scuola Romana.
6-07-2010
17:43
Pagina 20
CRISTIANO CONTADIN
diplomatosi prima in pianoforte e poi in
viola da gamba, ha iniziato a collaborare da
subito con gruppi italiani e stranieri specialisti
nella prassi esecutiva antica.
Ha ricevuto riconoscimenti in ambito
nazionale ed internazionale. Oltre al
consueto repertorio violistico approfondisce
la musica contemporanea sia come solista sia
con l’Ensemble il Suonar Parlante.
Ha effettuato numerose registrazioni per
importanti etichette, ha curato la traduzione
italiana di The early history of the viol di
Woodfield edito da EDT e per la casa
editrice Musedita, è il direttore artistico della
collana dedicata alla Viola da gamba La voce
dell’Ambasciatore. E’ docente di Viola da
gamba presso il Conservatorio
“B. Marcello” di Venezia e agli Incontri
Internazionali di Nervi, Urbino, Sacile e
Gabicce. Suona una viola da gamba basso
veneziana della prima metà del Settecento.
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
gio 12 agosto ore 23.30
6-07-2010
17:43
Pagina 21
IL CANTO DELLE MUSE
Cantar bastardo
i protagonisti...
baritono Marco Scavazza
viola da gamba Cristiano Contadin
D. Ortiz (Toledo1525-? dopo il 1570)
Recercata terza per viola d’archo
C. Festa (? 1490-Roma 1545)
Io vorei Dio d’amore, madrigale
Anonimo (Sec. XVI)
Donne, venète al ballo, frottola
F. Azzaiolo (Bologna 1530-? 1569)
Voria che tu cantasse una canzone, villanella
F. da Milano (Monza 1497-Milano 1543)
Tochata per viola
P. Verdelot (?-? prima del 1552 )
Donna leggiadra e bella, madrigale
G. G. Gastoldi (Caravaggio 1555-Milano 1609)
Il Ballarino, balletto
C. De Rore (Ronse 1516-Parma 1565)
Anchor che col partire, madrigale
S. Ganassi (Venezia 1492-?)
Ricercare per viola sola
F. Azzaiolo (Bologna 1530-? 1569)
La prima ora della notte, villotta
A. Gabrieli (Venezia 1510 o 1533-ivi 1585)
Dunque fia ver dicea che mi convegna, madrigale
A. Virgiliano (? - ?)
Recercata per la viola bastarda (1590 ca.)
Anonimo (Sec. XVI)
Un cavalier di Spagna, frottola
P. Cesena (Verona sec. XV-? sec. XVI)
Non posso abandonarte, frottola
F. Azzaiolo (Bologna 1530-? 1569)
E me levai d’una bella mattina, villanella
INGRESSO LIBERO
Il concerto è un omaggio a Villa Badoer e al suo ideatore Andrea
Palladio ed è parte di un progetto didattico-concertistico sulla musica
antica promosso dall’Associazione Culturale “Il Canto delle Muse” che
interessa diversi luoghi della Provincia di Rovigo.
Per “Cantar alla Viola” si intende il canto della voce accompagnato dalla
viola da gamba o, come si diceva all’epoca, viola d’archo.
Il programma della serata alterna brani vocali d’origine popolare di
primo Cinquecento ad altri di natura più colta di un periodo più tardo.
Nel lavoro d’analisi e rielaborazione delle musiche si è pensato di
aggiungere varietà ed ingegno tramite la pratica del suonar/cantar alla
bastarda, in voga in Italia tra il XVI e XVII secolo. L’aggettivo bastardo
riferito alla musica indicava una voce o uno strumento in grado di
passare senza soluzione di continuità attraverso i differenti registri
vocali di una composizione polifonica, in modo da evidenziarne i punti
salienti: le entrate delle voci, le imitazioni e le cadenze, abbellendo così
la melodia. Oltre a recuperare una prassi oggi giorno completamente
dimenticata, si è cercato di tracciare in pochi passaggi anche
l’evoluzione stilistica e di gusto avvenuta in Italia nel corso di
tutto il XVI secolo.
musica
omaggio ad Andrea Palladio
“genio de’ architettura” e alla musica del suo tempo
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
dom 25 luglioore 21.30
i protagonisti...
6-07-2010
17:44
Pagina 22
SORSI D’AUTORE
incontro con PUPI AVATI
Pupi Avati
moderatrice Cinzia Tani
Sorsi d’Autore approda a Villa Badoer e chiude l’XI edizione della
manifestazione con un ospite d’eccezione qual è il regista
cinematografico Pupi Avati che, presentato dalla scrittrice e giornalista
Cinzia Tani, incontra il pubblico per discutere del suo cinema e del suo
ultimo libro, Il figlio più piccolo (ed. Garzanti).
Sorsi d’autore è una kermesse che promuove l’eccellenza vitivinicola e
turistica del territorio attraverso incontri con esponenti di spicco del
mondo della cultura e dello spettacolo. Gli incontri sono ospitati nelle
Ville Venete che costellano il territorio veneto e lo rendono patrimonio
universale dell’UNESCO.
Durante l’incontro saranno degustate le eccellenze vitivinicole segnalate
dall’Unione dei Consorzi Vini Veneti doc, presentate da un sommelier
di A.I.S Veneto con degustazioni di formaggi Agriform
INGRESSO LIBERO
Manifestazione ideata da: Fondazione Aida realizzata
con la collaborazione di: Regione del Veneto, Unione Consorzi Vini Veneti Doc,
Associazione Ville Venete, Unicredit Banca, Recoaro, Agriform e Ais Veneto,
Assessorato alla Cultura della Provincia di Rovigo, Comune di Fratta Polesine.
Media Partner: Corriere del Veneto
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:44
Pagina 23
Coordinamento manifestazione
PROVINCIA DI ROVIGO
Servizio Cultura
Carla Elisa Bernecoli
Roberto Mazzoni
Antonella Fruggeri
Alessandra Nai
COMUNE DI FRATTA POLESINE
Michela Bragato
ENTE ROVIGO FESTIVAL
Direzione Artistica Incontri con la danza e teatro
Claudio Ronda
Organizzazione
Beatrice Palugan
Matteo Zerbinati
Ufficio stampa
Milena Dolcetto
Iniziativa realizzata nell’ambito dell’accordo di programma Regione del Veneto, Provincia di Rovigo, Comune di Fratta Polesine
libretto estateinvilla2010_24pag:libretto
6-07-2010
17:44
Pagina 24
Modalità di visita di Villa Badoer
giovedi, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 12.00
e dalle ore 15.30 alle ore 18.30
entrata villa: biglietto intero E 3,00 - ridotto E 1,50
entrata giardino gratuita
Modalità di visita del Museo Archeologico Nazionale
dal lunedì alla domenica dalle ore 8.30 alle ore 19.30 - chiusura biglietteria ore 19.00
biglietto intero E 3,00 - ridotti di legge
Informazioni: tel.0425.668523
Informazioni e prenotazioni:
Turismo & Cultura tel. 0425 21530 fax 0425 26270
[email protected]
Gruppi e scolaresche su prenotazione possono concordare aperture straordinarie
Ufficio Provinciale di Informazione e Accoglienza turistica
Cell. 329 8328737 tel. 0425 668523 fax 0425 668393
www.provincia.rovigo.it
Info:
Provincia di Rovigo - Servizio Cultura
e-mail: [email protected]
tel. 0425 386381 - 386364
www.provincia.rovigo.it
Comune di Fratta Polesine - Servizio Cultura
e-mail: [email protected]
tel. 0425 668030
www.comune.frattapolesine.ro.it
Ente Rovigo Festival - Associazione Balletto “città di Rovigo” tel. 0425 23113 - 28360
e-mail: [email protected]
www.fabulasaltica.com
Si ringraziano:
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Materie scolastiche

5 Carte oauth2_google_895b90d3-243e-4864-a00b-983aa56e33c4

creare flashcard