Camere fotografiche

annuncio pubblicitario
www.oama.it
Camere fotografiche
Nella configurazione ottica Baker-Schmidt, simile a quella Schmidt-Cassegrain, uno specchio secondario convesso di
significativa ostruzione posto prima del fuoco dello specchio principale “sposta― il piano focale all’esterno del tubo,
posteriormente allo specchio primario. Questa soluzione ottica permette di ottenere strumenti ad elevata luminosità e con
grande campo, adatti quindi alla ripresa fotografica di oggetti deboli ed estesi. La camera Baker-Schmidt disponibile
all’osservatorio di Monte Agliale è dedicata all'astrofotografia su pellicola fotochimica, consentendo la ripresa di deboli
corpi celesti con tempi di esposizioni relativamente brevi. Ha un'apertura di 25 cm e un rapporto focale f/3. L'ottica è
costruita dalla ditta Zen Romano di S. Polo (VE); la montatura, autocostruita, è di tipo equatoriale a forcella. Il gruppo
del moto orario è costruito dalla ditta Marcon; il trascinamento in ascensione retta e declinazione è affidato a
motoriduttori passo-passo, mentre il puntamento è manuale. La guida viene eseguita attraverso un telescopio Vixen da
102 mm di apertura f/10, montato in parallelo, ed è assistita da un CCD SBIG ST4.
Figura 1: la camera Baker-Schmidt da 25 cm di apertura f/3 con fotocamera Kiev medio formato 6x6 cm.Â
 La camera fotografica reflex tradizionale è uno strumento largamente diffuso e, soprattutto prima dell’era digitale, ha
costituito l’unico mezzo utilizzabile in astrofotografia, almeno a livello amatoriale. La fotografia astronomica che fa uso di
teleobiettivi e della pellicola fotochimica, oltre a conservare il suo fascino, costituisce un’ottima palestra per chi si vuole
avvicinare a questa attività : se da una parte permette la realizzazione di suggestive immagini a largo campo, dall’altra
richiede un paziente e puntuale lavoro nelle fasi di ripresa fotografica e, successivamente, di sviluppo della pellicola.
Presso l’osservatorio di Monte Agliale sono disponibili le camere fotografiche Canon EOS5, la Canon FT QL, la Contax
RTSIII ed un teleobiettivo Zeiss 300 mm f/4. Un adeguato supporto permette di montare le camera in parallelo al
telescopio SC 30 cm f/10; è quindi possibile realizzare lunghe pose fotografiche “inseguendo― la volta celeste per mezzo
della motorizzazione del telescopio SC. E' anche disponibile la camera digitale Pentax Optio S45, da adoperare al fuoco
diretto o in proiezione oculare.
Figura 2: macchina fotografica con teleobiettivo montata in parallelo al telescopio Schmidt-Cassegrain per la
realizzazione di astrofotografia su pellicola fotochimica.
http://www.oama.it
Realizzata con Joomla!
Generata: 9 June, 2017, 03:18
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard