Scarica il Curriculum completo

annuncio pubblicitario
Associazione Culturale Musicale “Il Concerto d’Arianna”
Ensemble Vocale E Strumentale
IL CONCERTO D’ARIANNA
Direzione artistica Maria
Palumbo
Stupore, varietà d’affetti, teatralità: a queste categorie espressive dell’arte barocca si rifà
l’Ensemble vocale e strumentale IL CONCERTO D’ARIANNA nel realizzare le sue esecuzioni.
Fondato a Roma alla fine degli anni ’90, questo gruppo di “interpreti-ricercatori” conduce un
originale progetto di riscoperta ed esecuzione della musica inedita del Barocco romano e del
repertorio italiano tra Sei e Settecento grazie a un’opera di appassionato recupero condotta
direttamente sulle fonti. Il loro esecutivo, storicamente consapevole, si avvale di strumenti d’epoca
o di copie artigiane.
L’ensemble ha restituito all’ascolto preziosi brani inediti tratti dal repertorio di cantate e
soprattutto di prologhi e intermedi di Alessandro Stradella.
Parallelamente, IL CONCERTO D’ARIANNA porta avanti una ricerca dedicata alla produzione
sonatistica di Carl’Ambrogio Lonati, di Carlo Mannelli, del giovane Corelli e di diversi altri
musicisti appartenuti, come Stradella, all'ambiente di Cristina di Svezia.
Un altro progetto è rivolto ad Antonio Vivaldi nella sua produzione cameristica di cantate per
soprano e di sonate per violino di più raro ascolto.
IL CONCERTO D’ARIANNA ha pubblicato per la Dynamic il CD intitolato “ROMA 1670” che
contiene ben sei prime registrazioni mondiali ed è dedicato ad Alessandro Stradella e al Barocco
strumentale romano. Con questa importante incisione l’ensemble, che ha ricevuto i consensi della
critica specializzata internazionale (Diapason, Diverdi, Music Web International, Suono) si è
qualificato come una delle formazioni più originali e interessanti per repertorio e qualità esecutiva
tra quelle emerse di recente nella scena italiana (vedi le recensioni più avanti).
Un aspetto degno di nota dell’attività di questo gruppo riguarda la sua capacità di realizzare agili
messe in scena dei brani appartenenti al repertorio teatrale, che comprendono anche la
ricostruzione coreografica dei balli: degno di menzione, per l’eccezionalità dell’evento, lo
spettacolo “Stelle altere, Spighe d’oro”, tenuto per la stagione di concerti 2007-2008 dell’Oratorio
del Gonfalone a Roma, nel quale l’ensemble ha proposto in prima esecuzione moderna la
ricostruzione semi-scenica dei prologhi e intermedi di Stradella per il Teatro Tordinona.
Nel giugno 2011 Il Concerto d’Arianna partecipa alla XII edizione del Festival des Musiques
Sacrées du Monde della Fondation Esprit de Fès in Marocco, in partenariato con la Fondatione
Ducci e sotto il patrocinio dell’Accademia Filarmonica Romana, con un programma dedicato al
Mottetto e all’Oratorio.
http://www.fesfestival.com/2011/fr/fes.php?id_rub=25&type=66&idar=239&suite=1
Nel maggio 2010 l’ensemble ha tenuto il prestigioso concerto di inediti e prime esecuzioni mondiali
dedicato a Stradella e agli “autori della Regina” presso la Cappella Paolina al Palazzo del Quirinale
per la rassegna dei “Concerti del Quirinale” trasmessa in diretta da Radio3. Già nel 2006 a
Madrid, con un concerto tenuto nell’ambito della rassegna La música sacra en el Barroco italiano
il gruppo romano ha potuto raggiungere una vastissima platea internazionale grazie alla sua
diffusione in diretta radiofonica in Spagna, Portogallo e America Latina da parte di Radio
Clásica/Radio Nacional de España.
L’ensemble ha partecipato alla II e alla III edizione del “Festival Alessandro Stradella” di Nepi
ed ai concerti della Fondazione Palestrina. Ha inciso sei Cantate per soprano e basso continuo di
Antonio Vivaldi per l’Archivio Musicale dei Musicisti Veneti della Discoteca di Stato-Ministero
dei Beni Culturali.
Via Boncompagni 61 – 00187 Roma • tel. +39 06 42825061 • cell. 339 5905652
www.ilconcertodarianna.it
[email protected]
Associazione Culturale Musicale “Il Concerto d’Arianna”
IL CONCERTO D’ARIANNA è guidato dalla clavicembalista Maria Palumbo
Soprani: Cristiana Arcari, Adele Rossi, Valentina Varriale
Tenori: Roberto Staccioli, Luca Cervoni
Basso: Massimo Mondelli
Violini: Lorenzo Colitto, Teresa Ceccato, Paolo Perrone, Gabriele Politi
Viole: Teresa Ceccato, Anna Skorupska
Violoncello: Adriano Ancarani
Tiorba, liuti e chitarra barocca: Roberto Caravella
Flauto traverso barocco: Mario Lacchini
Si è avvalso per numerosi anni della collaborazione del violinista e ricercatore Valerio Losito e
della violinista Gabriele Steinfeld
Le ricerche musicologiche sono curate da Roberto Staccioli e Maria Palumbo, la consulenza
coreografica da Gloria Giordano, la consulenza storico-musicale da Andrea Rossi Espagnet.
DALLE RECENSIONI AL CD “ROMA 1670”
“Les découvertes illustrées par ce précieux CD, qui ravira en premier les spécialistes, sont
réjouissantes. […] L’exhumation de deux sinfonie a tre inédites de Lonati, […] est tout aussi
étonnante. Mais la palme revient à la reconstitution par Roberto Staccioli (le ténor) d’airs et des
récitatifs composés par Stradella comme intermède ou prologue d’opéras représentés au Tordinona.
Un matériel jusque-là ignoré […] où le voix légères
d’Il Concerto d’Arianna, attentives au texte, séduisent par leur approche à la fois équilibrée et
probe.” Diapason
“En la parte vocal del CD colaboran el tenor Roberto Staccioli […] y la muy estimable soprano
Cristiana Arcari, de agudos relucientes. Il Concerto d’Arianna destaca por unas interpretaciones
cargadas de teatralidad y fiereza, acentuadas con vigor, muy contrastadas y un punto agresivas, con
violines punzantes que en algunos momentos rozan lo áspero y una presencia muy notable del bajo
continuo, en el que destaca la sugerente mano de Roberto Caravella con las cuerdas pulsadas.”
Diverdi
“Fascinating for its fine performances of interesting music and its value as a document of a
particular musico-social world” Music Web International
Dalla valutazione del premio “Opera IMAIE”
Una documentazione interessantissima, restituita dell'Ensemble Il Concerto d’Arianna con
un'esecuzione accurata e di notevole temperamento strumentale.
Via Boncompagni 61 – 00187 Roma • tel. +39 06 42825061 • cell. 339 5905652
www.ilconcertodarianna.it
[email protected]
Associazione Culturale Musicale “Il Concerto d’Arianna”
MARIA PALUMBO
Diplomata in pianoforte e clavicembalo ha la fortuna di annoverare fra i suoi insegnanti Enrico
Baiano e Marylène Mouquet.
Dal 2001 è alla guida dell’Ensemble vocale e strumentale IL CONCERTO D’ARIANNA, gruppo
specializzato nella ricerca ed esecuzione del repertorio inedito del Barocco italiano ed in particolare
romano. Qui esprime i multiformi aspetti della sua personalità creativa in veste di musicista,
studiosa, organizzatrice curandovi le esecuzioni clavicembalistiche, la proposta artistica, la ricerca
del repertorio che ha reso noto un importante patrimonio mai eseguito precedentemente di musica
di Alessandro Stradella ed altri autori attivi a Roma nel XVII secolo. Ha impresso al gruppo un
deciso slancio verso l’attività di ricerca ed un’esecuzione fresca ed immediata che ha permesso di
ottenere importanti risultati fra i quali i prestigiosi concerti diffusi anche in diretta radiofonica
internazionale a Roma, Palazzo del Quirinale e, per la Radio Nacionàl de Espana e l’Istituto di
Cultura Italiano, a Madrid, Real Academia de San Fernando, la partecipazione al Festival di Fès in
Marocco o l’incisione del CD ROMA 1670 pubblicato dalla DYNAMIC che ha riscosso i sentiti
apprezzamenti della critica internazionale.
È stata anche clavicembalista del Gruppo Strumentale Diapente per il quale ha condotto il basso
continuo nel ciclo di incisioni vivaldiane dirette da L. Ivaldi realizzate per la Discoteca di Stato. Ha
tenuto diversi concerti con cantanti e complessi strumentali in Italia, Francia, Svizzera, Lituania.
Nell’ambito del teatro musicale barocco ha svolto un’attività intensa e di rilievo con il Gruppo
Teatrale Burattinmusica.
Dotatasi di una formazione interdisciplinare ha inoltre approfondito per anni le tematiche della
danza rinascimentale e barocca come danzatrice ed accompagnatrice sotto la guida di Gloria
Giordano e Barbara Sparti
CRISTIANA ARCARI- soprano
È la voce connotativa del CONCERTO D’ARIANNA con cui collabora dal 2001: la chiarezza
dell’emissione squisitamente barocca ed il timbro inconfondibile la rendono protagonista delle
interpretazioni vocali dell’ensemble. Nata a Roma, svolge gli studi musicali nella sua città e si
laurea in Storia della Musica presso l’Università La Sapienza di Roma. Studia canto con Isabel
Gentile, Marinella Meli, Roberto Abbondanza, Sergio Foresti. Vince una borsa di studio al
Mozarteum di Salisburgo perfezionandosi con Rudolf Knoll e segue le Master class di Luisa
Castellani alla Chigiana di Siena e di arte scenica di Cesare Scarton. Recentemente si è esibita con
la Cappella della Pietà dei Turchini diretta da Antonio Florio al Festival Misteria Pascalia di
Cracovia e ha inciso per Hyperion l’opera inedita di Antonio Cesti Le disgrazie d’amore con
l’ensemble AuserMusici, cantando nell’allestimento andato in scena presso il Teatro Verdi di Pisa
sotto la direzione di Carlo Ipata. Nel 2008 è stata protagonista de La Virtù de’ strali d’amore di
Francesco Cavalli sotto la direzione di Fabio Biondi e la regia di Davide Livermore al Teatro
Malibran di Venezia per la stagione del Teatro La Fenice (Dvd Dynamic); ha interpretato Polly
Peachum nella Beggar’s Opera di John Gay al Teatro Comunale di Bologna e al Comunale di
Modena con la regia di Lucio Dalla; ha inciso l’aria Voi che sapete dalle Nozze di Figaro di Mozart
per la colonna sonora originale del film di Carlos Saura Io, Don Giovanni. Nella stagione 2006 /
2007 del Teatro Regio di Torino ha cantato nella Rusalka di Dvořák sotto la direzione di
Via Boncompagni 61 – 00187 Roma • tel. +39 06 42825061 • cell. 339 5905652
www.ilconcertodarianna.it
[email protected]
Associazione Culturale Musicale “Il Concerto d’Arianna”
Gianandrea Noseda e la regia di Robert Carsen e ne Le nozze di Figaro di Mozart diretta da
Giuseppe Grazioli con la regia di Valter Malosti. Con un repertorio che spazia dal Barocco alla
vocalità contemporanea si è esibita nell’ambito di Festival e stagioni concertistiche tra cui: Festival
Barocco di Viterbo, Barocktage Stift Melk, Biennale di musica contemporanea di Zagabria,
Oratorio del Gonfalone di Roma, Festival Radio Clásica de Madrid, Teatro Comunale di Ferrara,
Teatro del Giglio di Lucca, 37° Festival Terror Vocis Nuova Consonanza, Festival Scarlatti del
Teatro Massimo di Palermo, Festival Magie Barocche di Catania, Sagra Malatestiana di Rimini,
collaborando con diversi ensemble tra cui il Europa Galante, Ausermusici, I Cameristi Vocali
Italiani, CappellAntiqua Berna, Seicentonovecento, TacitevociEnsemble. Ha inciso per Dynamyc,
Polygram USA, MR Classics.
LORENZO COLITTO
Nato a Roma, studia al Conservatorio di S. Cecilia dove si diploma nel 1990. Nel 1993 si avvicina
allo studio ed alla pratica della musica antica con strumenti originali. Nel 1994 viene ammesso alla
Schola Cantorum Basiliensis di Basel, che frequenta per 3 anni sotto la guida di T. Hengelbrock.
Sempre nel 1994 viene selezionato per partecipare alle tournèe dell'Orchestra Barocca della
Comunità Europea con Ton Koopman, Roy Goodman e Andrew Manze.
Da allora svolge una intensa attività che lo ha portato a suonare in tutti i continenti al fianco di
alcuni tra i più importanti musicisti della scena barocca. E’stato per cinque anni membro di "Europa
Galante", ensemble diretto da Fabio Biondi, con il quale ha effettuato, anche in veste di violino solo
e di secondo violino negli ensemble cameristici, registrazioni per Virgin-EMI e concerti in Italia,
Europa, Australia, Nuova Zelanda, Sud America, USA, Canada e Giappone. . “With technical
perfection and clarity of articulation, Fabio Biondi and Lorenzo Colitto, principal violins, provided
variety and richness of sound”, “Biondi and Colitto demonstrated their solo skills in Caldara’s
Sinfonia Concertata for two violins and strings...” (Kieler Nachrichten).
Dal 1999 al 2002 è stato primo violino dell'ensemble americano "New York Collegium" con il
quale ha partecipato a concerti negli Stati Uniti al fianco di musicisti come R. Goebel, A. Parrot,
F. Biondi, E. Lopez Banzo, B. Labadie e che ha diretto per una serie di concerti a New York e
Boston. "...scads of loustrous tone...", "...this affair had a juicy and robust tone..."(The Boston
Globe); "...Lorenzo Colitto, the concertmaster, ... were especially fine..."; "...and Lorenzo Colitto,
the concertmaster, were...exciting soloists..."(The New York Times)
Molti i gruppi in Italia ed all’estero che si sono avvalsi della sua collaborazione come spalla e
violino solo: Balthasar Neumann Ensemble, Orchestra Barocca di Siviglia, Accademia Bizantina,
European Union Baroque Orchestra, Orchestra del Teatro di Cagliari, Accademia Litta, Al Ayre
Español, Elyma, Amarillis, Pulcinella, La Grande Chapelle, Octopus, Real Compañia Opera da
Camara, Harmonices Mundi-Bozen Baroque Orchestra. “E tesa allo spasimo anche la pattuglia
degli archi di budello, sospinta con estro mobilissimo dal primo violino Lorenzo Colitto” Amadeus)
E’ stato invitato come direttore/solista dalla City Chamber Orchestra of Hong Kong e dai Solisti di
Zagabria. E’ stato direttore e solista del Collegium Melbourne per lo Spring Early Music Festival di
Melbourne Ha tenuto master class in Spagna ai corsi di Arseguell e Granada, all’Academy of Arts
di Hong Kong, all’istituto Fontecolombo di Bridgetown (Perth – Australia), al conservatorio di
Aulnay-sous-Bois (Parigi) ed è stato professore ospite in uno dei corsi di preparazione della JONDE
(Orchestra giovanile di Spagna).
Ha inciso per Harmonia Mundi, Virgin EMI, Opus 111, Tactus, Ambroisie, K617, Divox Antiqua,
Stradivarius e Bongiovanni. Di recente uscita, per la rivista Amadeus, nell’ambito della
pubblicazione integrale delle serenate di Mozart, la registrazione serenate K100 e K 185 nelle quali
è impegnato come spalla e violino solo dell’ensemble Accademia Litta.
Via Boncompagni 61 – 00187 Roma • tel. +39 06 42825061 • cell. 339 5905652
www.ilconcertodarianna.it
[email protected]
Associazione Culturale Musicale “Il Concerto d’Arianna”
Ha recentemente fondato il suo ensemble – Archipelago. Nella sua attività di ricerca musicale ha
riscoperto alcune opere di compositori bolognesi del primo ‘700 che hanno già destato l’interesse di
teatri, festival e case di edizione musicale
ADRIANO ANCARANI - violoncello
Ha studiato violoncello e violoncello barocco presso la Civica Scuola di Musica di Milano,
diplomandosi nel 1990 presso il Conservatorio ”G. B. Martini“ di Bologna. Si è perfezionato in
seguito con Franco Rossi, Mario Brunello, Johannes Goritzki, Marie P. Milone, Roberto Gini.
Collabora con vari gruppi di musica antica (Concerto Italiano, Accademia Bizantina di Ravenna
ecc.) con i quali ha suonato in prestigiose stagioni italiane ed estere (Francia, Belgio, Germania,
Russia, Spagna, Portogallo, Cile, Brasile, Argentina, Messico) e ha inciso per le case discografiche
Opus 111, Astrèe e per la rivista Amadeus. Ha studiato pedagogia musicale in Ungheria nei
seminari di formazione dell’Istituto Internazionale ”Z. Kodaly“ di Kecskemet e in numerosi corsi in
Italia. A partire dal 1999 insegna violoncello presso la Scuola di Musica “Ganassi” di Roma. Dal
2007 è la colonna portante del basso continuo del CONCERTO D’ARIANNA e solista di
indiscusso valore.
ROBERTO CARAVELLA - tiorba, liuti e chitarra barocca
Nato a Caracas, ha studiato in Italia specializzandosi in composizione e seguendo corsi di direzione
d’orchestra. Interessato altresì alla prassi esecutiva della musica dal Medioevo al XVIII sec. ha
condotto studi sulle tecniche di liuteria e restauro degli strumenti antichi ricostruendone oltre un
centinaio. Ha fondato l’Ensemble “Il Cantiere delle Muse” con cui svolge da trent’anni attività
concertistica come direttore in Italia e all’estero, dirigendo numerose opere (H. Purcell: “The
Tempest” e “The fairy queen”; W.A. Mozart: “Così fan tutte”; C. Monteverdi: “ Il Combattimento
di Tancredi e Clorinda; G.F. Haendel: “Aci, Galatea e Polifemo”; G.B. Pergolesi: “Traccollo”)
presso importanti istituzioni come Venezia Biennale Teatro 1982 o Teatro Argentina di Roma 2001.
Ha partecipato alla “Messa per la Pace” di Medjugorie interpretata da Jose’ Carreras e Cecilia
Gasdia e, con Angelo Branduardi, al progetto discografico per la Emi Records “Sulle orme dei
Patriarchi - Futuro antico II” diretto da Renato Serio. Come solista e basso continuo ha collaborato,
fra gli altri, con: Centro Italiano di Musica Antica, Orchestra Barocca Italiana, Armonia Antiqua,
Finisterrae, Accademia Ottoboni, Il Teatro alla Moda, Chominciamento di Gioia, Fête Rustique, I
Solisti Italiani, Ensemble Seicentonovecento tenendo concerti in tutta Europa, Giappone, Messico e
Stati Uniti. Ha insegnato Composizione, Musica d’insieme e Basso Continuo, Organologia e
Simboli dell’Iconografia Musicale in Italia e all’estero. Dal 1990 dirige il Laboratorio d’Orchestra e
Teatro Musicale “Il Cantiere delle Muse”. E’ autore di musica per il cinema, il teatro e la
televisione. Nel 2009 ha ideato e condotto il programma “L’Apollo Errante” per Radio Vaticana
Musica. È autore di saggi e romanzi. Dal 2001 con IL CONCERTO D’ARIANNA, contribuisce
decisivamente alla definizione del “colore” dell’ensemble con l’originale apporto della sua spiccata
individualità culturale e tecnica di improvvisazione.
Via Boncompagni 61 – 00187 Roma • tel. +39 06 42825061 • cell. 339 5905652
www.ilconcertodarianna.it
[email protected]
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

creare flashcard