Forza di Lorentz - Notebook Italia

annuncio pubblicitario
FORZA DI LORENTZ
Un conduttore immerso in un campo magnetico è soggetto a una forza solo quando è percorso da
corrente; da ciò si deduce che tale forza non agisce sugli elettroni liberi quando il loro moto è
soltanto quello disordinato dovuto all’agitazione termica, ma agisce su di essi quando a tale moto
si sovrappone quello ordinato (moto di deriva) dovuto a una tensione continua applicata agli
estremi del conduttore.
Consideriamo un conduttore AB di lunghezza e sezione
costante, disposto perpendicolarmente alle linee del
campo, percorso da una corrente continua di intensità .
Se un elettrone impiega un intervallo di tempo Δt per
portarsi da B in A, la sua velocità di deriva è
=
→ ∆ =
∆
Se N è il numero di elettroni liberi che in ogni istante si trova nel conduttore, nell’intervallo di
tempo suddetto passa attraverso una qualsiasi sezione di quest’ultimo la carica
= Combinando le due formule, si può esprimere l’intensità di corrente nel seguente modo:
=
=
→ =
Sapendo che = e andando a sostituire si ottiene:
=
∙ → = Dividendo per N si trova la forza che agisce su un elettrone:
= Se si considera una qualsiasi carica in moto con velocità e direzione perpendicolare alle linee di
forza magnetiche si ha che:
= E usando la notazione vettoriale si ottiene:
= ∙ ⋀
(Forza di Lorentz)
notebookitalia.altervista.org
Se la carica si muove in uno spazio permeato sia da un campo elettrico che da un campo
magnetico, su di essa agiscono contemporaneamente le forze = e = , la cui somma è:
= + ⋀
Questa formula è nota come equazione di Lorentz.
notebookitalia.altervista.org
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard