Disciplinare Tecnico (doc - 300KB)

annuncio pubblicitario
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
OGGETTO: Richiesta di offerta per la fornitura di n.1 Sistema di Fototerapia UV Total Body da
assegnare in dotazione al D.A.I. Medicina Interna Specialistica U.O. di Dermatologia e
Venereologia Universitaria.
PROCEDURA IN ECONOMIA
Prot. n. 31195 AAP/ Mag.C./ABD
del 15.04.2016
Spett. li Ditte
Nota: S’invita codesta ditta, ai sensi dell’art.125 c.10. del D. Lgs. n. 163/06, a far tenere l’offerta più
contenuta per la fornitura di:
N. 01 Sistema di Fototerapia UV Total Body per Trattare: Psoriasi, Vitiligine, Dermatite atopica,
Lichen ruber planus, Micosi fungoide (MF), Sclerodermia, Acne vulgaris, Prurito uremico,
Fotodermatosi poliforma.
(CIG Z951976953 - Importo a base d’asta € 39.900,00)
1. DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA :
Per la presentazione della documentazione amministrativa l’operatore economico dovrà allegare, nelle
apposite caselle della presente procedura telematica, i seguenti documenti:
a) allegato 1 - Istanza di ammissione alla gara, indirizzata alla A.O.U.C. Policlinico di Bari,
sottoscritta dal titolare o legale rappresentante dell’impresa, ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n°
445, da rendersi utilizzando il modello di autocertificazione, allegato al presente bando. L’istanza di
ammissione dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante o dal titolare o dal
procuratore della ditta nonché dai soggetti espressamente previsti dall’art. 38 del D.lgs. 163/2006
e s.m.i. (accompagnata da una fotocopia del documento di riconoscimento del soggetto che
firma). Nell’istanza di ammissione alla gara il concorrente dovrà indicare le parti
dell’appalto che intende subappaltare o concedere in cottimo (art. 118 del D. Lgs. n°
163/2006).
b) allegato 2, che dovrà essere debitamente compilato e sottoscritto digitalmente dal legale
rappresentante o dal titolare o dal procuratore della ditta nonché dai soggetti espressamente
previsti dall’art. 38 del D.lgs. 163/2006 e s.m.i. (accompagnata da una fotocopia del documento di
riconoscimento del soggetto che firma);
c) allegato 3 - modulo GAP: Al fine di facilitare il lavoro della commissione di gara, s’invita il
concorrente a rendere la dichiarazione unica direttamente in tale modulo predisposto
dall’amministrazione aggiudicatrice, ivi compresa l’allegata scheda, riferita al (modulo GAP).
In caso di raggruppamento temporaneo o di consorzio di cui all’art. 34, comma 1, lett. e), i moduli
di autocertificazione dovranno essere redatti e sottoscritti da tutti gli operatori economici e poi
presentati dal mandatario o dal consorzio. Le suddette dichiarazioni dovranno essere prodotte e
Mag.C.
1
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
sottoscritte digitalmente dal legale rappresentante di ogni impresa componente il raggruppamento
o consorzio. Nel caso in cui l’istanza venga sottoscritta dal procuratore, unitamente alla stessa
dovrà essere trasmessa la relativa procura, in originale o copia autentica. La dichiarazione
presentata incompleta potrà essere completata, su richiesta dell’Amministrazione, entro cinque
giorni lavorativi dalla richiesta, a pena di esclusione. (art. 46 del D.Lgs. 12.4.2006 n. 163).
d) Copia documento di identità del sottoscrittore
In caso di concorrente singolo, è richiesta copia del documento di identità del sottoscrittore, non
firmata digitalmente, da inserire sul sistema nel campo obbligatorio “Copia documento di identità
del sottoscrittore”
In caso di partecipazione come raggruppamento temporaneo di impresa o consorzio è necessario
allegare copia del documento di identità, non firmata digitalmente, del legale rappresentante di
ogni impresa componente il raggruppamento o consorzio. Il soggetto abilitato ad operare sul
sistema dovrà allegare “Copia documento di identità del sottoscrittore”, e quelle dei componenti il
raggruppamento o consorzio.
e) Attestazione del pagamento dell’imposta di bollo. È obbligatoria inoltre l’attestazione del
pagamento dell’imposta di bollo come di seguito specificato. L’offerta economica dovranno essere
rese legali mediante l’assolvimento dell’imposta di bollo pari a euro 16,00 per ciascun documento
(solo per i soggetti che non siano esenti dall’imposta di bollo in base ad espressa disposizione di
legge). Nel caso in cui il concorrente sia esente dovrà allegare, una dichiarazione firmata
digitalmente che giustifichi l’esenzione dal pagamento. L’imposta di bollo dovrà essere versata
presso gli sportelli delle banche, di Poste Italiane S.p.A. oppure degli agenti di riscossione dopo
aver compilato il mod. F23/24 dell’Agenzia delle Entrate, indicando il codice 456T e seguendo le
istruzioni fornite con apposito programma sul sito dell’Agenzia delle Entrate alla pagina
http://www.agenziaentrate.gov.i Detta attestazione di pagamento dovrà quindi essere scansionata
in formato PDF firmata digitalmente dal sottoscrittore ed allegata .
f) Cauzione provvisoria, pari al 2% dell’importo del servizio oggetto d’appalto, comprensivo degli
oneri per la sicurezza derivanti da interferenze e del costo per il personale, a garanzia della
mancata sottoscrizione del contratto d’appalto per fatto dell’aggiudicatario, da costituirsi
secondo le modalità e condizioni di cui all’art. 75 del D. Lgs. n° 163/2006 . La cauzione
prodotta nelle forme della fideiussione bancaria e della polizza assicurativa dovrà
essere resa dai soggetti autorizzati nelle forme e modalità previste dal D.M.
12/3/2004, n° 123. La cauzione provvisoria, versata in uno dei modi precedentemente
descritti, deve essere firmata digitalmente dal garante ed allegata in formato pdf.
L’operatore economico al quale è stata rilasciata da organismi accreditati, ai sensi
delle norme europee della serie UNI CEI EN 45000 e della serie UNI CEI EN ISO/IEC
17000, la certificazione di sistema di qualità conforme alle norme europee della serie
UNI EN ISO 9000, usufruisce del beneficio che la cauzione provvisoria è ridotta del
50%, ai sensi dell’art. 75, comma 7, del D. Lgs. n° 163/2006. Per fruire del suddetto
beneficio l'istanza di ammissione alla gara dovrà essere corredata dal relativo certificato o copia,
ovvero contenere una apposita dichiarazione, successivamente verificabile, attestante di essere in
possesso della documentazione, rilasciata da organismi accreditati, prevista dall'art. 40, comma 7,
del D. Lgs. n. 163/2006 in materia di sistemi di qualità e di poter pertanto usufruire della riduzione
del 50% della cauzione. Ai sensi dell’art. 75, comma 8, dovrà altresì essere prodotta, a pena di
esclusione, la dichiarazione di un istituto bancario o di una compagnia di assicurazione
contenente l’impegno a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell’appalto, la cauzione definitiva.
IN CASO DI PARTECIPAZIONE IN RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D’IMPRESE:
Mag.C.
2
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
 la cauzione deve riportare il nominativo di tutti gli operatori economici costituenti il
raggruppamento;
 è possibile presentare la cauzione pari all’1% SOLAMENTE nel caso in cui tutte le imprese siano
in possesso della certificazione di qualità.
Ai non aggiudicatari la cauzione sarà svincolata contestualmente alla comunicazione ai
concorrenti dell’esito della gara di cui all’art. 79, comma 5, lett. a, del D. Lgs. 12/4/2006, n°
163, successivamente alla divenuta efficacia del provvedimento di aggiudicazione definitiva.
g) impegno di fideiussione ai sensi dell’art. 75 c. 8 del D.lgs. 163/06 a rilasciare garanzia fideiussoria
per l’esecuzione del contratto in caso di eventuale aggiudicazione, pena l’esclusione dalla gara.
in caso di R.T.I. già costituito o Consorzio, copia autentica del mandato collettivo irrevocabile con
rappresentanza, conferito alla mandataria ovvero dell’atto costitutivo del Consorzio;
h) I raggruppamenti temporanei dovranno inoltre presentare:
I. se costituiti prima della presentazione dell’offerta: mandato collettivo speciale con
rappresentanza conferito dagli operatori economici ad uno di essi, detto mandatario,
risultante da scrittura privata autenticata e la relativa procura conferita al legale
rappresentante dell’operatore economico mandatario, risultante da atto pubblico ex art.
1392 del codice civile, trattandosi di contratto d’appalto che sarà stipulato per atto
pubblico. E’ ammessa la presentazione sia del mandato sia della procura in un unico atto
notarile redatto in forma pubblica. Nel caso in cui l’atto di costituzione del raggruppamento
temporaneo non possa essere rilasciato a causa degli adempimenti fiscali, in sede di gara
potrà essere prodotto un certificato notarile attestante l’esistenza del contratto di
associazione;
II.
se non ancora costituiti, ai sensi dell’art. 37, comma 8, del D. Lgs. n° 163/2006, in caso
di aggiudicazione dovranno produrre la suindicata documentazione entro 10 giorni dalla
richiesta;
III. in ogni caso dichiarazione, sottoscritta dai legali rappresentanti degli operatori costituenti
il raggruppamento, da cui risultino le parti di servizio che saranno eseguite dai singoli
operatori economici riuniti o consorziati nonché la percentuale di quota di partecipazione
degli stessi al raggruppamento
La dichiarazione di cui alla lettera III) dovrà essere sottoscritta digitalmente dal legale
rappresentante di ogni impresa componente il raggruppamento o consorzio ed allegata.
L’atto notarile di cui alla lettera I) dovrà essere scannerizzato.
i) AVVALIMENTO
Nel caso il concorrente intenda avvalersi dei requisiti di carattere economico, finanziario,
tecnico od organizzativo di altro soggetto, dovrà allegare il modello “allegato 7” di cui all’art.
49, comma 2, del D. Lgs. n° 163/2006 ed all’art. 88 del D.P.R. 5/10/2010, n° 207 (ISTITUTO
DELL’AVVALIMENTO):
 dichiarazione sottoscritta dal concorrente attestante l’avvalimento dei requisiti necessari per la
partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell’impresa ausiliaria, nonché il
possesso dei requisiti generali di cui all’art. 38 del D. Lgs. n° 163/2006;
 dichiarazione dell’impresa ausiliaria da cui risulti che detta impresa:
 possiede i requisiti generali di cui all’art. 38, comma 1, del D. Lgs. 12/4/2006, n° 163;
 possiede i requisiti tecnici e le risorse oggetto di avvalimento;
Mag.C.
3
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
 si obbliga verso l’impresa concorrente e verso la stazione appaltante a mettere a disposizione per
tutta la durata dell’appalto le risorse necessarie di cui è carente il concorrente;
 attesta di non partecipare alla gara in proprio o associata o consorziata;
 il contratto, in originale o copia autentica, in virtù del quale l’impresa ausiliaria si obbliga nei confronti
dell’impresa concorrente a fornire i requisiti ed a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta
la durata del contratto. Detto contratto deve riportare in modo compiuto, esplicito ed esauriente
l’oggetto (le risorse e i mezzi prestati in modo determinato e specifico), la durata ed ogni altro
elemento utile ai fini dell’avvalimento.
Nel caso di avvalimento nei confronti di un’impresa che appartiene al medesimo gruppo in luogo del
contratto di cui sopra l’impresa concorrente può presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il
legame giuridico ed economico esistente nel gruppo, dal quale discendono gli obblighi previsti dall’art.
49, comma 5, del D. Lgs. n° 163/2006.
Non è consentito, a pena di esclusione, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un
concorrente, e che partecipino sia l’impresa ausiliaria che quella che si avvale dei requisiti.
IMPRESE CONSORZIATE
L’impresa consorziata è tenuta a rendere la dichiarazione circa il possesso dei requisiti di carattere
generale di cui all’art. 38 del D. Lgs. n° 163/2006, preferibilmente utilizzando il modulo n° 1 predisposto
dalla stazione appaltante ed allegato al presente bando di gara. La dichiarazione dovrà essere firmata
digitalmente.
2. DOCUMENTAZIONE TECNICA
Per la presentazione della documentazione amministrativa l’operatore economico dovrà allegare, nelle
apposite caselle, i seguenti documenti:
A. schede tecniche di quanto offerto della casa produttrice, che dovranno essere redatte in lingua
italiana, con allegati i corrispondenti supporti illustrativi, da cui risultino i parametri relativi alle
caratteristiche dei prodotti proposti e la conformità dei prodotti stessi alla normativa vigente in
materia, con eventuali depliants per la migliore illustrazione di quanto offerto e quanto altro
ritenuto idoneo per lo stesso fine, in lingua italiana. Ogni caratteristica dichiarata nelle schede
dovrà intendersi come esplicitamente prevista ed inclusa nell’offerta. Per quanto non
espressamente indicato nel presente disciplinare è fatto rinvio alle disposizioni
contenute negli elaborati tecnici;
B. il certificato CE dei dispositivi offerti e ogni altra certificazione per cui è fatto specifico rinvio
alle disposizioni contenute negli elaborati tecnici;
C. il Numero di Repertorio e codice CND dei dispositivi, degli accessori e dei consumabili offerti,
qualora previsti;
D. il documento di garanzia;
E. copia integrale dell’offerta economica, senza indicazione dei prezzi, debitamente sottoscritta
e Modulo di offerta tecnica, ove previsto, per cui è fatto specifico rinvio alle disposizioni
contenute negli elaborati tecnici.
F. allegati 4 - 5 - 6 del Disciplinare di gara, i cui modelli, dovranno essere debitamente compilati
e sottoscritti dal titolare o dal rappresentante legale della ditta (accompagnati da una fotocopia del
documento di riconoscimento del soggetto che firma);
G. copia integrale dello schema di contratto di Estensione Assistenza e Manutenzione Full-Risk per il
periodo di 72 mesi successivi ai primi 24 mesi di garanzia, come disciplinato al successivo art. 6 del
Mag.C.
4
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
presente disciplinare. Nello schema di contratto dovrà essere specificato l’elenco delle
apparecchiature elettromedicali, sanitarie ed informatiche ad esse correlate, il numero di interventi
e minuziosamente e dettagliatamente descritta l’attività di assistenza e manutenzione preventiva e
correttiva secondo quanto disciplinato al successivo art. 6. Lo schema di contratto dovrà
obbligatoriamente riportare:
 la menzione della certificazione UNI EN ISO 9000 eventualmente posseduta dall’esecutore della
manutenzione e del riconoscimento, da parte del produttore del bene, del possesso da parte di
tale esecutore di adeguato livello specialistico e formativo per eseguire le previste operazioni di
manutenzione;
 il cronoprogramma e descrizione delle procedure di manutenzione periodica previste dalla casa
madre;
 il cronoprogramma e descrizione delle verifiche periodiche di conformità alle norme applicabili
previste.
L’offerente, inoltre, è tenuto ad osservare - nella predisposizione dello schema di contratto,
mediante dichiarazione esplicita - le ulteriori principali prescrizioni:
 lo schema di contratto dovrà riguardare ogni elemento incluso in offerta, a prescindere che sia
prodotto dalla D.A. o da altre ditte
 tutte le operazioni di manutenzione del bene dovranno essere eseguite da un’organizzazione
riconosciuta dal produttore, dotata di personale addestrato presso la casa madre.
L’addestramento (modalità, luogo e data) del personale va documentato;
 il contratto full Risk dovrà includere, tutte le operazioni di manutenzione disciplinate nell’art. 62.
H. elenco della documentazione prodotta;
3. OFFERTA ECONOMICA
Per la presentazione della documentazione amministrativa l’operatore economico dovrà allegare, nelle
apposite caselle, i seguenti documenti:
A. l’offerta economica, in competente bollo (vedi art. 1 lett. e), che dovrà essere redatta in lingua italiana,
specificando il prezzo scontato, espresso sia in cifre che in lettere, esclusa IVA, della quale va indicata
l’aliquota vigente. In caso di discordanza tra il prezzo espresso in cifre e quello espresso in lettere sarà ritenuto
valido quello più vantaggioso per l'Azienda.
4. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
Procedura da esperirsi, con il criterio di aggiudicazione previsto dall’art. 82 c.2) lett. a) del
D.lgs.163/06, in favore del prezzo più basso, calcolato mediante ribasso percentuale sull’elenco prezzi
posto a base d’asta.
L’aggiudicazione sarà comunque subordinata alla non sussistenza a carico degli interessati di
provvedimenti ostativi alla stipulazione del contratto.
A discrezione dell’A.O.U.C. Policlinico, si fa riserva di richiedere agli operatori economici visione
dimostrativa delle apparecchiature offerte.
5. CARATTERISTICHE TECNICHE
 N. 01 Sistema di Fototerapia UV Total Body avente le seguenti caratteristiche tecniche di
minima:
Mag.C.
5
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
 Sistema dotato di 21 lampade UVA (PUVA) e 21 lampade UVB (TL01) di lunghezza mm 2000
e 120 W di potenza per un’omogenea terapia dalla testa ai piedi;
 Sistema di ventilazione autoregolante;
 Riflettori geometrici lucidati a specchio per una irradiazione ottimale;
 Illuminazione integrata, il raffreddamento può essere controllato dal paziente in modo
semplice e manuale prima e dopo il processo di irradiazione;
 Display interno per monitorare il tempo rimasto di irradiazione e le altre semplici funzioni quali
la ventilazione;
 Porte di grandi dimensioni, facilmente apribili dall’interno e ampio spazio per il paziente
all’interno della cabina;
 Base confortevole antiscivolo con dispositivo per alloggiamento rotolo carta sotto la base;
 Immissione valori J/cm2, calcolo automatico del tempo di irradiazione o immissione in tempo:
calcolo automatico del dosaggio in J/cm2;
 Funzionamento tramite display touchscreen, utilizzando semplici testi disponibili in diverse
lingue;
 Finestra per il monitoraggio del paziente con schermo ultravioletto;
 Sistema di protezione da contatto accidentale con i tubi attraverso un pannello acrilico;
 Funzioni di monitoraggio hardware e software con interfaccia per il collegamento con PC e
software per gestione pazienti;
 A discrezione dell’A.O.U.C. Policlinico, si fa riserva di richiedere agli operatori economici
visione dimostrativa delle apparecchiature offerte;
5.1equivalenza ai sensi dell’art. 68 del d.lgs. 163/06 e s.m.i.
Si fa presente che verranno valutate anche offerte con caratteristiche tecniche difformi da quelle
riportate nel summenzionato punto 5, purché esplicitamente specificate dalla concorrente e
successivamente giudicate idonee dagli organi individuati dall’Azienda Policlinico per la valutazione
(equivalenti ai sensi dell’art. 68 del d.lgs. 163/06 e s.m.i.).
6.GARANZIA
6.1 Garanzia di fabbrica
La D.A. garantisce la fornitura per vizi e difetti di funzionamento (art. 1490 c.c.), per mancanza di
qualità promesse o essenziali all’uso cui la cosa è destinata (art. 1497 c.c.), per il buon
funzionamento (art. 1512 c.c), assumendo l’obbligo di ripararla o sostituirla senza alcun addebito per
un periodo minimo di 24 mesi a partire dalla data del collaudo che dovrà essere effettuata a cura
e spese della ditta fornitrice.
6.2 Servizio di manutenzione Full-Risk
Il servizio di manutenzione Full Risk omnicomprensivo in garanzia, compreso nel prezzo complessivo
d’offerta e della durata minima di 24 mesi decorrenti dalla data di collaudo della fornitura,
comprenderà:
Mag.C.
6
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
tutti i servizi relativi all’assistenza ed alla manutenzione Full-Risk omnicomprensiva di tutti i
ricambi relativi all’intera fornitura. Il costo dei servizi di assistenza e manutenzione Full-Risk per
il primo periodo di 24 mesi decorrenti dalla data di collaudo dell'Apparecchiatura sarà incluso
nel prezzo di acquisto dell'Apparecchiatura stessa. Il servizio di assistenza tecnica e
manutenzione “full-risk” dovrà comprendere l’apparecchiatura in tutte le sue parti e tutto il
materiale consumabile con la sola esclusione del materiale di consumo necessario all’ordinario
utilizzo (es: materiale monouso e mono paziente).
L’assistenza dovrà comprendere almeno:
 Tutte le operazioni di manutenzione programmata, tarature e prove funzionali
(comprensive del relativo materiale di consumo) come previsto dalla casa madre. Le date del
piano di manutenzione preventiva saranno concordate con il referente dell’Area Gestione
Tecnica e il referente del Reparto. Eventuali modifiche al calendario saranno previamente
concordate dalle parti.
 Tutti gli interventi di manutenzione correttiva su chiamata sul luogo di installazione o in
teleassistenza, con tempi di intervento non superiori a 8 ore lavorative dalla chiamata. La
manutenzione correttiva deve comprendere la riparazione e/o sostituzione, i reintegri del
sistema o di parti di esso, a prescindere che siano prodotte dalla D.A. o da ditte terze, nonché
la fornitura di tutte le sue parti, componenti, accessori e di quant’altro componga il bene nella
configurazione fornita con la sola esclusione dei materiali di consumo necessario all’ordinario
utilizzo. Il Fornitore si impegna a garantire la disponibilità delle parti di ricambio per 10 (dieci)
anni a decorrere dalla data di accettazione della fornitura. Dopo ogni intervento correttivo che
possa incidere sulle condizioni di sicurezza dell’apparecchiatura bisognerà effettuare la verifica
di sicurezza elettrica e i controlli di funzionalità secondo quanto previsto dalle normative
vigenti.
 Tutte le periodiche verifiche di sicurezza generali e particolari previste dalle norme
vigenti si intendono inclusi nel prezzo con la sola esclusione del materiale di consumo
necessario all’ordinario utilizzo (es: materiale monouso e mono paziente).
 Tutti gli aggiornamenti software necessari a rendere il sistema perfettamente operante
secondo le funzioni espresse in offerta, senza alcun onere per l’Amministrazione e gli
aggiornamenti hardware ove esso dovesse essere essenziale al funzionamento del nuovo
software. Nel caso in cui per il Software fornito in fase di gara non sarà più garantito
l’aggiornamento, resta onere dell’Aggiudicatario sostituirlo con un nuovo software che
garantisca il funzionamento dell’apparecchiatura, con caratteristiche almeno pari a quello
proposto in fase di gara.
 L’arrivo presso il luogo di installazione del sistema di personale di adeguata
specializzazione in risposta a tutte le chiamate di manutenzione dovrà avvenire
obbligatoriamente entro e non oltre 8 ore lavorative successive alla segnalazione del guasto
al centro di assistenza di riferimento indicato in gara, computate sugli orari lavorativi indicati
nel seguito. Per il calcolo del tempo di intervento non potrà tenersi conto dell’eventuale
teleassistenza;
 La positiva chiusura di ogni intervento manutentivo dovrà concludersi nel tempo limite di
7 (sette) giorni solari consecutivi computati a partire dal momento della segnalazione del
guasto. Qualora la D.A. ritardi nell’eseguire le riparazioni e i ripristini dovrà fornire una
apparecchiatura o accessorio sostitutivo di caratteristiche uguali o superiori per tutto il tempo
necessario alla riparazione.

Mag.C.
7
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
Il fornitore deve metter a disposizione delle amministrazioni, entro 15 (quindici) giorni solari
dalla stipula del contratto un apposito Customer Care che funzioni da centro di ricezione e
gestione delle richieste di assistenza e manutenzione, per la segnalazione dei guasti e la
gestione dei malfunzionamenti. Il Customer Care dovrà esser attivo tutti i giorni dell’anno.
Inoltre la D.A. dovrà impegnarsi a segnalare alla A.O.U. qualunque notizia relativa a richiami del
prodotto offerto, ovvero a difetti riscontrati dal produttore, entro 5 gg. dall’avvenuta conoscenza.

6.3 Disponibilità di pezzi di ricambio
La D.A. dovrà garantire la disponibilità dei pezzi di ricambio delle Apparecchiature installate per un
periodo di almeno 10 anni dalla data di accettazione della fornitura, mediante apposita certificazione
di detta disponibilità della ditta produttrice o distributrice esclusiva per il territorio nazionale.
6.4 Assistenza e Manutenzione Full-Risk omnicomprensiva successiva
L'Amministrazione ha facoltà di richiedere l’estensione dei servizi di assistenza e manutenzione per
ulteriori 72 mesi successivi ai primi 24 mesi (minimo) già inclusi nel prezzo della fornitura
dell’apparecchiatura, alle medesime condizioni fissate per il periodo di garanzia.
L’estensione del servizio di manutenzione full-risk per ulteriori 72 mesi sulle apparecchiature e sui
dispositivi accessori potrà esser ordinato a scelta dell’amministrazione entro il 24° mese di durata
del contratto di fornitura per l’acquisto della suddetta Apparecchiatura e dispositivi accessori.
Si fa presente che il costo annuo della manutenzione Full-Risk, oltre il periodo di garanzia, sarà
calcolato applicando una percentuale non superiore all’ 11% sul prezzo netto offerto in fase di gara
per l’apparecchiatura e i relativi dispositivi accessori, al netto dell’iva. L’importo dovrà esser
moltiplicato per il numero di anni pari a quello di durata del servizio, per aversi l’importo
complessivo. Il servizio di assistenza, qualora richiesto,verrà espletato dal Fornitore a partire dai
primi 24 mesi di assistenza e manutenzione full- risk gratuite.
L’Amministrazione potrebbe non estendere il servizio di assistenza e manutenzione post garanzia
richiedendo alla D.A. interventi su chiamata. La D.A. dovrà indicare: i prezzi di listino delle parti di
ricambio e del materiale consumabile (indicando anche lo sconto sul prezzo di listino), i prezzi delle
prestazioni di manodopera (prezzo per ora di lavoro), prezzo di eventuale viaggio (prezzo per ora di
viaggio).
Tale estensione può essere richiesta una sola volta per ciascuna Apparecchiatura acquistata
dall'Azienda.
Si precisa che il contratto Full-Risk omnicomprensivo:
 sarà esteso a tutti i prodotti oggetto della fornitura, sarà vincolato per gli anni restanti e,
comunque, non oltre la vita utile delle apparecchiature, il cui costo annuo sarà eventualmente alla
scadenza dei 72 mesi successivi ai primi 24 di garanzia, esclusivamente nella misura del 75%
dell'indice ISTAT FOI riferito all’ultimo aggiornamento del triennio precedente;
 decorrerà a far data dal termine del periodo di garanzia, e potrà essere risolto anticipatamente da
parte dell’ Azienda per motivate ragioni sopravvenute;
7.
CONSEGNA, RISERVA DI UTILIZZO/PERIODO DI PROVA E COLLAUDO DEI PRODOTTI
OFFERTI.
7.1 LUOGO DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI
Il luogo di esecuzione delle prestazioni contrattuali è presso le sedi delle strutture Operative dell’ A.O.U.C.
Policlinico indicate in premessa.
Mag.C.
8
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
7.2 Consegna
La consegna dei beni dovrà avvenire per il tramite del magazzino economale della AOUC Policlinico cui
dovrà essere consegnata a cura del fornitore l’ originale del Documento di Trasporto dei beni. Detto
documento dovrà essere controfirmato per accettazione da parte della U.O. destinataria qualora detti beni
non vengano effettivamente consegnati al Magazzino Economale.
Gli stessi verranno successivamente concessi in uso presso le strutture dell’ A.O.U.C. Policlinico indicate in
premessa.
7.3 Controlli quali – quantitativi
Il controllo quantitativo dei beni consegnati e la rispondenza degli stessi all’ordinativo di fornitura è
rimesso alla AOUC Policlinico. La firma all’atto del ricevimento dei beni merce indica solo una
corrispondenza del numero della merce inviata.
7.4 Collaudo tecnico
Agli effetti qualitativi, la ditta fornitrice dovrà provvedere in contraddittorio con il personale individuato da
questa Azienda delegato al COLLAUDO TECNICO della merce verbalizzando le operazioni. Il collaudo dei
beni aggiudicati, dovrà essere certificato entro giorni 07 (sette) dalla consegna, mediante apposito
documento, da consegnare in originale in uno alle verifiche elettriche di prima installazione (ove previste)
alla competente U.O. Inventario Beni Mobili afferente all’Area Gestione del Patrimonio di questa A.O.U.C.
L’esito favorevole del collaudo tecnico così sopra descritto e la completezza della documentazione a
corredo costituiscono condizione necessaria ai fini della liquidazione e del pagamento delle relative
spettanze in favore della ditta fornitrice.
Agli effetti qualitativi, la firma apposta per ricevuta al momento della consegna non esonera il soggetto
aggiudicatario dal rispondere ad eventuali contestazioni che potessero insorgere all’atto dell’utilizzazione
del prodotto.
L’AOUC Policlinico sulla base delle prove e degli accertamenti effettuati, potrà accettare i prodotti o
rifiutarli o dichiararli rivedibili. Saranno rifiutate le forniture che risultano difettose o in qualche modo non
rispondenti alle prescrizioni tecniche. Possono essere dichiarate rivedibili quelle che presentano difetti di
lieve entità, cioè non risultano perfettamente conformi alle prescrizioni tecniche, e che si ritiene possano
essere poste nelle condizioni prescritte, salvo l’applicazione delle penali di cui al successivo art.8;
7.5 Riserva di utilizzo / Periodo di Prova:
La A.O.U., si riserva di sottoporre i prodotti offerti della presente gara ad un congruo periodo di verifica
della buona qualità dei prodotti, stabilito in 30 giorni a partire dalla data della prima consegna presso _
l’AOUC Policlinico, sulla base dei risultati ottenuti dall'impiego degli stessi (verrà presa in considerazione la
data della consegna effettuata presso l’ AOUC Policlinico La non rispondenza del materiale alle esigenze
sanitarie verrà dichiarata con apposita e documentata relazione a cura dei Sanitari utilizzatori. In questo
caso si procederà alla revoca del provvedimento di aggiudicazione e all'affidamento della fornitura al
secondo miglior offerente, salvo l’applicazione delle penali di cui al successivo art.8
8. PENALITÀ INADEMPIENZE MULTE.
In caso di ritardo nell’esecuzione o inosservanza di qualsiasi obbligo riveniente dal presente disciplinare,
sarà applicata una penale nella misura del 0,5 per mille dell’importo IVA esclusa, relativamente alle opere
o forniture non ancora realizzate, sino ad un massimo del 10% (diecipercento) di tale valore, per ogni
Mag.C.
9
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
giorno lavorativo di ritardo o fermo macchina. Le irregolarità dovranno essere comunicate al fornitore
mediante lettera raccomandata AR con invito ad attenersi al dispositivo del presente disciplinare ed a
provvedere all’eliminazione del vizio riscontrato entro max 24 ore dalla richiesta. Qualora la irregolarità o
manchevolezze dovessero ripetersi o risultassero di considerevole gravità, si procederà alla risoluzione del
contratto con le modalità previste dalla normativa vigente. Le suddette penali verranno applicate d’ufficio,
fermo restando la ricezione di apposita nota di accredito, a valere sulle fatture che la ditta emetterà in
relazione all’aggiudicazione del presente appalto. È fatta salva la facoltà per l’A.O.U. di far eseguire da
terzi gli interventi necessari addebitando al fornitore le spese sostenute nonché eventuali oneri e/o danni
derivanti dal fermo delle apparecchiature.
9. FATTURAZIONI E PAGAMENTI
9.1 Corrispettivo di fornitura
Il corrispettivo per le prestazioni contrattuali relative a Contratto di fornitura, è calcolato sulla base del
prezzo unitario, IVA esclusa, offerto in sede di gara la fornitura e posa in opera dei beni, in virtù del
quantitativo oggetto di ciascun ordine.
Tali corrispettivi sono e devono intendersi comprensivi della remunerazione per la prestazione dei servizi
connessi alla fornitura e comunque di ogni altra attività necessaria per l’esatto e completo adempimento
delle condizioni contrattuali secondo quanto specificato nell’elenco specifiche tecniche e nello Schema di
Convenzione, allegati al presente Disciplinare di gara
9.2 Pagamento fatture
La A.O.U.C. Policlinico effettuerà il pagamento dell'appalto entro 30 (trenta) giorni successivi alla data di
ricezione della fattura. Il corrispettivo spettante al fornitore per il pieno e perfetto adempimento delle
prestazioni oggetto del presente disciplinare, unitamente all’I.V.A., verrà pagato dalla A.O.U.C. Policlinico
mediante bonifico sul conto corrente indicato dal fornitore. Ai sensi e per gli effetti del disposto di cui
all’art. 3 commi 8 e 9 della Legge 13 agosto 2010, n.136, il fornitore si obbliga espressamente a riscuotere
ogni corrispettivo con modalità che garantiscano la tracciabilità dei flussi finanziari”.
E' fatto salvo, in sede contrattuale, l'accordo tra la A.O.U.C. e la ditta aggiudicataria di prevedere in
deroga al D.Lgs. 231/2002 il pagamento delle fatture a 90 giorni dalla data di ricevimento ed il
riconoscimento degli interessi legali al saggio di cui all'art. 1284 del C.C., dopo la scadenza del termine di
cui sopra e fino alla data di emissione del mandato. Nel caso di contestazione da parte della A.O.U. per
vizio o difformità di quanto oggetto della fornitura rispetto all’ordine o al contratto, i termini di pagamento
previsti nel presente articolo restano sospesi dalla data di spedizione della nota di contestazione e
riprenderanno a decorrere con la definizione della pendenza. Il corrispettivo spettante alla D.A. per il
pieno e perfetto adempimento delle prestazioni oggetto del presente disciplinare, unitamente all’I.V.A.,
verrà pagato dall’ A.O.U. mediante bonifico sul conto corrente indicato dalla D.A. Ai sensi e per gli effetti
del disposto di cui all’art. 3 commi 8 e 9 della Legge 13 agosto 2010, n.136, la D.A. si obbliga
espressamente a riscuotere ogni corrispettivo con modalità che garantiscano la tracciabilità dei flussi
finanziari”.
9.3 Ricevimento fatture e loro riscontro
Mag.C.
10
REGIONE PUGLIA
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO - U.O. ACQUISTI BENI DUREVOLI
 080 599 3112 -3093  080 559 3093
Piazza G. Cesare, 11 – 70124 BARI
www.policlinico.ba.it
I fornitori dovranno trasmettere le fatture indirizzate all’ A.O.U.C. Policlinico di Bari esclusivamente in
formato elettronico, secondo le specifiche e con le modalità previste dalla normativa di riferimento.
Le fatture elettroniche emesse dovranno sempre riportare:
- il codice identificativo di gara (CIG) tranne nei casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità di cui
alla L. n. 136 del 13 agosto 2010;
- il codice unico di progetto (CUP) in caso di fatture relative ad opere pubbliche.
Al fine di facilitare la predisposizione della fattura elettronica, il cui formato è descritto nell’allegato A del
DM n. 55/2013 e nelle “specifiche tecniche operative nel formato della fattura del sistema di
interscambio”, si segnala che, il Codice Unitario Progetto (CUP) e il Codice Identificativo Gara (CIG)
devono essere inseriti in uno dei blocchi informativi 2.1.2 (Dati Ordine Acquisto), 2.1.3 (Dati Contratto),
2.1.4 (Dati Convenzione), 2.1.5 (Dati Ricezione) o 2.1.6 (Dati Fatture Collegate), in corrispondenza degli
elementi denominati “Codice CUP” e “Codice CIG”, del tracciato della fattura elettronica la cui
rappresentanza tabellare è pubblicata sul sito www.fatturapa.gov.it.
Ai sensi dell’articolo 3 comma 1 del citato DM n. 55/2013, l’ A.O.U.C. ha individuato nell’Area Gestione
Risorse Finanziarie il proprio ufficio deputato alla ricezione delle fatture elettroniche inserendolo nell’Indice
delle Pubbliche Amministrazioni (IPA), con il seguente Codice Univoco Ufficio: UF6259 (per ulteriori
dettagli consultare il seguente link dell’indice IPA dell’ A.U.O. Policlinico di Bari.
Si invita a consultare il sito http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/index.htm dove sono
reperibili tutte le informazioni in merito alle modalità di predisposizione e trasmissione della fattura
elettronica.
N.B.
I prodotti dovranno essere nuovi di fabbrica e non discontinuati.
Schede tecniche, dépliant e relazione tecnica con una descrizione particolareggiata dei beni proposti e un
dettaglio delle specifiche tecniche migliorative rispetto alle minime richieste, dovranno contenere tutte le
informazioni necessarie e sufficienti, nel medesimo ordine dettagliatamente riportato nella descrizione
specifiche tecniche, per consentire di verificare che l’apparecchiatura possegga le caratteristiche tecniche
minime richieste e di apprezzare le eventuali caratteristiche tecniche migliorative rispetto a quanto
richiesto, secondo i criteri stabiliti nel presente disciplinare.
 Allegato 1 – istanza di partecipazione e dichiarazione resa ai sensi anche degli artt. 46 e 47 del D.P.R.
445/2000;
 Allegato 2 – dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà;
 Allegato 3 – modello GAP
 Allegato 4 – scheda Tecnica Preliminare - Mod.1- Pre
 Allegato 5 – scheda Tecnica di Manutenzione – Mod. 2 Man
 Allegato 6 – schema di scheda delle caratteristiche del servizio di assistenza tecnica – Mod. 3 Full;
 Allegato 7 - modulo avvalimento
IL DIRIGENTE
F.to (Dott. Antonio Moschetta)
Mag.C.
11
Scarica
Random flashcards
Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard