Sociologia - Liceo Celio

annuncio pubblicitario
Sociologia
Salvan Federica
Liceo statale “Celio-Roccati”
Indirizzo Sociopsicopedagogico
a.s. 2010-2011 Classe IV^C
Programma effettivamente svolto
Lo status epistemologico della sociologia: scienza dell’uomo nella catena di vissuti sociali e storici:in cui emerge
l’irriducibilità della persona che vive in empatia con gli Altri.
I padri fondatori della sociologia in alcuni focus :
M. Weber: le categorie concettuali del mutamento e dell’ideal-typus nel metodo comprendente
K. Marx: l’antropologia espropriata nell’alienazione
A. Comte: solo la scienza positiva conta.
E. Durkheim: l’anomia e la riflessione sull’educazione
La tipicità della ricerca della Sociologia come Scienza umana distinta dalla Scienza naturale;
questioni di metodologia come ricerca di base ed applicata.
Il lavoro ed il suo fondamento antropologico;
la prospettiva liberista e socialista;
I modelli di management del lavoro: taylorista/fordista; Toyota;
il nuovo modello lavorativo che pone al centro la persona non più in senso verticistico, bensì cooperativo;
l’impresa e l’imprenditorialità: capitale umano, innovazione;
l’innovazione di prodotto e di processo;
un sintetico excursus storico: San Benedetto;
i presupposti dell’innovazione: conoscenza, creatività, fiducia;
la collaborazione è la base dell’innovazione: network, reti;
analisi di un esempio di network : Silicon Valley e di un esempio di rete: il distretto italiano;
l’esperienza dei distretti italiani
con-correre per competere: il partenariato impresa –università;
il disegno riformista del lavoro di M. Biagi;
le nuove relazioni industriali: la compartecipazione;
gli ammortizzatori sociali e le misure di protezione sociale
lettura di un estratto da Cori della Rocca di T. S. Eliot: “...a ciascuno il suo...”.
Welfare state e welfare society: genesi e sviluppo;
il Magistero ecclesiastico:le Encicliche a sfondo sociale ;
la sussidiarietà: genesi di un principio;
1
il declino di un welfare centralistico a favore di uno relazionale;
i principi filosofici della sussidiarietà: la persona ed il bene comune
l’umanesimo integrale nella sussidiarietà: Romano Guardini ed Edith Stein;
il terzo settore ed il no-profit;
l’impresa sociale è un soggetto profittevole;
la Big society di D. Cameron: il valore del particolare nell’universale;
le politiche sociali: il Libro bianco sul modello sociale del Ministero del Welfare.
la sussidiarietà internazionale: i diritti umani, i crimini contro l’umanità nella giurisdizione del Tribunale a L’ Aja;
a metà tra la sussidiarietà e la riflessione sulla donna, valorizzando l’evenienza delle Giornate della Memoria e del
Ricordo: pensieri di Etty Illesum e di Edith Stein, testimoni della Shoàh; una cartina geografica sulle foibe e una
testimonianza sulle vicende di Norma Cossetto e del Porzus.
L’educazione: un’introduzione alla realtà totale;
il ruolo del maestro nell’educazione: M.Zambrano;
l’essenza dell’educazione è il dialogo in una comunicazione Io-Tu;
percorso sintetico di legislazione scolastica: situazione post-unitaria, Riforma Gentile, nascita della scuola media,
accesso libero all’università, Commissione Brocca, Riforma Moratti, Riforma Berlinguer, riordino di cicli scolastici
Gelmini;
le competenze in un quadro europeo ( Raccomandazione 2006);
in accordo con la classe, anche nella prospettiva di un futuro ingresso all’università, la Riforma Gelmini, in tale ambito.
La condizione femminile in una prospettiva sociologica;
questioni di
gender, “genere” in un’ottica sociale, relazionale, e non meramente biologica: la peculiarità femminile
con un ruolo ed un’identità;
una breve cronistoria del mondo femminile: emancipazione e movimenti;
esempi di azioni positive adottate in Italia: art. 51 Cost.italiana (pari opportunità), L.2000 (congedo parentale), L.2006
(violenza sessuale, reato contro la persona), L.2009 ( persecuzioni, vessazioni contro la donna, stalking, reato
sanzionabile penalmente);
le violenze e molestie ai danni della donna , sul piano sociologico, sono esempi di devianza, aggressività;
si citano R. Merton, funzionalista, che riprende l’anomia di E. Durkheim e K. Lorenz che si occupa dell’aggressività
nell’etologia;
gap gender, disparità di genere nel raggiungimento di posizioni apicali.
A scopo solo conoscitivo, sono citati i seguenti studiosi: A.Sen (giustizia sociale), M.Nussbaum (fioritura
dell’umano),E.Morin ( la società complessa), Z.Bauman (la società liquida).
Elementi di didattica generale: modulo, curricolo, autonomia, flessibilità, metacognizione, la competenza digitale;
brevi riferimenti a J. Dewey e H.Gardner per la competenza digitale;
problemi connessi all’educazione: la dispersione scolastica;
nuove prospettive: l’alternanza scuola-lavoro e il contratto di apprendistato.
Rovigo,09/06/2011
La docente
Salvan Federica
2
Storia/Sociologia
Pasqualini Lorella, Salvan Federica
Liceo statale“Celio- Roccati”
Indirizzo sociopsicopedagogico
a.s. 2010-2011 Classe IV^C
Programma effettivamente svolto
I fondamenti di una corretta metodologia sociologica.
Il " mutamento", categoria sociologica di M. Weber diventa, su spunto dell’ultimo Festival della Filosofia a Modena,
"fortuna" e sorte: frasi di M. Cacciari, F. Furedi, F.Jullien.
Il mutamento-fortuna, fonte di crisi e desiderio come punto di partenza: frasi di A. Einstein, del Rapporto Censis, di
M.L.King.
Il potere, analizzato lungo l’asse liberalismo-democrazia/autocrazia-assolutismo.
L’Enciclopédie , simbolo del progresso della scienza nell’Illuminismo.
Gli ideali di libertà, uguaglianza, patria, nazione durante il Risorgimento come valore anche educativo.
I film
Magdalene di P. Muller: nel modulo sul mutamento sociale, fotografa il fenomeno sociale della vita claustrale coatta
nell’Irlanda tra la seconda metà del 1800 e il 1900.
Schindler list di S.Spielberg: nel modulo sul potere, offre uno sguardo sull’autocrazia, sul totalitarismo che sfocia nel
genocidio, ma anche sui Giusti come Schindler, veicoli del bene.
La Rosa bianca di M. Rothemurd: a metà tra il modulo sul potere e sull’educazione, narra dell’università che difende
ideali di libertà nel Terzo Reich.
A single men di T.Ford: collocato nel modulo sul mutamento sociale e la società in generale, mette a fuoco la
condizione di solitudine dell’uomo.
Platoon di O.Stone: descrive il conflitto, effetto del mutamento sociale, allorché si spezzano le relazioni interpersonali.
I testi
L’approccio metodologico e le sue applicazioni
M. Weber, L’avalutatività delle scienze sociali
R. Darhendorf, Il conflitto è costruttivo:un esempio di analisi sociologica
Il mutamento sociale
D. Defoe, I poveri non hanno assistiti
G. Verga, Storia di una capinera
Ermeneutica del potere e modelli educativi correlati
I.Kant, L’uso libero e pubblico della ragione
3
Venturi, l’Encyclopédie al centro dell’Europa
Cafagna, Perché è stata una rivoluzione
Bairoch, Rivoluzione industriale come rottura storica
Educazione e insurrezione in Mazzini
Interpretazioni del Risorgimento:
P.Gobetti, Cavour, l’unico eroe del Risorgimento
A. Gramsci, La mancata direzione politica dei democratici
F. Chabod, L’idea di nazione
Rovigo, 9/06/2011
Le docenti
Salvan Federica
Pasqualini Lorella
4
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

creare flashcard