ipertensione - Liceo Scientifico Francesco D`Assisi

annuncio pubblicitario
IPERTENSIONE
COS’E’?
COS
E?
L’ipertensione arteriosa è un aumento a carattere stabile della pressione arteriosa nella circolazione sistemica.
I VALORI DELLA PRESSIONE SONO COSTITUITI DA:
•Pressione massima (sistolica), sviluppata durante la sistole cardiaca
(contrazione del cuore);
•Pressione minima (diastolica),
P
i
i i (di
li )
sviluppata durante la diastole cardiaca
(rilassamento del cuore);
(rilassamento del cuore);
1
IPERTENSIONE
Primaria
•Fattori scatenanti:
Non ancora identificati.
Non ancora identificati
•Terapie:
Per diminuire i valori pressori è sufficiente combinare una restrizione dietetica all’esercizio fisico.
Secondaria:
•Fattori scatenanti:
Insufficienza renale,
renale malattie
vascolari renali, sindrome di
Cushing,
pe a doste o s o, uso di
d
iperaldosteronismo,
contraccettivi orali, obesità,
alimentazione ipercalorica.
•Terapie:
Calo ponderale
Non
Restrizione di sodio farmacologiche
Restrizione di alcool
Restrizione di alcool
Dietoterapia correlata a farmaci (
(non eliminabili)
)
2
RISCHI CORRELATI:
RISCHI CORRELATI:
Ipertensione
Malattia aterosclerotica
Malattia aterosclerotica
Malattie
arteriose
Ictus
I f t
Infarto Scompenso periferiche
Malattia del cardiaco
coronarica
congestizio
g
miocardio
DATI STATISTICI:
• In Italia
In Italia si stima che piú o meno 10 milioni di persone (1/6 della si stima che piú o meno 10 milioni di persone (1/6 della
popolazione) siano ipertesi.
Nel mondo si stima che l
si stima che l'ipertensione
ipertensione colpisca circa 1 miliardo colpisca circa 1 miliardo
• Nel mondo
di persone.
3
IPERCOLESTEROLEMIA
IlIl termine indica un eccesso di colesterolo nel sangue, precisamente un aumento termine indica un eccesso di colesterolo nel sangue precisamente un aumento
del colesterolo trasportato dalle lipoproteine a bassa densità (LDL), ovvero colesterolo cattivo .
Le lipoproteine, classificate in base alla densità, sono adibite al trasporto del colesterolo nel sangue.
LDL, Lipoproteine a bassa densità:
trasportano il colesterolo sintetizzato
trasportano il colesterolo sintetizzato
dal fegato alle cellule del corpo.
HDL, Lipoproteine ad alta densità:
rimuovono il colesterolo in eccesso dai
rimuovono il colesterolo in eccesso dai
diversi tessuti e lo trasportano di nuovo al fegato, che provvede ad eliminarlo.
FATTORI CAUSALI:
• Diete ipercaloriche protratte
• Sovrappeso e Obesità
• Mancanza di attività fisica
• Diabete
• Alcool • Fumo
Agiscono in
presenza di fattori genetici
predisponenti
predisponenti.
TERAPIE:
TERAPIE
In casi meno gravi
g
è consigliato:
g
• Dieta a basso contenuto di grassi
• Ridotta assunzione di alcool
Ridotta assunzione di alcool
• Peso corporeo sotto controllo
• Attività fisica regolare
• Evitare il fumo
In casi clinici più gravi è necessario In
casi clinici più gravi è necessario
intervenire con una terapia farmacologica mirata g
che, tuttavia, può avere effetti collaterali.
5
DA QUALI CIBI ASSUMIAMO COLESTEROLO?
CIBI RICCHI DI COLESTEROLO
CIBI POVERI DI COLESTEROLO
Panna e Burro
Pasta
Carne
Riso
Pesce
Frutta
Latticini
Verdura
DATI STATISTICI:
Il 60% della popolazione italiana soffre di ipercolesterolemia.
%
p p
p
Il fabbisogno quotidiano di colesterolo alimentare è di circa 100 mg in età
pediatrica e 400 mg in età adulta.
6
REALIZZAZIONE di:
Alivernini Alessio, Di Giovampaolo Sara,
Ali
i i Al i Di Gi
l S
Donnini Giulia, Lucatelli Romina,
Pinna Giada.
IV E – Liceo Scientifico Statale “Francesco d’Assisi” ‐ Roma
7
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard