Clicca qui per scaricare subito il documento in formato word

annuncio pubblicitario
25 settembre 2010
Cattedrale di Verona
Chiusura dell’anno giubilare della Famiglia
Vincenziana
nel 350° della morte di san Vincenzo de’Paoli e
santa Luisa de Marillac
Eucaristia solenne
presieduta da
S.Ecc.Mons. Giuseppe Zenti vescovo di Verona
1
Canto d’inizio
RITI DI INTRODUZIONE
Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.
La Pace sia con Voi
E con il tuo Spirito
Introduzione alla celebrazione
ATTO PENITENZIALE
All’inizio della celebrazione riconosciamo le colpe commesse
SIGNORE PIETA’ CANTATO
Il vescovo intona il Gloria in latino
COLLETTA
O Dio, sorgente e premio della carità,
per mezzo del tuo Figlio fatto uomo
hai dato alla Chiesa
il comandamento dell’amore:
fa’ che, ad imitazione di san Vincenzo de Paoli e santa Luisa de Marillac,
dedichiamo la nostra vita al servizio del prossimo
e siamo da te benedetti nel Regno dei cieli.
Per il nostro Signore Gesù Cristo , tuo Figlio, che è Dio
e vive e regna con Te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
2
Si dice il Credo
Preghiera universale
Vescovo. Lo Spirito Santo ha dato a san Vincenzo ed a santa Luisa la grazia
di poter contemplare Cristo nel volto di coloro che sono emarginati, di coloro
che sono senza voce: i poveri. Lo stesso Spirito c’invita a seguire il loro
esempio, per essere luce nella Chiesa e nel mondo.
Preghiamo insieme e diciamo: ASCOLTACI SIGNORE
1. Perché nella chiesa la carità risplenda come una lampada che fa luce in tutta la casa.
Preghiamo.
2. Per il santo Padre Benedetto XVI, il nostro vescovo Giuseppe ed il collegio
episcopale: la loro vita risplenda nella chiesa come testimonianza dell’amore del Padre
verso l’umanità. Preghiamo
3. Per la Famiglia vincenziana, nella chiesa possa inculturare il carisma di san Vincenzo
de Paoli e santa Luisa de Marillac, in modo che i poveri del nostro tempo siano serviti
con amore, affinché le perdonino il pane che offre loro. Preghiamo
4. Per la Famiglia Vincenziana, perché sia sempre di più coscienza critica all’interno
delle comunità parrocchiali e nella società civile, affinché i poveri, i malati e gli
emarginati, siedano ai primi posti, secondo la logica evangelica, e non siano cacciati e
discriminati. Preghiamo
5. Per le persone che vivono in difficoltà spirituali e materiali, perché all’interno della
chiesa veronese, trovino aiuto e comprensione. Preghiamo
6. Per noi che celebriamo questa eucaristia e con parole e gesti esprimiamo che il
vangelo è il criterio su cui poggiare il senso della nostra vita, perché viviamo
quotidianamente ciò che celebriamo nella liturgia. Preghiamo
Vescovo. Accogli o Padre le nostre invocazioni e quanto è rimasto nel
profondo del nostro cuore, te lo chiediamo per Cristo Nostro Signore.
Amen
3
SULLE OFFERTE
Accogli, Padre, l’offerta
che questa tua famiglia ti presenta
nella solennità di san Vincenzo e santa Luisa,
e fa che la partecipazione a questa celebrazione eucaristica,
ci porti ad incontrare Te, fonte assoluta dell’amore
Per Cristo nostro Signore.
PREFAZIO
San Vincenzo e santa Luisa testimoni singolari del servizio dei poveri
Il Signore sia con voi
E con il tuo spirito
In alto i nostri cuori
Sono rivolti al Signore
Rendiamo grazie al Signore nostro Dio.
È cosa buona e giusta
È veramente cosa buona e giusta,
innalzare un inno a Te,
Padre Santo, Dio onnipotente ed eterno,
e cantare insieme la lode della tua carità
che così mirabilmente hai manifestato in san Vincenzo e santa Luisa.
Tu li hai guidati ha soccorrere le necessità dei poveri
E in loro hai offerto al mondo una vera testimonianza
Della tua predilezione per essi;
ora inviti questa Famiglia, oggi in festa,
a vivere l’insegnamento evangelico della carità
per edificare il Regno della giustizia e dell’amore,
in Cristo nostro Signore.
Per questo, uniti ai cori degli angeli,
proclamiamo esultanti la tua lode:
Santo, Santo Santo….
4
DOPO LA COMUNIONR
Questa eucaristia alimenti di continuo
la nostra carità, o Signore,
affinché, imitando san Vincenzo e santa Luisa,
possiamo testimoniare nelle opere
la fede che portiamo nel cuore.
Per Cristo nostro Signore.
BENEDIZIONE SOLENNE
Vi ricolmi il Signore della sua benedizione
e dell’ardente carità
che ha acceso nei cuori di san Vincenzo e di santa Luisa.
Amen
Vi conceda di seguire il loro esempio
nel servire i poveri con vero amore fraterno.
Amen
Fedeli alla vostra vocazione
possiate sperimentare la bontà del Signore
nella vita presente
e conseguire il Regno
promesso da Cristo ai misericordiosi
Amen
E la benedizione di Dio onnipotente
Padre, e Figlio, ╬ e Spirito Santo,
discenda su di voi e con voi rimanga sempre
Amen
5
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

Verifica

2 Carte

creare flashcard