Il combattimento dei carri

annuncio pubblicitario
Il combattimento dei carri
Questo è il genere di combattimento dai carri/ combattono in questo modo dai carri. Dapprima i
guerrieri cavalcano da tutte le parti e scagliano dardi e sconvolgono le file dei nemici con lo stesso
terrore dei cavalli e lo strepito delle ruote. Poi, quando si insinuano/penetrano tra le torme dei
cavalieri, saltano giù dai carri e combattono a piedi. Nel frattempo gli aurighi/i conducenti si
ritirano un poco dal combattimento e in tale posizione collocano il carro non molto lontano,
affinché, se i combattenti sono premuti dalla moltitudine dei nemici/nemica abbiamo una facile
ritirata presso i loro compagni. Così mostrano nei combattimenti la mobilità dei cavalieri, la
saldezza dei fanti, e con la pratica quotidiana e l’esercizio giungono al punto da essere abituati a
reggere i cavalli lanciati al galoppo anche in un luogo scosceso e precipite e trattenere e far voltare,
e scivolare lungo il timone e star dritti sul giogo [del carro], e di qui ritornare sul carro assai
rapidamente.
Il re travicello
Dopo che una sfrenata libertà corruppe i costumi degli Ateniesi e la dissolutezza dissolse il freno
delle leggi, il tiranno Pisistrato occupò la rocca di Atene. Allora Esopo narrò questa favola agli
Ateniesi, che piangevano la triste servitù, non perché il tiranno fosse crudele, ma poiché ai cittadini
disabituati al dispotismo ogni peso era grave.
Una volta
Scarica
Random flashcards
Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

123

2 Carte

Verifica

2 Carte

creare flashcard