Dati richiesti per ottenere l`Attestazione Isee

annuncio pubblicitario
DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE AL CAF PER L’ELABORAZIONE ISEEU/ISPEU
A) STUDENTE ITALIANO
DATI IDENTIFICATIVI del Nucleo Familiare:

Autocertificazione di stato di famiglia aggiornato al momento della richiesta della prestazione

Carta d’identità del dichiarante oppure di colui che presenta la documentazione nei casi di
soggetto impedito o incapace;

Certificazione rilasciata dalla commissione medico legale degli invalidi civili dell’ASL ai sensi della
Legge 104/92 attestante l’handicap permanente grave o l’invalidità superiore al 66%;

Codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare.
DATI SITUAZIONE REDDITUALE di ogni componente del Nucleo Familiare:

Ultima dichiarazione dei redditi :
Modello 730/2014 redditi 2013 e Cud 2014 redditi 2013
oppure
Modello UNICO 2014 redditi 2013 e Cud 2014 redditi 2013
Oppure
Solo Cud 2014 redditi 2013
(nel caso di non presentazione della dichiarazione dei
redditi)
DATI SITUAZIONE PATRIMONIALE MOBILIARE di ogni componente del Nucleo Familiare:

Estratto conto bancario/postale – libretto di risparmio bancario o postale con saldo, al netto degli
interessi, alla data del 31/12/2013;

Documento attestante il valore nominale dei titoli di Stato, obbligazioni, certificati di deposito e
credito, buoni fruttiferi ed assimilati, alla data del 31/12/2013;

Consistenza valore nominale delle azioni o delle quote di organismi di investimento collettivo di
risparmio italiani o esteri al 31/12/2013;

Partecipazioni azionaria in società italiane o estere;

Rendiconto al 31/12/2013 di somme affidate in gestione a soggetti abilitati;

Contratti di assicurazione mista sulla vita e di capitalizzazione per i quali è previsto il diritto di
riscatto e importo dei relativi premi versati fino al 31/12/2013;

I lavoratori autonomi (imprese individuali o società di persone) devono richiedere al proprio
consulente il valore del patrimonio netto dell’impresa al 31/12/2013 (somma delle rimanenze
finali, del costo complessivo dei beni ammortizzabili, al netto dei relativi ammortamenti, dei
cespiti e dei beni patrimoniali dell’impresa);

Per i titolari di imprese agricole Mod. UNICO società completo di tutti i suoi quadri compreso
IRAP.
DATI SITUAZIONE IMMOBILIARE di ogni componente del Nucleo Familiare:

Documenti indicanti la rendita catastale dei fabbricati, il valore commerciale dei terreni edificabili
e il reddito dominicale dei terreni agricoli. (Es: Visura catastale aggiornata, Atto di
compravendita, Dichiarazione ICI);

Documenti attestanti il capitale residuo dei mutui contratti per l’acquisto o la costruzione del
bene. (Es: Quietanza di pagamento del mutuo al 31 dicembre, Attestato della banca);

Il contratto di locazione registrato, se la casa di abitazione del nucleo familiare è in locazione.
B) STUDENTE STRANIERO
Se Extracomunitario è tenuto a presentare al CAF la carta e/o permesso di soggiorno.
Ai fini della presentazione della corretta documentazione, si deve tener conto che:
1. Lo studente straniero (UE ed EXTRA –UE) con nucleo familiare d’origine residente in Italia, per
ottenere il calcolo degli indicatori ISEEU/ISPEU deve procedere secondo il precedente punto A).
2. Lo studente straniero (UE ed EXTRA –UE), con nucleo familiare d’origine residente all’estero, per
ottenere il calcolo degli indicatori ISEEU/ISPEU deve presentare un’ulteriore documentazione relativa
alle proprie condizioni anagrafiche ed economiche che definisca la composizione del nucleo familiare
d’origine e tutti i redditi e i patrimoni dei componenti del nucleo stesso. In particolare, da tale
documentazione tradotta in lingua italiana, deve essere possibile ricavare le seguenti informazioni:

la composizione del nucleo familiare;

i redditi prodotti all’estero alla data del 31.12.2013;

la presenza di patrimoni mobiliari e immobiliari prodotti all’estero alla data del 31.12.2013. In
caso di presenza di proprietà immobiliari il certificato deve contenere la specifica dei metri
quadri degli stessi.
Per i soli studenti di Paesi Extra-UE la documentazione dovrà essere rilasciata dalle competenti autorità
del Paese ove i redditi sono stati prodotti e tradotta in lingua italiana dalle Autorità diplomatiche italiane
competenti per territorio (Ambasciate o Consolati), con indicato il tasso di cambio del giorno, per
certificare la condizione economica e patrimoniale del proprio nucleo familiare. Per quei Paesi ove
esistano particolari difficoltà a rilasciare la certificazione attestata dalla locale Ambasciata italiana, la
documentazione può essere resa dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari estere in
Italia, e legalizzata dalle Prefetture ai sensi dell’art.33 D.P.R. 445/2000. La documentazione di cui sopra
dovrà essere accompagnata dalla documentazione atta a confermare la disponibilità di mezzi di
sussistenza sufficienti per la durata del soggiorno e per il ritorno nel Paese di provenienza, prevista
dall’art.4, disposizioni sull’ingresso e sul soggiorno, del Testo unico delle disposizioni concernenti la
disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, D. lgs. 25/07/1998 n. 286 e
successive modifiche e integrazioni.
In ogni caso dalla documentazione prodotta deve essere possibile ricavare le seguenti informazioni:

la composizione del nucleo familiare;

i redditi prodotti all’estero alla data del 31.12.2013;

la presenza di patrimoni mobiliari e immobiliari prodotti all’estero alla data del 31.12.2013. In
caso di presenza di proprietà immobiliari il certificato deve contenere la specifica dei metri
quadri degli stessi.
Per gli studenti stranieri provenienti da Paesi particolarmente poveri, la valutazione della condizione
economica è effettuata sulla base di una certificazione della rappresentanza Italiana nel paese di
provenienza che attesti che lo studente non appartiene ad una famiglia notoriamente di alto reddito ed
elevato livello sociale (si veda tabella al link http://www.univr.it/benefici (ELENCO PAESI IN VIA DI
SVILUPPO). In alternativa, nel caso di studenti iscritti ad un’università nel paese di provenienza, collegata
con accordi o convenzioni con l’università di iscrizione in Italia, tale certificazione può essere rilasciata
dalla predetta università.
Per gli studenti stranieri non appartenenti all’Unione Europea che si iscrivano al primo anno dei corsi di
LAUREA e di LAUREA SPECIALISTICA/MAGISTRALE ANCHE A CICLO UNICO, la certificazione che lo
studente non appartiene ad una famiglia notoriamente di alto reddito ed elevato livello sociale può essere
altresì rilasciata da parte di Enti italiani abilitati alla prestazione di garanzia di copertura economica (rif.
alle norme per l’accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari nota MIUR n. 602 del 18 maggio 2011
per il triennio 2011/2014 a http://www.istruzione.it/web/universita/studenti-stranieri) di cui alle vigenti
disposizioni in materia di immatricolazione degli studenti stranieri nelle università italiane; in tal caso
l’Ente che rilascia tale certificazione si impegna alla eventuale restituzione della borsa per conto dello
studente in caso di revoca. Lo studente è obbligato comunque a dichiarare i redditi ed il patrimonio
eventualmente detenuti in Italia dal proprio nucleo familiare.
Per gli studenti riconosciuti quali rifugiati politici ed apolidi, ai fini della valutazione della condizione
economica, si tiene conto solo dei redditi e del patrimonio eventualmente detenuti in Italia secondo le
modalità di cui al precedente punto A).
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard