Allegato-6-SCHEMA-SINTESI-PROGETTO

annuncio pubblicitario
“ALLEGATO 6”
ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO
TITOLO DEL PROGETTO:
SPAZI RI-CREATIVI
SETTORE e Area di Intervento:
Settore A Assistenza area 01 Anziani e 06 Disabili
OBIETTIVI DEL PROGETTO
•
Migliorare la qualità della vita dei cittadini in situazione di bisogno
•
prevenire la solitudine e l’emarginazione delle fasce più deboli;
•
sostenere la salute psico-fisica dei familiari sottoposti a compiti di
cura troppo gravosi
ATTIVITÁ D'IMPIEGO DEI VOLONTARI
Avvio al servizio e formazione
I
volontari
seguiranno
le
lezioni
del
programma
di
formazione,
impegnandosi ad essere partecipativi ed interattivi. In questo periodo,
inoltre
si
impegneranno
nella conoscenza delle
modalità operative
dell’Ente.
Costituzione del bacino utenti
I dipendenti dell’ufficio dei servizi sociali individueranno le persone aventi
diritto e priorità ad usufruire dei servizi attivati dal progetto. I volontari,
insieme a personale del comune, elaboreranno un regolamento di servizio
e successivamente contatteranno telefonicamente, oppure direttamente al
domicilio, l’utenza individuata al fine di comunicare loro la disponibilità del
nuovo servizio e le modalità attraverso cui accedervi.
Servizi di assistenza/attività di animazione sociale
Questa azione prevede tre tipologie di attività:
 Svolgimento di piccole mansioni quotidiane per conto dell’utente: i
volontari si sposteranno sul territorio, con le modalità valutate più
consone (a piedi o con i mezzi comunali, al fine di ottemperare alle
richieste avanzate dall’utenza (piccoli acquisti di beni di necessità,
pagamento bollette, prenotazione visite, disbrigo di piccole pratiche
burocratiche e similari).
 Servizio di trasporto individuale o collettivo, per visite mediche,
trattamenti terapeutici o partecipazione ad eventi della comunità:
utilizzando i mezzi messi a disposizione dal comune (con o senza
autista) i volontari accompagneranno gli utenti nelle situazioni
indicate.
L’accompagnamento
compresenza,
che
potrà
sarà
essere
sempre
l’autista
espletato
comunale,
un
in
altro
volontario o dipendente comunale, un parente del richiedente.
 Organizzazione di momenti di animazione sociale a favore delle
fasce
sociali
a
rischio
di
marginalizzazione.
I
volontari
parteciperanno all’organizzazione di eventi di animazione sociale, in
tutte le fasi, dalla progettazione alla realizzazione, cercando di
acquisire sempre più autonomia gestionale.
La schedulazione degli interventi avverrà attraverso in meccanismo di
prenotazione telefonica o a sportello, i volontari insieme ai dipendenti del
comune, dovranno garantire la presenza di un operatore in ricezione per
tutto il periodo di apertura al pubblico della segreteria di servizio. Nei
primi periodi le attività, soprattutto le domiciliari, saranno svolte alla
presenza del personale comunale, gradualmente sarà però richiesto ai
volontari sempre maggiore autonomia.
Valutazione finale
E’ questa la fase di elaborazione dei dati raccolti durante i monitoraggi. Ai
volontari volontari compete una partecipazione attiva e propositiva, tesa a
cogliere le varei sfaccettature del progetto, soprattutto in relazione alla
azioni di miglioramento che possono essere messe in atto, in funzione di
una possibile riproposizione del servizio.
Nell’arco dello svolgimento del progetto, inoltre, in adesione ai
requisiti aggiuntivi regionali, i volontari saranno inderogabilmente
chiamati a partecipare:
-
alle iniziative di SC promosse dalla Regione Puglia
-
ad eventi -seminari, workshop, convegni ecc.- attinenti al
progetto di SCN
-
ad un corso di primo soccorso nelle misure e nei modi
esplicitati nel relativo dossier di progettazione aggiuntiva
CRITERI DI SELEZIONE
CRITERI DETTATI DALL’ UNSC
CONDIZIONI DI SERVIZIO ED ASPETTI ORGANIZZATIVI:
DURATA1400 ORE
Minimo 12 ore settimanali
IL SERVIZIO SI SVOLGERA’ IN 5 GIORNI SETTIMANALI PER UN TOTALE DI 30
ORE LA SETTIMANA
In relazione alle attività del progetto e all’aderenza ai criteri regionali aggiuntivi, sono
richieste, al volontario, le seguenti disponibilità
 Flessibilità oraria,
 Disponibilità allo svolgimento di attività presso sedi diverse da quelle di
attuazione (sia su attività già programmate che da programmare in corso di
realizzazione)
 Servizio in ore serali e festive
 Disponibilità a spostamenti con mezzi pubblici, con mezzi forniti dall’ente o
con mezzi propri (fatti salvi i relativi rimborsi spese)
Disponibilità alla partecipazione a tutti gli eventi organizzati/riconosciuti dalla Regione
Puglia (Criteri Aggiuntivi) sull’intero territorio regionale
SEDI DI SVOLGIMENTO e POSTI DISPONIBILI:
ILSERVIZIO SI SVOLGERA’ PRESSO IL COMUNE DI SCORRANO
I POSTIDISPONIBILI SONO 3
CARATTERISTICHE CONOSCENZE ACQUISIBILI:
ATTESTATO AL CORSO DI PRIMO SOCCORSO
FOUND RAISING e Organizzazione aziendale
FORMAZIONE SPECIFICA DEI VOLONTARI:
LA FORMAZIONE SPECIFICA sara’: 75 ore
CONTENUTI DELLA FORMAZIONE SPECIFICA
Presentazione dei casi, modalità di intervento per ogni singolo caso: I
progetti individuali
- Aspetti sociali ed educativi, per comprendere la filosofia, le
problematiche e le prospettive dei servizi esistenti per soggetti in
situazione di handicap
- Le barriere architettoniche
- Simulazione nell’organizzazione di una campagna per il rispetto dei diritti
dei disabili
La relazione di aiuto
- presentazione dell’utente e della famiglia;
- affiancamento iniziale.
- la sospensione del giudizio e l’accettazione incondizionata dell’altro;
- l’autenticità nella relazione;
- la conquista della fiducia reciproca;
- dall’assistenza all’aiuto: la rilevazione dei bisogni dell’altro;
- l’ascolto empatico;
- immedesimazione ed identificazione;
- il ruolo del volontario nella relazione d’aiuto;
- misure di sicurezza previste per il disabile in carrozzina (cinture, blocco
ruote, ecc.), funzionamento delle pedane mobili, comportamenti alla
guida.
- la rete dei servizi, disabili
- aspetti medici-psicologici
- La Riabilitazione
Tipologia delle richieste di aiuto e forme di aiuto corrispondenti
Problematiche delle famiglie con persone disabili
- da oggetto dei diritti a soggetto dei diritti (possibilità nell’era dei servizi
integrati)
Integrazione sociale
- Abilità diverse
- Il Lavoro per le persone disabili
- l’accesso ai mezzi informatici (Internet e posta elettronica)
-
La comunicazione verbale/non verbale (Formazione valida per
tutte le azioni di progetto)
la capacità di ascolto
-
Tecniche
di
emotivo
Sicurezza sul lavoro
comunicazione:
ascolto,
empatia,
distacco
corso di formazione, informazione
e addestramento ai sensi degli
art. 36-37 del DLgs 81/08 e successive modifiche e integrazioni.
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

123

2 Carte

creare flashcard