Il massaggio della mano

annuncio pubblicitario
18 LA FAMIGLIA
Il massaggio della mano
Strumento di seduzione,
da curare in modo
facile e naturale!
di Laura Savo
Le estremità del nostro corpo sono parti
importantissime: i piedi ci sostengono e
ci trasportano dove vogliamo, ma anche
le mani lavorano incessantemente tutto
il giorno ed hanno un’importanza relazionale rappresentata dall’azione del tocco e
dell’abbraccio. Non a caso sotto l’aspetto
energetico le mani e le braccia sono collegate al centro del Cuore, tanto da essere
considerate il suo prolungamento. Una
energia emotiva non espressa, gli abbracci
negati, ma anche l’aggressività compressa,
si somatizzano a livello degli arti superiori
con rigidità e tensioni che possono strutturarsi fino a diventare reumatismi, artriti
e artrosi.
Così sulle mani possono comparire eczemi,
psoriasi, vitiligini ecc., spesso esprimendo
un disagio legato a quello che rappresenta
il tocco: le carezze negate, oppure vissute
come “proibite” e “sbagliate”. Ma la loro
importanza non si ferma alla psicosomatica perchè sono, come i piedi, delle zone
riflessogene anticamente riconosciute.
Nella tomba di Ankmahor, scoperta nella
città egizia di Saqqara, è stato ritrovato un
dipinto risalente al 2330 a.C. rappresentante medici che praticano il massaggio
zonale della mano e dei piedi. Anche nella
Medicina Tradizionale Cinese alcuni meridiani energetici molto importanti partono
e finiscono sulle mani. Sono quelli legati
alla funzionalità del Cuore, Polmoni, Intestini (crasso e tenue) e soprattutto il
meridiano del Triplice Riscaldatore che
L’Aromatario
si occupa della distribuzione dell’energia
dell’intero corpo. E’ inoltre molto semplice in questa zona del corpo praticare
l’auto massaggio.
A differenza della riflessologia plantare il
massaggio zonale della mano permette di
utilizzarlo dappertutto: in piedi, mentre si
aspetta l’autobus, nelle pause davanti alla
televisione, in ufficio e permette di farlo
anche ad una seconda persona in qualsiasi momento senza bisogno di lettini e di
spogliarsi. Le mani sono insieme ai piedi le
parti del corpo che lavorano di più durante
la giornata e massaggiarle spesso è utile per
tutti, ma soprattutto per chi esegue movimenti ripetitivi. In questi casi bisognerebbe integrare anche dei semplici movimenti
di ginnastica per sciogliere le articolazioni
e le tensioni muscolari, come:
A - circonduzione dei polsi
B - unire le mani al centro del petto in posizione di preghiera ed i gomiti ad angolo
rispetto al corpo. Sollevate lentamente i
gomiti in modo che i palmi si separino e
premere con forza le dita, le une contro
le altre.
Durante la giornata staccare per qualche momento, fare un rapido massaggio e/o questi semplici esercizi aiuta a
sciogliere le tensioni che potrebbero somatizzare a livello delle vertebre cervicali e
delle spalle. E non dimentichiamo anche
l’aspetto estetico. Le mani sono (insieme
al collo) le parti del corpo dove l’età non
si può nascondere, quindi bisognerebbe
curarle come il viso. La pelle di questa
zona è molto provata dagli agenti esterni, dai lavori manuali e dall’aggressioni
dei detersivi e sgrassanti vari che usiamo
per le pulizie della nostra casa. Quindi
dovremmo cercare di nutrirla spesso, al-
19
meno prima di uscire da casa per proteggerla dall’esterno e dopo i lavori domestici
per reidratarla. Il Burro di Karité si presta
molto bene per preparare balsami utili alla
bellezza delle nostre estremità. Basta lasciarlo vicino ad una leggera fonte di calore
per farlo sciogliere e poter così aggiungere
specialmente se si hanno problemi di micosi, psoriasi o eczemi. Si aggiungono da 5
a 10 gocce di O.E. in una tazza di sale e si
diluisce in una bacinella d’acqua. Ottimo
sarebbe riuscire ad immergere non solo
le mani, ma anche gli avambracci fino ai
gomiti e rimanere per almeno 15 minuti
Le mani e le braccia sono collegate al centro del cuore,
tanto da essere considerate il suo prolungamento...
qualche goccia dei nostri preziosi alleati:
gli Oli Essenziali (O.E.).
Possiamo utilizzare degli O.E. rilassanti,
lenitivi e protettivi come: la Lavanda, la
Camomilla, la Rosa, il Neroli, il Benzoino.
Per l’invecchiamento e le macchie della
pelle ottimi sono gli O.E. di Incenso e
Limone. In questo caso sarebbe più opportuno utilizzare come vettore base dell’Olio
di Rosa Mosqueta, estremamente rigenerativo per la pelle.
Nell’applicazione di questi prodotti, per
eseguire un massaggio profondo del palmo
della mano, approfittare di ogni dito partendo dalla base fino all’unghia, accompagnato da allungamenti e “stiramenti”.
I maniluvi possono essere eseguiti con il
sale normale da cucina (sempre acquistato
in negozi BIO) o con i Sali del Mar Morto
in ammollo. L’O.E. di Lavanda è molto
rilassante, oppure si può optare per il Rosmarino se si soffre di arti freddi e reumatismi, anche abbinato con il Ginepro e
la Maggiorana per l’artrosi e/o artrite che
spesso colpiscono gli arti superiori.
Se si soffre di sudorazione eccessiva ottimi
sono i maniluvi con Geranio e/o Limetta
con cui si può preparare anche del “borotalco aromatico” con argilla bianca che ha
un forte potere assorbente e deodorante. Si
mettono 4/5 gocce di O.E. in una tazzina
di argilla bianca, si lascia asciugare bene
e poi con un cucchiaio di legno si schiacciano i grumi formati. Si può tenere dentro
una saliera di vetro così da facilitare anche
l’applicazione. Questo talco è un ottimo
rimedio da usare la sera prima di andare
a letto se si soffre di micosi od eczemi anche purulenti abbinandolo con
O.E. dell’Albero del tè; facoltativo un guanto di cotone per
non impolverare le lenzuola.
Anche le unghie debbono essere curate perché i detergenti
sono corrosivi anche per loro;
infatti sarebbe una buona abitudine usare dei guanti durante
le pulizie. Oppure, problema
molto comune ultimamente,
ci si ritrova a lottare con il
problema delle unghie fragili,
sfruttate e con micosi perché
sottoposte alla cosiddetta “ricostruzione” che usa delle resine che certo non aiutano la
salute delle unghie stesse. Per
rinforzarle si possono massaggiare con dell’Olio di Mandorle dolci (ricco di vitamina
D) e qualche goccia di O.E. di Limone;
un rimedio che ricorda un po’ i tempi antichi quando le nonne usavano i mezzi limoni per immergervi le punte delle dita.
Spesso ci preoccupiamo di curare molto il
viso perché è la parte più esposta del nostro corpo e trascuriamo completamente le
nostre estremità, eppure sono un’arma di
seduzione fortissima. Delle mani con una
pelle liscia, delle unghie bianche e resistenti, sono belle ma sono anche indice
(e gli Orientali in questo insegnano) di salute e di un’energia del cuore che fluisce in
modo armonico. Mani pronte alle carezze
ed agli abbracci, mani vive e felici.
Laura Savo
Esperta nell’uso degli oli essenziali, nella
cosmesi e nella psicosomatica della pelle.
[email protected]
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard