Scarica comunicato - Fondazione Centro Studi Campostrini

annuncio pubblicitario
Verona, Lunedì 11 giugno 2012
N°26
Comunicato stampa
Musica popolar-rurale dal Nord America
La settima edizione della rassegna musicale La Valigia dei suoni continua con
Veronica Sbergia e Max De Bernardi insieme a Red Wine Serenaders venerdì 15
giugno alle 21 alla Fondazione Centro Studi Campostrini.
Un piccolo viaggio in musica attraverso le piantagioni degli Stati Uniti nella panoramica della
musica popolar-rurale dei primi del Novecento rivisitata con freschezza mediterranea. Così
presentano il loro spettacolo Veronica Sbergia e Max De Bernardi che suoneranno insieme a Red
Wine Serenaders venerdì 15 giugno alle 21 anche in caso di pioggia alla Fondazione Centro Studi
Campostrini in via Santa Maria in Organo, 2, a Verona. Il secondo concerto della rassegna musicale
la Valigia dei suoni “Antiche risonanze per nuove vibrazioni” toccherà le storie di chi ha fatto
grande la musica degli Anni Venti e Trenta del secolo scorso e le vicende narrate nei brani che
riguardano problemi, tematiche e situazioni ancora oggi attuali attraverso country blues, hokum e
jug band: Veronica Sbergia, voce, ukulele, washboards e kazoo, Max De Bernardi, voce, chitarra
reso fonica, mandolino e ukulele, insieme a Mauro Ferrarese, banjo, chitarra reso fonica e voce, e
Alessandra Cecala, contrabbasso e voce.
Appassionata di musica americana Veronica Sbergia ha nel corso degli anni interpretato molti
generi musicali spaziando dal folk, R&B fino al soul/funky, partecipando a festival italiani e
internazionali. Nel 2007 inizia la sua collaborazione con Max De Bernardi e nel 2009 pubblica
l'album Veronica & The Red Wine Serenaders, dove rielabora alcune canzoni delle jug band, brani
country, swing e ragtime incise nei primi anni del secolo scorso utilizzando strumenti poco
tradizionali ma in voga all'epoca come l'ukulele, il washboard o il kazoo. Old Stories for Modern
Times è il loro nuovo disco, anime insostituibili di Red Wine Serenaders, ensemble acclamato dalla
stampa specializzata nazionale. La loro è una fusione ideale di musicisti che con passione suonano
country blues e ragtime, hokum e jug band music.
«Veronica e Max, ideatori di Red Wine Serenaders, girano il mondo cercando di tenere vivo il
retaggio ricco e prezioso caratteristico della musica rurale degli anni Venti e Trenta del Novecento
– spiega Max Marmiroli, curatore con Meri Palvarini della rassegna –. Ne rispettano il linguaggio
originale e lo stile, ma adattandone nel contempo i contenuti attualizzandoli nei nostri giorni con
l’utilizzo di strumenti strettamente acustici e decisamente poco convenzionali (ukulele, washboard,
kazoo, washtub bass giusto per nominarne qualcuno) e la scelta di guardare all’essenza di queste
musiche». La rassegna Valigia dei suoni si svolge nel seguente modo:
 Venerdì 15 giugno alle 21 Veronica Sbergia e Max De Bernardi. Country blues, hokum,
jug band e musica popolar-rurale degli anni Venti e Trenta rivisitata;
 Venerdì 22 giugno alle 21 Renaud Garcia-Fons in Arco Luz Trio. Trame melodiche di
profonda suggestione in pura intenzionalità jazzistica;
 Venerdì 29 giugno alle 21 Mesogaia. Il gruppo etno-jazz di Vanghelis Merkouris nella
grande cultura arabo-andalusa.
I concerti hanno il patrocinio del Comune e della Provincia di Verona e della Regione Veneto e del
Conservatorio di musica Bonporti di Trento. Per ulteriori informazioni contattare la reception al
numero 045-8670770, scrivere a [email protected] o visitare il sito
www.valigiadeisuoni.it.
Ufficio stampa
Fondazione Centro Studi Campostrini
Via S. Maria in Organo, 4, Verona
Tel: 045 8670 743 / 770 Fax: 045 8670 732
Elena Guerra - Mobile: 349 3949567, E-mail: [email protected]
Scarica
Random flashcards
Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

Verifica

2 Carte

Materie scolastiche

5 Carte oauth2_google_895b90d3-243e-4864-a00b-983aa56e33c4

creare flashcard