Scarica programma completo

annuncio pubblicitario
LAPPONIA, CAPO NORD E ISOLE LOFOTEN
L
08 / 16 UGLIO 2016
9 giorni 8 notti
LAPPONIA
Situata nella parte più settentrionale della Finlandia, della Svezia e della Norvegia la regione della Lapponia
ha da sempre costituito un elemento di mistero nella tradizione folkloristica della nazione. Numerosi miti
prendono spunto dall’antica fede animista dei Sami, tribù dell’Artico e unico popolo indigeno d’Europa. In
origine praticavano il culto dell'orso, di cui rimane traccia nel rituale che ancora accompagna la caccia a
questo animale, praticata col fucile e anche con mezzi primitivi: lacci, trappole e il ballak, una specie di
boomerang.
Nella mitologia sami tutto ha un’anima. Tutte le cose, animate e inanimate, hanno pertanto una loro storia.
Pietre e alberi, volpi e renne, le aurore boreali su nel cielo e il coltello in mano all’allevatore di renne: qualsiasi
cosa porta con sé conoscenza e saggezza. E anche gli spiriti sono costantemente presenti dovunque ci si trovi.
Nei tempi passati gli stregoni sami prevedevano il destino delle persone tramite visioni. Le cure, sia spirituali
che fisiche, venivano praticate tramite lo sciamanesimo, prendendo contatto con il mondo degli spiriti. In
Lapponia le leggende antiche sono giunte ai giorni nostri esclusivamente per via orale. I vecchi miti sono
ispirati da quell’entità onnipresente, che esisteva prima dell’arrivo degli esseri umani, e che resterà anche
dopo che ce ne saremo andati – la natura.
La vita in Lapponia segue il ciclo di Madre Natura, e il contrasto marcato delle quattro stagioni ne detta il
passo.
Programma viaggio
Operativo voli
PARTENZA
AY 782
AY 559
FINNAIR
08 LUGLIO 201
08 lug 2 FCOHEL 3 11,20- 15,45
08 lug 2 HELIVL 2
17,00- 18,35

RITORNO
AY 4588
HK 21
29 LUGLIO 2014
15 lug 1 RVNHEL
18,00- 19,00
16 lug 2 HELFCO 2 16,20- 18,45
1° giorno - 8 luglio 2016: Roma Fiumicino / Ivalo / Saariselkä________________________________________
Ritrovo dei Sigg.ri Partecipanti all’aeroporto di Roma-Fiumicino alle ore 09,00. Disbrigo delle formalità
d’imbarco e partenza con volo di linea FINNAIR delle ore 11,20 –via Helsinki- per Ivalo. Arrivo a Ivalo alle ore
18,35.
Incontro con la guida e trasferimento in pullman a Saariselkä, la località turistica più a nord d'Europa. Il
villaggio di Inari è un importante centro dell'affascinante e straordinaria cultura lappone. La località è
circondata dalle brughiere del parco nazionale di Urho Kekkonen.
Sistemazione all’Hotel Holiday Club ****o similare a Saariselkä.
Cena e pernottamento .
2° giorno – 9 luglio 2016:
Saariselkä / Karasjok / Honningsvåg - escursione a Capo Nord ________
Prima colazione in hotel. Partenza per Karasjok e visita del parco Culturale Sàpmi.
Karasjok , si trova nel cuore della Lapponia norvegese, a 18 kilometri dal confine con la Finlandia, ed è una tappa importante
dell'itinerario verso Capo Nord. Nelle zone abitate dai Sami l'allevamento delle renne ha un ruolo centrale. A Karasjok circa il 18
per cento della popolazione si occupa di questa attività. Altri settori di impiego sono l'agricoltura, l'industria del turismo, le istituzioni
Sami, l'artigianato e altre attività produttive. Molte delle più importanti istituzioni Sami come il Sametinget (Parlamento Sami) il
Sami Kunstnersenter (il Centro artistico Sami) hanno sede qui.
Proseguimento del viaggio verso nord e all’arrivo a Honningsvåg sistemazione all’ hotel “Scandic Bryggen” ågen 1, 9750 Honningsvåg, Norvegia Telefono: * +47 78 47 72 50-
Cena in hotel.
Honningsvåg è un paese di 2436 abitanti situato nel comune di Nordkapp, il comune più a nord della Norvegia, nella contea di
Finnmark. È situata lungo una baia nella zona meridionale dell'isola Magerøya, la stessa isola dove si trova Capo Nord. La
zona di Honningsvåg è stata abitata fin dall' 8000 a.C. e l'insediamento preistorico viveva probabilmente di pesca, favorita dal
clima più mite di molte altre regioni situate alla stessa latitudine (70°58'N). Ciò ha favorito anche la crescita di specie vegetali che,
almeno nei giardini, possono superare, anche se raramente, i 4 metri di altezza. Fu bombardata durante la Seconda guerra
mondiale, distrutta e poi ricostruita. La pesca è la principale attività economica e anche il turismo. Nel centro cittadino vi sono la
chiesa del 1884, l'unico edificio sopravvissuto al bombardamento, e il Nordkappmuseum, che espone documenti sulla storia
dell'isola.
In serata escursione a Capo Nord, 71°10’21” latitudine Nord, estrema punta settentrionale dell’Europa alla
luce del sole di mezzanotte . ll Capo Nord è a 308 metri sopra il mare di Barents ed è sempre stato un punto
di orientamento importante per i marinai nelle zone settentrionali.
Nel 1798 il primo a raggiungere il Capo via terra fu Giuseppe Acerbi. Poi, più frequentemente, a partire dalla fine del XIX secolo
diventa una vera e propria meta turistica e tra i suoi visitatori più famosi, i cui viaggi ebbero anche significati politici e simbolici, vi
furono il Re Oscar II di Svezia nel 1873 ed il Re di Thailandia, Chulalongkorn, nel 1907.
Data la costante mole di turisti, anche Capo Nord ha subito un sempre crescente sfruttamento commerciale. Sul promontorio è
stato costruito un grande blockhaus, la Nordkapphallen, una struttura informativa e turistica che al suo interno comprende: un
ristorante, alcuni negozi di souvenir, mostre permanenti relative alla storia del Capo, il Royal North Cape Club, dove è possibile
ottenere un diploma che attesta la presenza al Capo; una sala cinematografica con schermo a 270° che proietta immagini sulla
natura del Capo; un piccolo museo thailandese (in ricordo della visita di Chulalongkorn); una galleria scavata nella roccia (a circa
metà del percorso) che termina in una sala dove, al di qua di una enorme vetrata, è possibile ammirare il sole di mezzanotte
comodamente seduti.
Rientro in hotel per il pernottamento.
3° giorno - 10 luglio 2016:
Honningsvåg / Alta__________________________
Prima colazione in albergo. Proseguimento del viaggio in autopullman verso sud. All’arrivo ad Alta visita alle
incisioni rupestri di Hjemmeluft, patrimonio mondiale dell’Unesco. Le incisioni rupestri sono di diversi
periodi, dal più antico, risalente a più di 6000 anni fa, sino a 2000 anni.
Visita panoramica della città di Alta.
E’ la città più grande del Finnmark ed è situata all'estremità settentrionale della Norvegia ben oltre il circolo polare artico, sulle
rive del Mare di Norvegia. La città è inoltre bagnata dal fiume Alta (Altaelva) che proviene dall'altopiano del Finnmark dove
scava uno dei più grandi canyon d'Europa. Nel 1979 Alta fu al centro di un grande dibattito politico per via del progetto di costruire
una diga sul fiume Alta per la produzione di energia idroelettrica. La diga venne costruita lo stesso e comunque il fiume è ancora
rinomato per la quantità di salmoni nelle sue acque. L'economia della città si basa oggi sulla piccola e media industria e sul turismo,
agevolato dal suo aeroporto, il porto marittimo.
Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.
4° giorno - 11 luglio 2016:
Alta / Tromsø ____________________________
Prima colazione in albergo. Partenza per Tromsø. All’arrivo incontro con la guida locale e visita della città.
Tromsø, la “porta dell'Artico”, è una bella città vivace e divertente ricca di storia e cultura e circondata da montagne, fiordi e
isole. Le numerose attrazioni di Tromsø offrono storia, arte contemporanea, natura selvaggia, cultura e panorami mozzafiato.
Situata su un’isoletta, alla porta dell’Oceano Artico, è stata il punto di partenza di molte spedizioni polari; oggi è considerata la
“capitale del nord”, sia per la sua densità demografica che per l’ampia offerta di servizi
Il centro di Tromsø è contraddistinto da una ricca eredità architettonica noeclassica, fatta di edifici splendidi degli ultimi periodi.
Ci sono diverse attrazioni a pochi passi dal centro cittadino, come: il Giardino Botanico più settentrionale del mondo, la
Cattedrale Artica, il Museo Polare e il vivace centro cittadino. Tromsø è considerata la più grande cittadina di legno.
Sistemazione all’hotel Clarion Hotel The Edge ****
Cena e pernottamento in hotel.
5° giorno - 12 luglio 2016:
Tromsø / Isole Lofoten_____________________________
Prima colazione in albergo. Partenza di prima mattinata per le isole Lofoten, lungo la spettacolare costa della
Norvegia del Nord.
L'arcipelago delle Lofoten si trova al di sopra del circolo polare artico, di fronte alle coste della Norvegia settentrionale. Il tratto di
mare che separa le isole dalla terraferma si chiama Vestfjorden .Le isole hanno una superficie complessiva di circa 1250 chilometri
quadrati e sono facilmente raggiungibili, sia con l'aereo, sia con il traghetto, da Bodø, Narvik e Skutvik. La strada E 10 collega le
isole principali, che sono unite le une alle altre da ponti e tunnel. Dalla terraferma si possono intravedere le imponenti cime che
costituiscono l'ossatura dell'arcipelago. Sono definite la muraglia delle Lofoten . Risalgono a oltre diecimila anni fa e, per i geologi,
sono tra le più antiche formazioni rocciose al mondo. Le montagne sono altissime e scoscese ma creano insenature, spiagge e baie.
La corrente del golfo addolcisce il clima e fa si che la flora sia molto varia e insolita per queste latitudini. La magia della sua luce
attirano numerosi artisti, le cui opere sono esposte nelle gallerie sparse per tutto l’arcipelago. Ma le Lofoten sono anche importanti
per la pesca: ogni inverno l’incontro tra la Corrente del Golfo e le gelide acque delle acque del nord attira i merluzzi, che giungono
qui per depositare le uova. Per secoli questo fenomeno ha spinto pescatori e contadini a trasferirsi alle Lofoten. La pesca resta
ancora l’attività principale delle, come dimostrano le rastrelliere in legno per l’essiccazione del pesce e le rorbu, le tipiche
abitazioni dei pescatori. Sull' isola di Langoya, invece, l'antico villaggio di pescatori di Nyksund, abbandonato dall'industria del
mare, si sta trasformando in una colonia artistica, immersa in un contesto da cartolina.
Cena e pernottamento al “ Thon hotel Lofoten”.
6° giorno - 13 luglio 2016:
Isole Lofoten____________________________________
Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita delle Isole Lofoten.
Aria pura nei polmoni, luce del giorno 24 ore su 24 e infinte tonalità di verde e giallo dell’estate: le Lofoten
sono un autentico gioiello della natura. Tutte le isole sono ricche di baie riparate, pascoli per le pecore e
pittoreschi villaggi.
Cena in hotel
7° giorno - 14 luglio 2016:
Svolvaer / Kiruna ___________________________
Prima colazione in albergo. Partenza per la Svezia in autopullman passando per il Parco Nazionale di Abisko.
‘Sereno’, ‘maestoso’ e ‘incontaminato’ sono aggettivi perfetti per descrivere montagne, valli, pianure, foreste,
fiumi, flora e fauna del Parco Nazionale di Abisko. ‘Selvaggio’, ‘unico’ e ‘incomparabile’ sono altri aggettivi che
descrivono questo paradiso del Circolo Polare Artico.
Il
Parco Nazionale di Abisko si estende per 77 km² nella Lapponia Svedese ed è famoso per la natura incontaminata, la
fauna nordica e per le innumerevoli attività invernali e il trekking estivo sotto il sole di mezzanotte. Nell’estremo nord della Lapponia
svedese, a 250 km a nord del Circolo Polare Artico, la stazione montana di Abisko , una classica struttura aperta alla fine del
1800 ed è il più grande e antico rifugio ed il il punto di partenza del sentiero svedese più conosciuto da sciatori ed escursionisti: il
Sentiero del Re (Kungsleden) lungo 440 km. Il Parco Nazionale di Abisko è il posto migliore al mondo per vedere lo spettacolo delle aurore boreali.
All’arrivo a Kiruna sistemazione all’hotel “Scandic Ferrum ****.
Kiruna, costruita nei primi del Novecento 90 chilometri a nord del circolo polare artico, per ospitare i l avoratori di una
enorme miniera di ferro, sorge su uno dei depositi minerari più grandi al mondo. Per lasciar posto all’estrazione la città ve rrà
quindi progressivamente spostata. Più di 3.000 condomini e case, diversi alberghi, uffici, scuole, negozi, ospedali, saranno
svuotati, mentre a tre chilometri si costruiscono le strutture alternative. La famosa chiesa del 1900 – eletta edificio più bello della
Svezia nel 2001 - sarà smontata, pezzo per pezzo, e ricostruita. Ma tutto non potrà essere salvato. La storia era iniziata dieci anni
fa, quando la compagnia mineraria di Stato, la Lk Ab, aveva detto chiaramente al governo locale che aveva bisogno di scavare più
a fondo e che il rischio di frane e cedimenti era alto. I timori sono stati peggiori del previsto: gli scavi hanno prodotto ferite
profonde nel sottosuolo tanto che oggi enormi fessure e crepe sono compare in tutta la città e il rischio cedimenti è altissimo.
Cena e pernottamento.
8° giorno - 15 luglio 2016:
Kiruna / Rovaniemi / Kemi / Helsinki _________________
Prima colazione in albergo. Proseguimento del viaggio per la Finlandia e all’arrivo a Rovaniemi visita al
villaggio di Babbo Natale.
Situata a sud del Circolo Polare Artico, Rovaniemi è diventata una città moderna, ricca di vita e con caratteristiche uniche.
Nonostante il Natale arrivi una volta l'anno a Rovaniemi si può vivere la sua magia sempre. Rovaniemi è la città in cui vive Babbo
Natale. Lo si può incontrare tutti i giorni dell'anno proprio al Circolo Polare Artico dove si trova il suo ufficio. La simpatica
giacchetta rossa accoglie gli ospiti a braccia aperte nello Studio di Babbo Natale tutto l'anno. Il vecchio dalla barba bianca prende
nota accuratamente dei sogni dei bambini, infatti ha sempre tempo per fare quattro chiacchiere e ascoltare i desideri.
Il nord presenta otto diverse stagioni, ognuna delle quali con una propria luce diurna, propria temperatura e fenomeni naturali.
Ogni stagione offre l’opportunità di vivere la città immersa totalmente con luci e atmosfere diverse. Rovaniemi dista circa 800 km
da Helsinki e 2.600 km dal Polo Nord.
In tempo utile trasferimento in bus all'aeroporto di Kemi e partenza con voli di linea interno per Helsinki.
Trasferimento privato all’hotel “Scandic Gran Marina”****
Cena in ristorante.
9° giorno - 16 luglio 2015:
Helsinki / Roma Fiumicino____________________
Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita guidata della città .
Helsinki, la capitale della Finlandia, è situata sul mar Baltico e caratterizzata da 100 km di costa e circa 300 isole. Un terzo della
superficie di questa rilassante città è ricoperto da zone verdi. L'architettura di Helsinki è caratterizzata dal cosiddetto stile nordico,
le cui caratteristiche sono l'eleganza, l'austerità e la sobrietà. Gli edifici residenziali del centro storico, soprattutto dei quartieri di
Punavuori e di Kruununhaka, risalgono in larga parte al primo novecento e presentano decorazioni ispirate alla natura (fiori,
piante, animali) e sono spesso arricchiti da bow window che permettono di catturare maggior quantità di luce. Nei quartieri di
Käpylä e Töölö sono invece ancora presenti antiche costruzioni in legno. L'area che circonda la Piazza del Senato, con la
cattedrale luterana della città, rappresenta una testimonianza dello stile neoclassico mentre la tradizione architettonica bizantinorussa si ritrova nella cattedrale ortodossa Uspenski, terminata nel 1868. Lo Jugendstil tedesco fu adottato a Helsinki
assumendo dell’Europa occidentale
caratteristiche proprie (stile nazional-romantico), con esempi eleganti quali; il Museo
Nazionale e la Stazione Centrale .
Il modernismo finlandese è stato reso famoso dalle creazioni di Avar Aalto, quali la Casa Finlandia e la Libreria Accademica.
Più recenti sono invece le realizzazioni del Museo d'arte contemporanea Kiasma (1998) progettato da Steven Holl, la Casa
della Musica (Musiikitalo) (2011), tutta rivestita da quadroni di marmo di Carrara e la Cappella della preghiera di Kamppi,
interamente realizzata in legno e aperta al pubblico nel 2012. Nel 2005 una rete di imprenditori ha creato “Il Design District
Helsinki “ una piccola città nella città, animata da artigiani e artisti locali che contribuiscono al look in continuo cambiamento del
quartiere.Qui si trovano le creazioni dei più famosi marchi del design finlandesi, come Marimekko, Iittala e Artek e di tantissimi
artisti. Nel 2012, Helsinki fu scelta per essere la “capitale mondiale del design”.
Trasferimento all’aeroporto di Helsinki; operazioni doganali e d’imbarco e partenza con volo di linea FINNAIR
delle ore 16,20 per Roma/Fiumicino.
Arrivo a Roma previsto per le ore 18,45.
AGENZIA TALAMATA VIAGGI LATINA TEL: 0773-664863
QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE (min.15 partecipanti):

Supplemento camera singola
€ 2.260
€ 340,00
LE QUOTE COMPRENDONO:













voli di linea FINNAIR Roma Fiumicino / Ivalo - Kemi / Roma Fiumicino, classe turistica
franchigia bagaglio kg. 23 – 1 collo
guida/tour escort locale parlante italiano dall’arrivo a Ivalo il 1° giorno alla partenza da Helsinki il 9° giorno
trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto in autopullman riservato il 1° e 9° giorno
autopullman per tutta la durata del tour dal 2° al 8° giorno, come da programma
autopullman a disposizione della durata di 3 ore durante la visita guidata di Helsinki, il 9° giorno
sistemazione in hotel indicati o similari per 8 notti, in camere standard con servizi privati
trattamento di mezza pensione (8 prime colazioni e 8 cene a buffet/3 portate in albergo)
Visite con guide locali parlanti italiano a Tromsø e a Helsink
Ingressi:
o Parco Tematico Sapmi
o North Cape Hall - ingresso e certificato
o Alta Museum
o Santa Claus Village
Traghetti Olderalden/Lyngseidet - Svensby/Breidvikeidet, come da programma
assicurazione medico e bagaglio
tasse e percentuali di servizio
LE QUOTE NON COMPRENDONO:





pasti e bevande
tasse aeroportuali (140 € soggette a riconferma)
mance ed extra in genere
supplementi, visite ed escursioni facoltative
tutto quanto non incluso in programma o alla voce “le quote comprendono”
Assicurazione annullamento (non obbligatoria, da richiedere in agenzia)
PRENOTAZIONE
Le prenotazione è obbligatoria e dovrà pervenire entro il 22 Aprile 2016 e si intenderà confermata
mediante il versamento di euro 500,00 al momento della prenotazione.
Il saldo, da versare 20 gg prima della partenza, potrà essere effettuato in contanti o a mezzo
bancomat/carta di credito presso la nostra agenzia o con bonifico bancario intestato a: TALAMATA SRL
Banca Marche Fil. Di Latina IBAN IT 38 A 06055 14700 000 000 000 676 Causale: saldo viaggio in
Lapponia.
INFO
Clima, stagioni e fonomeni naturali
In estate (giugno-agosto) il clima è temperato: l’aria non è mai afosa, è pura e frizzante. Le
temperature diurne variano normalmente da +15° a +25° (35,9ºC il massimo registrato).
D’estate le notti sono chiare e nella parte settentrionale del paese il sole rimane costantemente
sopra l’orizzonte per parecchie settimane. Questo fenomeno viene chiamato “il sole di
mezzanotte“
Moneta
Euro (EUR, €).
Documenti.
E' sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio.
Fuso Orario
- 1 ora rispetto all’Italia
Lingua
Ogni paese ha la sua lingua nazionale, di diversa origine, anche se l’inglese è diffuso e compreso
in quasi tutti i paesi.
Elettricita’
220 volt e le prese sono simili a quelle italiane a due fori.
Alberghi
La classificazione riportate è quella ufficiale del paese ospitante. Le camere devono essere
lasciate libere generalmente entro le 12.00 e vengono assegnate dopo le 15.00.
Vaccinazioni
Non sono richieste vaccinazioni.
Telefono
Chiamate dalla Finlandia in Italia:
Comporre il prefisso internazionale (00,
990, 994 oppure 999), il codice del paese
(39), il prefisso del distretto con lo 0
iniziale e infine il numero dell’abbonato.
Assistenza sanitaria
Per necessità sanitarie urgenti ci si deve
rivolgere a Terveyskeskus (ambulatorio del
servizio sanitario) oppure a Sairaala (ospedale).
Al cittadino italiano è utile premunirsi prima
della partenza del modulo E111 che permette, in
caso di urgenza, di usufruire dei servizi sanitari
pagando il solo ticket presso le strutture
sanitarie pubbliche. In mancanza di questo
modulo si devono pagare le prestazioni per
intero
Abbigliamento
In estate è consigliabile portarsi abiti estivi/
primaverili e qualche indumento caldo,
compreso l’impermeabile.
AGENZIA TALAMATA VIAGGI LATINA
TEL: 0773-664863
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

123

2 Carte

creare flashcard