“LA NOTTE DEGLI ARTISTI – Ravenna has got talent!” Sabato 29

annuncio pubblicitario
“LA NOTTE DEGLI ARTISTI – Ravenna has got talent!” Sabato 29 maggio, centro storico di Ravenna Serata di spettacoli, animazioni di artisti di strada, fumettisti, pittori, fotografi, danzatori, attori e musicisti, proposti da giovani ed emergenti talenti creativi, nell’ambito della “Borsa delle 100 città d’arte italiane” Si intitola “La notte degli artisti – Ravenna has got talent” e animerà, dalla prima serata di sabato 29 maggio, le vie e le piazze del centro storico di Ravenna e alcuni dei più rinomati locali del cuore della città, nell’ambito della 14esima edizione della “Borsa delle 100 Città d’Arte” prevista dal 28 al 30 maggio. L’iniziativa è promossa da Confesercenti in collaborazione con il Comune di Ravenna, la rivista tascabile del divertimento Factotum e tredici locali del centro storico, che ospiteranno performance e mostre d’arte. Si tratta di oltre 20 eventi fra spettacoli, esibizioni di artisti di strada, fumettisti, pittori, fotografi, ballerini, attori, musicisti, proposti da giovani ed emergenti talenti creativi legati a Ravenna. Funamboli, clown e animatori della compagnia ITalento si esibiranno in un percorso cittadino, così come gli attori del gruppo di improvvisazione teatrale Belleville; in piazza del Popolo è attesa nel pomeriggio la performance a sorpresa del Gruppo Archimede; in piazza Kennedy è previsto un concerto/spettacolo di danza con il gruppo NewClassic e gli allievi dell’Accademia del Musical di Laura Ruocco; tre i recital fra poesia, teatro e canzone d’autore con Rudy Gatta, Derek Boschi e Gregor Ferretti; appuntamento con la musica live dei Lynn, del Trio di Roberta Montanari e del cantautore Alessio Creatura; spazio alle installazioni visuali e performance multimediali di Pelloni Arte e di Atelier Territorio (nella piazzetta degli Ariani); personali di pittura firmate da Luca Mandorlini, Pierre Kinet e Francesco Petrosillo; fumetti e illustrazioni visionarie a cura di Gianluca Costantini/Mirada e un laboratorio di cartoni animati per i più piccoli (flip book) guidato da Mattia Guberti chiudono la carrellata di eventi in programma. Di seguito le schede degli artisti con luoghi e orari degli eventi. ¾ Accademia del Musical/Laura Ruocco > “Passi d’autore. Quando la musica non è solo musica” Fellini Scalino 5, piazza Kennedy, dalle ore 21 alle 23 L’Accademia del Musical è una scuola/laboratorio teatrale di “Parola, canto, musica e danza” che opera da 6 anni a Ravenna con allievi dai sei ai vent’anni d’età. Dal lavoro dell’Accademia, curato da professionisti del mondo dello spettacolo, sono nati diversi saggi e due veri e propri musical originali “…Da un carcere femminile” e “En‐
Ergos” che sono stati ospitati dalle ultime due edizioni del Ravenna Festival. Un nuovo spettacolo è in allestimento e debutterà quest’estate al Teatro Socjale di Piangipane. Fondatrice e direttrice artistica dell’Accademia del Musical è Laura Ruocco, attrice, cantante, ballerina, regista che ha all’attivo numerose partecipazioni in spettacoli teatrali e di danza, musical e trasmissioni televisive di rilievo nazionale. ¾ Associazione Culturale Belleville > Improway 1° spettacolo, Ramiro, piazza Caduti, ore 19 ­ 2° spettacolo, “Trebbo dei poeti” via Matteotti, ore 20 L’associazione culturale bolognese che si ispira nel nome alla straordinaria saga letteraria di Daniel Pennac ha diverse sedi decentrate in regione fra cui Ravenna, dove organizza corsi, laboratori, stage e spettacoli nell’arte dell’Improvvisazione Teatrale, sia per ragazzi che per un pubblico adulto. Per le vie e le piazze di Ravenna gli attori di Belleville propongono un’improvvisazione itinerante fatta di velocità, follia e inventiva per creare uno spettacolo di strada più che divertente, irripetibile e indimenticabile. ¾ ITalento > Gli Sbiellati ­ I Cacciatori di Lune Spettacoli itineranti, dalle ore 19 Gli Sbiellati, una produzione di successo nel campo dell’animazione di strada de ITalento, è un gruppo di giocolieri equilibristi che si esibisce su bizzare biciclette e monocicli di ogni foggia e misura, compresi velocipedi d’epoca, improvvisando acrobazie ed evoluzioni. I Cacciatori di Lune è uno spettacolo nuovo nel panorama dell’arte di strada italiana, infatti mette insieme musica, recitazione, effetti speciali e trampolieri per narrare la leggenda dei “cacciatori di lune”. Giò De Luigi è il cantastorie che su un “treno spaziale” va all’inseguimento di un’enorme luna rapita da due inquietanti cacciatori. ¾ CaseAperte + AtelierTerritorio Piazzetta degli Ariani, dalle ore 19 alle 24 La prima associazione [www.caseaperte.it] ha ideato luoghi inediti per promuovere artisti emergenti, l’altra organizzazione [www.atelierterritorio.com] si occupa di integrare architettura, marketing territoriale e turistico, comunicazione, design. Assieme propongono esposizioni e installazioni artistiche di: Alessia Menicanti (pittura), Tommaso Raffoni (fotografo), Filippo Giunti e Annalisa Magnani (videomaker), Luca de Angelis (pittore), Giulia Tinonin (fotografa), Walter Mazzarella, Leonardo Rinaldi, Luciano Sestito, Nicola Menga (pittori e scultori), Deja Vu (oggetti d'arte). Performance musicali di Aramà e dj Memora. Un’emozionante serata che, grazie anche a un uso sapiente delle luci, valorizzerà il contrasto tra antico e contemporaneo. ¾ G.I.U.D.A. > “Quella che vedrete è una storia vera” Fargo, via G. Rossi, dalle ore 18 Giuda (acronimo di Geographical Institute of Unconventional Drawing Arts) è una rivista che si nutre ugualmente di nostalgia, cartografia e immagini disegnate. Giuda, esperimento dell’autore e illustratore ravennate Gianluca Costantini, indaga il tradimento delle immagini, l’ambiguo rapporto tra segno e percezione. Visivamente ricorda la produzione delle riviste d’avanguardia europee di primo novecento: tutto è disegnato, dal sommario alle finte pubblicità. Ogni storia è presentata dalla cartina del luogo in cui essa si colloca. La mostra/installazione espone non solo le tavole originali del primo numero di Giuda, ma anche suoni e visioni dagli ospiti del cimitero di Montparnasse in un allestimento di gusto sepolcrale. ¾ Derek Boschi > “Il mio Pericle” Ristorante Terrazza Einaudi, piazzetta Einaudi, ore 21.30 Diplomato maestro d’arte e restauro al “Severini” di Ravenna, Derek (classe 1981) inizia a studiare e frequentare il teatro nel 2001. Dal 2005 impara l’arte scenica al laboratorio bolognese guidato da Antonio Albanese, Giorgio Comaschi, Francesca Sani e Alessandra Frabetti. Attualmente sta perfezionando le sue capacità attoriali con il metodo Strasberg. Ha partecipato a spettacoli teatrali, set televisivi e cinematografici. Presenta un monologo che è la sintesi delle sue capacità di incantare il pubblico… ¾ Gregor Ferretti > “Conflitti postumi (1998­2008)” Caffé Grand’Italia, piazza del Popolo, ore 19.30 Il poeta, cantautore e sceneggiatore ravennate, pluripremiato per il brano e videoclip “Il portuale”, sul tema delle morti bianche, presenta la sua recente antologia di poesie e canzoni in occasione di un caffè letterario dove propone racconti, letture, riflessioni e canzoni dal vivo. «Potremmo definire le sue poesie e le sue canzoni – è stato scritto a proposito del lavoro creativo di Gregor – un mosaico di tessere, di sillabe, di note, di trame che ci riportano ad immagini e al vissuto intimo della Romagna e della sua tradizione». Il volume, edito da Mobydick, si avvale della prefazione del poeta Giuseppe Bellosi, delle illustrazioni di Marcello Landi e delle immagini del fotografo Filippo Molinari. ¾ Gruppo Archimede > comunity FlashMobItalia Nel pomeriggio evento a sorpresa in piazza del Popolo Rappresentazione estemporanea artistica dove decine di ballerini si ritroveranno in maniera informale e anonima per le strade del centro e principalmente in Piazza del Popolo, seduti ai caffè, passeggiando, sulle panchine in relax, fingendosi turisti, e all’inizio di una musica confezionata ad hoc metteranno in piedi una coreografia che partirà a piccoli gruppi per tutto il luogo per poi riunirsi in un’unica onda di ballerini che si muoverà a tempo coinvolgendo tutti quelli attorno. Il FlashMob è tematizzato da alcuni pezzi della colonna sonora del musical “Grease”, con uno stile particolarmente coinvolgente. Per info Davide Lavia, tel. 340 6966246. ¾ Lynn > in concerto L’Alighieri Caffé, via Gordini, ore 21.45 Il gruppo nasce nell'estate del 2009 raccogliendo un numero ristretto di musicisti provenienti da altre esperienze di musica popolare (Dimondi, Kilfenora, Stefano Zuffi & Pneumatica Emiliano‐Romagnola, Bonny Swan duet) nella necessità comune di approfondire l'esperienza della musica tradizionale irlandese e “celtica”. Il repertorio proposto si compone principalmente di musica strumentale da ballo, riarrangiata e rivisitata come musica da ascolto. I brani e i tunes eseguiti sono tutti riferibili al contesto musicale comunemente definito”celtico” spaziando dal repertorio irlandese, bretone, scozzese fino ad arrivare ai repertori “celtici” di adozione come quello cajun o statunitense. La formazione comprende Andrea Montevecchi (flauto traverso irlandese, tin whistles), Fabiano Sportelli (chitarra, bouzouki irlandese), Thomas Barbalonga (violino),Thomas McCabe (organetto diatonico) [http://www.myspace.com/lynnfordinner] ¾ Luca Mandorlini > Disegni e dipinti Alex&Paul, via De Gasperi, ore 19 Nato a Ravenna nel 1977, dopo la Laurea in Conservazione dei Beni Culturali, indirizzo archeologico, decide di dedicarsi a quella che è la sua prima e istintiva passione: la pittura. Fin da piccolo ha manifestato un interesse irrefrenabile per colori e pastelli, ma, messo da parte per altri impegni e doveri, si riavvicina al disegno nel 2000 quasi per caso... «Uno strappo nel cielo di carta: saette nere di carbone, tuoni di colori, pioggia di immagini – ha scritto delle sue opere Alessandra Bollini –. Tempeste di segni che passando lasciano colorate pozzanghere di sogni». ¾ Mattia Guberti e Elena Prearo > “Fare due passi a Ravenna ­ creazione di flip book” Stand del Comune di Ravenna, piazza del Popolo, ore 16.30 Un laboratorio dedicato ai più piccoli per realizzare la forma più semplice ed entusiasmante di animazione: il flip book, ed entrare così nella magica dimensione del fumetto e dei cartoni animati. A raccontare e insegnare ai ragazzi come realizzare un libricino animato con un personaggio di fantasia saranno Mattia Guberti, autore di fumetti e cartoni animati (ha lavorato per la Walt Disney Italia e a progetti per i parchi tematici di Oltremare e Mirabilandia) ed Elena Prearo, esperta e professionista di animazione tradizionale. ¾ NewClassics > “Passi d’autore. Quando la musica non è solo musica” Fellini Scalino 5, piazza Kennedy, dalle ore 21 alle 23 Il gruppo nasce dall’incontro di sei artisti, dei loro stili musicali e delle loro esperienze di vita, che danno vita a un vero e proprio evento sonoro. In una società contraddistinta dalla multietnicità, dalla diversità tra individui, dai profondi e differenti modi di essere e di vivere, NewClassics diviene testimone di una multirazzialità musicale. È così che diverse etnie stilistico/musicali non solo convivono insieme, ma cooperano per raggiungere “il bello, l’innovazione, la qualità”. Classica, Hip Hop, Rock, Soul, Funky …ogni confine viene abbattuto, nasce un’unica grande Anima musicale. I NewClassics sono: Silvia Swing (voce); Farian (piano); Dj Max (consolle); Fax (batteria); Dave (chitarra elettrica); Dan (basso). Nel 2009 è stato pubblicato il loro primo album “Passi d’autore‐
Six minds for a masterpiece”. Il concerto è affiancato dall’esibizione degli allievi dell’Accademia del Musical. ¾ Pelloni Arte > “Nightlight” Melarancio e SaporidiVini, via Mentana, ore 19 ­ Esibizioni di body painting, Caffé Belli, ore 19 La webgallery ravennate presenta una sua visione della notte: riflessi, luci, bagliori e oscurità si fondono accompagnati da un canto. È la voce della città. Cinque artisti raccontano percezioni attraverso immagini, tratti, suoni: Giulia Cesari (body painting); Matteo Dalmonte (canzoni d’autore); Alessandro Lonzi (fotografia); Jonathan Paladini (regia, fotografia); Stefano Pelloni (art director, fotografia). Tutti per una notte fatta di Emozioni, Luci, Passioni, Visioni, Sogni, Attese, Pensieri. ¾ Francesco Petrosillo > Opere recenti Ristorante Cinema Alexander, via Bassa del Pignataro Diplomato al liceo artistico “Nervi”, frequenta l’Accademia di Belle arti di Bologna e l’istituto “Albe Steiner” occupandosi di pittura, grafica e ceramica. Oggi oltre della pittura, l’artista ravennate è proiettato anche verso il mondo del design. Nelle sue opere esprime un gusto ludico e una spiccata attenzione sia verso il colore che la composizione. I soggetti che immagina, se pur attinenti alla realtà, vengono trasfigurati in una dimensione fantastica e visionaria. I colori danno vita a surreali combinazioni cromatiche e materiche di contrastante impatto. Francesco è tra i soci fondatori dell’Associazione culturale CadeArt, gruppo che stimola l’incontro e lo scambio di idee e progetti tra artisti, con sede a Ravenna. Ha partecipato a diverse esposizioni personali e collettive in Italia e all’estero. ¾ Pierre Kinet > “Femme, femme, femme...” Cabiria, via Mordani, dalle ore 19 Pittore autodidatta, originario delle Ardenne, in Francia, ravennate d’adozione, Pierre ha dedicato le sue creazioni visive esclusivamente all’universo femminile; figure sottili e fascinose, sempre ricche di malia, si incastonano come gioielli preziosi su sfondi di colore intenso e luminoso. È il simbolo della femme fatale, enigmatica icona, che emerge con potenza nello sguardo obliquo di donne eleganti e affascinanti. ¾ Rudy Gatta (partecipa Eliseo Della Vecchia) > “Quând che la mént la viöga un pö smarida” Osteria dei Battibecchi, via Tesoreria Vecchia, 21.30 Rudy è un trentenne cresciuto alla “non scuola” del Teatro delle Albe, poi ingaggiato come “palotino“ nello spettacolo “I polacchi” di Marco Martinelli. Qui avviene l’incontro con il poeta di Santarcangelo Raffaello Baldini di cui è interprete da circa dieci anni. Eliseo, invece, è un decano della cultura vernacolare ravennate. Negli anni '70 per circa un decennio fu tra i protagonisti della storica compagnia dialettale Studio Ammonite. Ama leggere e recitare versi dialettali e in lingua nonchè raccontare e animare favole per grandi e piccini. Un passaggio di testimone lungo i percorsi più autentici della tradizione, un incontro fra due generazioni di ravegnani doc, all’insegna della poesia romagnola. ¾ Roberta Montanari Trio > in concerto Caffé Belli, via Guerrini, ore 19.30 Progetto nato nel 2007 dalla collaborazione di tre musicisti che hanno una formazione musicale incentrata principalmente sulla black music ed esprimono un mix coinvolgente di funky, soul e R&B e attraverso un repertorio che spazia dal classic soul anni ‘60 ad oggi, reinterpretando artisti come Stevie Wonder, Marvin Gaye, U2, Maroon Five, John Legend... La formazione composta da Roberta Montanari (voce), Francesco Laghi (chitarra) e Claudio Dirani (batteria ‐ percussioni), garantisce un impatto live energetico e coinvolgente. ¾ AlessiocreaturA > in concerto Ristorante Cinema Alexander, via Bassa del Pignataro, ore 21.30 Alessio Creatura è un cantautore, vastese di origine ma ravennate d’adozione. Studia batteria e dall'età di 16 anni coltiva la passione per il canto e la musica dei grandi cantautori italiani. Passione poi tramutata nella ricerca di una propria dimensione d’autore, anche attraverso lo studio della chitarra e di altri generi musicali. Alessio riesce a esprimersi al meglio accompagnato dalla sua band, anzi, come a lui piace definirla "Di tutti e di nessuno band". Le sue canzoni nascono dal desiderio di comunicare stati d'animo personali, in cui è facile riconoscersi, talvolta dalla voglia di denunciare malesseri del vivere quotidiano. 
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

creare flashcard