progetta: impagina la relazione

annuncio pubblicitario
PROGETTA: IMPAGINA LA RELAZIONE
1. Frontespizio
Bisogno di calorie?
2. Testo della relazione
Spesso si sente dire che i cibi calorici sono da evitare, anche le pubblicità mandano messaggi di questo tipo indicando le
calorie di ogni tipo di alimento dallo yogurt alle merendine, dai piatti pronti al tonno in scatola. Ma come ci si deve
regolare? Se si conduce una vita prevalentemente sedentaria, o al contrario molto attiva: qual è il quantitativo calorico
che si deve assumere? Prova a calcolare di quanta energia hai bisogno, e divertiti a sommare le calorie che introduci
nell'organismo durante la giornata. Quante calorie contiene? Un etto di cannelloni con la ricotta vale quanto una buona
porzione di crostata al cioccolato, ma entrambi regalano una scorta di calorie. Se si vuole star leggeri bisognerà
accontentarsi di un contorno leggero, come un'insalata verde, a meno che la giornata sia faticosa e la necessità di
energia compensi l'abbuffata
» Primi piatti:Cannelloni con ricotta e spinaci 600 Kcal Insalata di riso 470 Kcal Pasta al ragù 500 kcal Ravioli di carne
780 Kcal Risotto con i funghi 415 Kcal Pasta al pomodoro 293 Kcal Riso all'olio 405 Kcal » Secondi piatti: Salsiccia e
parti grasse del maiale 350 Kcal Pollo 130 Kcal Vitello 216 Kcal Mortadella 372 Kcal Prosciutto crudo 238 Kcal
Wurstel 347 Kcal Calamari 69 Kcal Dentice 100 Kcal Gamberi 89 Kcal Pesce spada 118 Kcal Sogliola 83 Kcal Tonno
sott’olio 258 Kcal Asiago 375 Kcal Certosino 270 Kcal Fior di latte 265 Kcal Parmigiano 400 Kcal Crescenza 250 Kcal
» Contorni (senza condimento): Carciofi 18 Kcal Funghi 20 Kcal Patate 83 Kcal Fagiolini 18 Kcal Fagioli in scatola 95
Kcal Pomodori 25 Kcal Insalata di campo 15 Kcal Asparagi 22 Kcal Ceci 340 Kcal » Condimenti:Olio 900 Kcal
Burro 750 Kcal Maionese 780 Kcal » Dolci: Babà 330 Kcal Cannoli siciliani 380 Kcal Krapfen 380 Kcal Crostata al
cioccolato 590 Kcal Zucchero 410 Kcal / Fonte: healthyhawaii.com
Cosa mangi, come mangi, quanto mangi? Sedersi a tavola con l'incubo delle norme alimentari sembra quasi una
contraddizione, in special modo per chi ama godere dei piaceri della tavola. Non è così se si pensa che uno stile corretto
di magiare si sposa bene con la classica dieta mediterranea. Via libera a una tavola sempre varia e saporita con pasta,
pesce e verdure di stagione. Misura con il test se sei già in regola con il menù della salute.
NOI SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO
Se mangi bene vivi meglio e più a lungo
Promuovere un'alimentazione varia, sana e bilanciata; modificare i comportamenti alimentari non corretti; educare i
cittadini a scelte alimentari più consapevoli e salutari: sono questi gli obiettivi della nuova campagna del Ministero della
Salute. Si possono prevenire obesità e gravi danni alla salute equilibrando qualità e quantità degli alimenti e facendo
attività fisica. Anche la bellezza dipende da una corretta alimentazione: attenzione, però, alle diete fai-da-te che sono
assolutamente sconsigliate!
QUANDO NEL RAPPORTO CON IL CIBO MANCA L'EQUILIBRIO
Oltre alle cattive abitudini alimentari e alle loro conseguenze per la salute, da qualche decennio a questa parte il mondo
occidentale deve fare i conti anche con i disturbi del comportamento alimentare che comprendono patologie diffuse
ormai in proporzioni epidemiche. La preoccupante crescita di questi disturbi nel mondo industrializzato, molto limitata
o addirittura sconosciuta in altre aree geografico-economiche della Terra, è in gran parte da collegarsi proprio allo stile
di vita, ai ritmi stressanti e ai modelli proposti da questo tipo di società e dai suoi mass media. Anoressia, bulimia, ma
soprattutto obesità e soprappeso, queste ultime in grande aumento anche tra i bambini, costituiscono una pericolosa
minaccia per la salute di chi ne soffre, favoriscono lo sviluppo di patologie gravi e comportano come conseguenza
anche costi sanitari molto elevati. Per chi soffre di tali disturbi è certamente necessario l'aiuto di una equipe
multidisciplinare composta da specialisti che affrontino non solo gli aspetti nutrizionali, ma anche quelli psicologici del
disturbo comportamentale. Tuttavia, soprattutto per chi è soprappeso o leggermente obeso una buona educazione
alimentare e l'esercizio fisico, possono contribuire a ristabilire l'equilibrio perduto nel rapporto con il cibo.
3. Allega una tua scheda personale (vedi ELABORA)
ELABORA: realizza una tabella in cui contenere i pasti principali della tua giornata tipo,
indicando gli alimenti che consumi di solito
Scarica
Random flashcards
biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

123

2 Carte

creare flashcard