Programma completo - Comune di Poggio Torriana

advertisement
MENTRE VIVEVO
INCROCIO DI ARTISTI E TERRITORI
esperienze del presente
PROGRAMMA
DI DOMENICA SPECIALMENTE
domenica 11 ottobre 17h00
Proiezione cortometraggi
Realizzati nel progetto FARE UN FILM a cura di quotidianacom
Giunto alla seconda edizione il laboratorio “Fare un film” ha affrontato una parte teorica relativa
alla scrittura (soggetto, trattamento, scaletta, sceneggiatura, story board) e una parte pratica
(riprese e montaggio). Gli attori dei tre corti realizzati sono cittadini del territorio coinvolti nel
progetto.
- SUICIDIO LENTO E NON PROGRAMMATO di Renato Carichini, con Renato Carichini, Edoardo
Pracucci.
L’incontro tra un ragazzo in crisi e un anziano deciderà la vita o la morte di entrambi.
- NATIVITÀ 2014 di Lorenzo Colonna, con Graziano Achilli, Renato Carichini, Maria Cristina Drudi,
Corrado Montanari, Roberto Scappin.
Al tema della Natività si ispira la vicenda di una improbabile banda di rapinatori.
- IL RIMEDIO DI PIERA di Nena Romualdi, con Roberta Campidelli, Nena Romualdi, Roberto
Scappin.
Una madre molto intraprendente prende l’iniziativa per sottrarre la figlia alla violenze coniugale.
domenica 18 ottobre 17h00
TEATRO
Compagnia Meridiano Zero|Sassari|
SEARCH AND DESTROY (Cerca e distruggi)
di e con Marco Sanna
strano tipo e luciaio: Massimo Casada
Produzione Meridiano Zero
Secondo passo della trilogia B-Tragedies nata come desiderio di commistione fra linguaggi
diversissimi fra loro per altezza poetica nell'alternanza d'ispirazione e spazzatura. Teatro in bassa
fedeltà, omaggio alla confusione tipica di chi è cresciuto fra i settanta e gli ottanta amando l'idea
del “no future”. Tradimento di ogni tradizione subita.
Un altro Amleto, uno di meno direbbe Carmelo Bene, quasi esistesse un numero finito di
possibilità d'interpretazione, e ogni nuova messa in scena ne sottraesse per sempre una. Amleto è
l'attore, è il teatro. Immaginiamo che non abbia più voglia di recitarsi, immaginiamo che
dimentichi il suo ruolo: tutto finirebbe.
Search and destroy inizia dalla fine, dando per scontati gli avvenimenti: che tanto sono sulla bocca
di tutti; la storia: che di per sé è poco più che una chiacchiera; i personaggi: che verranno solo
storpiati; Amleto è costretto ad andare avanti, a ricostruire la propria storia senza riuscirci.
La tragedia è tutta sulle sue spalle, fa tutto da solo, gli altri non si presentano in scena, li intravede
dietro le quinte, li invita ad entrare, li interpreta lui stesso. Lui è artefice di tutto, il mondo è
dentro di lui, fuori è la rappresentazione del dramma. Lui è “...il ghepardo che morde la strada col
cuore gonfio di napalm... il bambino dimenticato dal mondo, quello che cerca e distrugge”.
Meridiano Zero si forma nel 1995 a Sassari da un collettivo artistico nato dall’intenzione di
combattere il vuoto e l’abbandono della propria appartenenza geografica. La compagnia si fa
conoscere su scala nazionale grazie alla rete dei Teatri Invisibili, seguono alcuni anni di lavoro in
Toscana. Il nucleo artistico varia in base ai progetti e agli spettacoli prodotti.
Oggi è formata da Marco Sanna e Francesca Ventriglia.
La compagnia ha sempre privilegiato le scritture originali, confrontandosi però spesso con opere
immortali utilizzate come serbatoio infinito da cui far emergere le tragedie del quotidiano. Si
confronta costantemente con il concetto di cultura popolare, per comprenderne le derive e
sondarne il potere. S’interroga sulla sacralizzazione della tradizione e il suo tradimento.
domenica 1 novembre 17h00 MEMORIE
PIER PAOLO PASOLINI /Io piccolo borghese che drammatizza tutto
Per liberarci dal limbo dei cattivi pensieri - A 40 anni dalla morte
Interventi di: Davide Brullo - Compagnia Ventriglia/Garbuggino – quotidianacom
“L’Italia sta marcendo in un benessere che è egoismo, stupidità, incultura, pettegolezzo,
moralismo, conformismo”. “Non posso accettare nulla del mondo in cui vivo, sono rimasto isolato,
a ingiallire con me stesso e la mia ripugnanza a parlare sia di impegno che di disimpegno”.
L’ incontro con Pasolini è un atto dovuto, per liberarci dai falsi perdoni, dalla intraprendente
ammirazione, consapevoli che il disgusto e la rabbia sostituiscono speranza e buona volontà,
perché alle spavalde assicurazioni seguono subito le sorde ironie del dubbio, le fredde ruminazioni
dell’angoscia.
“La qualità che Pasolini possedeva in rara misura era dunque non l’umiltà ma qualcosa di molto più
difficile da ritrovarsi: l’amore dell’umile e vorrei dire la competenza in umiltà”.
Solo noi borghesi sappiamo essere teppisti. É’ difficile dire come si vive: si vive in un vuoto, un
vuoto pieno, a nostra insaputa, di convenzioni, si vive in un ridicolo e profondo raccapriccio
morale.
domenica 15 novembre 17h00 TEATRO
Compagnia degli Scarti |La Spezia|
BIG BIGGI ONE MAN SHOW
con Simone Biggi, Rossana Crudeli
Una produzione Compagnia degli Scarti /Liceo Artistico “Artemisia Gentileschi”/
Centro Giovanile Dialma Ruggiero/ Istituzione per i Servizi Culturali
Chi l’ha detto che il protagonista di un one man show dev’essere affascinante, simpatico e
spigliato? E se in barba ai soliti spettacoli buonisti e zuccherosi, si decidesse di concedere il palco
ad un “anti – one man show”, apparentemente insignificante, straordinariamente demenziale e
assolutamente esilarante?
Nasce come una goliardata il “Big Biggi One Man Show”: in scena Simone Biggi, autentico
sconosciuto privo di una preparazione attoriale di stampo accademico, ma grande appassionato di
teatro, dotato di quel “qualcosa” che, anche nell’apprezzato “Ubu Rex” in cui interpretava la parte
della Regina Rosmunda e altri ruoli minori, costringeva il pubblico ad avere occhi solo per lui.
Sfacciataggine e completa mancanza di imbarazzo?
Oppure una geniale capacità di trovare la poesia nel demenziale?
Presto ci si accorgerà che non è soltanto il “solito idiota”. Dentro ha il grande teatro. E vuole
raccontarlo: a partire dai riti dionisiaci della “falloforia”, passando per la tragedia greca, per
Shakespeare, per Beckett, fino alle avanguardie del ‘900 come il Living Theatre.
In un’epoca in cui ci si appassiona fino alla patologia ad individui senza qualità messi al centro
dello “show”, al telegiornale, nei reality, nei ruoli di comando, dalla Corrida al Grande Fratello,
sembra proprio che l’Italia si fondi su quello.
Ma indignare con la serena e completa consapevolezza di farlo, senza alcuna sovrastruttura
mentale, è un’altra cosa. In pochi ci riescono. Big Biggi è uno di quelli.
Una provocazione irriverente e spietata, un progetto coraggioso ed estremo.
La Compagnia degli Scarti è un’impresa culturale creativa nata nel 2007 da un gruppo di giovani
artisti, operatori e tecnici del territorio spezzino.
Oltre al nucleo di attori della Compagnia degli Scarti (Enrico Casale, Davide Faggiani, Simone
Ricciardi) si evidenzia il fondamentale apporto organizzativo e di coordinamento del presidente
Andrea Cerri.
Le attività più importanti sono la produzione di spettacoli teatrali e musicali (Compagnia degli
Scarti e O.B.L.), l’offerta di servizi tecnici per lo spettacolo dal vivo e per eventi, la formazione
teatrale delle giovani generazioni e delle fasce più deboli (persone con disabilità, anziani),
l’organizzazione di eventi e rassegne.
domenica 22 novembre 17h00 TEATRO
Kronoteatro|Albenga|
CANNIBALI di Fiammetta Carena
con Tommaso Bianco, Alex Nesti, Maurizio Sguotti
voci registrate Licia Lanera, Riccardo Spagnulo
produzione Kronoteatro
Lo spettacolo tratta l’esercizio del potere.
Come tutti gli accadimenti della vita, anche questo è illusorio, ci induce a crederci vivi, perché
assorbe il nostro tempo, le nostre energie e i nostri pensieri.
In scena vediamo due differenti abitudini di praticare il potere.
Per l’uomo adulto questo è tangibile perché politico, sociale ed economico.
Lo sforzo è quindi il tentativo di accrescere il proprio dominio o perlomeno mantenere uno status
quo. Il giovane possiede un potenziale: la sua giovinezza è il suo potere.
Per lui il futuro è tutto in divenire, tutte le possibilità gli sono concesse e la sua vita è nelle sue
mani. Ciascun individuo lotta per accrescere l’unico dato sensibile che gli conferma d’essere in
vita: il potere sull’altro.
Ne nasce uno scontro volto all’accumulo di comando.
Ed è la vita a diventare terreno di conquista, far west dove espandere i confini del proprio
dominio.
Il lavoro ha debuttato lo scorso settembre al Festival Short Theatre di Roma.
KRONOTEATRO nasce ad Albenga (Sv) nel 2004, fondato da Tommaso Bianco, Alberto Costa,
Vittorio Gerosa, Gabriele Lupo, Alex Nesti, Nicolò Puppo, Matteo Tonarelli. Nel 2007 al gruppo si
unisce Maurizio Sguotti.
Kronoteatro trova il proprio fondamento nella reale e salda alleanza tra generazioni, nella
collaborazione tra un professionista maturo e artisti più giovani, secondo un patto di
reciproco scambio in cui peculiare ed innovativo è proprio il fondersi di professionalità pluriennali
con l’energia, la freschezza, il coraggio e lo sguardo innovatore delle nuove generazioni.
Mercoledì 25 novembre 21h00 TEATRO E SOCIALE
GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
ROSA... O LE FRAGOLE SONO ROSSE monologo di un dolore interiore
di e con Elena Ferretti_Ultimo Teatro |Pistoia|
“Ho scritto favole, fiabe, racconti e storie di tante donne... di tutte... tranne me. Non ho mai
raccontato, né di me, né di chi mi fatto del male, ma il male adesso... proprio adesso che potrei
scriverlo... ecco, io, ora non lo voglio più paragonare, non lo voglio più raccontare. Perché come lo
scrivi? Come trovi le parole per scrivere il male?”
Nato nel 1999 Ultimo Teatro Produzioni Incivili sperimenta le varie forme della messa in scena
attraverso una Nuova Drammaturgia del Contemporaneo. Di loro dicono che fanno teatro civile,
altri politico, di denuncia.. Perché “Ultimo Teatro”? Perché parlano esclusivamente degli ultimi.
Perché “Produzioni Incivili”? Perché parlano esclusivamente dei risultati della nostra società.
Attualmente è composto da Luca Privitera ed Elena Ferretti, vero e proprio duo, ma anche coppia
di vita e di fatto.
A seguire incontro con le operatrici dello sportello ROMPI IL SILENZIO della Provincia di Rimini.
Come lo scorso anno le operatrici tracceranno un quadro dell’attività e del servizio offerto dallo
sportello con uno spazio per domande e approfondimenti da parte del pubblico.
DICEMBRE DEI BAMBINI
domenica 6 dicembre h17 TEATRO
Angelini_Serrani/Teatro Patalò |Santarcangelo di R.|
IL DIARIO SEGRETO DI POLLICINO
con Isadora Angelini e Luca Serrani
La storia di un bambino e dei suoi fratelli che con i loro amici scoprono come la povertà fosse
mantenuta da una manciata di ricchi che si tenevano tutto da parte.
La storia di una rivoluzione che parte dal più piccolo di tutti perché i bambini sono capaci di fare
quello che i grandi nemmeno sognano più.
La storia d'amore di due compagni di scuola che resisterà al tempo e a tutto. Una storia di
cameratismo e dispetti tra fratelli, una storia di paura e terrore, una storia in cui dal passato
appare un angelo a illuminare la notte.
Una storia immaginata con le parole del suo protagonista, un diario che rivela quale grande spazio
possa esserci dentro una piccola persona.
Teatro Patalò è una Compagnia indipendente con sede a Santarcangelo di Romagna che si
costituisce nel 2006. Ha realizzato spettacoli con diverse formazioni e regie, con particolare
attenzione alla ricerca drammaturgica. Il nucleo della Compagnia è composto da Isadora Angelini,
Mia Fabbri e Luca Serrani.
martedì 8 dicembre 15h00 CINEMA
Su iniziativa del Comune di Poggio Torriana
Proiezione film per bambini (titolo da definire)
a seguire presso il MUSEO MULINO SAPIGNOLI
Inaugurazione del tradizionale Presèpe
domenica 13 dicembre 17h00 TEATRO
Alberto Guiducci/Tiziano Paganelli |Rimini|
LE FANTASTICHE AVVENTURE DI MELANIA
con Alberto Guiducci e Tiziano Paganelli
Una lettura animata dove vedremo comparire una serie di strani e divertenti personaggi.
Il nuovo spettacolo "Le fantastiche avventure di Melania" racconterà l'avventura di una bambina
molto povera che una notte incontra una fata che le farà un regalo molto particolare... In un primo
momento Melania sembra del tutto insoddisfatta del dono ricevuto ma poi, a pensarci bene,
potrebbe rivelarsi molto utile...
Saranno Tiziano Paganelli e Alberto Guiducci a svelarci la fine di questo racconto con la loro
consueta tecnica esilarante che dà vita a miscela particolarmente coinvolgente anche per un
pubblico adulto.
Alberto Guiducci dal 2001 è componente della Compagnia riminese Korekanè in cui si dedica in
particolare alle produzioni di teatro ragazzi. La collaborazione con l’attore e musicista Tiziano
Paganelli nasce con lo spettacolo Le penne dell’orco, ospitato nella scorsa rassegna con grande
successo di pubblico.
IL SABATO DEL VILLAGGIO
Dalla collaborazione con la compagnia La Mulnela (che cura la rassegna estiva di teatro dialettale
“Roid roid pataca” presso il Teatro Aperto), è nata la proposta di inserire all’interno della rassegna
alcuni appuntamenti di teatro dialettale (due in questa parte dell’anno) che abbiamo collocato
nella serata di sabato. Se la piccola rassegna avrà riscontro di pubblico verrà riproposta con più
appuntamenti dal 2016.
sabato 24 ottobre ore 21 TEATRO
Compagnia Dé Bòsch |Gambettola|
- Al véci in ti viciouni
- Una giornata particolare in una canonica qualunque
due farse
sabato 21 novembre ore 21 TEATRO
Compagnia Snò par una volta |Rimini|
Una cambra ad pasag-g
due atti comici
CALENDARIO APPUNTAMENTI
DI DOMENICA SPECIALMENTE
Domenica 11 OTTOBRE ore 17 cinema
Proiezione cortometraggi
realizzati nel progetto FARE UN FILM a cura di quotidiana.com
- SUICIDIO LENTO E NON PROGRAMMATO di Renato Carichini
con Renato Carichini, Lara Lorenzoni, Edoardo Pracucci
- NATIVITÀ 2014 di Lorenzo Colonna
con Graziano Achilli, Renato Carichini, Maria Cristina Drudi, Corrado Montanari, Roberto Scappin
- IL RIMEDIO DI PIERA di Nena Romualdi
con Roberta Campidelli, Nena Romualdi, Roberto Scappin
Domenica 18 OTTOBRE ore 17 teatro
Compagnia Meridiano Zero|Sassari|
SEARCH AND DESTROY di e con Marco Sanna
strano tipo e luciaio: Massimo Casada
Produzione Meridiano Zero
ingresso € 7
Domenica 1 NOVEMBRE ore 17 memorie
Pier Paolo Pasolini /Io piccolo borghese che drammatizza tutto
Per liberarci dal limbo dei cattivi pensieri
A 40 ANNI DALLA MORTE
Interventi di: Davide Brullo - Compagnia Ventriglia/Garbuggino – quotidianacom
ingresso € 7
Domenica 15 NOVEMBRE ore 17 teatro
Compagnia degli Scarti |La Spezia|
BIG BIGGI ONE MAN SHOW con Simone Biggi, Rossana Crudeli
Una produzione Compagnia degli Scarti /Liceo Artistico “Artemisia Gentileschi”/
Centro Giovanile Dialma Ruggiero/ Istituzione per i Servizi Culturali
ingresso € 7
Domenica 22 NOVEMBRE ore 17 teatro
Kronoteatro|Albenga|
CANNIBALI di Maurizio Sguotti
con Tommaso Bianco, Alex Nesti, Maurizio Sguotti
voci registrate Licia Lanera, Riccardo Spagnulo
ingresso € 7
Mercoledì 25 NOVEMBRE ore 21 teatro e sociale
GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
di e con Elena Ferretti_Ultimo Teatro |Pistoia|
ROSA... O LE FRAGOLE SONO ROSSE monologo di un dolore interiore
a seguire incontro con le operatrici dello sportello ROMPI IL SILENZIO della Provincia di Rimini
ingresso libero
DICEMBRE DEI BAMBINI
Domenica 6 DICEMBRE ore 17 teatro ragazzi
Angelini_Serrani/Teatro Patalò |Santarcangelo di R.|
IL DIARIO SEGRETO DI POLLICINO con Isadora Angelini e Luca Serrani
“…perché i bambini sono capaci di fare quello che i grandi nemmeno sognano più”.
Martedì 8 DICEMBRE ore 15 cinema
Proiezione film per bambini
a seguire presso il MUSEO MULINO SAPIGNOLI
Inaugurazione del tradizionale Presèpe
ingresso libero
Domenica 13 DICEMBRE ore 17 teatro ragazzi
Alberto Guiducci/Tiziano Paganelli |Rimini|
LE FANTASTICHE AVVENTURE DI MELANIA con Alberto Guiducci e Tiziano Paganelli
“...che una notte incontra una fata che le farà un regalo molto particolare”.
IL SABATO DEL VILLAGGIO
Sabato 24 OTTOBRE ore 21 teatro
Compagnia Dé Bòsch |Gambettola|
Al véci in ti viciouni / Una giornata particolare in una canonica qualunque
due farse
Sabato 21 NOVEMBRE ore 21 teatro
Compagnia Snò par una volta |Rimini|
Una cambra ad pasag-g
due atti comici
ingresso
dove non indicato € 5 (con aperitivo o merenda la domenica pomeriggio)
€ 5 residenti Poggio Torriana a tutti gli appuntamenti a pagamento
un progetto di quotidiana.com | La Mulnela
con il sostegno di
Comune di Poggio Torriana, Regione Emilia Romagna
Info e prenotazioni 347.9353371 [email protected]
Via Costa del Macello n. 10 (traversa Via Santarcangiolese altezza civico 4603)
Poggio Torriana RN - Info 347 9353371
Scarica