Caduti lissonesi nella guerra di Liberazione dell`Italia dall

annuncio pubblicitario
Caduti lissonesi nella guerra di Liberazione dell’Italia
dall’occupazione nazista e dal fascismo
Morti fucilati dai nazifascisti:
Arosio Arturo
di anni 19
Chiusi Remo
di anni 23
Erba Pierino
di anni 28
Galimberti Ercole
di anni 18
Guarenti Davide
di anni 36
Meroni Attilio
di anni 18
Parravicini Carlo
di anni 24
Somaschini Mario
di anni 23
Morti nei lager nazisti:
Avvoi Ambrogio
di anni 50
Bettega Mario
di anni 26
Cassanmagnago Ferdinando
di anni 21
Colzani Giulio
di anni 34
De Capitani da Vimercate Gianfranco
di anni 19
Fumagalli Aldo
di anni 23
Mazzi Attilio
di anni 59
In questo momento difficile per la nostra società è
importante riflettere sui valori che tanti giovani
praticarono nella Resistenza, anticipando i principi
fondamentali della Costituzione.
Ricordare la Resistenza oggi significa rievocare la lotta di
popolo e i sacrifici di milioni di persone che restituirono agli
italiani la libertà negata dalla
dittatura fascista e
combatterono - con e senza armi - l'invasore nazista e i suoi
servi della Repubblica Sociale Italiana. Gente semplice,
donne, uomini, ragazze e ragazzi, partigiani, militari,
staffette, operai, impiegati; artigiani, contadini, insegnanti,
intellettuali, credenti di ogni fede, aderenti a tutti i partiti
democratici, furono i protagonisti attivi della lotta popolare
per la democrazia che pagarono duramente, anche con la
vita.
Razzismo, torture, violenza, rastrellamenti, deportazioni,
fucilazioni,
impiccagioni,
sterminio industriale e
sfruttamento,
schiavismo,
pianificato dei "diversi" (ebrei,
avversari politici, zingari, omosessuali, Testimoni di Geova):
questo fu il nazifascismo e la tragedia che travolse tutto il
mondo dal 1939 al 1945. Anche la Brianza pagò il suo
tributo di vite umane e di sacrificio nella lotta di
Liberazione. Ricordare quelle donne e quegli uomini,
restituire loro un volto e narrare la loro storia, individuale e
collettiva, non è una commemorazione, ma vuole essere il
ringraziamento e il riconoscimento del loro coraggio e della
loro abnegazione. E' anche la trasmissione ai giovani di un
alto patrimonio di idee e di valori che essi hanno il compito
di preservare e difendere.
Scarica
Random flashcards
Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

123

2 Carte

creare flashcard