settimana dell`astronomia: l`eclisse di sole

advertisement
SETTIMANA DELL’ASTRONOMIA: L’ECLISSE DI SOLE
Mercoledì 29 marzo 2006 tutte le classi della Cavour si sono riunite nel
cortile e nello spazio antistante l’auditorium per assistere al fenomeno
dell’eclisse di sole. Tutti noi eravamo muniti di un vetrino scuro contenente
un filtro protettivo. Questo fenomeno si è manifestato alle ore 12.20 ed è
durato pochi minuti. Il vetrino però non offriva la protezione necessaria per
tutta la durata dell’eclisse; potevamo osservare l’eclisse solo per pochi
secondi, dietro raccomandazione dei nostri professori.
Dal vetrino, il sole appariva come una sfera di colore verde visibile solo
parzialmente. Infatti la parte inferiore per circa il 60% era oscurata
dall’ombra della luna. L’eclisse di sole è visibile quando la luna è posta tra il
sole e la terra e in allineamento con entrambi. Le eclissi di sole, a causa
delle enormi dimensioni della stella e delle limitate dimensioni della luna,
sono il più delle volte parziali. L’eclisse totale si verifica quando il cono
d’ombra della luna raggiunge la terra e visto che il cono d’ombra della luna
è molto piccolo, il fenomeno è visibile in una regione assai limitata.
L’eclisse del 29 marzo è stata totale in una fascia che partendo dal
Sudamerica ha attraversato l’oceano Atlantico e passando per la Libia,
l’Egitto e la Turchia, è arrivata fino all’Asia centrale.
La settimana che va dal 27 marzo al 1 aprile è stata definita :“la settimana
dell’astronomia”. Infatti il 30 marzo ci siamo recati nello spazio antistante
l’auditorium e con un potente telescopio abbiamo osservato il sole con
l’assistenza di due astrofili dell’UAN ( unione astrofili napoletani) e visto
una presentazione molto interessante sulle stelle. n questa settimana
abbiamo scoperto tante nuove cose, che ha aumentato il nostro interesse e
la voglia di conoscenza di questo settore di scienza così affascinante.
GRAZIE ALLA NOSTRA SCUOLA.
Maria D’angelo, Sabrina Esposito
(III L, Cavour, Napoli)
Scarica