Religione - ICS Germignaga

annuncio pubblicitario
PROGRAMMAZIONE ANNUALE
SCUOLA: Secondaria di 1^ Grado di Germignaga e Castelveccana
Religione Cattolica- Classi seconde
a.s. 2014-2015
Competenze
 L’alunno individua
nella fondazione della
Chiesa una tappa della
storia della salvezza.
Obiettivi di apprendimento
1. Riconoscere la vicenda
della morte e risurrezione
di Cristo nelle prospettiva
dell’evento Pasquale.
2. Riconoscere in Lui il Figlio
di Dio, Salvatore del
mondo, fondatore della
Chiesa.

L’alunno individua
nella fondazione della
Chiesa una tappa della
storia della salvezza.
3. Conoscere l’evoluzione
storica e l’azione
missionaria della Chiesa,
realtà voluta da Dio, in cui
agisce lo Spirito Santo.

L’alunno sa ricostruire
gli elementi
fondamentali della
storia della Chiesa e
confrontarli con le
vicende della storia
civile elaborando
criteri per
un’interpretazione
consapevole.
L’alunno sa ricostruire
gli elementi
fondamentali della
storia della Chiesa e
confrontarli con le
vicende della storia
civile elaborando
criteri per
un’interpretazione
consapevole.
4. Conoscere l’evoluzione
storica e l’azione
missionaria della Chiesa,
realtà voluta da Dio, in cui
agisce lo Spirito santo.

5. Conoscere l’evoluzione
storica e l’azione
missionaria della Chiesa e
di unificazione religiosa e
culturale della Chiesa,
realtà voluta da Dio, in cui
agisce lo Spirito Santo.
Contenuti
La prima comunità
cristiana.
Le fonti per conoscere la
comunità primitiva.
Soli ma non abbandonati.
La Pentecoste e
l’annuncio del Vangelo.
L’organizzazione della
comunità.
La vita della comunità. Il
distacco dall’Ebraismo.
Da Gerusalemme
all’Impero Romano.
La missione di Pietro. La
missione di Paolo. Il
Concilio di Gerusalemme.
Gli scritti e il messaggio
di Paolo. Cristianesimo e
Impero Romano. I martiri
cristiani. Il Cristianesimo
religione dell’Impero. La
definizione della fede.
Il Vangelo in Europa
Dopo la caduta
dell’impero d’Occidente.
Il Vangelo si diffonde in
Europa. La nascita del
monachesimo.Il
monachesimo
Benedettino. La vita del
monastero.
Il Medioevo della Chiesa
Papato e Impero. La
riforma monastica. Lo
scisma d’Oriente. Una
chiesa in difficoltà.
Pellegrini e pellegrinaggi.
Alla conquista
dell’Oriente. La lotta alle
eresie.
Gli ordini mendicanti.
La Chiesa riformata
La cristianità in crisi.
Lutero e la questione delle
Indulgenze. La Riforma

L’alunno sa ricostruire
gli elementi
fondamentali della
storia della Chiesa e
confrontarli con le
vicende della storia
civile elaborando
criteri per
un’interpretazione
consapevole.
 L’alunno sa
riconoscere i
linguaggi espressivi
della fede.
6. Conoscere il cammino
ecumenico della Chiesa.
7.
Riconoscere che la Chiesa
è una realtà articolata
secondo carismi e ministeri
che fa riferimento a
simboli religiosi e realtà
sacramentali.
Protestante. La riforma in
Europa. La Riforma
Cattolica. Differenze
dottrinali e dialogo. Il
rinnovamento della
Chiesa.
Il Cristianesimo nel
mondo
Il cristianesimo
nell’America del Nord, in
America Latina, in Asia,
in Africa.
La Chiesa e la modernità
La Chiesa e la questione
sociale. I Santi sociali. La
Chiesa e le nuove
ideologie. Le missioni
cristiane.
Il novecento della Chiesa.
La Chiesa e i totalitarismi.
I testimoni della fede. Il
Concilio Vaticano II.
Giovanni XXIII. Una
nuova evangelizzazione.
Da Paolo VI a Benedetto
XVI.
Una Chiesa in dialogo. La
riconciliazione con la
scienza. Cristiani e
Cattolici oggi nel mondo.
Vita della Chiesa
Segno e strumento di
salvezza.
L’organizzazione della
Chiesa Cattolica. I segni
sacramentali. I sacramenti
dell’iniziazione,
guarigione, del servizio.
L’anno liturgico.
Mezzi – Strumenti – Sussidi
Libro di testo, schede di approfondimento, mappe concettuali, documenti del Magistero.
Metodologie/Strategie/Attività
Lezioni frontali, discussione guidata, lavoro individuale e di gruppo. Dettatura di
appunti/lavori. Letture da vari testi. Si darà rilievo all’uso del quaderno nel quale ogni alunno
dovrà annotare gli argomenti della lezione e svolgere i compiti assegnati.
Verifiche
Le prove di verifica: scritte e orali, test variamente strutturati, saranno distribuite armonicamente
in relazione allo sviluppo dei programmi e alla situazione degli alunni. Si svolgeranno prove
iniziali per accertare la situazione di partenza degli alunni; prove in itinere che avranno lo scopo di
verificare il procedere dell'apprendimento. Ogni prova (anche l’interrogazione) risponderà ai
requisiti della validità (chiarendo ciò che si vuole rilevare) e della chiarezza (dovrà essere
comprensibile dagli alunni senza equivoci), della coerenza coi valori di fondo dell'educazione
proposta, della pertinenza ed efficacia didattica. La valutazione terrà conto anche dei progressi
compiuti rispetto al livello di partenza e al raggiungimento degli obiettivi programmati. Le prove
saranno preparate, corrette e valutate dal singolo docente in sintonia con i criteri e le modalità
stabilite nel POF.
Criteri per la misurazione
Misurazione
Ottimo
Distinto
Buono
Sufficiente
Obiettivo
Riconoscere
la vicenda
della morte
e
risurrezione
di Cristo
nelle
prospettiva
dell’evento
Pasquale.
Completa,
approfondit
a ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
corretta
dettagliata
ed accurata
Completa,
approfondit
a ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
corretta
dettagliata
ed accurata
Completa,
approfondit
a ed
articolata
padronanza
degli
Completa
ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e corretta
ed
accurata.
Completa
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina
Esposizion
e corretta.
Completa
ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e corretta
ed
accurata.
Completa
ed
articolata
padronanza
degli
elementi
Obiettivo
Riconoscere
in Lui il
Figlio di
Dio,
Salvatore
del mondo,
fondatore
della
Chiesa.
Obiettivo
Conoscere
l’evoluzione
storica e
l’azione
missionaria
Essenziale
padronanza
degli elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
sostanzialment
e
corretta
Quasi
Sufficiente
Parziale
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
imprecisa.
Non
Sufficiente
Scarsa e
incerta
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
confusa.
Completa
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina
Esposizion
e corretta.
Essenziale
padronanza
degli elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
sostanzialment
e
corretta
Parziale
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
imprecisa.
Scarsa e
incerta
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
confusa.
Completa
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina
Essenziale
padronanza
degli elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
Parziale
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Scarsa e
incerta
padronanza
degli
elementi
propri della
della
Chiesa,
realtà voluta
da Dio, in
cui agisce lo
Spirito
Santo.
Obiettivo
Conoscere
l’evoluzione
storica e
l’azione
missionaria
della Chiesa
e di
unificazione
religiosa e
culturale
della
Chiesa,
realtà voluta
da Dio, in
cui agisce lo
Spirito
Santo.
Obiettivo
Conoscere il
cammino
ecumenico
della Chiesa
Obiettivo
Riconoscere
che la
Chiesa è
una realtà
articolata
secondo
carismi e
ministeri
che fa
riferimento
a simboli
religiosi e
elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
corretta
dettagliata
ed accurata
Completa,
approfondit
a ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
corretta
dettagliata
ed accurata
propri della Esposizion
disciplina. e corretta.
Esposizion
e corretta
ed
accurata.
sostanzialment
e
corretta
Esposizion
e
imprecisa.
disciplina.
Esposizion
e
confusa.
Completa
ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e corretta
ed
accurata.
Completa
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina
Esposizion
e corretta.
Essenziale
padronanza
degli elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
sostanzialment
e
corretta
Parziale
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
imprecisa.
Scarsa e
incerta
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
confusa.
Completa,
approfondit
a ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
corretta
dettagliata
ed accurata
Completa,
approfondit
a ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
corretta
dettagliata
ed accurata
Completa
ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e corretta
ed
accurata.
Completa
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina
Esposizion
e corretta.
Essenziale
padronanza
degli elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
sostanzialment
e
corretta
Parziale
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
imprecisa.
Scarsa e
incerta
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
confusa.
Completa
ed
articolata
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e corretta
ed
accurata.
Completa
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina
Esposizion
e corretta.
Essenziale
padronanza
degli elementi
propri della
disciplina.
Esposizione
sostanzialment
e
corretta
Parziale
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
imprecisa.
Scarsa e
incerta
padronanza
degli
elementi
propri della
disciplina.
Esposizion
e
confusa.
realtà
sacramentali
.
La valutazione è espressa senza attribuzione di voto numerico, ma con giudizi sintetici e resta
disciplinata dall’art.309 del T. U. delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione,
relative alle scuole di ogni ordine e grado, di cui al D.L. 16/04/1994 n.297. (D.P.R. 22/06/2009,
n.122 art.2 comma 4). I giudizi riportati nel Documento di valutazione relativo
all’insegnamento della Religione Cattolica sono: “Ottimo”, “Distinto”, “Buono”,
“Sufficiente”, “Non sufficiente.”
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard