Chirurgia - 2a Gestione della fase Pre

annuncio pubblicitario
GESTIONE DEL PAZIENTE
NEL PREPRE-OPERATORIO
(immediato)
Il periodo Pre-operatorio
Si intende la fase precedente l’intervento chirurgico,
si può suddividere in vari fasi:
• Pre-operatorio di preparazione: dal ricovero del paziente
al giorno precedente l’intervento chirurgico;
• Pre-operatorio nel giorno precedente l’intervento
chirurgico: 24 ore circa prima dell’intervento chirurgico;
• Pre-operatorio nel giorno dell’intervento chirurgico: 2
ore circa prima che il paziente entri in sala operatoria;
Fase di preparazione
del paziente in fase Pre-operatoria
Se il paziente non ha portato con se al momento del
ricovero in ospedale (preospedalizzazione), i referti e
gli esami richiesti dal protocollo di preparazione, li
eseguirà nei giorni successivi al ricovero, su
prescrizione del medico di U.O.
Vedi Accoglienza del paziente in U.O. di chirurgia
(1° lezione)
Fase di preparazione
del paziente il giorno precedente l’intervento
chirurgico
La sera precedente l’intervento chirurgico l’infermiere dovrà:
Controllare che nella cartella clinica del paziente siano presenti tutti i
referti e gli esami previsti dal protocollo di preparazione all’intervento
in questione;
Controllare la presenza dei vari consensi informati a firma del
paziente e del medico (atto chirurgico, anestesia, Emotrasfusione);
Far eseguire al paziente una doccia (o Bagno) con soluzione antisettica;
Comunicare al paziente che a minimo sei prima dell’intervento dovrà
osservare il digiuno totale (no cibi no liquidi), con particolare
attenzione nei riguardi dei bambini;
Eseguire se richiesto dalla procedura chirurgica prevista un clistere
evacuativo;
Colloquiare con il paziente per evidenziare particolari stati di ansia;
Somministrare se prescritto dal medico un tranquillante per la notte
Fase di preparazione
del paziente il giorno dell’intervento chirurgico
Il giorno dell’intervento chirurgico l’infermiere dovrà:
Assicurarsi che il paziente abbia mantenuto il digiuno prescritto
(3-6 ore almeno, a meno di casi particolare – vedi bambini):
Controllare la corrispondenza della cartella con il paziente e che
nella cartella clinica del paziente siano presenti tutti i referti e gli
esami previsti dal protocollo di preparazione all’intervento in
questione;
Controllare la presenza dei vari consensi informati a firma del
paziente e del medico (atto chirurgico, anestesia, Emotrasfusione);
Eseguire non più di due ore prima la Tricotomia se richiesta dalla
procedura chirurgica;
Applicare un catetere vescicale se richiesto dalla procedura
chirurgica;
Immediatamente prima
dell’intervento chirurgico
Quando il paziente deve essere trasportato in S.O.:
Somministrare 30 minuti prima dell’ingresso in S.O. la
preanestesia prescritta dall’anestesista
Far rimuovere al paz. tutte le protesi (dentarie, ecc.),
gioielli (orecchini, collane, ecc..), trucco e smalto unghie;
Far togliere al paziente ogni indumento personale;
Far indossare al paziente il camice previsto per la S.O. e la
cuffia monouso;
Far accomodare il paziente sulla barella;
Far salutare il paziente dai parenti eventualmente presenti;
Rassicurare il paziente;
Trasportare il paziente con la collaborazione del
personale ausiliario in S.O. per l’intervento
Passaggio al personale di S. O.
Il paziente, in barella viene consegnato all’assistenza
del personale infermieristico della S.O. con tutta la
documentazione clinica;
Il personale infermieristico della S.O. al ricevimento
del paz:
Controllo della corrispondenza della cartella con il paziente e che nella
cartella clinica del paziente siano presenti tutti i referti e gli esami
previsti dal protocollo di preparazione all’intervento in questione;
Controllo della corretta vestizione del paziente e della avvenuta
rimozione di protesi dentarie, gioielli e trucco
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard